Salve, vorrei avere qualche informazione in merito ai vaccini. Ho da poco avuto un bambino e la mia pediatra mi ha informato della necessità di eseguire alcune vaccinazioni già nel terzo mese di vita da ripetere durante il primo anno e poi negli anni successivi. Vorrei sapere se sono obbligatorie oppure no e da quali malattie ci proteggono.

Grazie alle vaccinazioni, è possibile proteggersi da infezioni gravi che, in alcuni casi, possono avere anche importanti complicanze per la salute collettiva oltre che per l’individuo. Esistono malattie per cui la vaccinazione è obbligatoria o raccomandata nella prima infanzia. Le vaccinazioni obbligatorie sono:  difterite, tetano, poliomielite, epatite B. Oltre alle quattro vaccinazioni obbligatorie, il Ministero della salute raccomanda anche altre vaccinazioni, inserite nel calendario vaccinale; tutte queste vaccinazioni sono gratuite. Al momento, solamente la regione Veneto ha eliminato l’obbligo vaccinale, pertanto, nel caso il genitore decidesse di non far vaccinare il proprio figlio, dovrà necessariamente esprimere la propria obiezione inviando formale comunicazione alla ASL. Quindi la ASL richiama il genitore per un colloquio in cui vengono ascoltate le perplessità della persona e fornite informazioni complete ed esaustive sui rischi di vaccinare e di non vaccinare. A questo punto il genitore può decidere se dare il proprio consenso, firmando il consenso informato, oppure, ribadire il proprio dissenso attraverso la compilazione di un modulo di dissenso informato. È importante ricordare che il DPR 355/99 sancisce l’impossibilità di impedire l’iscrizione a scuole nel caso il bambino non sia stato vaccinato, a garanzia del diritto all’istruzione. È al vaglio del Governo la redazione del nuovo piano vaccinale che aggiornerà l’elenco delle vaccinazioni raccomandate ed inserite nel calendario vaccinale.

Per informazioni e tutela è anche possibile contattare il nostro servizio PiT Salute al numero 06/36718444 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.30, oppure scrivere all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Rubrica realizzata grazie a "Rafforziamo la tutela!", progetto in collaborazione con Johnson &Johnson Medical

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.