Anno 8, numero 313 - 06 febbraio 2014
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

 

Il Punto

Conflitto di interesse e pubbliche virtù

Il “caso Mastrapasqua” così come è salito agli “orrori” delle cronache mostra diversi aspetti interessanti della nostra vita pubblica. In questi giorni si sono scatenati i “professionisti del senno di poi”, tutti coloro i quali ora ne dicono di tutti i colori sul, fortunatamente, ex presidente dell'Inps dicendo che invariabilmente lo dicono da tempi non sospetti.
C'è poi una piccola, almeno ora, ma combattiva parte di commentatori che dice che Mastrapasqua in questi anni è stato una specie di salvatore dell'Inps rimettendo in sesto le casse dell'istituto. Leggi tutto

 

In movimento

Per Gabriele

Qualche sera fa, ho appreso purtroppo che Gabriele Ideo non è più tra noi. Era malato da molto tempo.
La notizia è stata per me un pugno nello stomaco, ho perso molto di più di un amico.
Dopo qualche minuto, mentre pensavo a lui ed a quali parole avrei usato per ricordarlo mi è venuto in mente che qualche giorno fa ci ha lasciato Francesco Marabotto, una persona che ha dato tanto al movimento, soprattutto nella sua prima fase ma che purtroppo conoscevo poco. Giovanni e Teresa lo hanno ricordato. Noi abbiamo chiesto a Maria Paola Costantini di raccontarci di Francesco e lei lo ha fatto con una lettera che abbiamo pubblicato sul nostro sito.
Gabriele invece lo conoscevo bene. L'ho incontrato per la prima volta credo 15 anni fa ad Alessandria, la sua città, con l'allora responsabile locale Bottino.
Diventammo subito amici, entrambi eravamo entrati da poco nel movimento. Ne apprezzai subito la gentilezza, l'umanità e la franchezza.
Una persona con queste caratteristiche è merce rara..e a queste associava una passione civica ed una forza di volontà davvero fuori dal comune. Leggi tutto

Accesso ai farmaci Epatite C: pronti i dati dell'Audit Civico

Le nuove cure contro l'epatite c: presentati i dati che documentano l'accesso da parte dei cittadini alle terapie, oltre che l'organizzazione delle procedure da parte delle strutture territoriali e l'analisi delle disposizioni regionali. La presentazione ha avuto luogo giorno 6 febbraio a Roma, in un evento organizzato da Cittadinanzattiva e Epac Onlus. Per saperne di più, consulta il link del progetto e scarica il report

In movimento

News

Puglia come le Marche, ok per cannabinoidi ad uso terapeutico

Il primo passo era stato fatto nel 2010, con una delibera per la sperimentazione; pochi giorni fa, il Consiglio regionale ha stabilito le nuove regole per l'accesso terapeutico ai cannabinoidi. Le nuove indicazioni sono sette e prevedono uno snellimento delle procedure e la possibilità di effettuare le terapie al domicilio, con il coinvolgimento del medico di base e della rete territoriale sanitaria. Approfondisci l'argomento

Cure transfrontaliere: criticità e proposte

Cittadinanzattiva analizza, in un documento appena pubblicato, le criticità del sistema di cure transfrontaliere, alla luce delle ultime indicazioni europee; costi, non omogeneità fra le Regioni e burocrazia ancora elevata sono i principali nodi evidenziati, mentre le proposte sono indirizzate verso lo snellimento delle pratiche, l'individuazione di tariffe uniche e una maggiore attivazione delle ASL nelle procedure. Leggi il documento

La corretta informazione ed il consenso del paziente in implantologia

Il 7 febbraio saranno presentati i risultati del lavoro di analisi effettuato dalla SIO (Società di Italiana di Implantologia Osteointegrata) nell'ambito del consenso e dell'informazione al paziente. Il progetto ha l'obiettivo di definire le modalità per la corretta e completa informazione di chi necessita di trattamento riabilitativo implanto-protesico, finalizzati ad ottenere il "consapevole consenso" alle procedure diagnostiche e terapeutiche. Leggi il comunicato e la notizia

News

Anche il Friuli Venezia Giulia diventa "No slot"!

Il Friuli Venezia Giulia è la settima regione che si dota di una Legge per la prevenzione del gioco d'azzardo patologico.La norma si articola su due filoni: quello della prevenzione e quello di cura e recupero. Approfondisci

News

Giustizia amministrativa, arretrato in calo: l'impresa continua?

Per il 2013 il trend della Giustizia amministrativa risulta complessivamente positivo. E' quanto emerso nella relazione del Presidente del Consiglio di Stato in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. Ma non mancano le farraginosità, in un sistema normativo spesso incerto e contraddittorio. Leggi di più

E io pago....se l'appello è inammissibile

La nuova normativa introdotta per il codice di rito nel 2012, forse sottovalutata, sancisce che nel caso in cui l'appello presentato sia privo dei presupposti fondamentali e sia considerato dal giudice privo di ragionevole fondatezza, venga rigettato e la parte condannata non solo a pagare le spese processuali, ma anche un importo pari al contributo unificato. Per saperne di più

Comitato3ottobre, presentata la proposta per la giornata della memoria

Il 4 febbraio scorso è stata presentata, in una conferenza stampa alla Camera, la proposta di legge per istituire il 3 ottobre la Giornata nazionale della memoria e dell'accoglienza. Si tratta della proposta del Comitato 3 ottobre, di cui Cittadinanzattiva fa parte, a favore delle vittime di Lampedusa, per ricordare tutti i migranti morti nel tentativo di fuggire da guerre, miseria e persecuzioni. Leggi di più

Anche Cittadinanzattiva dice no allo stralcio sulle droghe

Cittadinanzattiva è tra i promotori dell'appello per impedire lo stralcio della legge sulle droghe (la Fini-Giovanardi) dal Decreto sul sovraffollamento carceri, in conversione in questi giorni. Leggi l'appello

News

Un premio per chi migliora la scuola

Al via la VIII Edizione del Premio Buone Pratiche sicurezza e salute a scuola "Vito Scafidi". Se nella tua scuola hai realizzato progetti su temi come: sicurezza, benessere, cittadinanza attiva, partecipa al concorso! Scarica il bando

Scuole senza soldi? E allora non lasciateli nel cassetto!

Un quarto dei soldi erogati dallo Stato non vengono spesi dalle scuole. Nel 2012/2013 sono rimasti inutilizzati 217 milioni sugli 889 stanziati per migliorare l'offerta formativa, incentivare la pratica sportiva o estendere i corsi di recupero senza chiedere alle famiglie di pagarseli di tasca propria. Insomma tante di quelle cose di cui, un pò tutti, lamentiamo la carenza nelle nostre scuole. I dirigenti si difendono: il Ministero eroga i fondi con troppo ritardo. Fatto sta che a rimetterci sono sempre le scuole, gli studenti e le loro famiglie. Approfondisci

Un "tagliando" per gli insegnanti inglesi ogni 5 anni

Si tratta di una proposta avanzata dal partito laburista britannico, l'obiettivo è migliorare il livello di insegnamento nelle scuole puntando alla formazione dei docenti. L' intento è rendere gli insegnanti legati ad uno status professionale, muniti di licenza e con dei test di verifica ogni 5 anni. Per saperne di più

Sei bravo a scuola? Eccoti un bel distintivo!

In 18 scuole coinvolte dal progetto "Mimerito", sostenuto dal Miur, sembra di fare un tuffo nel passato. Ogni classe ha in dotazione 40 distintivi metallici per premiare i comportamenti esemplari, l'eccellenza negli studi, e la buona volontà e l'impegno. In gergo psicologico si chiamerebbe "rinforzo positivo". Ma siete d'accordo? vi sembra una pratica da imitare? Per saperne di più

Mai più sprechi di cibo: a Milano le scuole danno da mangiare ai poveri

Otto milioni e mezzo di cibo buttato ogni giorno nelle mense scolastiche. E allora a Milano si decide di non sprecare e destinare il cibo ai più poveri che siano gli anziani del quartiere, oppure i clochard assistiti nei centri del volontariato, quando non addirittura le stesse famiglie meno abbienti delle materne e delle elementari pubbliche. Perchè a volte sono gli stessi bimbi delle scuole che a casa la sera hanno ben poco da mettere sotto i denti. Leggi tutto

Lampedusa: piovono calcinacci a scuola

La scuola elementare nell'isola siciliana cade a pezzi: i bimbi fanno lezione con turni anche nel pomeriggio e in tende allestite fuori dall'edificio. i genitori protestano e cosa succede? i tecnici decidono di fare le prove di carico durante il normale orario di lezioni: e piovono calcinacci e anche qualche mattonella...fra il terrore dei bambini. A questo punto i genitori non ci stanno più. Ecco la lettera inviata per conoscenza anche a Cittadinanzattiva. Ecco il video dei genitori

News

Un futuro senza ufficio? Milano lo sperimenta

xil 6 febbraio è la Giornata del Lavoro agile, promossa dal Comune di Milano per sperimentare una nuova organizzazione del lavoro che segua le trasformazioni della città e della vita dei lavoratori.
il motto è lavorare ovunque si voglia e nell'orario preferito. Frq gli obiettivi quello di favorire una migliore conciliazione vita-lavoro, ridurre gli spostamenti e dunque decongestionare il traffico, abbattere i consumi energetici e ovviamente, incidere positivamente sulla qualità del lavoro svolto. Giù 80 le aziende pubbliche e private che hanno aderito. Consulta la pagina web del Comune di Milano

Cittadinanzattiva, via Flaminia 53 - 00196 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.