Notizie

spreco alimentare"Dalla raccolta delle eccedenze nei supermercati alla riduzione della tassa sui rifiuti a chi recupera e dona il cibo. Dalla diffusione delle family bag nei ristoranti all'introduzione nelle mense scolastiche di menu a chilometro zero. Fino al "pane in attesa" che, sul modello del "caffè sospeso" consente ai clienti di donare il pane acquistato in più. Sono solo alcune delle buone pratiche con cui molti Comuni italiani stanno dando concreta applicazione sul territorio alla legge contro gli sprechi alimentari (la 166/2016), varata ad agosto dello scorso anno".

vaccini bambini 800x450

“In buona parte d’Italia l’operazione «vaccini obbligatori» rischia di trasformarsi in un flop se qualcuno non darà una mano ai Centri vaccinali delle Asl, quasi ovunque sotto organico e incapaci di fronteggiare la grande richiesta per mettersi in regola con le 12 immunizzazioni che il decreto Lorenzin impone, salvo portoni sbarrati ad asilo e materna e super multe per elementari, medie e i primi due anni delle superiori. A Roma le attese medie vanno dai 3 ai 5 mesi”.

eni associazioni consumatori

Eni e le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU, il Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, hanno firmato un protocollo di autoregolamentazione per la prevenzione delle attivazioni contrattuali non richieste.
Il protocollo, che prevede l’istituzione di un Osservatorio congiunto tra Eni e le Associazioni, ha lo scopo di contribuire alla prevenzione delle attivazioni contrattuali non richieste tramite l’ulteriore rafforzamento della tutela dei consumatori e della reputation aziendale.

festa condivisione napoli

CITTADINANZATTIVA NAPOLI FUORILEMURA invita alla FESTA DELLA CONDIVISIONE E DELLA SOCIALITÀ. Il prossimo 11 giugno . L'obiettivo è ben esplicitato dal titolo dell'evento - tutti sono inviatati a partecipare e a dare un contributo dalle associazioni, ai giovani universitari ai cittadini. Bellissima iniziativa!

premio dolore malta

La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, ha lanciato il I Premio Civico Europeo sul Dolore Cronico con lo scopo di dare visibilità alle buone pratiche esistenti in tema di lotta al dolore cronico.

sistemi sanitari accessibili

La Commissione ha recentemente pubblicato le sue proposte di raccomandazioni del Consiglio agli Stati membri per quanto riguarda i loro programmi nazionali di riforma e i programmi di stabilità o di convergenza per il 2017. Queste raccomandazioni specifiche per paese, che comprendono anche quelle in campo sanitario, vengono formulate ogni anno nel quadro del ciclo di coordinamento delle politiche economiche dell’UE, il cosiddetto "semestre europeo".

tecnologia sanitaria

La Commissione ha ricevuto circa 250 risposte alla consultazione pubblica sul rafforzamento della cooperazione dell'UE sulla valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA): il 25% proveniente da cittadini, il 75% dalle parti interessate. Quasi tutti i rispondenti (il 98%) confermano l'utilità della suddetta valutazione; l'81% ritiene l'attuale cooperazione a livello dell'UE in qualche misura utile e l'87% dichiara che dovrebbe continuare al di là del 2020 (quando l'attuale servizio di valutazione dovrebbe terminare).

mense bio copia

E' quello che accadrà nella scuola media Maffei di Vicenza dove due anni fa i genitori si sono attivati per risolvere il problema di una mensa scolastica non idonea e poco gradita ai propri figli. Gli studenti, infatti, al cibo servito in mensa preferivano di gran lunga acquistare prodotti al bar. Un gruppo di genitori si è così mobilitato per creare un servizio mensa con cibi sani e gustosi, biologici e a chilometri zero, tenendo conto del valore aggiunto ed educativo del mangiare insieme e dell'attenzione agli sprechi e all'ambiente.

Sana alimentazione Bambini

Imparare a nutrirsi bene si può. E' il messaggio che arriva dagli autori del libro "Nutrirsi bene, mangiando", dove di insegna ai genitori a riconoscere i cibi più adatti nelle varie fasi di crescita dei propri piccoli in base al fabbisogno nutrizionale che caratterizza ogni fase di crescita ma anche in base al gusto.

minori non accompagnati

Per la prima volta in Italia e in Europa, viene messa a sistema la tutela dei minori stranieri non accompagnati: la legge 47 del 7 aprile 2017 introduce infatti la nuova figura del tutore volontario. Si tratta di privati cittadini, adeguatamente selezionati e formati, guidati dalla volontà di vivere una nuova forma di genitorialità sociale e di cittadinanza attiva, con l’obiettivo di incarnare una nuova idea di tutela legale attenta alla relazione con bambini e ragazzi che vivono in Italia senza adulti di riferimento, capace di farsi carico dei loro problemi ma anche di farsi interprete dei loro bisogni e garante dei loro diritti.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.