Notizie

Il 5 giugno la sede regionale di Cittadinanzattiva, nell’ambito delle celebrazioni del trentennale del Tribunale per i diritti del malato, presenterà il Convegno “Malattie croniche: zona ad accesso limitato". La locandina

Vitto all’insegna della scarsa qualità per i pazienti dell’ospedale civile di Policoro. Maria Antonietta Tarsia, Segretario regionale di Cittadinanzattiva – Basilicata, a seguito delle numerose proteste ha segnalato la questione al direttore dell’azienda sanitaria. L’articolo


Cambiare il fornitore dell’energia?
A quasi 3 anni dall’apertura del mercato elettrico ancora tanti gli ostacoli, ed è boom di lamentele

In tutte le Aziende sanitarie umbre sono in corso le rilevazioni dei dati di Audit civico da parte delle équipe locali formate da cittadini ed operatori. Il termine di questa fase è previsto per il 15 giugno. Per saperne di più

Allarmanti i dati diffusi dal Ministero della Sanità sull'efficienza e qualità dei servizi e sistemi sanitari regionali, con Bolzano fanalino di coda del Nord Est Italia. I consumatori, insieme a Cittadinanzattiva, chiedono di rivedere il sistema. Dalla rassegna stampa

Questo il titolo del convegno che si terrà a Riva del Garda dal 16 al 18 Aprile. Sarà un momento di riflessione e confronto sul tema al quale parteciperanno tutte le sedi di Cittadinanzattiva del Nord Italia. Il programma

Cittadinanzattiva: decisioni CDA su par condicio dannose per informazione, per casse della Rai e per diritti dei cittadini.

Cittadinanzattiva presenta inibitoria con Altroconsumo al TAR contro delibera sulla Par Condicio: “irragionevole, contraria alla par condicio e ai principi fondamentali del servizio pubblico e del sistema radiotelevisivo”.

La Provincia di Bolzano ha dato il via libera alla disponibilità gratuita di medicinali necessari a curare le malattie rare. ''La decisione si muove in senso opposto rispetto al resto del Paese, dove il Servizio Sanitario non prevede il rimborso'', ha detto l'assessore Richard Theiner. Il comunicato

Il 28 gennaio scorso la Corte di Cassazione ha confermato la colpevolezza dei cinque imputati per il crollo della scuola “F. Jovine” di San Giuliano di Puglia, del 31 ottobre 2001. Cittadinanzattiva, costituitasi a suo tempo parte civile, ed alla quale è stato riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni, intenterà un procedimento civile per ottenere quanto di diritto.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.