Ambiente

  • ambiente buca lo schermo

    MIUR e Ministero dell’Ambiente siglano un protocollo d’intesa durante gli Stati Generali dell’educazione ambientale.
    Venti milioni di euro l’investimento che da oggi al 2020 sarà fatto per stimolare nelle giovani generazioni consapevolezza e cultura ambientale.

  • ambiente

    Il 24 ottobre si è svolta a Bologna la quarta edizione del Forum Terra Italia, confronto promosso da Earth Day Italia sui temi dello sviluppo sostenibile che quest’anno ha approfondito il tema “Educare alla Custodia del Pianeta”.

  • Pandora in front of Polyphemus

    Lunedì 24 ottobre il Camplus Bononia di Bologna ospiterà la quarta edizione del Forum Terra Italia, il programma congressuale promosso da Earth Day Italia sui temi dello sviluppo sostenibile.
    In questa occasione il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti e l’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi si confronteranno sull’educazione allo sviluppo sostenibile con una particolare attenzione al sistema scolastico del paese, chiamato a rispondere all'esigenza di formare le giovani generazioni su un argomento tanto importante.

  • reatiambientali

    E’ stato presentato a Roma l’annuale rapporto Ecomafia di Legambiente sui reati ambientali. Secondo i dati raccolti, il 2014 si è chiuso con un bilancio davvero pesante: 29.293 reati accertati, circa 80 al giorno, poco meno di 4 ogni ora, per un fatturato criminale che è cresciuto di 7 miliardi rispetto all’anno precedente, raggiungendo la ragguardevole cifra di 22 miliardi. Boom di infrazioni accertate nel settore dei rifiuti, cemento ed abusivismo edilizio.

  • ecomafia2017

    Presentato alla Camera il Dossier annuale di Legambiente: nel 2017 si registra un boom di reati ambientali, il 20% in più rispetto al 2016. In Italia, nel 2017, sono stati accertati quasi 31mila illeciti ambientali, con una media di 84 al giorno: secondo i dati un quarto degli illeciti riguarda il settore dei rifiuti; in aumento anche i reati nel settore agroalimentare.

  • ecoreati

    Cambia il codice penale: lo scorso 19 maggio è stato infatti approvato il testo che introduce i delitti contro l’ambiente. Parliamo del DDL sugli eco-reati che, grazie alla collaborazione tra le varie parti politiche, sancisce pene più severe - fino a venti anni - per chi inquina, tutelando i diritti delle persone vittime dei disastri ambientali. Un provvedimento atteso da decenni, un impegno finalmente mantenuto, che con 170 si, 20 no e 21 astenuti è divenuto legge.

  • alberiambiente

    Allarme punibilità. Nel disegno di legge sui reati ambientali, al momento in discussione al Senato, spunta un emendamento sul “ravvedimento operoso”: chi ha commesso un delitto colposo contro l’ambiente non sarà dunque punibile se provvede alla messa in sicurezza, bonifica e ripristino dello stato dei luoghi.  Cosa significa esattamente? Che se inquini e poi bonifichi non rispondi del reato. Ma il Governo è pronto a fare marcia indietro. Leggi tutto

  • bici ecoincitta 2015 2 16

    Sono appena arrivate in libreria le terze edizioni di Eco in Città, le guide di Roma e Milano, ricche di luoghi, idee e consigli per chi vuole seguire uno stile di vita sostenibili. Per saperne di più

  • villaggio per la terra

    Per il terzo anno consecutivo Earth Day Italia porta a Roma il Villaggio per la Terra, una 4 giorni intensissima per celebrare l'edizione più importante della Giornata Mondiale della Terra dalla sua istituzione: il 22 aprile 2016 Ban Ki Moon e i leader mondiali ratificheranno a New York lo storico accordo sul Clima siglato lo scorso dicembre a Parigi.Concerti, appuntamenti culturali, spettacoli dal vivo, DJ Set, proiezioni cinematografiche e tanti appuntamenti per bambini e ragazzi.

  •  

    smartphone

    Quando utilizziamo il nostro smartphone di ultima generazione o il nostro computer, non ci fermiamo mai a pensare da dove arrivano tutte le parti che lo compongono.
    Per la loro produzione sono necessari da 20 a 30 tra metalli e minerali differenti, tra cui rame, oro, argento e coltan. Ma da dove provengono questi minerali?

  • Domenica 19 maggio a Roma la Festa dei Popoli

    Domenica 19 maggio a Roma presso la Basilica di San Giovanni in Laterano, si tiene la XXVIII edizione della Festa dei Popoli, la manifestazione che riunisce le comunità immigrate della capitale in una giornata all’insegna del dialogo e della fratellanza.

    La Festa, promossa dall’Ufficio Migrantes della diocesi di Roma e dalla Caritas di Roma, in collaborazione con le comunità cattoliche etniche, con Impresa Sant’Annibale Onlus e tante realtà che lavorano nel campo delle migrazioni, ha quest'anno come tema “Nella casa comune un’unica famiglia umana”. L'ingresso è libero e gratuito per tutti.

  • A dieci anni dal riconoscimento dell'Unesco come "Patrimonio Naturale dell'Umanità" la "cultura" delle Dolomiti rischia di scomparire, trasformata dal turismo di massa, stagionale e sempre più omologato agli standard della comodità "cittadina". Un dossier sottoscritto dalle maggiori associazioni ambientaliste italiane, mette in luce le contraddizioni tra le esigenze di sviluppo delle comunità montane dolomitiche e quelle naturalistico-culturali che rendono uniche queste vette alpine.

    Franco Tessadri, presidente di Mountain Wilderness Italia, elenca i problemi e gli errori che si sono fatti in questi ultimi anni per favorire l'affluenza di massa a valli, passi e vette dolomitiche.

  • disponibile copy

    E’ online il sito www.disponibile.org: il progetto di Cittadinanzattiva contro lo spreco dei beni abbandonati e per l’intervento dei cittadini per dargli nuova vita.
    Nell’ambito della riduzione degli sprechi Cittadinanzattiva ha individuato nell’abbandono degli edifici e degli spazi infrastrutturali o agricoli peri-urbani uno dei capitoli più evidenti di comportamenti errati e dannosi e di spreco di risorse. Nella gran parte dei Paesi di più antica industrializzazione vi è infatti una enorme quantità di edifici inutilizzati e in Italia il fenomeno è aggravato dalla scarsa lungimiranza di gran parte degli interventi pubblici e la notevole quantità di edifici già inutili o sovradimensionati al momento della costruzione. Ci troviamo oggi di fronte a una grande varietà di beni inutilizzati: capannoni industriali, uffici, case cantoniere, cascine, ferrovie, stazioni, ospedali, centrali elettriche, abitazioni, strutture sportive, palestre, ecc..

  • Online il sito www.disponibile.org: il progetto di Cittadinanzattiva contro lo spreco dei beni abbandonati e per l’intervento dei cittadini per dargli nuova vita.
    Da solo un mese il sito coinvolge attivamente i cittadini, ogni giorno arrivano segnalazioni di beni abbandonati.
    Di seguito alcune delle segnalazioni.

  • disponibile

    Numerose sono le stazioni dismesse, abbandonate, impresenziate: in Italia se ne contano all’incirca mille e settecento. Con qualche anno di ritardo, le Ferrovie dello Stato stanno facendo partire dei progetti per cercare di recupararne alcune e destinarle a progetti di utilità sociale.

  • Facciotto CONAI sul recupero degli imballaggi Italia seconda solo alla Germania reference

    A dispetto dei cumuli di rifiuti che spesso i cittadini notano sotto le proprie abitazioni, il settore della raccolta differenziata continua a crescere. Quasi il 70% dell’immesso al consumo viene recuperato. Nel sud Italia tassi di crescita dell’8% all’anno.

  • Volkswagen afp

    Nordio vuole ridurre al silenzio le associazioni dei consumatori. Altroconsumo, Cittadinanzattiva, Codacons, Movimento Consumatori e Unione Nazionale Consumatori dicono No al diktat di Volkswagen

    Le associazioni di consumatori facenti parte del CNCU avevano chiesto un ulteriore incontro con l'amministratore delegato e direttore generale di Volkswagen Group Italia, Massimo Nordio, per valutare la possibilità di un accordo quadro transattivo a favore di tutti gli automobilisti italiani vittime del cosiddetto Dieselgate, dopo un primo incontro già avvenuto nella sede del CNCU il 21 gennaio. La riunione era prevista per oggi.

  • Dai fazzolettini di carta ai cotton fioc, dai cartoni delle pizze alle bustine dello zucchero: dieci oggetti che, se fossero utilizzati con un pizzico di buonsenso in più, potrebbero migliorare le nostre vite e ridurre l'inquinamento.

    "In attesa di conoscere quale sarà la prossima tassa green [...] potremmo iniziare l’anno con qualche nuova ed efficace abitudine" spiega Antonio Galdo, direttore di Nonsprecare.it.

  • incendio australia copy

    Fulmini, piromani, vegetazione secca, vastità di territori scarsamente abitati, siccità persistente... tutte concause delle centinaia di incendi contemporanei che hanno afflitto l'Australia dall'autunno scorso a questo inizio d'anno. Tra fake news e tesi negazioniste, Giorgio Vacchiano, divulgatore e ricercatore esperto di foreste, chiarisce i motivi che hanno portato a questa "tempesta perfetta" di fiamme e distruzione nel sud est australiano.

  • delfini ambiente

    Orche, balene e delfini sono malati, o meglio, rischiano di ammalarsi a causa della presenza di policlorobifenili (PCB) nelle acque europee.
    È quanto emerge da uno studio condotto dalla Società Zoologica di Londra, pubblicato sulla rivista Scientific Report. Gli scienziati hanno analizzato campioni di tessuto provenienti da più di 1.000 cetacei riscontrando concentrazioni decisamente preoccupanti; in particolare orche, stenelle striate e delfini dal naso a bottiglia presentano livelli di PCB tra i più alti del pianeta.

  • Deforestazione e diritti umani il caso della foresta Mau in Kenia

    Il Festival dei Diritti Umani di Milano ha dedicato un focus al caso della foresta Mau, un ecosistema di grande valore messo a rischio dall'attività illegale di taglio degli alberi, ospitando l’ONG Mani Tese e l’Università di Milano  che collaborano per contrastare il degrado della foresta e sostenere i diritti della locale popolazione degli Ogiek.La Foresta Mau è un ecosistema di grande valore ambientale che si trova nella Rift Valley nel Kenya, è la più grande foresta montana indigena dell'Africa orientale con una superficie di 273.300 ha.

  • ddl parchi nazionali

    Circa un mese fa, il 10 novembre, il Senato ha approvato il Disegno di Legge 119 "Modifiche alla legge 6 dicembre 1991, n. 394, e ulteriori disposizioni in materia di aree protette", un provvedimento che intende modificare la legge quadro che da venticinque anni regola le aree protette del paese.

  • Per un pugno di like reference

    Fotografare animali, piante e paradisi naturali richiede responsabilità. Avvicinarsi a tane, nidi e animali selvatici può determinare traumi e addirittura la morte per i piccoli. C'è poi il fenomeno del turismo naturalistico: offerte in denaro chieste da personaggi senza scrupoli per una foto con uccelli rari, felini o altre specie a rischio; pratiche che alimentano il bracconaggio e lo sfruttamento degli animali. Instagram raccomanda rispetto ai suoi iscritti e il Parco Nazionale del Gran Paradiso pubblica un decalogo per le foto naturalistiche.Cogliere fiori; catturare insetti; avvicinarsi a pochi centimetri da nidi e tane in periodo riproduttivo; calpestare piante per trovare l'angolazione migliore; intrappolare gli animali per il tempo di una foto. Sono pratiche che un fotografo naturalista degno di rispetto non farebbe mai, ma che molti fotografi improvvisati non esitano a intraprendere per strappare qualche numero in più sui social network.

  • Tutti i cammini portano a Roma

    Presentata la manifestazione che dal 4 al 9 ottobre porterà verso la capitale gruppi di camminatori provenienti dai quattro itinerari di pellegrinaggio storici che percorrono il Lazio.

  • schermatavideo villaggio19

    Anche quest’anno torna il Villaggio per la Terra con un sacco di attività dedicate ai bambini e agli adulti. Verranno affrontati i temi della sostenibilità senza rinunciare al gioco e al divertimento: musica, arte, spettacoli e molto altro. Inoltre, come ogni anno, incontri e approfondimenti sui 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030. Un’occasione imperdibile di arricchimento e scambio.

  • asvis2019

    Presentata la terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, manifestazione promossa e coordinata dall’ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – che, grazie alle oltre 200 organizzazioni aderenti, è il principale punto di riferimento per il Paese sui temi dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e dell’Agenda 2030 che 193 paesi hanno sottoscritto nel 2015.
    Per 17 giorni, tanti quanti gli Obiettivi che il mondo si è impegnato a raggiungere entro il 2030, centinaia di eventi distribuiti su tutto il territorio nazionale porteranno al centro dell’attenzione temi come lotta al cambiamento climatico e transizione energetica, innovazione tecnologica e futuro del lavoro, lotta alla povertà e alle disuguaglianze, salute e sicurezza alimentare, educazione e formazione continua, cooperazione internazionale, infrastrutture e mobilità sostenibile, dialogo interreligioso e futuro dell’Europa, protezione dell’ambiente e sviluppo economico.

  • Da Rimini il decalogo verde per lo sviluppo sostenibile reference

    Nella Giornata conclusiva degli Stati Generali della Green Economy le 10 proposte del Consiglio Nazionale della green economy per lo sviluppo economico del paese in chiave green.

  • 346023267 56ff881716 o

    Legambiente ha presentato a Roma 15 proposte per la Legge di Bilancio 2017.
    Tra le proposte della onlus, energie rinnovabili, riqualificazione edilizia, mobilità sostenibile, riciclo dei rifiuti e manutenzione del territorio.

  • finanza sostenibile

    Il mondo della finanza non può restare estraneo alla svolta verso un futuro migliore. La chiave sono gli investimenti etici e sostenibili che privilegiano aziende e fondi attenti ai risvolti sociali e ambientali. Sempre più spesso gli investitori chiedono ai loro consulenti e intermediari di tenere conto di questi parametri nella scelta dei destinatari dei loro investimenti. In Italia è attivo il Forum per la Finanza Sostenibile che recentemente ha registrato il fenomeno nel rapporto “Risparmiatori italiani e cambiamento climatico”.

  • 0001

    Il referendum contro le trivellazioni, promosso da nove Regioni (Basilicata, Marche, Puglia, Sardegna,Veneto, Calabria, Liguria, Campania e Molise) con la collaborazione di numerosi movimenti e associazioni ambientaliste, si terrà il 17 aprile. 

    Possono votare tutti i cittadini italiani che hanno compiuto il 18mo anno di età alla data di domenica 17 aprile 2016. Grazie alle modifiche introdotte con legge 6 maggio 2015, n. 52 alla legge sul voto all'estero (L. 459/2001), per la prima volta anche gli italiani temporaneamente all'estero potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari.

  • "Dai rubinetti di casa di tutto il mondo, da New York a Nuova Delhi, sgorgano fibre di plastica microscopiche, secondo una ricerca originale di Orb Media, un sito di informazione non profit di Washington.
    La Orb Media ha testato 159 campioni di acqua potabile di città grandi e piccole nei cinque continenti. L’ottantatré per cento di questi campioni conteneva microscopiche fibre di plastica. E se ci sono nell’acqua di rubinetto probabilmente ci sono anche nei cibi preparati con l’acqua, come pane, pasta, zuppe e latte artificiale, dicono i ricercatori".

  • Il progetto "Agente0011: Missione Inclusione", realizzato da Cittadinanzattiva insieme a Cesvi, Actionaid, Amref, Vis, La Fabbrica e Uisp, tra le numerose attività in programma ha anche un corso on line realizzato dal Vis,  dedicato agli obiettivi di sviluppo sostenibile, dal titolo "la rilevanza dell'Agenda 2030 per una cittadinanza globale".

    Il corso è gratuito ed aperto a docenti di ogni ordine e grado, rappresentanti delle istituzioni locali, e operatori sociali. Il corso inizierà il 22 ottobre e durerà circa 5 settimane. E' possibile iscriversi fino al 17 ottobre.

  • Cyclelogistic

    La risposta ai problemi del presente non sempre è nel futuro o nel progresso, a volte si trova nelle abitudini del passato. La bicicletta torna infatti ad essere un mezzo non solo attuale, ma estremamente strategico per il nostro presente e la Ciclologistica è oggi al centro di progetti e conferenze di livello Europeo. Il progetto Cyclelogistic, finanziato dalla Commissione Europea ed iniziato nel 2011, promuove l’efficienza energetica e l’uso delle biciclette nel settore dei trasporti.

  • COP25

    La COP25, l'annuale conferenza dell'ONU che riunisce i delegati di 197 paesi per discutere della lotta al cambiamento climatico, è al lavoro dal 2 dicembre a Madrid. All'ordine del giorno ci sono questioni importanti come il meccanismo di scambio delle emissioni tra stati, in cui i paesi più inquinanti dovrebbero compensare con investimenti in quelli meno inquinanti; e il sistema di finanziamenti e aiuti ai paesi in via di sviluppo che più subiscono i danni delle catastrofi naturali innescate dal riscaldamento globale.

  • AVANZI POPOLO

    Gli avanzi del giorno di festa; le confezioni di cibo ricevute in regalo ma non gradite; gli alimenti in scatola prossimi alla scadenza; frutta, verdura e latticini comprati in eccesso; confetture e conserve che occupano spazio in dispensa; e persino le grandi quantità di cibo che di solito avanzano dal ricevimento di nozze. Un progetto di food sharing pugliese, "Avanzi Popolo 2.0", permette di condividere le rimanenze alimentari con chi ne ha bisogno. Una piattaforma digitale mette in rete le associazioni che sostengono cittadini e famiglie bisognose di aiuto, con chi ha grandi disponibilità quotidiane di alimenti freschi: supermercati, negozi e ristoranti.

  • ambiente malato

    Che vi siano dei mutamenti che interessano il clima del nostro pianeta è una evidenza indiscutibile. Che tali mutamenti comportino le maggiori trasformazioni ai caratteri fisici dell’ecosistema planetario e che essi non siano né necessari né richiesti ma solo un effetto indesiderato delle attività antropiche sono constatazioni ineludibili.

    Gli effetti dei mutamenti incidono direttamente e pesantemente sulle condizioni di vita della popolazione mondiale, ad esempio riducendo le superfici dei terreni fertili e la disponibilità di acqua, ampliando i deserti, aumentando la vulnerabilità degli insediamenti, variando la regolarità delle precipitazioni. In sintesi incidono in maniere negativa sull’agricoltura e quindi sull’alimentazione e il sostentamento degli abitanti di estesissimi territori, producendo fame, difficoltà per la sopravvivenza, migrazioni, conflittualità per il controllo delle risorse.

  • I medicinali scaduti non devono essere buttati nel cassonetto dell’indifferenziata: i principi attivi presenti al loro interno possono danneggiare il sottosuolo e inquinare i pozzi di acqua potabile. Regioni e Comuni forniscono indicazioni per smaltirli correttamente.

  • callcenter piusaipiusei 01

    L'ARERA - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, comunica che dal gennaio 2020 per accedere al Bonus sociale acqua, luce e gas la soglia massima ISEE (indicatore situazione economia equivalente) si alza da 8.107,5 € a 8.265 €. L'adeguamento avviene infatti sulla base dell'indice dei prezzi ISTAT. Restano invece invariate le condizioni alternative per ottenerlo: famiglie con almeno 4 figli a carico e ISEE non superiore a 20 mila euro, nucleo titolare di Reddito/Pensione di cittadinanza oppure per i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l'energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

    Se vuoi saperne di più ed avere informazioni sul Bonus per il servizio idrico, puoi chiamarci allo 06.3671840 attivo il lunedì dalle 14:30 alle 17:30 ed il mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13. Il servizio di call center fa parte di un sistema integrato realizzato da Cittadinanzattiva sui servizi pubblici locali, realizzato all'interno del progetto "Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino": attivi anche la piattaforma Informap e il chatbot SUSI.

  • CIC 8 domande e risposte sulla raccolta dei rifiuti organici reference

    Otto domande (e risposte) sulla raccolta dei rifiuti organici. Per un uso corretto dei sacchetti biodegradabili il Consorzio Italiano Compostatori ha pubblicato un vademecum per rispondere ai dubbi dei cittadini su buste, plastiche ed etichette.

  • cop21

    Cardinali, Patriarchi e Vescovi di tutto il mondo, rappresentanti le istanze continentali delle Conferenze episcopali nazionali, hanno siglato un appello rivolto a quanti negoziano la COP 21 a Parigi,  invitandoli a lavorare per l'approvazione di un accordo sul clima che sia equo, giuridicamente vincolante e generatore di un vero cambiamento. APPROFONDISCI

  • cambiamento

    Pubblicato sulla rivista Global Environmental Change “Climate, conflict and forced migration”, lo studio mette in relazione cambiamento climatico, migrazioni e conflitti. Un team di ricercatori dell’International Institute for Applied System Analysis ha analizzato i dati delle domande di asilo provenienti da 157 Paesi in un periodo che va dal 2006 al 2015 comparandoli con quelli delle condizioni climatiche dei Paesi dei richiedenti asilo.

  • clima nuovo specie nuovo

    Il rapporto "Biodiversità e cambiamenti climatici" presentato dal WWF lo scorso novembre in vista della COP21, evidenzia una conseguenza del riscaldamento globale, anche in Italia: rischiano grosso specie simbolo come stambecchi, ermellini, abeti e stelle alpine; mentre prosperano zecche, zanzare, vespe e meduse.

  • puliamo il mondo

    Dal 28 al 30 settembre torna la storica iniziativa ecologica portata in Italia da Legambiente col nome di "Puliamo il Mondo": quest'anno i rifiuti da eliminare saranno anche i pregiudizi.

    Dal 1993 Clean Up the World ne ha fatta di strada, ed è cresciuta in modo esponenziale, vedendo aumentare cittadini e Comuni aderenti.

  • basilicata petrolio

    Cittadinanzattiva su arresti Basilicata: atti gravissimi, ci costituiremo parte civile in questo processo. Necessari interventi urgenti per tutela cittadini e ambiente
    “Elementi gravissimi, che, se fossero confermati, mettono in luce da un lato le responsabilità amministrative relative ai mancati controlli, e dall'altro come i cittadini e l’ambiente siano stati esposti a gravi rischi per interessi privati. Per questo ci costituiremo parte civile nel Processo che andrà a celebrarsi. Cittadinanzattiva è impegnata infatti da anni nella lotta alla corruzione e il ripristino della legalità e della certezza del diritto, come anche nel recente processo in corso a Roma per Mafia Capitale”. Queste le dichiarazioni di Maria Antonietta Tarsia, segretario di Cittadinanzattiva Basilicata, e Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, in merito agli arresti per possibili reati legati all'estrazione del petrolio in Basilicata. 

  • Cittadinanzattiva, attraverso la sua rete europea Active Citizenship Network, parteciperà alla Settimana Europea dell’Energia Sostenibile a Bruxelles. Nello specifico, sarà tra i relatori della sessione “A smart energy system for consumers, consumers for a smart energy system”,  organizzata da Cittadinanzattiva in partenariato con CEDEC (Comitato Europeo dei Costruttori di Apparecchi Domestici), ECOS (Organizzazione ambientale europea dei cittadini per la normalizzazione) e SEDC (Smart Energy Demand Coalition).

  • “Il nostro Paese ha aderito agli obiettivi posti sulla riduzione delle emissioni gas serra di Parigi, ed è necessario che si pongano in atto azioni coerenti per il raggiungimento di tali obiettivi.

  • smog

    Il Rapporto "Mal'aria 2019" di Legambiente ritrae un'Italia che soffre per polveri sottili e ozono.
    I dati sono da codice rosso. Sono stati infatti ben 55 i capoluoghi di provincia che nel 2018 hanno superato troppe volte i limiti giornalieri previsti dalla normativa per le polveri sottili e per l'ozono, limiti "sforabili" per un massimo di 35 giorni per quanto riguarda le polveri sottile e 25 giorni per l'ozono.
    La città che l'anno scorso ha dato i risultati più preoccupanti, superando i limiti di giornate fuorilegge, è Brescia con 150 giorni (47 per il Pm10 e 103 per l’ozono), seguita da Lodi (149) e Monza (140). Milano ha superato i limiti 135 giorni mentre Roma 72.

  • ecosostenibilita

    Informare per stimolare cambiamenti concreti nei comportamenti ecosostenibili: è questo l’obiettivo del dibattito “Nuove rigenerazioni urbane - Milano fa i conti con l’abitare sostenibile”, in programma martedì 21 e mercoledì 22 luglio alla Triennale di Milano.

  • fakenews copy

    Parenti dei maiali; pericolosi per escursionisti e automobilisti; eccessivamente prolifici; eccessivamente invadenti anche nelle città; tanto voraci da devastare colture e foreste; introdotti dall'estero, o dai cacciatori, o dagli ambientalisti. Tante sono le storie e le credenze sui cinghiali italiani che, indubbiamente, negli ultimi anni hanno aumentato il loro numero e la loro "visibilità". Uno dei massimi esperti di questa specie sgombra il campo da dubbi, esagerazioni e fake news.

    A fine 2019 Coldiretti ed altre associazioni hanno rappresentato il disagio di gran parte degli agricoltori italiani manifestando davanti a Montecitorio al grido di "Basta cinghiali!". L'associazione ha anche stimato in due milioni il numero di esemplari che vagano, pressoché indisturbati, per le aree selvatiche e le campagne dell'intero paese, sconfinando spesso nei campi coltivati e nelle periferie delle città. Andrea Monaco, zoologo ed autorevole esperto di animali problematici (cinghiale in particolare) analizza la natura e il comportamento di questa specie, precisando le cause della sua espansione negli ultimi decenni, mettendo in luce le nostre responsabilità per una scorretta gestione del territorio, e indicando le soluzioni migliori (e peggiori) che le istituzioni potrebbero mettere in atto.

  • indigeno

    Nonostante i progressi nel riconoscimento dei diritti politici e umani ai popoli indigeni in generale, ancora nel 2020 in diverse regioni del mondo i rappresentanti di culture millenarie devono affrontare minacce, vessazioni, ingiustizie, soprusi e, purtroppo, veri e propri attacchi mortali. Le situazioni più critiche sono in Sudamerica e in Asia. I popoli amazzonici sono costantemente sotto pressione per cedere o abbandonare i loro territori nella foresta, appetiti da compagnie minerarie, petrolifere, del legname e dell'agro businness. Gli attivisti che difendono la foresta e i diritti dei popoli originari, rischiano la vita e recentemente, purtroppo, hanno subito attacchi omicidi. In alcuni stati indiani i bambini indigeni sono allontanati dalle famiglie e dai villaggi per frequentare scuole di assimilazione, che mirano a cancellare la cultura tradizionale in nome dell'omologazione e del "progresso". Pratiche che a volte hanno risvolti criminali, come emerso dalle recenti denunce di violenze e stupri da parte di alcuni "educatori".

  • cop21

    Gli scienziati ci hanno avvisato più volte: serve un programma serio di contrasto al riscaldamento globale o i cambiamenti climatici saranno irreversibili e le loro conseguenze devastanti.
    L’ultimo appuntamento che il mondo non può mancare è la 21ma Conferenza delle Parti, che si svolgerà a Parigi dal 30 novembre, in cui gli stati sono chiamati a stringere accordi vincolanti che siano in grado di porre un freno alle emissioni di gas serra nell’atmosfera: è la famosa COP21.

  • veryimportantplanet 2015 2 16 copy copy

    Consentono un comfort climatico ottimale e ridotte spese energetiche poichè, passivamente come suggerisce il loro nome, mantengono il clima interno costante grazie al completo isolamento dall’esterno. Approfondisci

  • progetto disponibile

    Nell’ambito della riduzione degli sprechi Cittadinanzattiva ha individuato nell’abbandono degli edifici e degli spazi infrastrutturali o agricoli peri-urbani uno dei capitoli più evidenti di comportamenti errati e dannosi e di spreco di risorse.
    Nella gran parte dei Paesi di più antica industrializzazione vi è infatti una enorme quantità di edifici inutilizzati e in Italia il fenomeno è aggravato dalla scarsa lungimiranza di gran parte degli interventi pubblici e la notevole quantità di edifici già inutili o sovradimensionati al momento della costruzione.
    Ci troviamo oggi di fronte a una grande varietà di beni inutilizzati: capannoni industriali, uffici, case cantoniere, cascine, ferrovie, stazioni, ospedali, centrali elettriche, abitazioni, strutture sportive, palestre, ecc..

  • Mese della Mobilità Dolce

    Camminare sulla Fontana di Trevi o altri monumenti storici è autorizzato soltanto nei film o nei sogni. Tuttavia, possiamo camminare su un altro frammento della storia italiana senza deteriorare il patrimonio culturale. Si celebrerà il 5 marzo la decima edizione della "Giornata delle Ferrovie NON Dimenticate" in cui le persone potranno partecipare a molte attività per promuovere la preservazione delle linee ferroviarie storiche, alcune ancora attive, altre abbandonate.

  • albero in cammino

    Alberi in cammino. Che un albero sia adattato al proprio habitat può sembrare un'ovvietà, ma c'è una minaccia che incombe: questi habitat stanno cambiando con il riscaldamento del pianeta e una specie che non riesce a stare al passo con i cambiamenti climatici è spacciata.

    Ma forse c'è una soluzione: una tecnica chiamata flusso genico assistito. In pratica, sono gli scienziati a spostare i geni di cui le foreste hanno bisogno. Questa tecnica potrebbe aiutare le specie ad adattarsi alle condizioni future, spostando organismi con specifiche caratteristiche da una parte all'altra del loro areale naturale.

  • cambiamenti climatici copy

    Le aziende sono a conoscenza dei problemi legati ai cambiamenti climatici? E in che modo stanno affrontando la questione? La resilienza delle imprese, grandi e piccole, è stata oggetto di un sondaggio internazionale. Risultato: su circa 1200 imprese solo il 25% ha preso misure per prepararsi al peggio.

  • Cambiamenti climatici la resa dei conti reference

    Un anno dopo lo storico Accordo di Parigi, alla COP22 di Marrakesh i governanti del pianeta cominciano a fare i conti con impegni da definire, finanziamenti da trovare, azioni concrete da intraprendere.

  • caglari green

    Cittadinanzattiva Onlus Regione Sardegna, insieme alla Cooperativa Sociale Passaparola, Associazione Efys Onlus, Cooperativa Sociale AlfaBeta Onlus e Isola verde Cooperativa, ha partecipato al bando nazionale “100.000 euro per la sostenibilità 2.0” di NOPLANETB, superando la fase di preselezione con il progetto “Cagliari evergreen”.
    La finalità del progetto è la promozione della scoperta, cura e utilizzo delle aree verdi della città in modo rispettoso e comunitario, in un’ottica di riqualificazione e crescita dei quartieri a partire dalle risorse ambientali, associative, istituzionali e umane presenti nel territorio, creando una rete condivisa che si serve del bene comune verde per sviluppare e accrescere il benessere fisico, emotivo e sociale dei singoli e della comunità.

  • budelli isola

    Un'isola senza cemento e senza muretti a delimitare le proprietà private. Sarebbe così l'Isola dei Ragazzi, ovvero Budelli, la famosa spiaggia rosa della Sardegna. A lanciare l'idea e raccogliere i fondi per farla diventare realtà i ragazzi della della II B della scuola media di Mosso, piccolo paese in provincia di Biella, che vorrebbero che Budelli, che rischia di essere messa di nuovo all'asta, diventasse patrimonio di tutti.

  • Alessandro Barbero breve storia della guerra dell Uomo contro la Natura reference

    Quando è nata la sensibilità ambientale moderna? Come si comportavano i nostri antenati nei confronti delle foreste e degli animali selvatici? Ci sono state altre epoche storiche in cui il clima è cambiato? Che conseguenze ha avuto questo cambiamento per le società europee del passato. A tutte queste domande risponde Alessandro Barbero, storico di fama, noto e apprezzato divulgatore che ha reinventato il modo di raccontare la Storia.

  • biodiversità

    L'Italia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità: si stima che il paese ospiti 58 mila specie: 42 mila terrestri, 5.500 in laghi e fiumi; e 9 mila nei mari. Si tratta del più vasto patrimonio naturalistico d'Europa, infatti un terzo delle specie animali e addirittura la metà delle piante del nostro continente sono presenti entro i confini italiani. Perché la biodiversità è importante e va difesa? Quali problemi possono derivare dalla presenza di specie aliene o dalla scomparsa di specie tipiche?

  • villaggio per la terra

    A Villa Borghese a Roma il 25 aprile sarà dedicato anche alla Terra e ai mezzi di trasporto che tutelano l'ambiente. A partire dalle 16.00 ciclisti e amanti delle due ruote si raduneranno al Villaggio per la Terra a testimoniare l’affetto per il mezzo più bello del mondo.

  • Si terrà a Roma, il prossimo 5 aprile, presso la Città dell’Altra Economia (Largo Dino Frisullo), dalle 10 alle 17, il workshop "Il riuso dei beni pubblici e la valorizzazione del territorio: l'art.24 come opportunità per una gestione partecipata attraverso la sussidiarietà circolare".
    Con questa iniziativa, co-promossa da Cittadinanzattiva con l'Agenzia nazionale del Demanio, si avvierà un percorso condiviso tra amministrazioni comunali, esperti e organizzazioni civiche per individuare modalità e strumenti che agevolino il recupero e riuso di beni pubblici inutilizzati e abbandonati.

  • Una volta era la doggy bag, letteralmente la "borsa del cane".
    Così veniva chiamato il contenitore per alimenti nel quale si raccoglievano gli avanzi di un pasto consumato al ristorante da poter portare a casa. 
Una pratica molto diffusa nel Regno Unito, ma che da noi ha faticato a prendere piede; secondo una ricerca condotta da Waste Watcher, infatti, il 41% degli italiani si imbarazza a chiederla al ristorante.

  • Bando Habitami 2017 efficienza energetica

    Bando Habitami 2017 è efficienza energetica a costo zero per abitare ecosostenibile in Italia.
    Il 27 Febbraio apre il Bando Habitami 2017 per la riqualificazione energetica "a costo zero"  (verifica i requisiti per la partecipazione) di edifici residenziali. Abitare ecosostenibile è risparmio,  benessere, efficienza, ecologia, stile, bellezza e valorizzazione del patrimonio edilizio italiano.

    Con il Bando Habitami 2017 si intende proporre la riqualificazione energetica a costo zero  di Edifici pubblici e privati che abbiano specifici requisiti richiesti.

  •  Per l Europa un futuro elettrizzante reference

    La tecnologia usata per i veicoli elettrici non è nuova. La sua capacità di diminuire le emissioni di Co2 è importantissima per il futuro del pianeta, ma questa caratteristica non è stata finora sufficiente per promuovere la sua popolarità tra i guidatori.
 La Norvegia è l’eccezione che conferma la regola. Con 100.000 auto elettriche su una popolazione di 5,32 milioni di persone è infatti il primo paese al mondo per numero di veicoli elettrici pro capite.

  • GOVERNO CONTE BIS CITTADINANZATTIVA

     

    Cittadinanzattiva: auguri di buon lavoro al Presidente del Consiglio e ai Ministri: sfide grandi e urgenti sul tappeto. Partire da Ambiente, futuro, disuguaglianze e centralità SSN.

    “Facciamo i migliori auguri di buon lavoro al Presidente del Consiglio e a tutti i ministri perché le sfide che ci sono sul tappeto sono grandi e urgenti”. Queste le dichiarazioni di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva.

    “I singoli punti programmatici emersi disegnano un’agenda di politiche condivisibile e complessa, ma quello che ci permettiamo di suggerire è la necessità di un radicale cambio di rotta nella gestione della cosa pubblica attraverso l’affermazione di tre primati: il primato dell’ambiente, il primato del futuro, il primato della lotta alle disuguaglianze fra le persone e fra le comunità. Su questi primati andrebbero orientati gli investimenti da fare, a questi primati dovrebbero ispirarsi prospettive innovative di sviluppo economico e creazione di lavoro qualificato”.

  • alleanza italiana sviluppo sostenibile

    L'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato il rapporto annuale che fotografa i progressi (e i passi indietro) sulla strada dell'Agenda 2030. I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dall'ONU sono stati analizzati uno per uno a livello per verificare che le politiche italiane (sociali, energetiche, ambientali, sanitarie, ecc.) vadano nella direzione giusta.

  • asvisevidenza

    Durante il corso di una campagna elettorale raramente la politica si spende su temi come sostenibilità, cambiamenti climatici, piuttosto che energie rinnovabili o mobilità sostenibile. Il domani però è alle porte e, in un’epoca fatta di sfide globali e grandi cambiamenti, la voce delle nuove generazioni deve essere ascoltata con rinnovata urgenza, attraverso i temi della sostenibilità, per garantire loro un mondo rispettoso dell’ambiente e un futuro sostenibile.
    L’Italia d’altronde, nel 2015, ha sottoscritto, con altri 192 paesi, l’Agenda 2030 dell’Onu impegnandosi al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in cui questa si declina, dalla lotta alla fame e alla povertà, alla tutela dell’ambiente allo sviluppo di una società più equa e partecipata.

  • terra

    Nell'ambito del Forum Terra Italia, una giuria di esperti e personalità ha conferito il premio giornalistico Reporter per la Terra 2016 a giornalisti e fotografi che si sono distinti sui temi dell'ambiente nel periodo che va dall'Earth Day (22 aprile) 2015 all'Earth Day 2016.

  • Arriva l estate. Guida all uso responsabile dei condizionatori reference

    I condizionatori sono oggi tra i principali responsabili delle emissioni di CO2 delle nostre abitazioni ed un loro uso responsabile ed efficiente può aiutare a ridurre il contributo di ognuno di noi al riscaldamento globale, oltre a garantire un significativo risparmio nella bolletta energetica.

  • progetto esc

    Si svolgerà a Spello, dal 10 al 12 ottobre, l’incontro organizzato dal CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza intorno al tema del COMPORRE. L'incontro è aperto a tutti quelli che coltivano l’idea di costruire percorsi, a partire dall'affermazione dei diritti, dei bisogni e dei sogni delle persone e delle comunità territoriali, per dare possibilità di ricomporre le fratture sociali e i conflitti che li attraversano. Uno sguardo all'ambiente, per un’etica della terra, al territorio, alle città e alle relazioni, ai paesaggi e alle comunità con un’immaginazione creativa, umana e immaginaria capace di osservare le questioni da diverse angolazioni raccogliendo idee, punti vista e punti di vita.

  • villaggiodellaterra

    Torna a Roma il Villaggio per la Terra. L'evento nazionale organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Terra - Earth Day del 22 aprile, sarà celebrato anche quest'anno a Villa Borghese, all'interno di una manifestazione che durerà cinque giornate. Il Villaggio per la Terra, che lo scorso anno ha coinvolto 130 mila visitatori, aprirà i battenti sabato 21 aprile e continuerà fino a mercoledì 25, animato da eventi a tema ambientalista conditi da musica, scienza, sport, giochi ed arte.L'organizzazione del Villaggio conferma l’ormai tradizionale cornice di Villa Borghese, nelle due location del Galoppatoio e della Terrazza del Pincio.

  • Aperta la COP21. Alla ricerca di un intesa per salvare il Pianeta reference

    Aperta ieri la 21ma Conferenza delle Parti sui cambiamenti climatici. Alla cerimonia di apertura oltre cento Capi di Stato; è la prima volta nella storia delle conferenze delle Nazioni Unite che tanti governanti si riuniscono insieme. 
L’obiettivo dichiarato è quello di trovare un accordo vincolante (e ambizioso) in grado di contrastare il riscaldamento globale per contenerlo entro la soglia dei due gradi, pena il rischio di cambiamenti nel clima che sarebbero sostanzialmente irreversibili.

  • Animali in citta Legambiente da i voti al servizio pubblico

    Legambiente ha pubblicato online il sesto rapporto "Animali in città", uno studio dettagliato sui servizi offerti dalle amministrazioni locali ai cittadini, relativamente alla convivenza con gli animali domestici d'affezione, principalmente cani e gatti, e con quelli selvatici con cui vengono in contatto. Il rapporto nazionale analizza la disponibilità di canili e gattili, personale, sportelli di informazione, aree cani, veterinari, anagrafe, interventi emergenziali e gestione delle criticità, presenza sul territorio, gradimento dell'utenza e altre "performance" che sono in carico alle amministrazioni locali, soprattutto comunali, e alle ASL.

  • Anche i pescatori per contrastare la plastica nei mari

    Il problema dei rifiuti di plastica che finiscono nel mare è una questione da affrontare seriamente e senza perdere ulteriore tempo. Chi meglio dell'Italia, bagnata per due terzi dal Mediterraneo, dovrebbe occuparsene attivamente?
    Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 4 aprile 2019, ha approvato, su proposta del Ministro dell'ambiente Sergio Costa, il disegno di legge "Salva mare" che introduce disposizioni per la promozione del recupero dei rifiuti in mare.

  • “Siamo da sempre convinti che il referendum rappresenti un fondamentale strumento di democrazia diretta”, ha dichiarato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, “per questo ci uniamo all’appello perché il 17 aprile ci si rechi alle urne per esprimere il proprio voto. Cittadinanzattiva si impegnerà il più possibile per informare e coinvolgere i cittadini su questa scadenza così prossima e di cui si parla ancora troppo poco ”.

  • ammappaitalia

    "Ammappa l’Italia è un progetto collettivo, il che significa che ognuno di noi può partecipare alla sua lenta costruzione. L’argomento che tratta è la percorribilità a piedi del territorio italiano. In che modo lo fa? Semplicemente mettendo a disposizione di tutti la descrizione dei percorsi che ognuno di noi conosce. Così come Wikipedia è un’enciclopedia del sapere costruita da utenti di ogni parte del mondo, così Ammappa l’Italia è un’enciclopedia, libera e gratuita, dei sentieri, delle strade bianche, delle mulattiere, che solo le persone del luogo conoscono e che, condivisi, permettono di organizzare anche trekking di più giorni per le campagne italiane e di passare da un paese all’altro senza necessariamente comprare libri di sentieristica.

  • Sono 2.400 le scuole in Italia contaminate dall'amianto, 350.000 gli studenti e 50.000 i docenti e non docenti esposti.

    I dati sono stati presentati in occasione della proiezione del documentario «Asbeschool - stop amianto a scuola», di Stefania Divertito, con la regia di Luca Signorelli: un viaggio nelle scuole italiane a rischio. Un film-denuncia sulla situazione caotica di codici e leggi che regolamentano il monitoraggio dell’amianto: più di 400, che una proposta di legge governativa vuole armonizzare in un testo unico.

  • DYpjKW5XcAEyud5

    ARPA Lombardia, ovvero l'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente, ha coinvolto la Fondazione Pubblicità Progresso nell'ideazione di Ambientiamoci, un contest rivolto alle scuole primarie della regione dedicato ai temi della tutela e del rispetto dell'ambiente. L'obiettivo dell'iniziativa è educare le giovani generazioni a comportamenti sostenibili. Le scuole potranno scegliere una delle 4 tematiche proposte e lavorare ad un elaborato scegliendo la modalità preferita tra quelle proposte dal bando.

  • no caccia

    Enpa, Lac, Lav, Lipu e WWF Italia chiedono al Governo e al Parlamento di contrastare le proposte di alcuni senatori leghisti che mettono gli animali selvatici in serio pericolo di abbattimento sconsiderato.
    La legge che regola la caccia in Italia è la n. 157/1992, e concerne le “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”. Ma pare che rischi di essere seriamente stravolta dagli emendamenti su caccia in deroga, specie non cacciabili e la cattura degli uccelli a fini di richiamo vivo presentati da alcuni senatori leghisti al decreto sulla Semplificazione per le imprese, in discussione in questi giorni al Senato della Repubblica.

  • amazzonia

    La grande foresta non è solo una riserva di biodiversità e di ossigeno per il pianeta: è anche un "deposito" di CO2 che finisce in atmosfera quando parte di essa brucia. Il Sinodo dei vescovi che si è chiuso a Roma il 27 ottobre ha poi sottolineato che, al problema ambientale, in Amazzonia si somma quello sociale e umanitario delle popolazioni indigene private di terre, diritti e, a volte, anche della vita.

  • amazon

    216 piante, 93 pesci, 32 anfibi, 20 mammiferi, 19 rettili e 1 uccello. Sono così divise le 381 specie animali/vegetali scoperte in Amazzonia tra il 2014 e il 2015. A rivelarlo un recente rapporto di WWF e Istituto per lo Sviluppo Sostenibile di Mamirauá.
    Il tasso di scoperta è di una nuova specie ogni 1,9 giorni, il più alto registrato da inizio secolo, e lascia intravedere ancora una volta lo straordinario patrimonio naturale della foresta sempre più minacciata dalle attività umane; la Riserva Nazionale di Renga è infatti a rischio disboscamento

  • amazonia copy

    Survival International denuncia le violenze e l'usurpazione dei diritti dei popoli indigeni in occasione del Sinodo per l'Amazzonia in corso a Roma. I popoli originari in Sudamerica, ma anche in Africa, sono stretti nella morsa degli interessi legati ad agricoltura, allevamento e, incredibilmente, a politiche della conservazione della Natura che non prevedono la presenza umana nelle riserve.

  • terremoto amatrice

    Su l’Espresso è stato pubblicato un servizio dedicato al terremoto che ha colpito il Centro Italia lo scorso agosto per tracciare un primo bilancio, a distanza di un mese, sulla ricostruzione. Secondo i dati raccolti, il dopo-terremoto 2016 ha già imboccato la strada lastricata d’oro che aveva guidato l’emergenza a L’Aquila nel 2009: cioè la via dello spreco, con un dispendio notevole di soldi pubblici e senza reali benefici per la popolazione.  

  • allarme co2

    Il 2019 si preannuncia con livelli atmosferici di anidride carbonica (CO2) più alti di quelli raggiunti finora: ad annunciarlo è il Met Office, servizio meteorologico nazionale del Regno Unito.
    Secondo gli esperti ad aggravare la situazione causata dalla continua combustione di fonti fossili di energia e dalla distruzione delle foreste, nel 2019 potrebbe esserci un previsto ritorno di condizioni simili a quelle del Niño che porteranno un clima caldo e secco nei tropici, limitando la crescita delle piante che assorbono l’anidride carbonica.

  • image002

    All4TheGreen: Mobilizing Climate ScienceMonday. L'evento dedicato ai 30 anni del IPCC (Panel intergovernativo sui cambiamenti climatici) si terrà a Bologna ill prossimo 26 febbraio, a partire dalle 10:30, presso l' Aula Absidale di Santa Lucia, Via de’ Chiari 25a della Alma Mater Studiorum – Universita’ di Bologna, Bologna, Italy (notizia in inglese)

  • agente0011 copy

    Il 24 maggio presso la sala conferenza dell'Auditorium Lavazza di Torino si tiene il lancio di una nuova annualità del progetto Agente0011 - Licenza di salvare il pianeta, partito lo scorso anno, finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e realizzato da: Actionaid, Amref, Cesvi, Cittadinanzattiva, Vis e La Fabbrica.

  • ristorante ruben

    A distanza di quasi un anno dall'avvio del progetto, ideato e realizzato dall'ex presidente dell'Inter Ernesto Pellegrini per aiutare le famiglie in difficoltà, il ristorante Ruben fa un bilancio della iniziativa sociale messa in atto, del tutto positiva, se si pensa che in poco più di un anno sono passate 2.400 persone e la cucina ha sfornato 64 mila pasti.

  • Non ha aspettato che la notte portasse consiglio il ministro Clini e ha firmato la sera del 18 ottobre stesso, appena finita la Conferenza dei servizi, la nuova Aia per l'Ilva di Taranto. L'Aia starebbe per Autorizzazione integrata ambientale, quel provvedimento nato proprio per "la prevenzione e la riduzione integrate dell'inquinamento proveniente dalle attività industriali". L'Aia non è un insieme di misure prefissate, ma uno strumento da adattare alle caratteristiche di un impianto industriale: per esempio al fatto che questo sorga a 100 chilometri dal primo centro urbano disponibile piuttosto che nel cuore di una città e a un passo dal suo mare.

  • Più del 92% degli italiani fa la spesa al supermercato con buste riutilizzabili e l’82% di essi valuta positivamente la legge (che ha sancito il passaggio dai sacchetti di plastica tradizionale a quelli biodegradabili, considerata un passo avanti del nostro Paese nel rispetto dell’ambiente.

    Pari consenso per l’iniziativa di trasformare in biodegradabili i sacchetti del reparto ortofrutta – direttiva europea che interesserà il 2018 -: in questo caso il favore per l’iniziativa sale all’87% del campione, che ritiene il provvedimento positiva conclusione del percorso iniziato nel 2011.

  • plastica monouso addio copy

    Gli italiani al supermercato comprano sempre più prodotti di provenienza italiana e sono sempre più attenti ad acquistare prodotti che coincidano con il proprio stile di vita. Le etichette con richiami "veg" e "bio" attraggono più delle altre per esempio. Ma non solo. Altro elemento apprezzato dagli shopper italiani, sono i prodotti venduti in packaging etichettati come contenenti “meno plastica” o realizzati in “plastica riciclata”.

  • traforo gran sasso bacino idrico tutela

    Qualsiasi ipotesi di commissariamento sulla vicenda riguardante il bacino acquifero del Gran Sasso nel parco nazionale d'Abruzzo, che rifornisce oltre 700.000 persone e che rischia l'inquinamento, "non può essere a scapito del rispetto della normativa posta a difesa dell'ambiente e della salute umana". E' una delle condizioni indicate dall'Osservatorio indipendente sull'acqua del Gran Sasso (promosso da alcune associazioni ambientaliste) in vista della possibilità che venga presentato un emendamento all'articolo 4 del decreto 'Sblocca cantieri' per la nomina di un commissario straordinario che si occupi del rischio inquinamento. "La messa in sicurezza" delle gallerie autostradali dell'A24 e dei laboratori sotterranei dell'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) - è stato spiegato in una conferenza stampa al Senato - "questa volta deve essere completa e definitiva" rendendoli "impermeabili rispetto all'acquifero". Per rendere "veramente sicuro l'approvvigionamento d'acqua dal Gran Sasso", trattandosi di "opere nazionali, che interessano lo Stato" per lo Stato si deve far carico di questa "esigenza. Si tratta di almeno 170 milioni di euro". 

  • fattorie antibiotico

    L’uso eccessivo di antibiotici nelle fattorie è una delle maggiori minacce per la salute umana. Gli antibiotici assunti dagli animali, una volta diffusi nell’ambiente circostante, affievoliscono gli effetti delle medicine sulle persone e mettono in pericolo milioni di vite.

  • abiti usati

    Nel nostro paese si raccolgono 110.000 tonnellate di abiti usati, quasi 2 kg a cittadino rispetto ai 6 della media Europea.
    E' quanto emerge dal convegno promosso dal CONAU - il Consorzio Nazionale Abiti e Accessori Usati - in collaborazione con ANCI e FISE UNIRE, dal titolo “Vestiti usati: dalla beneficenza al riuso e riciclo”.

  • AAA Cercasi giovani registi contro il cambiamento climatico reference

    Manca poco più di un mese al termine ultimo per partecipare alla Film4Climate Global Video Competition 2016, il contest lanciato da Connect4Climate per giovani tra i 14 e i 35 anni provenienti da tutto il mondo.

  • libreria in bici

    Un bellissimo progetto ideato da Andrea Saccon e realizzato da Parmakids con il contributo di Fondazione Cariparma, Fondazione Monteparma e Comune di Parma, una vera e propria biblioteca itinerante a due ruote, che attraversa le strade e i parchi della città di Parma nei prossimi mesi. Un progetto a impatto zero che ha l' obiettivo di diffondere e difendere la cultura e la lettura, mettendo in rete le biblioteche comunali e i parchi cittadini, luoghi di aggregazione per i più piccoli.

  • Si chiama Manuel Bellarosa, il #Giardinierecondotto del Comune di Milano, che aiuta i cttadini a creare giardini condivisi nella città. E' un esperto che assiste gruppi, associazioni e singoli cittadini che decidono di far nascere uno spazio verde condiviso, rendendo così più bella Milano. 

    Dal 2011 ad oggi il numero di sponsorizzazioni ed adozioni del verde da parte di cittadini o aziende è raddoppiato. Si è passato dalle 201 del 2011 alle 425 di oggi. E in soli sei mesi sono già 50 gli interventi del ‘giardiniere condotto’, una nuova figura creata dal comune di Milano a supporto di tutti coloro che vogliono prendersi cura di aree verdi cittadine“.

    Ma come si può partecipare alla cura del verde milanese? 

  • festival economia civile

    Un festival che "vuole promuovere un'economia civile, che mette al centro l'uomo, il bene comune, la sostenibilità e l'inclusione sociale. Che crede nel lavoro e nel valore delle imprese". Un'economia "che considera il profitto come mezzo e non come fine, che vuole offrire soluzioni concrete al problema occupazionale. Che vuole ridurre le disuguaglianze e contribuire a far crescere una Italia migliore, ricca di culture, paesaggi, arti e mestieri. Nella quale l'innovazione si sposa con la tradizione. Un'Italia aperta al mondo".

    E' questo il senso del primo Festival dell'economia civile che si terrà a Firenze dal 29 al 31 marzo nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Il festival nasce da un'idea di Federcasse, progettato e organizzato con NeXt e Sec (la Scuola di Economia Civile).

  • Dopo avere aderito all’appello #StopSingleUsePlastic nelle scuole, lanciato da Marevivo Onlus, l’Istituto Comprensivo “Bersagliere Urso” di Favara (Ag) è stato il primo a passare all’azione diventando plastic free. Niente più bicchierini di plastica per il caffè, sostituti con quelli di carta, grazie ad un’idonea circolare rivolta ai docenti, e 300 borracce in alluminio distribuite agli studenti per evitare l’uso di bottigliette di plastica.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.