Benessere

  • Giornata nazionale 2020 per la salute e il benessere nelle città

    2 luglio

    In occasione della Giornata nazionale della salute e il benessere nelle città,  giovedì 2 luglio alle ore 15.00 il webinar: "SALUTE, SPORT E BENESSERE: RIPARTIAMO DALLE CITTÀ". Il tema di questa edizione 2020 è “La salute delle città è nelle tue mani, prenditene cura”. Il Seminario affronterà, in tre sessioni successive, il tema della promozione della salute, dello sport e del benessere nelle città per un corretto stile di vita. Tra i partecipanti, Antonio Gaudioso, Segretario Generale Cittadinanzattiva

    La Giornata nazionale della salute e il benessere nelle città è un’iniziativa promossa da Health City Institute in collaborazione e con il patrocinio di: ANCI, Intergruppo parlamentare sulla Qualità di vita nelle Città, Cittadinanzattiva, Osservatorio nazionale C14+, Confederazione italiana agricoltori (CIA), Rete delle Città della Corsa e Cammino della FIDAL, la rete internazionale Cities Changing Diabetes e il mondo accademico e scientifico del nostro Paese. La scelta del 2 luglio è motivata dal fatto che questa data rappresenta il “giorno centrale dell’anno solare” e il messaggio che si vuole veicolare è che la salute, l’ambiente, il benessere e lo sport debbano diventare temi centrali delle politiche nazionali, regionali e delle città durante tutto l’anno. 

  • La salute va a teatro

    la salute va a teatro

    La Scuola di Cittadinanzattiva, come ente di formazione accreditato dal Ministero dell’Istruzione, da alcuni anni si occupa di diffondere i temi della cittadinanza attiva, della sicurezza, della salute e benessere e dei corretti stili di vita nelle scuole di ogni ordine e grado attraverso campagne e attività progettuali e didattiche.

    Per l’anno scolastico 2019 - 2020 è stato messo a punto un nuovo percorso progettuale dal titolo “La salute va a teatro” -con il sostegno non condizionato di Assosalute – Federchimica - che si rivolge ai bambini delle classi III, IV, V di scuola primaria, dei loro insegnanti e genitori, di Milano, Firenze, Napoli. La compagnia teatrale che porterà in scena tale spettacolo è “Calinea Teatro” di Roma ed il titolo della rappresentazione è “Caccia a Bacterius”.

    I temi che verranno affrontati nello spettacolo sono: la cura della propria salute; l’importanza dell’igiene personale, la conoscenza della diffusione delle malattie (virus e batteri) e del loro debellamento.

    Con tale iniziativa ci si propone di: raggiungere un pubblico ampio di studenti di scuola primaria e di adulti (genitori e insegnanti); utilizzare modalità comunicative incisive, coinvolgenti e divertenti, attraverso un’esperienza di teatro interattivo. A conclusione degli spettacoli è prevista la presenza di esperti per interagire con il pubblico e rispondere ad eventuali dubbi e per approfondire specifici aspetti.

    Lo spettacolo è gratuito ed ha una durata di circa 2 ore, comprensiva dell’incontro con l’esperto.

    A Napoli lo spettacolo si terrà il 4 marzo 2020 alle 10.30 al Teatro dei Piccoli in Via Usodimare; a Firenzeil 12 marzo alle ore 14.00 presso l’Auditorium della Scuola “Pier della Francesca” in Via Bugiardini 25; a Milano il 26 marzo alle 10.30 al Teatro Munari in Via Giovanni Bovio 5.

    Tale progetto ha un carattere sperimentale. Nelle prossime edizioni, lo spettacolo sarà preceduto e seguito da attività laboratoriali con bambini e docenti per approfondire ulteriormente i temi suddetti.

    Anno di realizzazione 2019-In Corso

    Per informazione scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Farmaci appropriati e sicuri: a Milano esperti a confronto

    sicurezza e salute milano

    Cittadinanzattiva Lombardia, il prossimo 9 di dicembre, nell'ambito nell’ambito del progetto “Sicurezza è Salute”, realizza l'evento su "Farmaci appropriati e sicuri". L'evento intende sensibilizzare i cittadini sui rischi legati al traffico di farmaci contraffatti e sui possibili pericoli legati all’assunzione di prodotti (farmaci e sostanze) “originali”, ma non rispondenti a indicazioni di appropriatezza terapeutica e di sicurezza.

    La partecipazione all’evento è gratuita ma con iscrizione obbligatoria. Iscriviti ora oppure scrivi un email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • A lezione di mensa green

    Mensa copy

    Il prossimo 25 ottobre il Comune di Macerata in collaborazione con la Regione Marche organizza un convegno dal titolo "Biologicamente a scuola opportunità e buone pratiche per la ristorazione scolastica" . Si tratta di una giornata di lavoro rivolta alle Amministrazioni locali, produttori e Aziende sanitarie e tutti gli attori che ruotano intorno alla ristorazione scolastica per trasformare la mensa in un servizio sostenibile a partire dai prodotti locali.

  • Riparte la campagna "Illuminiamo il futuro" di Save the Children

    Illuminiamo il futuro naming 1024x586

    Anche quest'anno Cittadinanzattiva aderisce alla campagna Illuminiamo il Futuro di Save the Children che ha come obiettivo il contrasto alla povertà educativa. Su tutto il territorio nazionale dal 21 al 27 ottobre si susseguiranno una serie di attività ed eventi organizzati da associazioni e organizzazioni che aderiscono alla Campagna. Il 21 ottobre il programma di eventi si è aperto con la presentazione dell'Atlante dell'infanzia 2019 curato da Save the Children e presentato in contemporanea in 11 città del Paese.

  • 1820 alberi per le scuole di Bologna per compensare la CO2 prodotta dalle mense

    mense scolastiche sito 800x450

    I rappresentanti dei genitori in Commissione Mensa Cittadina chiedono al Comune di Bologna la realizzazione del progetto di forestazione urbana a compensazione della CO2 prodotta dall'attività di ristorazione scolastica, offerta da Ribò, nella parte migliorativa con cui ha partecipato e vinto la gara per l'affidamento del servizio di refezione nelle scuole bolognesi.
    Per ogni scuola sono previsti 10 alberi, l'equivalente in siepi oppure pannelli schermanti ove non fosse possibile la piantumazione.

  • Caso Panzironi: valuteremo azioni legali sulle diete improvvisate

    CASO PANZIRONI CITTADINANZATTIVA copy

    Già da tempo abbiamo monitorato l’evolversi del fenomeno Panzironi degli ultimi giorni. Ha utilizzato le proprie televisioni per propagandare una idea senza alcun fondamento scientifico, visto che a proporla non è un medico dietologo, ma un giornalista, peraltro radiato dal proprio ordine. Così come hanno evidenziato anche la FnOMCEO e il Ministro della Salute le informazioni che questo signore fornisce non sono solo prive di ogni fondamento scientifico, ma potenzialmente pericolose anche perché indirizzate a persone che soffrono già di patologie importanti, come l’Alzheimer, promettendo peraltro di poter vivere fino a 120 anni.

  • Caso Panzironi: valuteremo azioni legali per tutelare i cittadini

    CASO PANZIRONI CITTADINANZATTIVA

    Già da tempo abbiamo monitorato l’evolversi del fenomeno Panzironi degli ultimi giorni. Ha utilizzato le proprie televisioni per propagandare una idea senza alcun fondamento scientifico, visto che a proporla non è un medico dietologo, ma un giornalista, peraltro radiato dal proprio ordine. Così come hanno evidenziato anche la FnOMCEO e il Ministro della Salute le informazioni che questo signore fornisce non sono solo prive di ogni fondamento scientifico, ma potenzialmente pericolose anche perché indirizzate a persone che soffrono già di patologie importanti, come l’Alzheimer, promettendo peraltro di poter vivere fino a 120 anni.

  • II Giornata italiana per la salute e il benessere della città

    nasce la giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città

    Il prossimo 2 Luglio a Treviso dalle ore 17.00 si terrà la seconda giornata italiana per la salute e il benessere della città.
    Insieme con Cittadinanzattiva e rappresentanti dell'ambito sanitario e delle associazioni per parlare della nostra salute e del sociale. Sarà un momento di approfondimento e informazione.

  • Palestre nelle scuole: poche e non sempre ben tenute

    palestra scuola rovinata

    La palestra all'interno delle scuole ha un'importanza strategica non solo come luogo per supportare nei bambini e ragazzi un equilibrato sviluppo fisico, ma anche come momento importante di socializzazione e per la condivisione delle regole e del rispetto nei confronti di avversari e compagni. Non da ultimo, inoltre, le palestre sono spesso uno spazio aggiuntivo da utilizzare nel pomeriggio anche per attività extrascolastiche aperte al territorio,

    Ciò nonostante, gli istituti scolastici del nostro Paese non sempre garantiscono spazi adeguati e salubri per l'attività fisica. Secondo i dati 2017 del MIUR, mediamente in Italia solo 4 scuole su 10 sono dotate di impianti sportivi, come palestre o piscine. 

  • A suon di forchetta: sapori e ricordi senza confini!

    progetto accoglienza

    Si tratta del progetto di cucina multietnico e interculturale presentato il 7 maggio all'interno della Casa di Reclusione I.C.A.T.T. di Eboli, realizzato da Cittadinanzattiva -Tribunale per i Diritti del Malato di Eboli  in sinergia con lo S.P.R.A.R. di Eboli, Cooperative Aries Onlus e con la collaborazione del Comune di Eboli e del Forum dei Giovani di Eboli.

  • Presentata la II Giornata Nazionale per la salute e il benessere nelle città

    IMG2luglio

    Presentata alla Camera dei Deputati le iniziative della seconda Giornata Nazionale per la salute e il benessere nelle città, promossa da Health City Institute, Cittadinanzattiva, CIA-Agricoltori Italiani, rete delle Città per il cammino e della salute della FIDAL-Federazione Italiana Atletica Leggera, rete Cities Changing Diabetes, con il patrocinio di Ministero della Salute, Ministero dell’Ambiente, ANCI-Associazione Nazionale Comuni d’Italia, Intergruppo parlamentare Qualità di vita nelle città, Unione Provincie Italiane, Coni e Rete Città Sane dell’Organizzazione mondiale della sanità.

    Tra le iniziative anticipate: una lettera aperta indirizzata a Governo, parlamentari, governatori e amministratori locali, volta a stimolare l’azione di contrasto alla crescita, nelle città, delle malattie croniche non trasmissibili come diabete e obesità, e la proposta, al Comitato delle Regioni dell’Unione europea, di istituire la Giornata per la salute e il benessere nelle città a livello continentale.

  • 2 luglio, Seconda giornata Nazionale per la salute e il benessere nelle città

    salute benessere citta

    Tra le iniziative anticipate: una lettera aperta indirizzata a Governo, parlamentari, governatori e amministratori locali, volta a stimolare l’azione di contrasto alla crescita, nelle città, delle malattie croniche non trasmissibili come diabete e obesità, e la proposta, al Comitato delle Regioni dell’Unione europea, di istituire la Giornata per la salute e il benessere nelle città a livello continentale.

    Avanzata l’idea di un percorso formativo per Health City Manager, una nuova figura professionale di esperto in sanità pubblica, psico-sociologia delle comunità, architettura urbana e controllo delle disuguaglianze sociali e di salute, che avrà il compito di promuovere la salute e il benessere nelle città.

    Roma, 7 maggio 2018 – Presentate oggi alla Camera dei Deputati le iniziative della seconda Giornata Nazionale per la salute e il benessere nelle città, promossa da Health City Institute, Cittadinanzattiva, CIA-Agricoltori Italiani, rete delle Città per il cammino e della salute della FIDAL-Federazione Italiana Atletica Leggera, rete Cities Changing Diabetes, con il patrocinio di Ministero della Salute, Ministero dell’Ambiente, ANCI-Associazione Nazionale Comuni d’Italia, Intergruppo parlamentare Qualità di vita nelle città, Unione Provincie Italiane, Coni e Rete Città Sane dell’Organizzazione mondiale della sanità.

  • Salute e benessere, bene comune nelle città: la conferenza il 7 maggio

    7maggio eventpoBenessere nelle citta

    "Dai benessere alla tua città" è lo slogan della Giornata che sarà presentata nella conferenza stampa promossa da Cia-Agricoltori Italiani, Cittadinanzattiva, Fidal (Federazione italiana di atletica leggera), IBDO Foundation e Health City Institute che si terrà il 7 maggio a Roma, alle ore 11.30, nella Sala stampa della Camera dei Deputati.

    La conferenza ha l’obiettivo - in vista della seconda Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città il 2 luglio prossimo - di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla necessità e l’urgenza di promuovere la salute nelle città come bene comune, stimolando l’azione di sindaci e amministrazioni.

  • Consegnato il XIII Premio Buone pratiche a scuola “Vito Scafidi”

    vito scafidi murales copy copy

    Consegnato il XIII Premio Buone pratiche a scuola “Vito Scafidi”: sul podio esperienze vincenti sul rischio terremoto, sulla tutela dell’ambiente e sulla salute e il benessere. Cittadinanzattiva lancia dieci proposte per rilanciare l’educazione civica
    Giovani studenti che diventano informatori di prossimità presso la popolazione adulta e anziana su come proteggersi dal terremoto; altri che promuovono iniziative laboratoriali, artistiche e pratiche per ridurre l’utilizzo della plastica a scuola e in famiglia; intere scolaresche che diffondono, tra i pari e la comunità di riferimento, competenze ed informazioni sulla salute e il benessere. Sono queste le buone pratiche condotte da tre scuole premiate con la , promosso da Cittadinanzattiva e consegnato oggi a Roma presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana.

  • School streets: le strade ai bambini! Firma la petizione

    street

    L'Italia è il Paese più motorizzato d'Europa con 38 milioni di auto, quasi una per ogni cittadino con più di 18 anni. A subirne le conseguenze siamo tutti noi, a causa dei livelli di inquinamento dell'aria e del tempo passato ogni giorno nel traffico. Ma va ancor peggio per i nostri bambini e giovani studenti, costretti ogni giorno ad andare a scuola in mezzo a strade supertrafficate ed inquinate. "Le scuole (e non solo) sono assediate da auto parcheggiate o in circolazione, in doppia fila, fin sopra ai marciapiedi, col motore acceso, e nessuno fiata". O forse no, qualcosa comincia a muoversi: sono diversi i gruppi di cittadini, le associazioni e a volte gli stessi dirigenti scolastici che denunciano questa situazione e chiedono, a gran voce, che siano trovate alternative per garantire un livello di vivibilità e di qualità dell'aria nei pressi delle scuole e del percorso casa-scuola più appropriato per la salute dei più giovani.

  • Liberare i bambini dalle auto: ecco qualche proposta di Bike Italia

    scuola bici

    Nelle realtà europee, tra cui molte città italiane, si pensa sempre più spesso a chiudere le strade limitrofe agli edifici scolastici, almeno in quell’arco di tempo in cui i bambini entrano ed escono dalle scuole.
    La chiusura delle strade può avvenire in due modi: il primo attraverso l’aiuto dei vigili urbani o di volontari autorizzati dai comuni, il secondo grazie al posizionamento di barriere fisiche da azionare esclusivamente in base alle necessità.

    Sarebbe un primo passo importante, ricorda l'associazione Bike Italia, per consentire agli studenti di raggiungere le scuole in piena sicurezza e migliorare la qualità dell'aria che respirano. Su questo, l'associazione è stata audita negli scorsi giorni presso la Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per presentare le loro proposte di modifica al Codice della strada.

  • La salute entra a scuola: nuovo protocollo tra i due Ministeri

    salute a scuola

    Non sarà una materia, ma un approccio continuativo che seguirà gli studenti in tutta la loro formazione: la salute entra di diritto tra i banchi di scuola e verrà studiata dai bambini e dai ragazzi già dall’asilo, accompagnandoli fino alla maturità. Il ministero della Sanità e il ministero dell’Istruzione hanno infatti siglato un protocollo per la promozione della salute a scuola.

    Obiettivo è tutelare la crescita psico-fisico di alunni e studenti, ma anche puntare a una maggiore inclusione scolastica per gli studenti disabili o con disturbi evolutivi specifici.

  • Palline da tennis contro il rumore nelle scuole

    tennis

    L’idea è stato messa in pratica dall'Istituto comprensivo di Sennori, in Sardegna, in collaborazione con il Comune del paese: “Si tratta di un progetto a costo zero – scrive l’amministrazione in una nota –  per ridurre i rumori causati dal trascinamento di sedie e banchi nelle aule scolastiche, rumori che nelle classi dove sono presenti alunni con disturbi del comportamento o ipersensibili, possono provocare delle reazioni estreme, o comunque turbare questi bambini”.

  • Peggiorano le relazioni sociali: presentato il nuovo Rapporto BES dell'Istat

    BES 2018

    Il sesto Rapporto dell'Istat sul Benessere equo e sostenibile, presentato il 18 dicembre, presenta un quadro in miglioramento nel nostro Paesi, con progressi che vanno dal lavoro alla conciliazione dei tempi di vita, dal benessere economico al campo dell'innovazione, ricerca e creatività. Ma non cresce la soddisfazione per la propria vita e soprattutto le relazioni sociali, con oltre un terzo degli indicatori in peggioramento, è l'ambito che "mostra le maggiori criticità nel breve periodo".

    L’istruzione, tra l’altro, nel rapporto è indicata come uno degli indici in peggioramento nel 2017, soprattutto perchè, dopo dieci anni, ritona a crescere il tasso di abbandono scolastico, anche al Nord. Sul fronte salute, si interrompe di nuovo il trend di crescita della speranza di vita e procede con grande difficoltà la diffusione di stili di vita più salutari.

  • Controlli indipendenti per una maggiore trasparenza sulla sicurezza alimentar

    sicurezza alimentare

    Il Parlamento Europeo ritiene che l’EFSA - Autorità europea per la sicurezza Alimentare - debba pubblicare i suoi studi sulla valutazione della sicurezza prima che un prodotto sia autorizzato per la vendita.

    La richiesta avviene a seguito dello scandalo del glifosato di un anno fa. L’EFSA, in quell’occasione, assolse l’uso del pesticida copiando quasi interamente l’analisi scientifica presentata dalla società Monsanto, titolare del prodotto. L’Autorità infatti non aveva condotto nessuna revisione indipendente degli studi scientifici sui potenziali impatti del glifosato sulla salute umana, prendendo per buona la valutazione presentata dall’azienda americana.

  • Le mense scolastiche nel nostro Paese: una situazione davvero preoccupante

    a mense scolastiche bisogno

    Dopo l'ultimo intervento dei Nas che ha portato alla chiusura di 7 mense scolastiche possiamo affermare che la situazione mense non è delle migliori anzi è davvero critica e preoccupante. Dalle ispezioni effettuate, una mensa su tre presenta irregolarità e soprattutto situazioni igieniche inaccettabili. Cittadinanzattiva è intervenuta sulla vicenda con un comunicato nel quale ribadisce l'urgenza di interventi mirati e soprattutto sanzioni per chi ha le responsabilità.

  • Le scuole vincitrici del progetto "Adolescenze Competenti"

    Progetto senza titolo 12

    Si è tenuto lo scorso 11 dicembre a Roma l'evento conclusivo del progetto "Adolescenze competenti" realizzato da Cittadinanzattiva e AICS - Associazione italiana cultura e sport, dedicato ai temi della legalità. Durante l'evento sono state premiate tre scuole che hanno realizzato i prodotti creativi migliori mentre una scuola ha ricevuto una menzione speciale. Gli istituti premiati, oltre ad un attestato, hanno ricevuto un voucher da spendere per l'acquisto di materiali e sussidi didattici per gli studenti.

  • La campagna Siamo Tutti Pedoni fa…Un passo avanti!

    siamo tutti pedoni

    Anche quest’anno Cittadinanzattiva aderisce alla campagna nazionale per la sicurezza stradale che partirà il 13 dicembre. Lo slogan di questa annualità è “Un passo avanti”. L’iniziativa è patrocinata dalla Camera dei Deputati, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e dall’Anci.

  • Roma, camminare per combattere il diabete: l'evento

    cammino

    Il prossimo 26 Ottobre alle 14.00, presso la Scuola dello Sport del Centro di Preparazione Olimpica del CONI dell’Acquacetosa di Roma, in Piazzale Giulio Onesti, viene organizzato il Corso “Roma: Città per il cammino e della salute”. E' una iniziativa promossa anche da Cittadinanzattiva nel quadro del programma "Cities Changing Diabets", un progetto internazionale che mira a creare consapevolezza sul tema diabete e sui benefici dell'attività fisica, in particolare il camminare.

  • II edizione di Bicinrosa e il cancro al seno in Europa

    ii edizione di bicinrosa e il cancro al seno in europa

    La Rappresentanza in Italia della Commissione europea invita alla II edizione di Bicinrosa, una pedalata ecologica che avrà luogo il 28 ottobre a Roma con partenza e arrivo allo stadio “Nando Martellini”, nella zona delle Terme di Caracalla. 

    L'obiettivo è far conoscere alle donne l'Iniziativa della Commissione europea sul cancro al seno e le possibilità di cura presso le Breast Unit, ossia centri di senologia multidisciplinari, creati su impulso di una risoluzione del Parlamento europeo, che permettono di affrontare il cancro al seno con la sicurezza di essere seguite da un team di specialisti dedicati, curate secondo i più alti standard europei e accompagnate nell’intero percorso di malattia.

  • I nonni tornano in classe

    NONNI A SCUOLA

    Un progetto pilota, nato in una scuola elementare dell'Essex in Inghilterra, porta gli anziani soli a rischio depressione o demenza in classe ad incontrare i bambini. Diverse le attività proposte, si leggono libri, si cantano canzoncine, si risolvono puzzle. I benefici di questa sperimentazione pare coinvolga sia i bambini, molti di loro infatti hanno migliorato il comportamento in classe, sono più calmi e assennati e sono migliorati nella lettura, e sia gli anziani che passano del tempo con i più piccoli e impegnando le loro giornate.

  • Salute e benessere, bene comune nelle città: la prima giornata nazionale a Roma

    giornata nazionale della salute

    Si è celebrata a Roma la prima Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città, iniziativa promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e ISS (Istituto Superiore di Sanità).
    L'intento è quello di richiamare l’attenzione sulla necessità e urgenza di promuovere la salute nelle città come bene comune. “Per contrastare il fenomeno dell’aumento di obesità e diabete tra i cittadini è necessario promuovere politiche e progetti che li rendano partecipi e consapevoli dell’importanza di praticare attività fisica, seguire una corretta alimentazione, aumentando il consumo di frutta e verdura, riducendo la concentrazione di sale, zuccheri e grassi negli alimenti, limitando quelli altamente calorici e scoraggiando, inoltre, altre cattive abitudini come il fumo di sigaretta e l’abuso di alcol”, ha aggiunto Antonio Gaudioso, Segretario Generale di Cittadinanzattiva.

  • Celebrata a Roma la Prima Giornata Nazionale per il benessere nelle città

    cia salute

    La Giornata vuole richiamare l’attenzione, e stimolare l’azione dei Sindaci, sulla necessità e l’urgenza di promuovere la salute nelle città come bene comune; promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva, con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani, Istituto Superiore di Sanità.

    Nella capitale, il Villaggio Cities Changing Diabetes Blue Circle realizzato grazie alla collaborazione di Health City Institute, Cittadinanzattiva, Cia-Agricoltori italiani, IBDO-Italian Barometer Diabetes Observatory, FederDiabete Lazio,IAPB Italia Onlus-Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità, FIDAL-Federazione italiana di atletica leggera e Play4Sport.

  • 2 e 3 luglio: Villaggio della salute in Piazza San Silvestro a Roma

    coloradisalutelatuacittà2luglio copy

    In occasione delle manifestazioni della prima Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città, promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani e Istituto Superiore di Sanità, il 2 e 3 luglio sarà allestito in Piazza San Silvestro, Roma, il Villaggio Cities Changing Diabetes Blue Circle. Dedicato all’informazione e alla prevenzione delle più comuni malattie legate alla vita urbana, come diabete e obesità, è realizzato in collaborazione da Health City Institute, Cittadinanzattiva, Cia-Agricoltori italiani, IBDO-Italian Barometer Diabetes Observatory, FederDiabete Lazio, IAPB Italia Onlus-Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità, FIDAL-Federazione italiana di atletica leggera e Play4Sport. All’interno della tensostruttura a forma circolare sarà possibile effettuare percorsi interattivi, informativi ed educativi, dedicati alla promozione di corretti stili di vita alimentari e salutistici. Verrà illustrato il progetto di Health City Institute, ANCI-Gruppo Urban Health, CittadinanzAttiva e Cia-Agricoltori Italiani per creare nelle maggiori città italiane gli “Orti della salute”, laboratori incentrati sulla promozione dei corretti stili di vita, che punta a coinvolgere i cittadini, a partire dai più giovani e dalle famiglie nelle scelte salutari;

  • CITIES CHANGING DIABETES BLUE CIRCLE, VILLAGGIO DELLA SALUTE IN PIAZZA SAN SILVESTRO

    coloradisalutelatuacittà2luglio

    La Giornata si celebra per richiamare l’attenzione e stimolare l’azione dei Sindaci sulla necessità e l’urgenza di promuovere la salute nelle città come bene comune; promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva, con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani, Istituto Superiore di Sanità
    Il Villaggio Cities Changing Diabetes Blue Circle è realizzato grazie alla collaborazione di Health City Institute, Cittadinanzattiva, Cia-Agricoltori italiani, IBDO-Italian Barometer Diabetes Observatory, FederDiabete Lazio, IAPB Italia Onlus-Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità, FIDAL-Federazione italiana di atletica leggera e Play4Sport

    Roma, 27 giugno 2018 – In occasione delle manifestazioni della prima Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città, promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani e Istituto Superiore di Sanità, il 2 e 3 luglio sarà allestito in Piazza San Silvestro, Roma, il Villaggio Cities Changing Diabetes Blue Circle. Dedicato all’informazione e alla prevenzione delle più comuni malattie legate alla vita urbana, come diabete e obesità, è realizzato in collaborazione da Health City Institute, Cittadinanzattiva, Cia-Agricoltori italiani, IBDO-Italian Barometer Diabetes Observatory, FederDiabete Lazio, IAPB Italia Onlus-Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità, FIDAL-Federazione italiana di atletica leggera e Play4Sport. All’interno della tensostruttura a forma circolare sarà possibile effettuare percorsi interattivi, informativi ed educativi, dedicati alla promozione di corretti stili di vita alimentari e salutistici.

  • Ambientiamoci, un contest per le scuole della Lombardia

    DYpjKW5XcAEyud5

    ARPA Lombardia, ovvero l'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente, ha coinvolto la Fondazione Pubblicità Progresso nell'ideazione di Ambientiamoci, un contest rivolto alle scuole primarie della regione dedicato ai temi della tutela e del rispetto dell'ambiente. L'obiettivo dell'iniziativa è educare le giovani generazioni a comportamenti sostenibili. Le scuole potranno scegliere una delle 4 tematiche proposte e lavorare ad un elaborato scegliendo la modalità preferita tra quelle proposte dal bando.

  • Gli orti della salute contro diabete e obesità

    PRIMOPIANO ORTIDELLASALUTE

    Firmato lo scorso 29 maggio, l’accordo di programma tra Cittadinanzattiva, Health City Institute, Anci-Gruppo Urban Health e Cia-Agricoltori Italiani per creare nelle maggiori città italiane gli “Orti della salute” .
    Il progetto vuole coinvolgere le amministrazioni comunali nella creazione di “Orti della salute”, sul modello di quello promosso alla Casa Bianca da Michelle Obama, che abbiano come obiettivo quello di fornire ai bambini, agli adolescenti e alle famiglie informazioni pratiche sulla corretta alimentazione, sulla stagionalità di frutta e verdura, sui rischi connessi a stili di vita poco salutari, sull’importanza dell’attività sportiva e fisica. 

  • Contro obesita' e diabete arrivano in città gli "orti della salute"

    ORTIDELLASALUTE

    Firmato oggi l’accordo di programma tra CittadinanzAttiva, Health City Institute, Anci-Gruppo Urban Health e Cia-Agricoltori Italiani per creare nelle maggiori città italiane gli “Orti della salute” .
    “Il progetto punta a coinvolgere i cittadini nelle scelte salutari, promuovendo formazione e informazione che mirino a modificare comportamenti inadeguati che contribuiscono a favorire l’insorgere di malattie di grande rilevanza come obesità e diabete che pesano sul sistema sanitario e sociale a livello nazionale, regionale e locale”, spiega l’on. Roberto Pella, vicepresidente vicario di Anci.
    “Dati Istat indicano che circa il 26 per cento dei bambini tra i 6 e i 17 anni ha un problema di eccesso di peso”, dice Andrea Lenzi, coordinatore di Health City Institute, organizzazione partner del progetto Cities Changing Diabetes e presidente del Comitato per la biosicurezza e le biotecnologie della Presidenza del consiglio dei ministri. “In particolare, secondo Okkio alla Salute, il sistema di sorveglianza sul sovrappeso e l’obesità nei bambini delle scuole primarie, il 21,3 per cento dei bambini è in sovrappeso mentre il 9,3 per cento risulta obeso. I chili di troppo in età infantile aprono la strada al rischio di importanti problemi di salute, che possono manifestarsi anche nel corso dell’adolescenza, nonché compromettere il benessere e la salute nell’età adulta. Vi è inoltre un’alta probabilità che i bambini in sovrappeso di oggi divengano adulti obesi un domani ed è ormai risaputo quanto l’obesità stia assumendo i caratteri di una vera e propria epidemia mondiale”.

  • Promuovere la donazione del sangue fra i più giovani: il progetto di una scuola di Fano

    sangue infetto

    La XII edizione del Premio Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla salute "Vito Scafidi" ha premiato l'Istituto Professionale "A. Olivetti" di Fano, con il progetto dal titolo "sensibilizzare i giovani alla donazione - ho bisogno di te" per l'area educazione al benessere. Un progetto dedicato al tema della donazione del sangue fra i più giovani.

  • Mense biologiche e anti-spreco: arriva il bollino di qualità

    Per la prima volta in Italia vengono definite e regolate le mense biologiche, dando così maggiori informazioni agli studenti e alle famiglie. E’ stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del 18 dicembre 2017 del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, riguardante  i criteri e i requisiti delle mense scolastiche biologiche.
    Il decreto persegue le seguenti finalità: 
    a) promuovere il consumo di prodotti biologici e sostenibili per l’ambiente nell’ambito dei servizi di refezione scolastica negli asili nido, nelle scuole dell’infanzia, nelle scuole primarie e nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado; 
    b) definire i requisiti, incluse le percentuali minime di utilizzo di prodotti biologici, nonché le specifiche tecniche necessarie per qualificare il servizio di refezione scolastica quale mensa biologica, in conformità alla disciplina europea vigente; 
    c) definire criteri di primalità, da inserire nella documentazione della gara di appalto, idonei a favorire il consumo di prodotti biologici sostenibili per l’ambiente e a ridurre lo spreco alimentare.

  • Cerimonia di premiazione della XII edizione del Premio Buone Pratiche Vito Scafidi

    cerimonia di premiazione della XII edizione del Premio Buone Pratiche Vito Scafidi

    Il prossimo 24 Aprile a Roma si svolgerà la cerimonia di premiazione della XII edizione del Premio Buone Pratiche Vito Scafidi. L'evento si svolgerà al Galoppatoio di Villa Borghese all'interno del Villaggio per la Terra organizzato da EarthDay dal 21 al 25 di aprile. Saranno presenti tutte le scuole alle quali la giuria di esperti ha deciso di assegnare un premio o una menzione speciale.
    Per partecipare è necessario scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • XII Premio Buone Pratiche a scuola Vito Scafidi

    SCAFIDI

    Il prossimo 24 Aprile a Roma, all'interno del Villaggio per la terra organizzato da EarthDay, si terrà la cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici della XII edizione del Premio Scafidi. Sono stati invitati a partecipare all'evento Angelo Borrelli, Capo del Dipartimento della Protezione civile nazionale, Cinzia Caggiano, mamma di Vito Scafidi, Antonio Morelli, Presidente del Comitato vittime di San Giuliano di Puglia, e William Turcinovic, un ragazzo di 18 anni che frequenta la V c dell'Itis Mattei di Isernia. William lo scorso 12 marzo ha ricevuto dal Presidente Mattarella il riconoscimento di Alfiere della Repubblica, poichè ha realizzato un sito web che raccoglie le segnalazioni degli studenti degli istituti molisani, offrendo così un servizio alle istituzioni.

  • Sport di classe? Solo in una classe su due

    Rilanciare lo sport partendo dalla scuola. Da qualche anno l’Italia ci sta provando, con il programma "Sport di classe" lanciato dal Ministero dell’Istruzione e dal Coni. Solo che per il momento i risultati sono ancora tutti da verificare, mentre le spese a volte diventano paradossali: nel 2018 un’ora di educazione fisica costerà dieci volte più in Campania che in Lombardia, per fare un esempio. Quindici euro al Centro-nord e 130 nelle otto Regioni meridionali. 

    Il programma ha portato in alcune classi, generalmente le quarti e le quinte, della scuola primaria un tutor specializzato ad affiancare l'insegnante interno nell'attività di educazione fisica.

  • Presentato il Passaporto di Roma, Città per camminare e della salute

    PASSAPORTO DI ROMA CITTÀ PER CAMMINARE E DELLA SALUTE

    "Il Passaporto è una guida dal formato tascabile contenente itinerari dove camminare nella capitale, che vuole stimolare i cittadini romani e i turisti a riscoprire Roma attraverso quasi 100 Km di percorsi di walking urbano, promuovendo così la cultura del movimento", spiega il pluricampione olimpico di marcia Maurizio Damilano, uno degli ideatori del progetto. "Peculiarità della guida, denominata passaporto dall’idea del documento che apre le frontiere, in questo caso dell’attività fisica e della salute, è stato proprio guardare al rapporto tra Roma, ambiente, territorio, cittadino e qualità di vita, con la salute come grande obiettivo".

    Il Passaporto di Roma - Città per Camminare e della Salute”, strumento al quale hanno contribuito anche AMD, SID, ANIAD e Cittadinanzattiva, è stato presentato il 21 marzo in Campidoglio.

  • Il 24 aprile la consegna del "XII Premio Buone Pratiche a scuola Vito Scafidi"

    SCAFIDI save the date def

    Al via il lavoro della giuria di esperti che valuterà i progetti pervenuti dalle scuole per la XII edizione del Premio Buone Pratiche Vito Scafidi. Tre saranno i progetti premiati, uno per ciascuna area tematica del concorso, la giuria inoltre deciderà a chi assegnare delle menzioni speciali. La cerimonia di premiazione si terrà il 24 Aprile a Roma al Villaggio per la terra organizzato da EarthDay al Galoppatoio di Villa Borghese.

  • Giornata del Fiocchetto Lilla 2018, come affrontare insieme i disturbi alimentari

    VII Giornata del fiocchetto Lilla

    Torna anche quest’anno il 15 marzo la Giornata nazionale del “Fiocchetto Lilla”, simbolo scelto per la sensibilizzazione sui Disturbi del comportamento alimentare che ogni anno colpiscono migliaia di persone, sempre più giovani.

    La giornata è nata nel 2012 per iniziativa di Stefano Tavilla, presidente dell’Associazione “Mi nutro di vita e padre di Giulia, morta a soli 17 anni per problemi legati alla bulimia, mentre era in lista d’attesa per il ricovero in una struttura specializzata. L’obiettivo principale di questa ricorrenza è di sensibilizzare il maggior numero di persone possibile su una tematica di cui si conosce e si parla ancora troppo poco.

  • Universitari italiani i più salutisti

    università salutari

    Un'indagine internazionale condotta da Sodexo su oltre 4 mila universitari rivela che sono molto più attenti alla propria salute in particolare all'alimentazione. Stop a cibi pronti e surgelati soprattutto per gli studenti italiani che scelgono un'alimentazione salutista, 9 studenti su 10 (87%), battuti solo dai cinesi al 90%. Indiani e spagnoli sono all'84% seguiti dagli americani all''80% e inglesi al 78%. Il 61% mangia cibo sano ma senza renderlo un obbligo mentre per il 26% è un aspetto fondamentale per la propria vita. Il 57% dei nostri studenti preferisce portare il cibo da casa. Negli ultimi anni infatti è aumentata la consapevolezza soprattuto fra i più giovani che alimentarsi in modo sano è importante per la propria salute futura.

  • Il 2 luglio la Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città

    healthinthecity

    Più di un italiano su tre vive in città metropolitane ma la vita urbana spesso mette a rischio la salute, aumentando malattie croniche, in particolare diabete e obesità. Per richiamare l'attenzione dei sindaci sul tema, nasce la Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città.
    Presentata al Ministero della Salute, e promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva, verrà celebrata il 2 luglio di ogni anno a partire dal prossimo.

  • Epilessia: come gestirla a scuola

    Questa malattia neurologica colpisce 6 milioni di persone in Europa e circa 65 nel mondo tanto che è stata riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come malattia ‘sociale’. In Italia ne sono affette circa 500mila persone, con un picco nell’infanzia: nei due terzi dei casi la malattia si manifesta prima della pubertà. L’epilessia si esprime in forme diverse, tanto che è più corretto parlare di epilessie al plurale.

    Dal monitoraggio delle scuole formate nell'ambito delle iniziative del Bambin Gesù di Roma, è emerso che 1/3 degli istituti ha avuto a che fare con almeno un episodio di crisi epilettica; dopo la formazione è raddoppiato il senso di sicurezza nel somministrare i farmaci ai bambini/ragazzi in preda alle convulsioni e il 100% delle crisi è stato gestito in classe. Solo in un caso, per la gravità della situazione, si è poi reso necessario il ricovero.

  • In fuga dal glutine

    fuga dal glutine

    AIC Lazio (Associazione Italiana Celiachia) e Cittadinanzattiva Lazio organizzano dei corsi di formazione rivolti agli insegnanti e al personale mensa delle scuole elementari del Lazio con il progetto dal titolo “In fuga dal glutine”. La formazione verrà svolta da una dietista, da una psicologa nonché da componenti di Cittadinanzattiva Lazio presso le scuole che aderiranno al progetto.
    AIC Lazio metterà a disposizione materiali informativi sul tema.

  • Una Giornata nazionale per il benessere nelle città

    Quanto vorremmo che nelle nostre città si vivesse bene, sia negli spazi pubblici che privati, si respirasse aria pulita e si mangiasse cibo sano. Quanto vorremmo che funzionassero meglio i trasporti pubblici, che i livelli di inquinamento fossero ridotti, che si potesse fare sport all’aria aperta, che ogni bambino imparasse a scuola a prendersi cura di sé. E quanto tutto questo si tradurrebbe in salute e benessere nelle nostre città!

    Invece il grande flusso di persone verso le aree urbane negli ultimi decenni ha determinato dei cambiamenti sostanziali dello stile di vita, sempre più sedentario, caratterizzato da alimentazione non corretta e poca pratica sportiva, fattori che stanno portando a sviluppare patologie come obesità e diabete, soprattutto nelle fasce deboli della popolazione e nelle periferie delle grandi città, dove maggiore è il degrado e la povertà.

  • Colora di salute la tua città: nasce la Giornata nazionale per la salute e il benessere

    healthinthecity copy

    Nasce la Giornata nazionale per la salute e il benessere: occasione per coinvolgere e attivare i cittadini dei contesti urbani sul tema della salute come bene comune.
    La Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città, in programma il prossimo 2 luglio, lanciata oggi e promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI e Istituto Superiore di Sanità, “sarà un nuovo e importante appuntamento per coinvolgere e attivare i cittadini che vivono nei contesti urbani sul tema della salute, non solo come bene individuale ma soprattutto come bene comune”, ha dichiarato Francesca Moccia, vice segretario generale di Cittadinanzattiva in occasione della conferenza stampa di presentazione. 

  • Se la tua scuola promuove il benessere, partecipa al nostro Premio!

    premio scafidi

    L’educazione al benessere è uno dei temi su cui la tua scuola ha lavorato di più negli ultimi anni? Nel tuo istituto hai creato un orto didattico, hai sperimentato percorsi per promuovere lo star bene in classe con i compagni? Il Premio Buone Pratiche "Vito Scafidi" fa al caso tuo! Scarica il bando e inviaci i progetti. La tua scuola potrebbe essere tra le vincitrici dell’edizione di quest’anno. Hai tempo fino al 5 di marzo, affrettati!

  • A spasso insieme a Cagliari!

    A spasso insieme Cagliari

    Cittadinanzattiva Cagliari ONLUS ha in programma per la mattinata di domenica 29 ottobre p.v., dalle ore 9,00 alle ore 12,00 circa, nella zona pedonale del Poetto, la realizzazione di una “Passeggiata sociale intergenerazionale”.

  • Cosa possiamo fare per ridurre le microplastiche nell'acqua

    "Dai rubinetti di casa di tutto il mondo, da New York a Nuova Delhi, sgorgano fibre di plastica microscopiche, secondo una ricerca originale di Orb Media, un sito di informazione non profit di Washington.
    La Orb Media ha testato 159 campioni di acqua potabile di città grandi e piccole nei cinque continenti. L’ottantatré per cento di questi campioni conteneva microscopiche fibre di plastica. E se ci sono nell’acqua di rubinetto probabilmente ci sono anche nei cibi preparati con l’acqua, come pane, pasta, zuppe e latte artificiale, dicono i ricercatori".

  • Sei uno studente delle superiori? Partecipa ad un Campus di volontariato estivo

    Finita la scuola sia le famiglie che i ragazzi cercano di capire come impegnare il periodo della pausa estiva. C'è chi decide di approfittarne per fare un lavoretto stagionale, c'è chi lo dedica ad una vacanza studio all'estero e c'è chi invece pensa al volontariato.

  • Educazione alimentare con la mensa bio

    mense bio copia

    E' quello che accadrà nella scuola media Maffei di Vicenza dove due anni fa i genitori si sono attivati per risolvere il problema di una mensa scolastica non idonea e poco gradita ai propri figli. Gli studenti, infatti, al cibo servito in mensa preferivano di gran lunga acquistare prodotti al bar. Un gruppo di genitori si è così mobilitato per creare un servizio mensa con cibi sani e gustosi, biologici e a chilometri zero, tenendo conto del valore aggiunto ed educativo del mangiare insieme e dell'attenzione agli sprechi e all'ambiente.

  • Bambini a scuola di alimentazione

    Sana alimentazione Bambini

    Imparare a nutrirsi bene si può. E' il messaggio che arriva dagli autori del libro "Nutrirsi bene, mangiando", dove di insegna ai genitori a riconoscere i cibi più adatti nelle varie fasi di crescita dei propri piccoli in base al fabbisogno nutrizionale che caratterizza ogni fase di crescita ma anche in base al gusto.

  • Alleanze e nuove strategie per smettere di fumare

     lotta al fumo alleanze e nuone strategie per smettere di fumare

    Cosa manca per combattere il fumo in modo realmente efficace? Istituzioni, mondo scientifico, associazioni di cittadini e di pazienti si interrogano sulla opportunità di individuare nuove strategie e nuove alleanze per arginare un fenomeno che rappresenta la principale causa di morte evitabile.

  • 4 video per sensibilizzare i grandi del G7

    agente0011

    Il 26 ed il 27 maggio si terrà a Taormina il G7 dove i leader mondiali sono chiamati a discutere sulle principali tematiche dell'agenda globale in particolare del tema della sicurezza alimentare. Per sensibilizzare l'opinione pubblica ed in particolare gli studenti, il Cesvi e ActionAid realizzeranno il 24 maggio un evento in una scuola di Siracusa dal titolo: "Processo al Pomodoro".

  • Una cabina di regia per la dispersione scolastica

    DISPERSIONE SCOLASTICA

    Al Ministero dell'istruzione nasce una cabina di regia per combattere la dispersione scolastica presieduta dal Ministro Fedeli. Sarà composta da vari rappresentanti del MIUR, dall'Associazione dei Comuni (ANCI), dall'Unione delle Province (UPI) dalle Regioni, oltre a Marco Rossi Doria, Anna Serafini ed Enrico Giovannini.

  • Mamma che ansia! Gli studenti italiani sono i più stressati del mondo

    Secondo il Rapporto Ocse-Pisa 2015 sul benessere degli studenti nel mondo, gli italiani sono più stressati, usano troppo la rete e hanno sempre bisogno dell'appoggio dei propri genitori. Il sondaggio è stato effettuato sugli studenti che frequentano le scuole suoperiori. Gli studenti italiani hanno un livello di preoccupazione ed ansia più alto rispetto ai loro coetani che vivono in altri paesei.

  • Il video sullo zucchero di canna colorato? Tutta una bufala

    Da qualche giorno è diventato virale su social e siti internet un video (vedi sotto) dai toni abbastanza allarmistici su una presunta “truffa dello zucchero grezzo di canna”. Dopo avere ricevuto numerose segnalazioni in redazione e percepito la preoccupazione di alcuni lettori, abbiamo deciso di chiarire l’argomento.

  • Mense scolastiche: dall'evento di Legacoop a Bologna

    legacoopbologna

    La Legacoop Bologna ha raccolto le sollecitazioni di alcune cooperative leader nella ristorazione scolastica e lo scorso 3 aprile ha organizzato un convegno dal titolo:"Nutrire insieme il futuro. Il valore della refezione scolastica come strumento educativo e di inclusione sociale".

  • Consegnato l'XI Premio per le Buone pratiche nella scuola "Vito Scafidi"

    consegnato l xi premio per le buone pratiche a scuola vito scafidi

    Scuole resilienti dopo i sismi verificatisi tra agosto-ottobre 2016 e gennaio 2017, pratiche e progetti diffusi di educazione civica “fai da te”. Sono queste le buone notizie di cui numerose scuole si fanno testimoni, accompagnate dal permanere di elementi critici e di incertezza in merito alle condizioni degli edifici scolastici e all'assenza o scarsa trasparenza dei dati. Ad esempio, sulle oltre 19mila scuole situate in zona a rischio sismico, di ben 14270 non sappiano se siano adeguate sismicamente; incertezze anche sugli esiti delle verifiche di vulnerabilità sismica negli edifici scolastici delle aree terremotate. E, ancora, dati vecchi e poco attendibili sulla sicurezza di gran parte delle scuole a causa dei ritardi nella messa online della nuova Anagrafe dell’edilizia scolastica.

  • Consegnato l'XI Premio per le Buone pratiche nella scuola "Vito Scafidi"

    Progetti di resilienza al terremoto e promozione della educazione civica. Chiediamo dati certi sullo stato di sicurezza delle scuole e impegni concreti per l’educazione civica

    Scuole resilienti dopo i sismi verificatisi tra agosto-ottobre 2016 e gennaio 2017, pratiche e progetti diffusi di educazione civica “fai da te”. Sono queste le buone notizie di cui numerose scuole si fanno testimoni, accompagnate dal permanere di elementi critici e di incertezza in merito alle condizioni degli edifici scolastici e all’assenza o scarsa trasparenza dei dati. Ad esempio, sulle oltre 19mila scuole situate in zona a rischio sismico, di ben 14270 non sappiano se siano adeguate sismicamente; incertezze anche sugli esiti delle verifiche di vulnerabilità sismica negli edifici scolastici delle aree terremotate. E, ancora, dati vecchi e poco attendibili sulla sicurezza di gran parte delle scuole a causa dei ritardi nella messa online della nuova Anagrafe dell’edilizia scolastica.

  • XI Premio Buone Pratiche Sicurezza e Salute a scuola "Vito Scafidi"

    Invito elettronico

    Il prossimo 5 aprile si terrà a Roma presso la Sala Igea dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani, la cerimonia di premiazione dell'XI edizione del Premio Buone Pratiche Sicurezza e Salute a scuola "Vito Scafidi". Il Premio è un'iniziativa di Cittadinanzattiva rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato progetti in tre ambiti tematici specifici: sicurezza a scuola e sul territorio; educazione al benessere, educazione alla cittadinanza attiva. Otto le scuole che verranno premiate.

  • In Sardegna la mensa più verde d'Italia

    pasta per bambini

    A Samassi, un piccolo centro nel sud ovest della Sardegna, ai bambini dell'asilo vengono proposti piatti della tradizione e distribuito il pane con la ricotta ed il miele. La mensa punta alla qualità alimentare, per questo motivo anche le aziende che forniscono i prodotti sono attentamente selezionate e sono rigorosamente del territorio. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione con il Comune e l'Azienda Sanitaria di Sanluri oltre che alla volontà di tutta la Comunità campidana.

  • Buone pratiche a scuola: il 5 aprile la consegna del Premio nazionale "Vito Scafidi"

    Centodieci le scuole partecipanti sui temi della sicurezza, dell’educazione al benessere, della cittadinanza attiva. Una sezione speciale “La scuola oltre il terremoto” dedicata alle iniziative messe in campo dagli istituti scolastici nelle zone colpite dai recenti sismi. Infine, una carrellata delle iniziative realizzate in sedici istituti con il progetto 10&lodeinsalute, sui temi dei corretti stili di vita e del benessere fra i più piccoli.

    Sono questi i principali progetti che saranno presentati, attraverso la testimonianza diretta dei protagonisti e video-clip, durante la XI edizione del Premio per le Buone Pratiche a scuola “Vito Scafidi” promosso da Cittadinanzattiva. L’Evento si svolgerà a Roma, il 5 aprile dalle ore 9:30 alle ore 13:30, presso la Sala Igea dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, in Largo della Enciclopedia Italiana 4.

  • Con le mezze porzioni la mensa è anti spreco

    mensa scolastica pronta

    La scuola primaria Rio Crosio di Asti ufficialmente dà il via alla mensa anti spreco. Il Comune, dopo anni di tentativi per evitare gli sprechi nella mensa scolastica, ha stretto un accordo con la Caritas in modo tale da donare tutto il cibo non consumato dai bambini alle famiglie bisognose. Il cibo avanzato viene sigillato e distribuito perfettamente conservato.

  • Con la frutta a metà mattina, a pranzo si mangia tutto!

    La frutta a metà mattina così a pranzo si mangia tutto

    Secondo i risultati della sperimentazione effettuata da Milano Ristorazione nelle scuole primarie se nella pausa di metà mattina ai bambini viene data della frutta invece delle solite merendine, a pranzo mangiano di più. L'esperimento partito all'inizio dell'anno in 76 scuole primarie ha registrato un aumento del consumo di frutta e un aumento del consumo medio di cibi serviti durante la mensa scolastica.

  • Abbassare l'IVA sul latte vegetale: firma la petizione!

    Firma la petizione de Il Salvagente sul latte vegetale

    “L’intolleranza non è un lusso, abbassate l’Iva dal 22 al 4% sul latte vegetale”. Questo il titolo della petizione online lanciata dal Salvagente su Change.org, a sostegno delle bevande vegetali alternative al latte di derivazione animale. Mentre negli altri paesi europei l’Iva per i “latti” vegetali è inferiore e copre il 10% in Spagna, il 5,5% in Francia ed è detassata in Gran Bretagna, in Italia come afferma Assobio, membro di Federbio, “l’erario lucra il 18% sulla salute degli allergici al latte”.

  • Scuole in corsa su sicurezza, salute e cittadinanza attiva: partecipa al Bando Scafidi

    Sono ancora aperte le iscrizione per l'XI edizione del Premio Buone Pratiche a Scuola "Vito Scafidi" il tempo massimo per partecipare è il 3 marzo. Il concorso rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado ha l'obiettivo di diffondere le buone pratiche realizzate nelle scuole del nostro paese in tre ambiti tematici specifici: sicurezza a scuola e sul territorio; educazione al ben-essere; educazione alla cittadinanza attiva. Questa edizione contiene una novità, prevede infatti una sezione speciale dal titolo "la scuola oltre il terremoto", rivolta a tutte le scuole presenti nelle regioni colpite. L'obiettivo è premiare le attività realizzate da queste scuole a supporto degli studenti ma anche delle famiglie.

  • Al via il bando Premio Buone Pratiche Vito Scafidi

    Pubblicato il bando della XI edizione del Premio Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla salute "Vito Scafidi", promosso dalla rete scuola di Cittadinanzattiva. Il premio giunge quest'anno alla sua undicesima edizione ed è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato nell'anno scolastico in corso o in quello precedente progetti relativi a tre ambiti tematici: educazione al benessere; sicurezza a scuola e sul territorio; educazione alla cittadinanza attiva.

  • XI edizione del Premio Sicurezza a Scuola "Vito Scafidi"

    A breve la Scuola di Cittadinanzattiva presenterà il nuovo bando di concorso per il Premio di educazione alla sicurezza ed alla salute "Vito Scafidi" 2017. Il premio giunge quest'anno alla sua undicesima edizione, è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato nell'anno scolastico in corso o in quello precedente attività progettuali relative a tre ambiti tematici: educazione al benesse; sicurezza a scuola e sul territorio; educazione alla cittadinanza attiva.

  • Workshop "E-health tra bufale e verità: le due facce della salute in rete"

    salute benessere

    Sempre più spesso i cittadini si rivolgono alla rete per ottenere informazioni relative a questioni di salute e benessere, senza avere, però, le nozioni per filtrare le informazioni che trovano, né l’attendibilità delle fonti dalle quali traggono origine.
    A tal fine, IBSA Foundation (http://www.ibsafoundation.org), in collaborazione con Cittadinanzattiva, sta organizzando un workshop dal titolo “E-health tra bufale e verità: le due facce della salute in rete - Cultura della salute e responsabilizzazione del cittadino nel reperimento delle informazioni sul web”

  • Ponti: Sportelli di ascolto nelle scuole romane

    sportello ascolto roma

    Il progetto "Ponti", un acronimo di "Progettare e Orientare Nuove Tendenze Inclusive" realizzato dal Municipio I di Roma con l'Istituto di Ortofonologia (IDO), ha come obiettivo di creare nelle scuole del centro romano degli sportelli di ascolto per favorire il processo di inclusione scolastica abbattendo ogni forma di barriera: sociale, linguistica, culturale e del contesto familiare.

  • Farmaco-Logico!, un'esperienza multimediale per gli studenti sui farmaci

    farmaco logico

    E' un progetto, nato da un'idea della cooperativa sociale Canale Scuola di Bolzano, che ha coinvolto gli studenti delle scuole medie e superiori della città. L'obiettivo è formare i più giovani su temi come l'uso corretto degli antibiotici, delle loro caratteristiche educandoli ad un uso corretto.

  • Nelle scuole ancora più sport!

    sport a scuola

    Ancora più sport ed attività motoria nelle scuole: è questo l'obiettivo del rinnovo dell'accordo firmato tra Miur e Coni, che prevede un piano di attività triennale che consentirà di aumentare le ore di educazione fisica nelle scuole italiane in particolare nelle primarie. Fin da piccoli è necessario improntare la propria vita sul rispetto di corretti stili di vita per beneficiarne da adulti.

  • Progetto 10@lode in salute, gli ultimi eventi in programma

    Il progetto 10@lode in salute, realizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva e Assosalute -Federchimica, sta giungendo alla conclusione. Dopo aver realizzato dei laboratori didattici con i bambini delle scuole primarie di 10 città italiane su temi come i corretti stili di vita e l'uso dei farmaci di automedicazione, i tutor di Cittadinanzattiva stanno lavorando all'organizzazione dell'evento finale del progetto che coinvolge non solo i piccoli studenti ma anche le loro famiglie.

  • Firmato protocollo fra Cittadinanzattiva e AICS

    fotoaics
     
    Promuovere la legalità contro la devianza e l’emarginazione sociale, contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica e tutelare la salute sensibilizzando ai corretti stili di vita.
    Con queste finalità, Aics – Associazione italiana Cultura Sport – e Cittadinanzattiva hanno sottoscritto alla Camera dei Deputati il Protocollo di intesa che le vede unite per sviluppare campagne di informazione e sensibilizzazione, progetti e iniziative di carattere sia nazionale che territoriale.
  • 10@lode in salute: i prossimi eventi

    Il progetto del tutto innovativo promosso da Cittadinanzattiva e Federchimica -Assosalute per promuovere stili di vita salutari nei più piccoli, sta volgendo al termine.

  • Firmato protocollo fra Cittadinanzattiva e AICS

    fotoaics
     
    Promuovere la legalità contro la devianza e l’emarginazione sociale, contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica e tutelare la salute sensibilizzando ai corretti stili di vita.
    Con queste finalità, Aics – Associazione italiana Cultura Sport – e Cittadinanzattiva hanno sottoscritto stamane alla Camera dei Deputati il Protocollo di intesa che le vede unite per sviluppare campagne di informazione e sensibilizzazione, progetti e iniziative di carattere sia nazionale che territoriale nella promozione della legalità sotto il profilo della prevenzione e del superamento della devianza attraverso la diffusione della cultura della giustizia riparativa e di comunità, la valorizzazione del ruolo dell’associazionismo nel rapporto tra carcere e territorio, la tutela e la promozione dei diritti delle persone private della libertà personale; nel contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica attraverso la promozione dell’attivismo civico e della crescita dei più giovani nelle scuole di ogni ordine e grado con particolare riguardo alle aree territoriali del Paese particolarmente svantaggiate; nella tutela della salute attraverso la promozione della cultura della prevenzione e della sensibilizzazione ai corretti stili di vita, anche mediante la pratica sportiva.
    «Aics e Cittadinanzattiva sono due organizzazioni che da tempo si inseriscono nel tessuto sociale del Paese: ora ragioniamo insieme per dare un contributo maggiore a favore dell’integrazione e dell’inclusione sociale – ha commentato l’onorevole Bruno Molea, presidente nazionale Aics -. Penso all'immigrazione, fenomeno ormai stabile e non più emergenziale, alla rieducazione dei detenuti, ai giovani. Non è un caso se scegliamo di sottoscrivere questo Protocollo alla Camera: per puntare a risultati tanto importanti, è necessario infatti che ci sia il supporto delle istituzioni. Solo se lavoriamo uniti potremo pensare di avere domani un livello di cittadinanza migliore».
     
  • Divieto di fumo nelle scuole: solo sulla carta!

    fumoscuole

    A scuola è vietato fumare, ma solo sulla carta. Il divieto esteso tre anni fa a tutti i locali della scuola viene disatteso dagli studenti, anche quelli delle scuole medie. Ma anche dal personale scolastico, docenti compresi. È quello che emerge dalle risposte fornite da oltre duemila ragazzi, tra gli 11 e i 19 anni, interrogati online attraverso la web survey di Skuola.net. 

  • Alimentazione, attività fisica, igiene e fumo: quando lo stile di vita incide sulla salute

    alimenti

    Quello che mangiamo costituisce quello che siamo: ecco perché è importante alimentarsi correttamente e in maniera equilibrata per quelle che sono le esigenze dell’età e del corpo; i medici dietologi raccomandano di seguire alcuni semplici abitudini, per permettere al nostro corpo di ottenere quotidianamente i nutrienti di cui ha bisogno, quali il rispetto della prima colazione, il consumo di frutta verdura e cereali e la riduzione del consumo di zuccheri raffinati.

  • Mensa a scuola: costi, qualità e...nuove prospettive?

     mensa a scuola costi qualita e nuove prospettive

    Il prossimo 18 ottobre, si terrà a Roma presso l'Auditorium della Confederazione Italiana Agricoltori-CIA, dalle ore 09:00 alle 13:30, un evento dedicato alle mense scolastiche organizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva dal titolo: "Mense a scuola: costi, qualità e...nuove prospettive?" Nel corso della mattinata si alterneranno i contributi delle istituzioni e delle Commissioni mensa presenti nel nostro Paese per fare il punto sulla situazione attuale e immaginare le prospettive future.

  • Un campo scuola per bimbi con il diabete

    foto campo bambini con diabete 2

    Nelle scorse settimane bambini e adolescenti diabetici emiliani di età compresa tra i 9 ai 18 anni hanno partecipato ad un campo scuola a Torre Guaceto in Salento, organizzato proprio per loro. L'obiettivo era insegnare ai ragazzi come gestire al meglio il diabete con la guida di alcuni esperti presenti per l'intero soggiorno.

  • Finita la scuola, inizia il centro estivo

    centroestivo

    La fine della scuola per la maggior parte delle famiglie è caratterizzata dalla scelta del centro estivo dove poter mandare i propri figli. Ormai il panorama delle offerte è ricchissimo, si può scegliere il centro estivo in base ai desideri ed alle attitudini del proprio figlio ma anche in base alle possibilità economiche, perchè diciamocelo non sono mai tanto "economici"!

  • Portate i bimbi al nido!

    asilo martano 004

    I bimbi che frequentano il nido crescono sani e imparano di più: è quello che emerge dallo studio presentato negli scorsi giorni a Siracusa dalla Fondazione Debenedetti nella diciottesima conferenza europea dedicata quest'anno alle politiche di assistenza per l'infanzia.

  • 10@lode in salute: la newsletter speciale di Assosalute

    Un numero speciale della newsletter mensile di Federchimica-Assosalute, tutta dedicata al progetto 10@lode in salute, realizzato in collaborazione con Cittadinanzattiva e presentato nella decima edizione del Premio per le Buone pratiche a scuola Vito Scafidi.

  • Rette più basse per i nidi di Modena

    E' quanto deciso dalla giunta del Comune di Modena per il prossimo anno scolastico. Le rette dei nidi subiranno un calo tariffario del 4 -5 %, il risparmio sarà di circa 110 euro l'anno per il 50% delle famiglie.

  • 10@lode in salute: online la web serie

    10lodeinsalute

    Nell’ambito della cerimonia di consegna del Premio Scafidi, è stato presentato  il progetto 10@LODE IN SALUTE”, realizzato da Cittadinanzattiva con il sostegno non condizionato di Federchimica-ASSOSALUTE e con il patrocinio di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Il progetto, avviato nel 2015 in 5 scuole italiane (Roma, Pisa, Cagliari, Aosta e Noto) coinvolgerà quest’anno ulteriori 10 scuole in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Lazio, Umbria, Marche, Campania, Abruzzo, Calabria, Sicilia: attraverso laboratori creativi con gli studenti, incontri di discussione con genitori e pediatri, spettacoli dal vivo, si informeranno e coinvolgeranno i bambini e le loro famiglie sui temi del benessere e l’adozione di corretti stili di vita per la tutela della propria salute.

  • Consegnato il X Premio Scafidi: buone idee per la scuola!

    Elezioni fra gli studenti dei Rappresentanti Alunniper la Sicurezza, elaborazione dal punto di vista dei più giovani di una proposta di legge per l’invecchiamento attivo, costruzione di un “albergo per insetti” per scoprire la natura e la biodiversità. Sono questi i tre progetti, molto concreti, vincitori del X Premio “Vito Scafidi” per le Buone pratiche nella scuola promosso da Cittadinanzattiva e consegnato oggi a Roma.

  • A Parma la libreria va in bici

    libreria in bici

    Un bellissimo progetto ideato da Andrea Saccon e realizzato da Parmakids con il contributo di Fondazione Cariparma, Fondazione Monteparma e Comune di Parma, una vera e propria biblioteca itinerante a due ruote, che attraversa le strade e i parchi della città di Parma nei prossimi mesi. Un progetto a impatto zero che ha l' obiettivo di diffondere e difendere la cultura e la lettura, mettendo in rete le biblioteche comunali e i parchi cittadini, luoghi di aggregazione per i più piccoli.

  • Le mense di Bologna saranno NO OGM

    mensa

    E' questa la richiesta approvata dal Consiglio Comunale della città di Bologna. La società RiBO che gestisce il servizio di refezione avrà l'obbligo di escludere i prodotti contenenti ogm. L'ordine del giorno, presentato nelle sale del consiglio comunale sull'abolizione dei prodotti ogm nelle mense scolastiche, va oltre questo punto specifico e chiede al Sindaco Virginio Merola che la città venga dichiarata "Comune ogm free".

  • il 14 aprile la consegna del X Premio "Vito Scafidi"

    Il prossimo 14 Aprile a Roma presso la Sala Igea dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, si svolgerà la cerimonia di premiazione della X edizione del Premio Scafidi. 106 sono in totale i progetti pervenuti e ad un'apposita giuria di esperti è stato affidato il compito di valutarli e scegliere i premiati ed i menzionati di questa edizione.

  • "L'orto dei bimbi", una guida per giardinieri sovversivi

    "L’Orto dei bimbi", scritto da Serena Bonura, siciliana da anni impegnata nel campo dell’ecologia e della sostenibilità applicate all’educazione e alla comunicazione, è una guida pratica per adulti e bambini, per imparare, giocare e crescere coltivando ortaggi ed erbe aromatiche.
    Come progettare un orto a misura di bambino, da realizzare a casa – in giardino ma anche sul balcone o davanzale – o a scuola, studiandone le giuste dimensioni, l’esposizione, gli elementi essenziali ed accessori.

  • Airpack: un kit per valutare la qualità dell'aria nelle scuole

    aria scuole

    La qualità dell'aria soprattutto negli ambienti chiusi è fondamentale soprattutto se si tratta di bambini, soggetti ancora vulnerabili alle contaminazioni ambientali, in praticolare se soffrono di allergie e asma. Con l'obiettivo di far conoscere questo tema, l'Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), l'Associazione laziale asma e malattie allergiche (Alama), aderente a Federasma e Allergie Onlus, e l'Ufficio Scolastico Regionale hanno presentato Airpack.

  • A Brescia il terzo appuntamento di Semplicemente benessere

    Si è tenuta oggi a Brescia, presso il supermercato Simply di via San Zeno 76, la terza "Giornata di ben-essere" promossa da Cittadinanzattiva e Simply nell'ambito di "Semplicemente ben-essere", la campagna di informazione e sensibilizzazione nelle scuole e sul territorio sul tema della sana alimentazione e dei corretti stili di vita.
    Ad animare la Giornata sono stati gli studenti dell’Istituto alberghiero Mantegna di Brescia che, dopo essere stati formati sul tema nelle scorse settimane attraverso laboratori didattici curati da Cittadinanzattiva, si sono recati oggi presso il supermercato per coinvolgere i clienti invitandoli a giocare al "Salute in tavola quiz”.

  • A Brescia l'appuntamento di Semplicemente ben-essere

    servivionline

    Conoscere la stagionalità dei prodotti, saper posizionare gli alimenti nel frigorifero ed altro ancora. Sono queste le funzioni contenute nella App "Salute in tavola quiz", realizzata nell'ambito della campagna Semplicemente ben-essere promossa da Cittadinanzattiva e Simply.

  • A Brescia il 18/02 la terza Giornata di ben-essere

    Si terrà a Brescia presso il supermercato Simply di via San Zeno 76, ore 9-14, la "Giornata di ben-essere" promossa da Cittadinanzattiva e Simply nell’ambito di "Semplicemente ben-essere", la campagna di informazione e sensibilizzazione nelle scuole e sul territorio sul tema della sana alimentazione e dei corretti stili di vita.

    Dopo l’appuntamento del 20 novembre a Jesi nelle Marche e del 16 dicembre a Giarre in Sicilia, è la volta di Brescia. Ad animare la terza Giornata di ben-essere saranno gli studenti dell’istituto Alberghiero Mantegna che, dopo essere stati formati sul tema attraverso laboratori didattici curati da Cittadinanzattiva, giovedì 18 febbraio coinvolgeranno i clienti del supermercato Simply invitandoli a giocare al "Salute in tavola quiz”. I ragazzi diventeranno così veri e propri ”promotori di benessere”, assumendo un ruolo attivo e di responsabilità civica sul tema dello stile di vita sano e di un’alimentazione corretta ed equilibrata.

  • Semplicemente ben-essere, nuovo evento a Brescia

    Il prossimo 18 Febbraio presso il punto vendita Simply di via San Zeno a Brescia è in programma l'ultimo evento della Campagna Semplicemente Ben-essere, portata avanti dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva e Simply Market.Le altre due province coinvolte sono Ancona e Catania.

  • Basta compiti a casa! Online la petizione di un preside

    Sono già quasi 10mila le firme raccolte dalla petizione, lanciata da un preside di Genova e da molte associazioni che lavorano nella scuola, per chiedere l'abolizione dei compiti a casa.
    Del tema si discute da anni, fra chi ne sostiene l'utilità e chi invece pensa sia un sovraccarico inutile per gli studenti soprattutto per quelli che seguono il tempo pieno; alcuni Rapporti dell'Ocse dimostrano anche che, a fronte di un maggior numero di ore di studio seguite a casa dai ragazzi italiani, non migliorano i risultati ottenuti nelle prove internazionali rispetto agli altri studenti europei.

  • Obesità infantile: l'Italia tra i peggiori paesi nell'UE

    obesita infantile.jpg

    La Commissione per la lotta all'obesità infantile (Ending Childhood Obesity, ECHO) dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha presentato una relazione secondo cui obesità e sovrappeso riguardano, nel mondo, 41 milioni di bambini sotto i 5 anni, ovvero sei su dieci, in particolare nei paesi a basso e medio reddito dove il loro numero è raddoppiato tra il 1990 e il 2014, passando da 7,5 a 15,5 milioni. In Italia un bambino di 8-9 anni su tre è in sovrappeso o obeso, ma in molte aree del sud la proporzione sale a uno su due.

Condividi