Ovunque si acquisti, è bene seguire qualche piccolo accorgimento per non incappare in spiacevoli sorprese.

Se acquisti online o comunque a distanza

  1. Hai tempo 14 giorni lavorativi per recedere dall'acquisto (diritto di ripensamento) senza alcuna penalità e ricorda che non sei tenuto a specificarne la motivazione.
  2. Se prima della stipula del contratto, il professionista/venditore non ti ha fornito le corrette informazioni circa la possibilità di recedere dal contratto, i termini e le procedure, il tempo utile per esercitare tale diritto passa dai 14 giorni iniziali a 12 mesi e 14 giorni.

    Attenzione: Se il professionista/venditore fornice al consumatore le informazioni sul diritto di recesso entro dodici mesi dall'entrata in possesso del bene o dalla stipula del contratto, in caso di un servizio, allora il termine per esercitare il diritto di recesso scadrà 14 giorni dopo la ricezione di tale comunicazione.
    L'onere della prova relativa all'aver esercitato correttamente il diritto di recesso, nel rispetto di tempi e modi, spetta al consumatore.

  3. Nel caso in cui l'acquisto riguardi un servizio e non un bene materiale, i tempi previsti dal diritto di recesso decorrono dal giorni in cui è stato concluso il contratto.

Riferimenti utili:
Dlgs.206/05 - Codice del Consumo
Direttiva consumatori 2011/83/UE
Dlgs. n. 21/2014

Sito polizia postale e comunicazioni www.poliziastato.it

 

 

Per gli  acquisti on line ecco un decalogo utile da seguire:
1. Se dubitate dell'affidabilità di un esercente on line, cercate il suo nome su un motore di ricerca: potrete trovare commenti e messaggi di utenti che hanno già fatto acquisti su quel sito. Potete anche cercare un indirizzo "fisico" e un recapito per contattare l'azienda. Se non si trovano sarà meglio non fidarsi! 
Chiedete conferma o stampate la pagina che contiene una promozione pubblicitaria.
2. Non fornite dati personali né tantomeno indirizzi e numeri di telefono, chiaramente inutili ai fini dell'esecuzione del contratto.
3. Se il venditore esige il conferimento di questi dati, non procedete all'acquisto.
4. Se la transazione si interrompe e non avete la certezza dell'esito, inviate una lettera raccomandata al venditore e per conoscenza alla vostra banca e alla società emittente la carta di credito, segnalando che l'acquisto non è stato effettuato e quindi che non si deve procedere all'addebito.
5. Diffidate se il prezzo è troppo conveniente! Il fatto che state acquistando on-line non implica necessariamente l'ottenimento di sconti eccessivi.
6. Se la procedura d'acquisto vi richiede di scaricare file eseguibili e non vi fidate del venditore, rinunciate all'acquisto.
7. In caso di disavventure, raccontate la vostra storia su blog e social network e scrivete alle riviste specializzate. Siate precisi, fate soltanto affermazioni che potete documentare e soprattutto utilizzate un tono adeguato e civile (per evitare di passare dalla parte del torto).
8. Stampate sempre la pagina o la e-mail di conferma dell'acquisto.
9. Conservate sempre gli estratti conto della carta di credito: se trovate qualche acquisto sospetto sarà opportuno contattare immediatamente la banca o l'ente che ha emesso la vostra carta di credito.
10. In caso di truffa, contestare l'addebito inoltrando una raccomandata A/R entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'estratto conto. In questo caso vi spetta, per legge, il rimborso dell'intera cifra.

Ricorda che l'acquisto on-line è equiparato ad un acquisto a distanza, pertanto la disciplina è quella prevista dal Codice del Consumo, D.lgs.206/05 e ss. modifiche.

Se l’acquisto avviene tramite internet o con una televendita perciò in caso di recesso, la normativa di riferimento è quella del codice del Consumo che prevede il diritto di ripensamento a favore del consumatore che potrà recedere entro dieci giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo.
E se il prodotto acquistato è difettoso?
Ricorda che hai diritto a una garanzia legale di due anni da far valere nei confronti del rivenditore.

Gli acquisti on-line sono sicuramente molto convenienti dal lato economico, e con la crisi che stiamo vivendo il successo è garantito, il dilagare dei gruppi di acquisto on.line  ne è una conferma! Groupalia, Groupon, Let’s bonus., etc, chi non li conosce o non ha acquistato almeno una volta un bene o un servizio tramite questi canali?

Eppure l’insidia è sempre in agguato, perciò se da una parte può essere conveniente acquistare ad esempio, un pacchetto benessere scontatissimo tramite uno di questi canali di vendita on-line,  è bene stare sempre con gli occhi aperti e verificare se la qualità del servizio è compatibile con il forte sconto pubblicizzato sul sito della  società intermediaria  che gestisce le varie offerte e promozioni.
Il tutto per evitare spiacevoli sorprese, quindi se il prezzo è particolarmente allettante e non conoscete il rivenditore o la società che eroga il servizio prendete più informazioni possibili confrontando i vari prezzi e poi acquistate il pacchetto benessere!

Se viaggi
1. Se hai in programma un viaggio fuori dall’Unione Europea, vai sul sito del Ministero degli Esteri (www.esteri.it) e verifica se ci sono particolari raccomandazioni (vaccini, situazione politica, ecc.).Inoltre, puoi consultare www.viaggiaresicuri.it/?62 per avere maggiori informazioni sulla sicurezza sui Paesi meta di vacanze e sui documenti necessari.
2. Se viaggi in un Paese dell’Unione Europea, ricorda di portare sempre con te un documento di riconoscimento in corso di validità (non hai bisogno di alcun visto sul passaporto); tuttavia, per motivi di sicurezza, alcuni Paesi potrebbero avere particolari restrizioni: verifica con attenzione prima di partire.
3. Se viaggi in aereo, ricordati di non portare a bordo sostanze liquide (regolamento europeo in vigore da ottobre 2006). Per saperne di più, collegati al sito dell’Enac, www.enac-italia.it
4. Se utilizzi dei voli low cost, ricordati che la scelta degli orari e dell’itinerario incide, naturalmente, sul costo finale del biglietto e sulla comodità del trasferimento.
5. Prima di procedere all’acquisto del biglietto:
- stabilisci le priorità di scelta (costo, date, orari di partenza, coincidenze, itinerario)
- confronta più soluzioni
- chiedi conferma dei vettori che effettuano realmente i voli
- verifica le limitazioni legate alla tariffa scelta
- segnala se si hanno bagagli particolari al seguito o se si ha bisogno di assistenza particolare
- stampa la prenotazione per verificare che tutto sia esatto
- se acquisti il biglietto con molto anticipo, chiedi conferma dell’itinerario a pochi giorni dalla partenza
- prendi nota del tuo passenger name record, per risalire velocemente alla propria prenotazione.
6. Se ti interessano i pacchetti “tutto compreso”, leggi qui.

E per i viaggi prenotati online o tramite l'e-couponing?
Anche in questo caso è sempre bene verificare il coupon e/o il viaggio che si va ad acquistare. L'offerta dovrebbe essere più vantaggiosa , e il servizio erogato ugualmente buono..e invece spesso non è così! E allora è bene tenere gli occhi aperti e avere qualche accortezza in più prima di cliccare sul tasto “conferma prenotazione”!

Prima di prenotare quindi:

  • Verifica l'offerta che hai scelto, che sia davvero conveniente come indicato, verificando a esempio se nel prezzo sono comprese tasse aeroportuali, prima colazione, assicurazione sanitaria, etc.)
  • Confronta la stessa tipologia di vacanza con altre offerte presenti su siti simili di e-couponing, o direttamente sul sito della compagnia aerea o della struttura alberghiera indicata;
  • Verifica che la compagnia aerea indicata nel viaggio tutto compreso che hai scelto, non sia fallita e che la licenza di volo non sia stata sospesa (www.enac.it);
  • Verifica che sia disponibile un numero di telefono per prenotare, avere informazioni ulteriori e, eventualmente, ottenere assistenza, oltre all’ email;
  • Confronta l’offerta prescelta con i costi reali della struttura d’alloggio e del volo (direttamente sui siti della struttura e della compagnia aerea), per verificare che si sia un vero sconto praticato acquistando con l'e-couponing e che non sia solo una pubblicità ingannevole;
  • Prima di prenotare consulta forum o siti dedicati relativi alla struttura alberghiera indicata dall'offerta, facendo attenzione che i commenti e le recensioni siano veritiere e non falsate. Se le recensioni non ti hanno convinto, contatta direttamente l’azienda di soggiorno locale;
  • Prima di prenotare chiama direttamente la struttura alberghiera e accertati che ci sia effettiva disponibilità nel periodo che hai scelto e che ci sia effettiva convenienza per aver prenotato tramite l'e-couponing;
  • Controlla  bene la scadenza del coupon e i periodi di validità dell’offerta;
  • Prima di prenotare, verifica le condizioni contrattuali di viaggio (indicate di solito sul sito) e le modalità di rimborso e/o di risarcimento del danno in caso di disservizi.


(ultimo aggiornamento: luglio 2013)

Condividi

Stai parlando con SUSI
Realizzato nell'ambito del progetto Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018)

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.