Anno 9, numero 404 - 25 febbraio 2016
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
 

Il Punto

InCAStrati: il report di Cittadinanzattiva, Libera e LasciateCIEntrare

Giovedì 25 febbraio, a Roma, alle ore 11.00 presso la Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), si tiene la presentazione del nuovo Rapporto di monitoraggio sull’accoglienza dei migranti realizzato dalla campagna LasciateCIEntrare. Nell’ambito della conferenza, verrà presentato il Report InCAStrati realizzato da Cittadinanzattiva, Libera e LasciateCIEntrare dedicato al sistema dell’accoglienza straordinaria per i richiedenti asilo e che dà conto delle iniziative civiche promosse dalle tre organizzazioni in questi mesi sui c.d. Centri di accoglienza straordinaria (CAS).

Presentato l’Osservatorio civico sul federalismo in sanità di Cittadinanzattiva

“Un federalismo che non risponde ai bisogni di salute dei cittadini e che li divide a seconda del territorio di residenza. Quasi un cittadino su dieci rinuncia a curarsi per motivi economici e liste di attesa; la prevenzione si fa a macchia di leopardo, con un  Sud che arranca e regioni importanti come Lazio e Veneto che fanno passi indietro rispetto al passato; altrettanto diversificato di regione in regione l’accesso ai farmaci innovativi, soprattutto per il tumore e l’epatite C. E nelle Regioni in cui il cittadino sborsa di più, per effetto dell’aumento della spesa privata per le prestazioni e della tassazione, i livelli essenziali sono meno garantiti che altrove.”

Il Punto

News

Cittadinanzattiva su riforma Costituzione, rischio guerra fra poveri

Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, intervistato da Quotidiano Sanità, riflette sulla prossima riforma del Titolo della Costituzione: elementi positivi, ma non sembra una misura risolutiva dei problemi causati dal federalismo sanitario, specie in riguardo a temi fondamentali quali Patto per la salute, standard dei Punti nascita e nuovo monitoraggio dei Lea.

Incontro formativo CnAMC su aderenza terapeutica

Il CnAMC è impegnato, a partire dai dati del Rapporto annuale e delle evidenze raccolte, sul tema di grande attualità dell’aderenza terapeutica.
Anche questa sfida, come tante altre, va affrontata con l'approccio trasversale che caratterizza il Coordinamento. In particolare, si intende approfondire il tema dell’aderenza portando avanti il valore della centralità e della risposta ai bisogni dei pazienti: come essi percepiscono l’aderenza terapeutica, come la intendono, e, soprattutto, come vorrebbero fosse realizzata per rispondere in maniera sempre più efficace alle necessità.

Giornata mondiale delle malattie rare 2016

La "Giornata delle Malattie Rare" è il più importante appuntamento per i malati rari, familiari, operatori medici e sociali del settore. Dal 1999 in Europa le malattie rare hanno cominciato ad accrescere la loro importanza nella normativa comunitaria e visibilità presso le istituzioni e opinione pubblica. La normativa ha un peso, spesso, di forte indirizzo per le scelte politiche dei Paesi dell'Unione Europea, come per l'Italia. Ma c'era comunque il rischio che le malattie rare rimanessero un argomento troppo fragile e nascosto nelle pieghe degli articoli di legge.

News

Multe degli Ausiliari del traffico: nulle se fuori dalle strisce blu

Gli ausiliari del traffico e/o gli ispettori del Tpl, Trasporto pubblico locale, non possono elevare multe fuori dagli ambiti di loro competenza altrimenti sono considerate nulle. Fuori cioè dalle strisce blu dei parcheggi a pagamento per gli ausiliari, fuori dalle strisce gialle dove passano e si fermano gli autobus per gli ispettori Tpl.

Bus in ritardo? Diritto al rimborso

Diritto al rimborso del biglietto e multe più elevate per chi viaggia senza il ticket a bordo del bus: queste le principali novità previste dalla bozza di decreto Tpl (Trasporto pubblico locale), circolato sui mezzi di stampa nei giorni scorsi. In particolare, il passeggero avrà diritto al rimborso nel caso in cui il bus dovesse superare la mezz'ora di ritardo in area urbana o di un'ora in area extraurbana.

"Bonus a sapersi"

Giovedì 25 febbraio alle ore 10.00 presso la Sala Conferenze di Acquirente Unico si è svolto il seminario di formazione del Progetto "Bonus a sapersi". L’incontro, curato da Cittadinanzattiva in collaborazione con Assoconsum e Assoutenti si è  rivolto agli operatori locali di istituzioni, enti e organizzazioni senza fine di lucro che operano con finalità socio-assistenziali.

Enel informa: Attenti alle email truffa

A quanto pare ci troviamo di fronte a un nuovo caso di phishing che la stessa azienda energetica ci segnala come pratica ingannevole. Secondo Enel le mail inviate ai consumatori provengono da un indirizzo solo apparentemente riferito a una società del gruppo, ma che di fatto con l'azienda non ha nulla a che fare, tanto che la stessa Enel ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei propri clienti e delle società del gruppo.

Nuovi rimborsi in arrivo per le polizze dormienti

C'è tempo fino al prossimo 8 aprile per presentare richiesta di rimborso per le polizze dormienti prescritte prima del 1° aprile 2010. La domanda dovrà essere presentata alla Consap Spa e consisterà in una richiesta di rimborso parziale (fino a un massimo del 70%). Il rimborso delle polizze dormienti potrà essere richiesto solo se la morte dell’assicurato o la scadenza della polizza che determinano il diritto a riscuotere il capitale assicurato siano avvenuti successivamente al 1° gennaio 2006.

News

Armadio della vergogna, online i documenti delle stragi nazifasciste

Il racconto di crimini di guerra commessi in Italia durante l’occupazione nazifascista risulta finalmente consultabile online sul sito dell’Archivio storico della Camera dei deputati. Tredicimila pagine e oltre novecento fascicoli che raccontano la storia delle stragi di oltre quindicimila persone; fascicoli occultati che furono ritrovati solo nel 1994 in un armadio che aveva le ante rivolte verso il muro.

Verità e giustizia per Giulio Regeni

Il prossimo 25 febbraio a Roma, presso l’ambasciata egiziana, si terrà un sit-in promosso dalla CILD - Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili e dall'Associazione Antigone per chiedere verità e giustizia per il giovane ricercatore ucciso al Cairo in circostanze ancora ignote.

Giustizia ragionevole: processi per legge Pinto entro i due anni

Come noto, la legge Pinto intende assicurare un’equa riparazione a chi abbia subito un danno conseguente all’irragionevole durata di un processo. Secondo le disposizioni contenute nella legge, il termine è considerato ragionevole se il processo ordinario non eccede la durata di tre anni in primo grado, due in secondo grado ed un anno nel giudizio dinnanzi la Corte di Cassazione.

News

Arrivano i soldi per la scuola "dai soffitti bucati"

Sono stati finalmente sbloccati i fondi per la messa in sicurezza dell'Istituto Caso di Piedimonte Matese, grazie all'impegno di Cittadinanzattiva.
La scuola, monitorata nel rapporto annuale Impararesicuri, era balzata all'onore delle cronache come "scuola dai soffitti bucati per evitare che il tetto crolli" come raccontato nei mesi scorsi da La Stampa.

A Gaeta un Festival dei giovani

A Gaeta dal 14 al 16 Aprile saranno ospitati govani di tutte le scuole d'Italia all'interno del Primo Festival dei Giovani italiani. Tre giorni ricchi di eventi, in cui i ragazzi si potranno confrontare su temi di grande attualità startup e comunicazione social, impegno sociale, impresa lavoro, arte cultura, intrattenimento. L'idea del Festival è frutto di una interlocuzione tra il Comune di Gaeta e la LUISS. Per saperne di più

L'informazione va a scuola

Il Ministero e la Federazione Nazionale Stampa Italiana hanno firmato pochi giorni fa un protocollo d'intenti: "Scuola e informazione: culture, cittadinanza, diritti e legalità" con l'obiettivo di portare il giornalismo nelle scuole. Si inizierà a breve con un documentario dal titolo "Silencio" dedicato al Messico, realizzato da Repubblica Tv, Sky e Associazione Stampa Romana.

Buone pratiche a scuola con il Concorso Vito Scafidi

Il concorso "Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla Salute Vito Scafidi", promosso dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva, giunge quest'anno alla sua decima edizione. Il concorso è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato un progetto su uno dei seguenti temi: sicurezza a scuola e sul territorio; educazione al benessere; educazione alla cittadinanza attiva. Una giuria di esperti valuterà i lavori che perverranno alla sede nazionale di Cittadinanzattiva entro e non oltre il 9 Marzo.

News

Sette domande per un'Europa più vicina ai cittadini: partecipa!

«Lo Stato e le prospettive dell’Unione europea», questo il titolo della consultazione on line promossa dalla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini che si propone di raccogliere «proposte e suggerimenti per un'Europa più vicina ai cittadini». Si tratta di sette domande sui «vantaggi» e sugli «svantaggi» di appartenere alla grande famiglia europea. I risultati saranno poi presentati alla Conferenza dei presidenti dei Parlamenti Ue in Lussemburgo del 22-24 maggio.

Il Punto

Italiani in automobile: 11mila km l'anno!

Undicimila e duecento chilometri all'anno: 933 al mese e oltre 30 al giorno. E' la distanza media che percorre un automobilista italiano secondo uno studio pubblicato dal sito Facile.it, basato sulle oltre 10.000 richieste di preventivo pervenute al portale che compara le tariffe delle compagnie di assicurazione.

Riparte il Treno verde

Al via la campagna di Legambiente e Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Da Novara a Cosenza 11 tappe per sensibilizzare i cittadini e rilanciare tante buone pratiche anti-smog.

 

Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.