Europa

cambiamo rotta europa

Il 25 marzo 2017 ricorrono i 60 anni della firma dei Trattati di Roma, considerati uno dei momenti storici più significativi del processo di integrazione europea.

La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, organizza una conferenza sul tema delle cure transfrontaliere, dal titolo “[i]Exploring areas and benefits of cooperation in cross-border healthcare to protect patients’ rights[/i]”.

L'evento sarà ospitato dall'Interest Group parlamentare “European Patients’ Rights & Cross-Border Healthcare" e si terrà il giorno 1 marzo 2017 al Parlamento Europeo a Bruxelles (Sala ASP7H1, ore 10:30-12:30).

EnergiaSostenibile

Il prossimo 1 marzo 2017, al Parlamento Europeo, si terrà un convegno sulle eco-tecnologie italiane, dal titolo eloquente di “Eco & Equo – L’Almanacco dell’Ecofuturo”. Saranno presentate alcune idee già divenute prodotti e che possono, quindi, essere immediatamente replicabili e sostenibili anche dal punto di vista etico e finanziario: lo scopo è, infatti, quello di ridurre il divario tra tecnologia, profitto ed equità.

 Cooperazione

Nell’ambito del progetto LADDER (http://www.ladder-project.eu/), il Consiglio Italiano del Movimento Europeo (CIME) sta organizzando a Roma un grande evento internazionale sul tema della Cooperazione pubblico/privato (PPC) per lo sviluppo e la creazione di posti di lavoro, con particolare riferimento al ruolo ricoperto dalle autorità locali.

Il 21 febbraio 2017, presso la Biblioteca Nazionale di Roma (Viale Castro Pretorio 105), l'Ufficio ECP Italy - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, organizza il convegno nazionale "Programma UE Europa per i Cittadini: Bandi per gemellaggi fra città, network europei, memoria storica e integrazione dei migranti - Showcase progetti vincitori". In tale occasione saranno illustrati i Bandi per sovvenzione offerti dal Programma "Europa per i Cittadini", le modalità di presentazione delle candidature e saranno presentati alcuni dei progetti italiani finanziati.

webinar informazione eu

Lo Europe Direct Roma, ospitato dal FormezPA, nell’ambito delle attività previste per il 2017, organizza un percorso informativo online sui finanziamenti europei, che mira a innalzare il livello di conoscenza dei cittadini italiani sugli strumenti finanziari europei.

Il percorso informativo prevede una serie di appuntamenti online della durata di circa un’ora, una volta ogni due settimane, ed è destinato a tutti i cittadini italiani che desiderano orientarsi tra le opportunità offerte dalle diverse fonti di finanziamento europee.

economia circolare

Il 2 dicembre 2015 la Commissione ha adottato un ambizioso pacchetto sull'economia circolare composto da un piano d'azione dell'UE con misure relative all'intero ciclo di vita dei prodotti: dalla progettazione, all'approvvigionamento, alla produzione e al consumo fino alla gestione dei rifiuti e al mercato delle materie prime secondarie.
Il passaggio ad un'economia più circolare rappresenta una parte significativa dei nostri sforzi per modernizzare e trasformare l'economia europea, orientandola verso una direzione più sostenibile.

erasmus plus

Il programma Erasmus (chiamato dal 2014 Erasmus+ in quanto raggiunge più persone mediante una più vasta gamma di possibilità) celebra il 30º anniversario con numeri record: nel 2015 ha permesso a 678 000 europei, un numero mai raggiunto prima, di studiare, formarsi, lavorare e fare volontariato all'estero. Nello stesso anno l'UE ha investito 2,1 miliardi di euro in oltre 19.600 progetti, a cui hanno partecipato 69.000 organizzazioni. Inoltre, i risultati indicano che il programma è sulla buona strada per conseguire l'obiettivo di sostenere 4 milioni di persone tra il 2014 e il 2020.

cittadinanza della europa
cittadini europei sono sempre più consapevoli del proprio status di cittadini dell’Unione Europea e la proporzione di coloro che vogliono essere informati meglio sui diritti associati alla cittadinanza europea è in costante aumento. Quattro cittadini su cinque attribuiscono particolare importanza al diritto di libera circolazione, che consente loro di vivere, lavorare, studiare e intraprendere un'attività economica in qualsiasi parte dell'UE.

Tuttavia, la conoscenza di alcuni diritti, come, ad esempio, il diritto alla tutela consolare presso le ambasciate degli altri stati membri, rimane bassa. Inoltre, i cittadini dell’Unione non esercitano appieno il proprio diritto di voto alle elezioni europee e locali. Su questo aspetto, i cittadini europei si aspettano che la promozione dei valori comuni dell’Unione sia più incisiva.

Cooperazione

Active Citizenship Network rappresenterà Cittadinanzattiva alla prossima Assemblea Generale del Forum della società civile EU-Russia, di cui è ufficialmente membro da luglio 2016 .
Il forum della società civile EU-Russia nasce con l'intento di contribuire e migliorare la cooperazione tra le associazioni russe ed europee, per promuovere un'idea di società civile senza confini geografici, politici e culturali.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.