Anno 8, numero 378 - 09 luglio 2015
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

 

 

Il Punto

Epatite, C siamo! al via il Programma nazionale di Cittadinanzattiva

Sarà attivo a partire da lunedì 13 luglio il progetto "Epatite, C siamo!", un Programma nazionale di tutela sociale e legale dei diritti per le persone affette da epatite C. Il progetto è svolto con il contributo non condizionato di ABBVIE.
Tale Programma avrà lo scopo di fornire gratuitamente informazioni, assistenza e consulenza sui temi legati all’epatite C, all’accesso ai servizi ed ai percorsi di cura, utilizzando la metodologia PIT (Progetto Integrato di Tutela) su cui si basa l'azione di tutela caratteristica di Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato. Leggi tutto...

Il Punto

News

Il “Protocollo Chiara” per i malati gravi: in Trentino stop alle visite fiscali

E’ stato dato il suo nome, Chiara, al protocollo che permette da pochi giorni, ai malati di patologie gravi del Trentino, di evitare le visite fiscali proprio in considerazione della particolare condizione della patologia; la base degli eventi sta nella paradossale vicenda, comune purtroppo a tanti cittadini/malati italiani, di una giovane paziente oncologica giunta agli onori della cronaca nazionale: chiusa in casa da un paio di giorni, in pieno smaltimento degli effetti della chemio e della radio, non sente il campanello e di conseguenza, non può dimostrare la sua condizione all’ufficiale incaricato di compiere la rilevazione. Qualche giorno dopo si vede giungere la richiesta di chiarimento.

Con VIVA per prevenire e informare sulla vulvodinia

L'Associazione VIVA ("Vincere Insieme la VulvodiniA") è il primo soggetto italiano no profit che si occupa delle donne affette da vulvodinia; la patologia è molto diffusa tra la popolazione femminile (si stima il 16-20% delle donne tra i 16 ed i 40 anni) ma è di fatto ancora misconosciuta dalla maggior parte dei medici a cui le donne si rivolgono. In ogni caso, non è ancora riconosciuta dal Sistema Sanitario Nazionale, con tutte le conseguenze in termini di mancanza di risposte cliniche, ricerca e tutela effettiva delle pazienti.

Partorire, che avventura!

Esce il nuovo libro di Rossana Campisi, 'Partorai con dolore' nel quale la giornalista raccoglie i dati sulla natalità in Italia, le classifiche sugli ospedali e soprattutto le testimonianze di molte madri. Sono storie che ci mostrano di come in molti casi, in Italia, la maternità venga rispettata e sostenuta solo in parte.

News

Agcom: L'Italia indietro con la "Banda larga"

E' quanto emerge dalla Relazione annuale dell'Agcom, l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, presentata a Roma nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio il 7 luglio scorso.
Sono tanti i temi toccati dall'Autorità nella sua relazione illustrata dal presidente Angelo Marcello Cardani, che evidenzia come, di fondo, sia diventato necessario attuare una riforma della normativa italiana in materia di comunicazione, informazione e media, considerando che "il quadro esistente, tra l'altro molto frammentato e disomogeneo, è ormai obsoleto rispetto alle sfide imposte dal nuovo sistema". Approfondisci su Repubblica.it

Telefonia mobile: da agosto le ricaricabili pagano di più

E' in arrivo una modifica importante da parte dei principali operatori telefonici italiani, Tim, Vodafone e Wind. Dal prossimo 2 agosto infatti, i canoni delle sim ricaricabili saranno fatturati ogni 4 settimane, e quindi ogni 28 giorni e non più ogni mese.

Congedo parentale retribuito fino ai 6 anni: l'Inps informa

E' una delle novità contenute nel Jobs Act, che vale solo per alcuni periodi di congedo fruiti nell'anno 2015. L'Inps, Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, in pratica, spiega come presentare la domanda di accesso al congedo parentale, attraverso uno specifico modello cartaceo SR23.

Richiedere un prestito con il social lending

Rete e condivisione, sono le parole d'ordine per questa nuova piattaforma "sociale" che dà vita a un nuovo fenomeno di accesso agevolato al credito per coloro che magari se lo sono visto negare dalle banche.

News

Il Freedom of Information Act entra nella riforma della PA

Il diritto di accesso all’informazione è regolato da norme conosciute internazionalmente come “Freedom of Information Acts” (FOIA). In base ad esse la Pubblica amministrazione ha obblighi di informazione, pubblicazione e trasparenza ed i cittadini hanno diritto a chiedere ogni tipo di informazione prodotta e posseduta dalle amministrazioni che non contrastino con la sicurezza nazionale o la privacy. La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha riconosciuto l’accesso alle informazioni detenute dai governi come diritto: oggi più di 90 Paesi democratici hanno un FOIA ma l'Italia non è ancora tra questi. Un primo importante passo sembra però essere stato fatto.

Contro odio e intolleranza, piccole storie di solidarietà e accoglienza

Contro intolleranza, mancanza di empatia, spietatezza e ostilità, contro un razzismo sempre più diffuso, possiamo fare qualcosa nel nostro piccolo: contribuire a far emergere il racconto della bontà, della fratellanza, dell’abbraccio e della solidarietà.  E’ questa l’idea che ha mosso il blog Valigia blu, per dare vita ad un progetto collettivo nei confronti dei migranti; un progetto di condivisione di storie di solidarietà ed accoglienza, per farne un unico racconto di umanità.

“Non un mio crimine, ma una mia condanna”: una campagna per i figli di detenuti

Sono oltre 800.000 i bambini europei con genitori in carcere: per questo, l’associazione Bambinisenzasbarre e la rete Children of Prisoners Europe hanno lanciato l’iniziativa Child Rights Champion, per richiamare l'attenzione sulla grave situazione in cui versano i minori. Adottare la “Carta dei figli dei genitori detenuti”: è questa la richiesta dei 100.000 bambini italiani, che ogni anno entrano in carcere per incontrare la mamma o il papà e che chiedono all'Unione Europea, con una petizione, di adottare la Carta per veder garantito, a tutti i bambini europei, il diritto alla continuità del legame affettivo con il proprio genitore in regime di detenzione e, a quest’ultimo, il proprio diritto alla genitorialità.  

Spese uffici giudiziari: Ministero o Comuni?

A chi spetta il compito di sostenere le spese obbligatorie che riguardano il funzionamento degli uffici giudiziari? Cambiamenti in vista: su proposta del Ministro Orlando, infatti, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare un regolamento di attuazione della legge di Stabilità, il quale ha prescritto che, a partire dal 1° settembre 2015, le spese obbligatorie dovranno essere sostenute non più dai Comuni, ma dal Ministero della Giustizia. Viene quindi superato il sistema, in vigore dal 1941, che poneva a carico dei Comuni l’onere di anticipare le predette spese, che enivano successivamente rimborsate dallo stesso Ministero.

News

Compiti per l'estate: istruzioni per l'uso

Vacanze estive, tanto agognate soprattutto dagli studenti...! Eppure, ci sono i compiti che incombono anche nella pausa estiva. E l'incubo affligge spesso anche i genitori, divisi fra il senso del dovere e l'ansia per i propri figli che, oggi più di una volta, sono sottoposti a ritmi forsennati anche oltre l'orario e il calendario scolastico. Insomma, questi compiti sono da fare oppure no? E quando?
La Società italiana di pediatria preventiva sociale (Sipps) ha presentato alcune raccomandazioni per affrontare al meglio l'impegno dei compiti per le vacanze. Eccole sul sito di Repubblica.it

SOS scuola, campus estivi per rigenerare le scuole

Un bar dei piccoli, una mediateca, un laboratorio multimediale ed una sala cinema-teatro. Prevista anche la riqualificazione degli spazi esterni con orti, giardini e murales disegnati da studenti e street artist.
Sono queste alcune delle attività che stanno realizzando nella scuola IC Pio La Torre, a Roma, quartiere Torrevecchia.

News

Ricerca clinica e tutela dei pazienti: online la nuova piattaforma

La piattaforma web Patient Research Exchange (PRE) nasce dalla volontà di un gruppo di associazioni di pazienti e di tutela dei loro diritti con l'obiettivo di facilitare lo scambio di informazioni e di esperienze tra diversi attori coinvolti nella ricerca clinica.

News

La boutique a cielo aperto: homeless shopping

Dall’idea del copywriter Kayli Levitan e dell’art director Max Pazak, nasce “The Street Store”, il primo negozio a cielo aperto per i senzatetto.
Nato a Città del Capo per poi diffondersi in molte parti del mondo (da Oslo a Vancouver, da Bogotà a Buenos Aires e così via) sparsi per le strade della città si possono trovare dei cartonati raffiguranti gli stand delle boutique, dove chiunque può lasciare vestiti usati e scarpe dismesse, offrendo così agli homeless una vera esperienza di shopping.

News

Casa fresca anche in estate!

È consuetudine ormai accendere l’aria condizionata tra le mura domestiche per difendersi dal caldo opprimente e dall’afa che ti toglie il respiro. Siete sicuri che sia l’unica soluzione possibile? L’uso sconsiderato del condizionatore può portare torcicollo, rigidità articolari, dolori muscolari e disturbi gastro-intestinali. Per non parlare del dolore procurato alle nostre tasche, poiché la bolletta lieviterebbe in modo considerevole.

In orto e giardino…stacci di continuo!

La consuetudine di avere un orto “urbano” in casa propria sta prendendo piede sempre più. Che vogliate seguire un trend o che siate davvero appassionati e caparbi amanti della natura, poco importa: è un'abitudine sana e non particolarmente dispendiosa, che vi permette di usufruire dei frutti della terra.

Il 113 sul web: nasce la App della polizia

Nasce l'applicazione gratuita che consente di far interagire i cittadini direttamente con il Commissariato di polizia on-line, attraverso il proprio cellulare o tablet.
Il nuovo sistema permette di usufruire dei servizi d’informazione per i cittadini ma anche di segnalare alle forze dell'ordine eventuali abusi, incidenti o denunce.
L'applicazione e' di semplice consultazione, e viene incontro alle crescenti richieste di aiuto ed assistenza degli utenti della rete. Leggi l'articolo 

 

 

 

Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.