Comunicati

Bene l’iniziativa dell’Antitrust, si modifichi l’art. 118 del testo unico bancario
“Non far pesare le comunicazioni sui clienti? Se le banche si preoccupassero seriamente delle tasche del cliente manderebbero una raccomandata per comunicargli l’avvenuta modifica delle condizioni contrattuali”, afferma Giustino Trincia, vice segretario generale di Cittadinanzattiva.

Bene l’accordo fra Regioni, il prossimo governo provveda ad una riforma dell’intramoenia
Cittadinanzattiva esprime soddisfazione per l’accordo fra regioni e governo sulla questione delle liste di attesa che per i cittadini rappresentano il principale problema in ambito sanitario.

I prezzi dei farmaci al centro del “sondaggio civico” di Cittadinanzattiva

Presentato a Roma il VI Rapporto del Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici
Lentezze burocratiche, lunghi tempi di attesa per le visite specialistiche, differenze territoriali notevoli, mancato accesso ai farmaci sono i principali problemi segnalati dai malati cronici in Italia. Le conseguenze, per i pazienti e le loro famiglie, sono costi sempre più elevati e notevoli difficoltà di ordine psicologico e sociale

A chi serve a cinque giorni dal voto? Sarà solo un ulteriore danno per i cittadini.
“Lo sciopero indetto per il 4 aprile causerà solo un ulteriore slittamento della durata dei processi in corso, insomma al danno si unisce la beffa per i cittadini”. Questo il commento di Mimma Modica Alberti, coordinatrice della rete Giustizia per i diritti di Cittadinanzattiva in merito all’annunciato sciopero degli avvocati.

Pochi gli ospedali pediatrici, la discriminazione vince anche a scuola.
I dati del VI Rapporto sulle politiche della cronicità del Cnamc-Cittadinanzattiva
Ogni anno, nel nostro Paese, nascono circa 28 mila bambini affetti da patologie malformative, e 60 mila che hanno bisogno di cure particolari nel periodo neonatale e in età pediatrica. Questi piccoli pazienti passano non pochi giorni in ospedale, spesso in reparti per adulti e tante volte lontano dallo loro città.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.