Edilizia scolastica: Cittadinanzattiva chiede approvazione emendamento M5S al DL 154/2015 per la messa in sicurezza delle scuole. Chiudere il filone #scuolebelle  a favore di #scuolesicure
Cittadinanzattiva sostiene la proposta emendativa del M5S, a prima firma di Chiara Di Benedetto, all’art.1 “Misure urgenti  in materia sociale per garantire il decoro degli edifici scolastici” del DL 154/2015, e ne chiede l’approvazione da parte della V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati.
Una proposta che risponde alla richiesta che Cittadinanzattiva avanza da mesi affinché le risorse destinate a favore del filone “scuole belle” siano dirottate sugli interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, in particolare a vantaggio delle scuole del Sud e delle Isole che presentano maggiori problemi strutturali e manutentivi.

“Gli interventi del filone “scuole belle” -  e cioè la ritinteggiatura di aule e corridoi, la sostituzione o riparazione di rubinetti o maniglie, la sistemazione di banchi ed infissi, la tinteggiatura di cancelli e recinzioni -  contribuiscono certamente a rendere le scuole più accoglienti, più decorose, più belle, ma devono essere considerati interventi ordinari e periodici, non oggetto di appositi capitoli di spesa da parte del Governo”, afferma Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva

Ufficio Stampa
Ufficio stampa e comunicazione di Cittadinanzattiva, e se no di chi? Scriviamo, parliamo, twittiamo e ci divertiamo. Se esageriamo, ditecelo!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.