Notizie

scuola ko

Cittadinanzattiva Gioia Tauro sarà in piazza per chiedere alle istituzioni chiarezza sulle condizioni delle scuole del proprio territorio oltre che appellarsi ai genitori affinchè vigilino sul fronte sicurezza.

Capodimonte che vorrei

Cittadinanzattiva Napolifuorilemura, Istituto Caselli e la Terza municipalità insieme per valorizzare il territorio. Il focus 2017 è sul tema "giardini, strade, panorami ed arredi urbani", sarà a cura dei ragazzi dell'Istituto e di altre scuole del territorio per sensibilizzare sul tema e raccogliere idee. Forza ragazzi !

wired mappe scuole antisismiche

A 5 anni dalla sua prima inchiesta #ScuoleSicure, Wired ritorna sul tema della sicurezza delle scuole del nostro Paese. Secondo gli open data del Miur solo l'11,8% degli edifici scolastici presenti nel territorio sono stati costruiti o ristrutturati secondo la normativa antisismica. In pratica solo un edificio su 8 è stato progettato seguendo la normativa. I dati presentati però non sono completi, mancherebbero all'appello diversi comuni, le informazioni esistenti si riferiscono infatti a 6338 Comuni su un totale che sfiora gli 8 mila.

E’ arrivato in aula il contestato decreto Minniti-Orlando sull’immigrazione, provvedimento su cui il governo ha posto la fiducia in Senato. Nelle intenzioni l’obiettivo è quello di snellire le procedure per il riconoscimento della protezione internazionale, accelerare i rimpatri e assicurare regole certe per l’accoglienza. Ma le nuove norme introdotte si portano dietro un coro di critiche: tutte le organizzazioni umanitarie che si occupano di diritto dell’immigrazione hanno infatti contestato il decreto in queste settimane, sollevando le forti preoccupazioni in ordine alle misure previste.

giustizia bilancia 2015 02 26

Due miliardi di euro congelati mentre potrebbero invece essere usati per rimpinguare le casse della Giustizia italiana. È l’ultimo, grave capitolo del cattivo funzionamento di uno dei settori cardine dello Stato, quello della Giustizia, appunto.

Sono moltissime le iniziative che coinvolgono i detenuti all’interno delle carceri italiane, dalla produzione di alimenti, ai laboratori di cucito o teatrali, dallo sport alla cucina.

termalismoattivo 170408

La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, parteciperà all'incontro europeo "Termalismo attivo. La persona al centro della cura e promotrice del cambiamento" promosso dall'Associazione Europea dei Pazienti e Fruitori dei Centri Termali (www.eaptc.net), in collaborazione con le Terme di Riolo.
Durante l'incontro verrà approfondito il ruolo del paziente/fruitore delle cure termali. Il momento di riflessione intende contribuire a verificare se e come un approccio centrato sulla persona del paziente/fruitore possa innescare processi di innovazione e di cambiamento della risorsa terapeutica e promuovere il coinvolgimento attivo degli utenti delle prestazioni termali.

Sono 2.400 le scuole in Italia contaminate dall'amianto, 350.000 gli studenti e 50.000 i docenti e non docenti esposti.

I dati sono stati presentati in occasione della proiezione del documentario «Asbeschool - stop amianto a scuola», di Stefania Divertito, con la regia di Luca Signorelli: un viaggio nelle scuole italiane a rischio. Un film-denuncia sulla situazione caotica di codici e leggi che regolamentano il monitoraggio dell’amianto: più di 400, che una proposta di legge governativa vuole armonizzare in un testo unico.

La Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli ha firmato il decreto di nomina dei commissari che valuteranno le oltre mille proposte pervenute nell’ambito del “Concorso di idee per la realizzazione di scuole innovative”.

Il concorso ha l’obiettivo di individuare nuove soluzioni per gli ambienti scolastici dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell’efficienza energetica e della sicurezza strutturale e antisismica.

"A deciderlo è la commissione Ambiente della Camera presieduta da Ermete Realacci che ha accolto due emendamenti al Decreto Terremoto proposti dall’onorevole Gianluca Vacca del Movimento 5 Stelle. L’atto parlamentare propone di estendere l’intervento non solo alle scuole situate all’interno del “cratere” ma a tutte quelle che sono nelle zone 1 e 2 ovvero in Abruzzo, Campania, Calabria, Friuli e tutto il dorso appenninico.  

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.