Notizie

bullismo2 e1497084341942

Il prossimo 16 di ottobre l'assemblea di Cittadinanzattiva di Castelfranco Emilia promuove un evento sul cyber -bullismo e la sicurezza informatica per saperne di più clicca qui.

 

Sabato 14 ottobre 2017 fa tappa a Cagliari la seconda edizione di "Io equivalgo”, la campagna nazionale di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato, con il patrocinio dell’Agenzia Italiana del Farmaco e con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

1 h9GSruuRrvYN5LF8WdvaGA

Il 10 ottobre 2017, alle ore 15:00, nella sede di Cittadinanzattiva Emilia Romagna, in via Castiglione 24 a Bologna, alla presenza del dottor Enrico Ratti, direttore generale della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, sono stati consegnati gli attestati di fine corso alle ragazze e ai ragazzi migranti che hanno partecipato ai cinque corsi di alfabetizzazione informatica organizzati da Informatici senza Frontiere, tre dei quali realizzati in collaborazione con Cittadinanzattiva Emilia Romagna. Approfondisci su www.cittadinanzattiva-er.it

esame terza media

Per 500 mila studenti di terza media a giugno scatterà il nuovo esame. La riforma voluta dalla buona scuola bis prevede la riduzione delle prove da 5 a 3 e la cancellazione del voto in condotta.
Le prove invalsi tanto criticate non faranno parte dell'esame e non contribuiranno al voto finale. Alle prove consuete di italiano e matematica si aggiunge anche l'inglese. Saranno svolte nel mese di aprile direttamente usando il pc. Per essere ammessi all'esame non sarà più necessaria la sufficienza in tutte le materie. Il voto in condotta sarà sostituito da un giudizio e le 3 prove d'esame scritte saranno: italiano, matematica e una lingua straniera.

energia diritti e voce

Proseguono le attività del progetto Energia Diritti a viva voce, il progetto che informa i consumatori, finanziato dalla Cassa conguaglio per il settore elettrico su disposizione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.
Sono 17 le Associazioni dei consumatori coinvolte: ADOC, Adiconsum, Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino, Udicon e Unione Nazionale Consumatori.

immagini progetto mobilitime copia copia copia copia copia copia

Sai che i trasporti stradali producono più di ¼ del totale delle emissioni inquinanti?; in Italia l’86,4% degli spostamenti motorizzati urbani avviene con mobilità individuale e solo il 13,6% con mezzi collettivi - percentuali ben più alte rispetto a quelle delle altre metropoli europee; nel nostro Paese ci sono 62 auto ogni 100 abitanti, molto più della media europea; nel 2015 si sono verificati complessivamente 174.539 incidenti stradali con ben 3.428 vittime e 246.920 feriti; le aree urbane sono sempre più degradate per l’occupazione massiva delle automobili, a discapito dei pedoni e dei ciclisti.

online shopping copia

Sempre più consumatori effettuano acquisti online per motivi economici o per praticità. E di fatto l’e-commerce sta prendendo sempre più piede all’interno del nostro Paese e nel resto dell’Unione Europea. Il trend è dimostrato anche dai dati della edizione 2017 del Consumer Conditions Scoreboard che fotografa un incremento della fiducia dei consumatori verso lo shopping online e quindi un incremento degli acquisti online, anche a livello trasfrontaliero. Non tutti gli Stati Membri però sono uguali.

Patients rights have no borders

La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, nell'ambito della campagna di comunicazione europea sulle cure transfrontaliere “Patients’ rights have no borders” avviata nel 2016, ha realizzato, in collaborazione con 24 associazioni europee coinvolte nell’iniziativa, delle guide gratuite per orientare i cittadini europei che necessitino di cure programmate in un altro Stato Membro dell’UE.

Amazon

La Commissione europea ha concluso che il Lussemburgo ha concesso ad Amazon vantaggi fiscali indebiti per circa 250 milioni di EUR. Tale trattamento è illegale ai sensi delle norme UE sugli aiuti di Stato, secondo cui gli Stati membri non possono concedere a multinazionali vantaggi fiscali selettivi che non concedono ad altre imprese.

L'indagine della Commissione ha dimostrato che l'importo della royalty pagato da Amazon, approvato dalla tassazione agevolata applicata dal Lussemburgo, era gonfiato e non corrispondeva alla realtà economica. Di fatto, questo ruling ha permesso ad Amazon di eludere le imposte su tre quarti degli utili generati dalle sue vendite in UE.

STAR ProBio sulla bio based economy copia

Cittadinanzattiva è nel team di esperti del comitato consultivo esterno del progetto di ricerca europeo STAR-ProBio sulla bio-based economy.
Il progetto, finanziato dal programma Horizon 2020 per tre anni, è coordinato dall'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza e prevede una collaborazione multidisciplinare volta a promuovere un quadro normativo e politico maggiormente efficiente e armonizzato per quanto riguarda il mercato dei prodotti bio based (ovvero ottenuti parzialmente o totalmente da materiali di origine rinnovabile).

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.