Anno 8, numero 373 - 04 giugno 2015
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

Ritorna per il secondo anno l’appuntamento nazionale di SpreK.O., la Festa nazionale per la lotta agli sprechi promossa da Cittadinanzattiva. Tre giorni di dibattiti, workshop, laboratori, seminari formativi, mostre e spettacoli, per condividere idee, pratiche e progetti promossi a livello nazionale e territoriale per la lotta agli sprechi.

Anche questo secondo appuntamento sarà ospitato, dal 5 al 7 giugno, dalla città di Spoleto, nella bellissima Rocca Albornoziana, luogo simbolo del patrimonio artistico e culturale della Regione.

Lo spreco è un tema attualmente all'attenzione del dibattito pubblico, spesso, però, trattato in modo frammentario e riferito a singoli ambiti (acqua, rifiuti, risorse energetiche, etc.).

Cittadinanzattiva ha scelto, già dalla prima edizione, di trattare il tema con un approccio trasversale, mettendo in luce come gli sprechi, di qualunque tipo essi siano, incidano parallelamente, e con effetti a catena, sulle risorse economiche, ambientali, sociali e umane, danneggiando ibeni comuni e limitando il perimetro dei diritti, anche e soprattutto a discapito delle generazioni future.

Convinti del potere che ognuno di noi ha di cambiare le cose, e consapevoli di alcune importanti azioni già intraprese in questo senso da istituzioni, imprese, singoli cittadini e organizzazioni di attivismo civico, quest’anno particolare attenzione sarà dedicata alle buone pratiche di lotta allo spreco, esperienze che riteniamo siano da valorizzare attraverso il racconto, la messa in rete, la fiducia nella loro riproducibilità e nel loro impatto.

Nel corso della festa sono previste tre tavole rotonde tematiche:

- Spreco ambientale. Il 5 giugno, dalle ore 16.30 alle ore 19.30 si svolgerà la tavola rotonda in tema di spreco ambientale “Disponibile! L’attivismo civico per la riqualificazione dei territori”, che intende fare il punto sui risultati sinora prodotti dall’art.24  della L. 64/2014  “Sblocca Italia”, che, grazie a un emendamento presentato da Cittadinanzattiva, estende la possibilità per i cittadini, singoli e associati, di proporre all’ente comunale di appartenenza progetti volti non solo alla realizzazione di attività quali pulizia, abbellimento e manutenzione di limitate aree del territorio, ma soprattutto al recupero e riuso di beni immobili e aree inutilizzati che potrebbero essere valorizzati e riconvertiti grazie al contributo e alla cura dei cittadini, a beneficio della intera collettività.

- Spreco sanitario. Il 6 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 13.30, si terrà la tavola rotonda sulla salute “La mia salute è un bene di tutti: accesso alle cure e aderenza terapeutica”, che approfondirà il tema dell’aderenza del paziente alle terapie farmacologiche, fortemente consapevoli di quanto la compliance  possa incidere sull’esito delle terapie, dunque sulla salute della persona e sui costi assistenziali a carico dello Stato, e conseguentemente di quanto sia importante sensibilizzare su questo aspetto tutti gli attori del sistema e incentivare campagne e progetti di comunicazione rivolte ai cittadini.

- Spreco alimentare. Il 6 giugno, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, si svolgerà, infine, la tavola rotonda in tema di spreco alimentare, “Italia, sveglia! Diritto al cibo e ristorazione a scuola”. Tale momento sarà l'occasione per presentare il gruppo Italia, sveglia! costituito da ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e SlowFood e sarà focalizzato su uno degli ambiti di comune attività del network, ovvero la ristorazione pubblica, soprattutto in relazione alle mense scolastiche. In particolare, parleremo di come la qualità del cibo, il ricorso alla filiera corta e la promozione di corretti stili alimentari abbiano un impatto diretto sulla sostenibilità ambientale ed economica, nonché sullo stato di salute dei bambini.

Ad animare la Festa contribuiranno numerosi laboratori pratici ed esposizioni, per bambini ed adulti, che saranno disseminati negli spazi interni ed esterni della Rocca di Spoleto: cosmesi naturale, realizzazione di strumenti musicali con materiali di riciclo, laboratori di gusto, creazione di pupazzi di terra, riuso di antiche e dimenticate piante, fattorie didattiche, gioco dell’oca sui servizi pubblici locali, estemporanea di pittura, alla scoperta della città con la bici elettrica. Di particolare richiamo lo show cooking di Giorgione (sabato 6 ore 17 e domenica 7 ore 11), il concerto di Sarah Stride (venerdì 5, ore 22.30), lo spettacolo teatrale “Rifiuti solidi, rifiuti urbani” della Compagnia Stabile Assai della Casa di Reclusione di Rebibbia-Roma (sabato 6, ore 19), la cena anti-spreco di autofinanziamento (sabato 6, ore 21), l’installazione in legno “La mia scuola è” (dal 5 al 7 in Piazza Garibaldi), edizione SpreKO di Spoleto Cammina (venerdì 5 ore 20.30). Nella giornata di domenica 7, infine, sarà presentata la campagna “Vitalizio: nuoce gravemente a…”

Tutte le informazioni e il programma dettagliato sul sito www.spreko.it

Il programma

Guarda il video messaggio di Marco Mengoni per Sprek.o.

Attivati contro lo spreco alimentare nelle scuole! Firma anche tu la petizione di "Italia, Sveglia!" 

Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.