Europa

dolore cronico copia

Lo scorso 16 giugno, al termine del semestre di presidenza maltese, il Consiglio dell'Unione europea occupazione, politica sociale, salute e consumatori (EPSCO) ha adottato le sue conclusioni per aumentare l'efficacia, l'accessibilità e la resilienza dei sistemi sanitari in tutta l'Unione Europea, individuando settori prioritari in cui la cooperazione tra i sistemi sanitari può essere un valore aggiunto.

 dolore 1 vincitore

Il I Premio Civico Europeo sul Dolore Cronico è stato organizzato dalla rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, per dare visibilità alle buone pratiche esistenti in tema di lotta al dolore cronico.

Latte

I prodotti puramente vegetali non potranno più essere commercializzati con denominazioni come «latte», «crema di latte o panna», «burro», «formaggio» e «yogurt», che il diritto dell’Unione riserva ai soli prodotti di origine animale. Ciò vale anche nel caso in cui tali denominazioni siano completate da indicazioni esplicative o descrittive che indicano l’origine vegetale del prodotto in questione.

google ricerca

Il colosso dei motori di ricerca, Google, rischia una multa record da parte dell'Antitrust della Commissione Europea. L'accusa è di aver approfittato della sua posizione dominante nel mercato della ricerca online per favorire i suoi servizi di pubblicità e shopping online (Google Shopping). Infatti, secondo la direzione della Commissione Europea che vigila sulla concorrenza, Google favorirebbe sistematicamente la visualizzazione dei propri risultati di ricerca, danneggiando in tal modo concorrenza e scelta dei consumatori.

roaming copia

Da giovedì 15 giugno, verranno azzerati i costi del roaming: chiamate, sms e dati costeranno all’estero come a casa per chi viaggia nell’Unione Europea. Sarà infatti possibile utilizzare all'estero la propria offerta nazionale senza costi aggiuntivi: l'intero traffico verrà contabilizzato come nazionale, quindi scalato dal proprio forfait o credito. Il nuovo regolamento di costi verrà applicato in tutti i 28 Stati membri, compresa la Gran Bretagna, e anche in Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

Cittadinanzattiva, attraverso la sua rete europea Active Citizenship Network, parteciperà alla Settimana Europea dell’Energia Sostenibile a Bruxelles. Nello specifico, sarà tra i relatori della sessione “A smart energy system for consumers, consumers for a smart energy system”,  organizzata da Cittadinanzattiva in partenariato con CEDEC (Comitato Europeo dei Costruttori di Apparecchi Domestici), ECOS (Organizzazione ambientale europea dei cittadini per la normalizzazione) e SEDC (Smart Energy Demand Coalition).

La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, sta organizzando una conferenza, in collaborazione con SIAR -Società Italiana per le Attività Regolatorie, in tema di accesso tempestivo ed equo ai farmaci innovativi, che avrà luogo il 28 giugno p.v., dalle ore 15:00 alle 17:00, presso il Parlamento Europeo di Bruxelles (sala ASP 5G315).

premio dolore malta copia copia

Consegnato a Malta il I Premio Civico Europeo sul Dolore Cronico, organizzato dalla rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, per dare visibilità alle buone pratiche esistenti in tema di lotta al dolore cronico.

Alla cerimonia di premiazione, avvenuta in occasione delle celebrazioni del SIP-Societal Impact of Pain Symposium lo scorso 8 giugno, ha partecipato anche il presidente maltese Marie Louise Coleiro Preca.

diritto pazienti cipro

Il 20 Giugno p.v. Active Citizenship Network, rete europea di Cittadinanzattiva, parteciperà come speaker alla conferenza internazionale "ON PATIENTS’ RIGHTS IN EUROPE and CYPRUS", evento finale del progetto europeo Patients’ Voice, realizzato dall'associazione cipriota Universal Patients' Rights Association (UPRA) in collaborazione con Cittadinanzattiva/Active Citizenship Network.

eu incitamento odio

Un anno fa la Commissione Europea e quattro grandi piattaforme di social media (Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft) hanno adottato un codice di condotta per contrastare l'incitamento all'odio online. In occasione del primo anniversario del codice, è stata pubblicata una sua valutazione, svolta da ONG e organismi pubblici di 24 Stati membri, da cui emerge che le società informatiche hanno compiuto notevoli progressi nell'onorare gli impegni assunti.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.