Newsletter

  • un piano forte aquila

    "Il jazz italiano per l’Aquila”, una mobilitazione gratuita di 600 musicisti su 20 palchi per oltre 100 concerti il 4 settembre, organizzata da Associazione Nazionale I-Jazz (50 maggiori festival Italiani e da Associazione Musicisti MIDJ. Lo scorso anno vide la partecipazione di ben 65.000 persone.

  • grazie al territorio

    Si sono conclusi il ciclo di eventi organizzati da Cittadinanzattiva sul territorio per promuovere una corretta informazione ai cittadini sui contenuti della riforma costituzionale, oggetto del referendum dello scorso 4 dicembre e "accompagnarli" ad una scelta consapevole.

  • ospedale fiumicino copy

    Il prossimo 26 ottobre a Fiumicino presso la Villa Guglielmi, dalle ore 9.30 alle 13.00, si terrà ll'incontro "Un ospedale di prossimità per Fiumicino? "
    Dopo il lavoro sull’assistenza fuori dalla mura ospedaliere realizzato nel 2017 dall’ Agenzia di Valutazione Civica di Cittadinanzattiva, è emersa la necessità di una struttura intermedia tra ospedale e territorio che affronti i problemi di assistenza sanitaria in ambiente sanitario protetto per pazienti dimessi dopo l’acuzie.

    Nella stessa struttura potrebbero essere previsti alcuni posti letto per un hospice al momento mancante nel Comune di Fiumicino.

  • E' stato lanciato la scorsa settimana dalla Coalizione Mondiale sul Cancro al Polmone (GLCC) http://www.lungcancercoalition.org/en e sul Journal of Thoracic Oncology, lo studio intitolato: ‘State of global lung cancer research’ che descrive come la ricerca in merito ad uno delle forme di cancro più diffuse e mortali a livello mondiale sia aumentata solo dell'1,4% dal 2004.

  • commissione europea

    La Commissione Europea ha istituito il "Premio Altiero Spinelli per la sensibilizzazione: diffondere le conoscenze sull'Europa", che sarà attribuito a contributi eccellenti che comunicano i valori fondanti, la storia, le azioni e i principali benefici dell'Unione Europea per i cittadini.

  • corsia ospedale

    La Luiss Business school ha lanciato un nuovo modello di gestione del rischio in corsia, a cui ha aderito anche Cittadinanzattiva. “Il modello analizza e coinvolge tutti gli aspetti delle gestioni e organizzazioni sanitarie, da quelli trasversali come il consenso informato, la documentazione sanitaria, gli accessi e così via, a quelli orizzontali, dalle sale operatorie al pronto soccorso fino alle terapie intensive. Poi ancora il risk financing e sistema di gestione dei sinistri e le varie Unità operative che compongono le strutture fino ai requisiti delle neonatologie e anche delle unità operative di malattie infettive e tropicali”.

  • Scegli la Natura LIPU e UE reclutano volontari per lambiente

    Pochi giorni fa l’IPBES, il panel intergovernativo ONU su biodiversità e servizi ecosistemici, l’equivalente di ciò che il più famoso IPCC rappresenta per i cambiamenti climatici, ha pubblicato un rapporto sullo stato di salute della biodiversità mondiale che è stato accolto con molta comprensibile preoccupazione.

    Secondo i 145 esperti provenienti da tutto il mondo, che per confezionare il report hanno revisionato circa 15.000 fonti scientifiche e governative, un milione di specie, tra animali e vegetali, sono a rischio estinzione in un prossimo futuro.

  • scuole accoglienti

    Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, con il bando #lamiascuolaccogliente, stanzia un milione di euro per recuperare e valorizzare spazi comuni nelle scuole del nostro Paese. L'obiettivo è riqualificare, abbellire ambienti scolastici e realizzare iniziative che possano stimolare la creatività degli studenti. L'idea è proprio rendere le nostre scuole più accoglienti.

  • messaggio bufala che danneggia le aziende terremotate

    Dopo il terremoto in Centro Italia molte delle aziende colpite dal sisma, stanno cercando di pubblicizzare, vendere e spedire i propri prodotti per rimanere in piedi in un periodo di profonda crisi. Nelle ultime settimane però gira un messaggio sui socialnetwork, diventato ormai virale e che scoraggia i possibili acquirenti: "Attenzione ai messaggi in cui vi si chiede di acquistare prodotti dalle zone terremotate. La Guardia di Finanza di Spoleto ha confermato che si tratta con molta probabilità dell'ennesima truffa, non inviate soldi". 

  • consegna letto

    Cittadinanzattiva ed Hera consegneranno all’ASP “Delia Repetto” di Castelfranco Emilia un letto per disabili, ottenuto grazie alla raccolta, da parte di tutta la città, di tappini in plastica. Un risultato eccezionale, che arriva anche grazie alla collaborazione de “Le 3A” e “Arci Solidarietà”, frutto di una moltitudine di piccoli gesti di per sé apparentemente insignificanti ma che, assieme, producono un effetto tangibile e virtuoso.

  • evento lea marche

    Si è tenuto il 22 giugno, presso la Camera di Commercio di Ancona, un incontro pubblico, organizzato dalla Associazione Nazionale Pensionati di CIA Marche-  sulla situazione sanitaria della regione Marche, in particolare sui LEA-Livelli Essenziali di Assistenza.
    Tra gli interventi, Monia Mancini, segretario regionale Cittadinanzattiva Marche.

  • fonti rinnovibili

    Greenpeace presenta Energy [R]evolution 2015: possibile, secondo l’Ong, soddisfare interamente le risorse energetiche del pianeta usando solo fonti rinnovabili, a patto che vengano fatti investimenti consistenti in questo senso.
    Secondo le stime del rapporto, le premesse ci sono dal momento che a livello mondiale entro i prossimi quindici anni la quota di energie rinnovabili elettriche potrebbe triplicare, passando dall’attuale 21% al 64%.

  • fondo poverta educativa

    Secondo i dati dell'Istat più di un milione di bambini e adolescenti vive in povertà assoluta ma, oltre all'aspetto meramente economico, esiste anche un aspetto molto insidioso e diffuso che è la povertà educativa. Secondo il rapporto di Save the Children - Illuminiamo il futuro 2030 -  la povertà educativa ha raggiunto nel nostro Paese livelli allarmanti.

    Il governo per arginare il problema ha deciso di istituire un fondo sperimentale dedicato al contrasto della povertà educativa minorile per gli anni 2016, 2017, 2018.

  • La Sabbia negli occhi Locandina 1 001

    L’Associazione A.N.I.MA.S.S. Sjogren organizza un incontro con proiezione del trailer e del backstage del film di Alessandro Zizzo “La sabbia negli occhi”, per il giorno 8 giugno p.v. presso la Sala Kodak della Casa del Cinema di Roma a Villa Borghese. Si terrà anche una tavola rotonda con presenza delle Associazioni dei cittadini e pazienti (Anche Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato è stata invitata), e dei Medici.

  • RapportoScuola2019 STD 01

    Il prossimo 26 settembre a Roma dalle ore 09:30 alle ore 13:00, presso la Sala Igea dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana "Treccani" sarà presentato il XVII Rapporto sulla sicurezza delle scuole che quest'anno contiene un focus dedicato agli asili nido. Interverrà anche il Ministro dell'Istruzione, On. Lorenzo Fioramonti.

    L'anno scolastico si apre con l'emergenza crolli: 70 da settembre 2018 a luglio 2019, uno ogni tre giorni di scuola. Per questo Cittadinanzattiva, in un comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi, ha chiesto al Governo, tra le altre cose, di intervenire per la semplificazione delle procedure per gli interventi di edilizia scolastica e di istituire o ripristinare con urgenza una struttura tecnica ed informativa per l’edilizia scolastica che sia di supporto agli Enti locali 

  •  a mense scolastiche bisogno

    E' quello che è accaduto in una scuola di Corsico, vicino Milano. I primi di gennaio il Sindaco aveva sospeso la mensa per i bambini i cui genitori non avevano pagato il servizio. Le famiglie morose erano circa 500 e il debito più di un milione di euro. La sospensione del servizio ha portato ad una drastica riduzione delle famiglie morose e di fatto quelle che attualmente non hanno ancora saldato il debito sono famiglie in reale difficoltà.

  • disinformazione online copy

    Il Codice di buone pratiche dell'Unione Europea è uno strumento per contrastare la questione della disinformazione. I firmatari sono importanti aziende come Google, Facebook e Twitter. Con disinformazione si intende il complesso di informazioni fuorvianti e palesemente false che minacciano i cittadini europei, influenzandone le scelte e le idee.

  • Si è svolto a Roma il “Carnevale della cittadinanza”, una giornata all’insegna dell’allegria per attirare l’attenzione su un tema su cui però non c’è nulla da scherzare: la legge che riforma il diritto alla cittadinanza, ferma al Senato da ben 450 giorni, in attesa di essere discussa. Alla manifestazione hanno partecipato tantissimi bambini, associazioni e parlamentari per dare voce ad uno slogan comune: “Non si può più aspettare, non si può fare questo gioco sulla pelle dei bambini”.

  • foto campo bambini con diabete 2

    Nelle scorse settimane bambini e adolescenti diabetici emiliani di età compresa tra i 9 ai 18 anni hanno partecipato ad un campo scuola a Torre Guaceto in Salento, organizzato proprio per loro. L'obiettivo era insegnare ai ragazzi come gestire al meglio il diabete con la guida di alcuni esperti presenti per l'intero soggiorno.

  • Un bimbo epilettico aiutato dai compagni di classe

    E' quello che accade in una scuola primaria di Riccione. In una classe terza vi è un bimbo che soffre di crisi epilettiche, la maestra ha deciso di coinvolgere tutti i compagni per aiutarlo qualora avesse una crisi durante le ore di lezione. L'insegnante, dopo aver spiegato alla classe cos'è l'epilessia e cosa bisogna fare appena si scatena una crisi, ha affidato a ciascun alunno un compito preciso.  Un esempio di altruismo che varrebbe la pena di copiare!

  • giocodazzardo

    Stando ai dati del Global Betting and Gaming Consultancy, nel 2014 le perdite degli italiani al gioco d'azzardo sono di circa 17,2 miliardi di euro, una cifra enorme, se si considera che è triplicata dal 2001, in poco meno di quindici anni. Interessante poi notare come al fenomeno del gioco d'azzardo non siano state contrapposte delle politiche di contenimento, tanto che l'unico soggetto a guadagnarci sembrerebbe essere proprio lo Stato.

  • buone pratiche a scuola 1

    Una grande piattaforma digitale, aperta a tutti, per far emergere i progetti e le buone pratiche realizzate dai docenti della scuola italiana. Oltre 700 le iniziative partecipanti e 6 i vincitori decretati nei giorni scorsi grazie all'Atlante 2018 Italian Teacher Award, promosso da Repubblica@Scuola e United Network. Il premio vuole essere un riconoscimento al lavoro fatto, ma anche uno strumento per permettere alle buone pratiche di avere risonanza e trovare diffusione tra le scuole italiane.

  • Il Comitato Stop-OPG, in occasione della ricorrenza annuale dalla data di chiusura, per legge, delle strutture OPG, ribadisce il supporto al Commissario Corleone, e precisa le priorità: la prima è quella di procedere, prioritariamente e con la massima urgenza, per la presa in carico da parte dei servizi dei territori di appartenenza delle persone ancora internate negli OPG, così da chiuderli in via definitiva; la seconda è quella di agire, nel rispetto del mandato ricevuto circa adempimento delle prescrizioni della legge 81/2014, soprattutto per garantire che le misure alternative alla detenzione siano la norma e non l’eccezione.

  • Quasi il 70% dei cittadini considera più agevole poter pagare il canone Tv in bolletta elettrica e il 60% lo ritiene un buon modo per contrastare l’evasione da questa tassa. Negativo invece il giudizio sul fatto che la nuova norma abbia apportato dei vantaggi a sostegno delle famiglie meno abbienti e per migliorare la qualità del servizio radio televisivo. Il 90% degli intervistati dichiara che investirebbe l’extragettito in progetti realizzati dalle associazioni civiche a sostegno delle fasce deboli della popolazioni e il 54% per ridurre la pubblicità e migliorare l’offerta televisiva.

    Persiste ancora un po’ di disinformazione: il 14,4% dei cittadini pensa che il canone Tv vada pagato solo se si utilizzano i canali Rai, immaginando che basti il sigillo agli stessi per essere esonerati dal pagamento. Un ulteriore 30% ritiene che sia sufficiente possedere un computer, tablet o smartphone per essere tenuti al pagamento del canone.

  • Si è svolto nel parlamentino del Cnel a Roma il convegno conclusivo del progetto “Johnny, tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto”, realizzato da Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori–ACP e Movimento Consumatori grazie al finanziamento del Ministero dello sviluppo economico. Dopo un anno di attività sul territorio, di indagini e di ricerche le tre associazioni hanno presentato il lavoro svolto e si sono confrontate con Istituzioni, Autorità e attori del Mercato sulle priorità individuate in ogni settore: diritti dei passeggeri; servizi pubblici locali; e-commerce e sharing economy.

  • per la terra

    Earth Day Italia e Movimento dei focolari hanno organizzato una serata per i sostenitori del Villaggio per la Terra 2020 all'Hotel Residenza in Farnese. L'edizione, che celebrerà il Cinquantenario della Giornata Mondiale della Terra, si svolgerà a Roma dal 22 al 26 aprile ed è stata inserita tra gli eventi preparatori alla giornata del “Patto Educativo Globale”, convocata da Papa Francesco a Roma per la metà di maggio.

  • spreko 800 450

    E’ terminata la kermesse nazionale di Cittadinanzattiva dedicata alla lotta allo spreco: una tre giorni intensa e emozionante nei quali abbiamo spaziato dallo spreco sanitario allo spreco alimentare, dal riuso di edifici abbandonati (con decine di esperienze vissute presentate nel corso di convegni e seminari) fino a parlare di spreco generazionale.
    Approfondisci

  • scuola copia copia

    La regione Umbria ha annunciato l'avvio dell'operazione che porterà l'adeguamento di oltre duecento scuole  in tre anni. i presidi della regione però annunciano guerra e minacciano di non aprire le scuole a settembre se saranno ancora senza le certificazioni di sicurezza. Le scuole infatti non sono in "regola", ad oggi alle 110 richieste inviate agli enti proprietari degli edifici scolastici, Comuni e Province nessuno ha risposto. Gli edifici che risultano avere la certificazione in regola sono pochissimi. Questa situazione preoccupa non poco i dirigenti scolastici che non vogliono assumersi responsabilità non loro.

  •  

    Pur avendo accolto  favorevolmente  in questi anni alcuni riconoscimenti da parte della Regione Umbria verso soggetti chiave quali Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato,  non possiamo esimerci da una riflessione su quelle che sono le quotidiane denunce dei cittadini, nel periodo in cui in Umbria si scrive il nuovo piano sanitario regionale. Continua a leggere

  • umbria

    Il Forum degli stakeholder di ARPA UMBRIA costituisce un momento cruciale  per la costruzione di una nuova governance per le politiche ambientali in Umbria.
    Il reperimento e la diffusione delle informazioni sullo stato dell’ambiente  è il nucleo della mission di ARPA, l’Agenzia di protezione ambientale dell’Umbria.

  • primule e caserme 03

    Recupero e riuso di beni immobili e aree inutilizzate, rivitalizzazione di ampie porzioni dei centri storici o dei quartieri periferici, interventi per la presa in carico e la manutenzione  del verde pubblico o del proprio quartiere, vigilanza per la sicurezza: sono tanti gli ambiti sui quali i cittadini vogliono intervenire, senza aspettare di dover essere attivati “dall’alto”, e tante sono le pubbliche amministrazioni umbre che intendono favorire questa azione. Approfondisci

  • Umbria terr

    In assenza totale di informazioni – che non siano dichiarazioni generiche ai giornali – da parte della Regione dell’Umbria nella precedente legislatura, auspicando che qualcosa cambi nella nuova, abbiamo deciso di presentare le nostre proposte, elaborate da chi sui treni ci viaggia ogni giorno, basandoci sul Vecchio Contratto di Servizio 2009-2014, l’unico di cui ci sia traccia sul sito della Regione Umbria.
    Continua

  • aslterni 2015 03 04

    I rappresentanti di Cittadinanzattiva – TDM di Terni incontrano Il Direttore Generale dell’azienda ospedaliera ANDREA CASCIARI e il direttore sanitario BARTOLUCCI. A seguire una sintesi degli argomenti trattati. Leggi di più

  • umanizzazione cure alesini copy

    Dall’arte-terapia per l’espressione dei vissuti psicologici all’ospedale digitale, dal riutilizzo di spazi ospedalieri in aree verdi al ruolo della musica in sala operatoria, a video didattici sulla riabilitazione giornaliera e sulle corrette posizioni dell’allattamento, a procedure per far girare le carte della burocrazia e non le persone: questi alcuni dei progetti raccolti e diffusi negli anni con il Premio Buone Pratiche Alesini.

    Umanizzazione delle cure, lotta al fumo di tabacco e stili di vita salutari i temi della XIII edizione. Partecipa! Hai tempo fino al 23 febbraio.

  • Salute TDM mani anziane giovani

    Si rinnova anche quest'anno, e giunge alla XIII edizione, il Premio Andrea Alesini per l'umanizzazione delle cure. Dal 7 dicembre è on line il Bando per la raccolta delle Buone Pratiche.

  • Salute TDM mani anziane giovani

    Buone pratiche in sanità: pubblicato il bando della tredicesima edizione del Premio Andrea Alesini promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato. Necessario valorizzare organizzazioni e operatori che promuovono e agiscono l’innovazione

    Si rinnova anche quest'anno, e giunge alla XIII edizione, il Premio Andrea Alesini sulle buone pratiche per l'umanizzazione delle cure. Sul sito www.cittadinanzattiva.it le informazioni sull'iniziativa, le modalità di partecipazione e la possibilità di scaricare il bando.

    Novità del 2017 il focus specifico sulla lotta al fumo di tabacco e la conseguente promozione di stili di vita salutari.

  • Screenshot 2017 05 09 16.15.38 copia copia

    Martedì 23 maggio ultimo appuntamento con gli eventi conclusivi delle attività con i ragazzi del progetto “Johnny: il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto”.
    Nel corso dei primi due eventi di Torino e Lamezia Terme, i ragazzi degli Istituti scolastici hanno presentato il proprio lavoro e posto domande, sul tema dei diritti dei consumatori, agli esperti presenti.

  • leparolecontano

    Ancora apere le iscrizioni per il corso: "Le parole contano. Informazione, accesso, qualità, fiducia nei servizi sanitari" del 25- 26 ottobre 2017 della Scuola civica di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità di Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato.

    L'obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti per introdurre ad una lettura dei linguaggi e delle parole come elementi sui quali intervenire per scardinare gabbie cognitive, ricostruire visioni, obiettivi e, soprattutto, pratiche in grado di riconnettersi con i cittadini e ridurre le distanze.
    Le forme e gli strumenti utilizzati sono molteplici. Noi abbiamo deciso di concentrarci, per il titolo di questa sessione della Scuola, sulle parole, assumendo per convenzione che esse siano ancora uno strumento rilevante di comunicazione, ancorché non unico.

  • scuola invalsi

    Dai dati dell'ultima pubblicazione Invalsi, relativa alle competenze linguistiche e alla matematica, emerge una notevole differenza tra gli studenti del nord e quelli del sud. I dati presentati sono depurati volutamente della condizione socio-economica-culturale e confermerebbero il divario: gli studenti del sud hanno livelli di apprendimento inferiori rispetto al nord. La responsabilità dell'azione educativa è in capo in primis a docenti e capi di istituto e sono proprio loro ad essere bocciati o promossi.

  • canone rai rimborso copia copia

    Per tutti i ritardatari, venerdì 30 giugno, è l’ultimo giorno per poter presentare la dichiarazione di non detenzione di un apparecchio  tv ed essere esonerati dal pagamento per il secondo semestre del 2017.

    Scarica il modello e nel sito dell’Agenzia delle Entrale, va compilato il Quadro A da parte dell’intestatario dell'utenza elettrica dell'abitazione.

    Le modalità di invio consentono di scegliere tra il servizio web dell’Agenzia delle Entrate  o  tramite servizio postale, insieme a un valido documento di riconoscimento, e senza busta all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

  • unione sociale ue

    Per il prossimo bilancio a lungo termine dell'UE, 2021-2027, la Commissione propone di rafforzare ulteriormente la dimensione sociale dell'Unione con un Fondo sociale europeo nuovo e migliorato, il "Fondo sociale europeo Plus" (FSE+), e un Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) rafforzato e più efficace. Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: "L'Europa intende offrire maggiori opportunità alle persone. Passiamo dalle parole ai fatti".

  • Il Decreto legge sull’efficienza della giustizia (dl n. 168), è stato convertito in legge dal Senato lo scorso mercoledì 19 ottobre con 159 voti favorevoli, 24 contrari e 1 astenuto. Il Ddl contiene una serie di misure per velocizzare i processi in Cassazione (come la possibilità di decidere direttamente in camera di consiglio la maggior parte dei processi civili), regole sul processo amministrativo telematico, che diventa obbligatorio dal 1° gennaio 2017, e una serie di disposizioni organizzative volte a rendere più efficiente la macchina burocratica della Cassazione e dei tribunali amministrativi.

  • benessere salute mentale

    L'azione comune (Joint Action) su salute e benessere mentale, avviata nel 2013, si è conclusa il 21-22 gennaio a Bruxelles con una conferenza finale incentrata sul principale risultato del progetto triennale: il nuovo quadro d'azione a livello europeo. Basato sulle principali raccomandazioni politiche dei cinque gruppi di lavoro dell'azione comune, esso può incidere notevolmente sul modo in cui i paesi europei affronteranno i problemi di salute mentale in futuro.

  • Il Consiglio Ue adotta la Direttiva sulla distribuzione assicurativa (Insurance Distribution Directive-IDD), adottata dalla Commissione europea il 3 luglio 2012, con l'intento di migliorare il funzionamento del mercato interno delle assicurazioni attraverso maggiore accessibilità e sicurezza dei mercati dei servizi al dettaglio.

  • Secondo quanto risulta dall’ultimo sondaggio Eurobarometro, il numero delle persone che apprezza e valorizza l’UE è in aumento: in media, il 57% dei cittadini europei intervistati, considera positiva l'appartenenza del proprio Paese all'UE (contro il 53% del 2016), mentre solo un cittadino europeo su dieci (14%) è contrario, dato in calo del 2% rispetto ad un anno fa.

  • donneeuropa 2015 2 18 copy

    Il 9 marzo 2015 la Commissione europea ha reso pubblici i dati dell'indagine svolta per valutare i sistemi giudiziari degli Stati membri dell'Unione Europea, in termini di efficienza, qualità ed indipendenza. Il quadro di valutazione è uno strumento di informazione per aiutare gli Stati membri a migliorare l'efficienza della giustizia, fornendo dati obiettivi, attendibili e comparabili sui loro sistemi di giustizia civile, commerciale e amministrativa.

  • vendite volkswagen

    Le autorità per la tutela dei consumatori dell'UE e la Commissione Europea hanno inviato una lettera congiunta all'amministratore delegato di Volkswagen per esortare la riparazione rapida di tutti i veicoli interessati dallo scandalo del “dieselgate”.
    L'iniziativa fa parte di un'azione coordinata delle autorità per la tutela dei consumatori dell'UE, intesa a garantire che il gruppo Volkswagen rispetti il diritto dei consumatori in seguito allo scandalo e si dimostri proattivo nei confronti dei consumatori interessati, dato che sono ancora molte le segnalazioni di veicoli in attesa di riparazione. 
    Volkswagen si era impegnata a riparare tutti i veicoli interessati entro l'autunno 2017. Le istituzioni chiedono, dunque, una relazione dettagliata su quanto sia stato fatto e quanto resti ancora da fare e, al contempo, che l'azienda garantisca di risolvere qualsiasi eventuale problema successivo alla riparazione. 

  • Active Citizenship Network (ACN), la rete europea di Cittadinanzattiva, è lieta di invitarvi alla conferenza/webinar a carattere europeo, "Improving patients’ rights in the age of the Cross-Border Healthcare Directive" che si terrà a Roma il 4 Marzo 2016 dalle 10.30 alle 15.00 presso l' Istituto Luigi Sturzo. Istituzioni, esperti, organizzazioni civiche e di pazienti si confronteranno su come tutelare i pazienti nel contesto delle cure transfrontaliere.

  • europa partecipazione

    Aumentare l'impatto delle iniziative promosse dalla società civile nel processo decisionale in seno all’Unione Europea. Con questo ambizioso obiettivo ha preso il via in nove Paesi il nuovo progetto “From Citizen Involvement to Policy Impact (U-Impact)”, sostenuto dal Programma “Europa per i Cittadini” dell'Unione Europea.

  • cibo nutrizionista

    La nutrizionista Sara Farnetti, in occasione del TdTalk di Reggio Emilia, sgombra il campo da alcuni luoghi comuni sul cibo, come la necessità di bere grandi quantità di acqua, o che le diete iperproteiche siano un toccasana per il corpo e per il dimagrimento, e ci spiega quali siano gli effetti veri dei cibi sul nostro corpo, e come cercare di utilizzarne al meglio le proprietà

    Guarda il video su Youtube 

  • vacciniscuola

    Con il decreto Milleproroghe approvato la scorsa settimana attraverso la fiducia del Parlamento, l'obbligo vaccinale per l'iscrizione a scuola è definitivamente slittato a marzo. Ciò significa che alle famiglie basterà consegnare alla scuola una documentazione che attesti che ci si è attivati nei confronti della ASL per adempiere all'obbligo entro i termini previsti.

    Ma quali sono effettivamente i documenti da presentare? Orizzonte Scuola ha stilato un vademecum:

    • In una prima fase i genitori possono consegnare copia del libretto vaccinale, che non avendo però valore legale, avrà bisogno di essere integrata in un secondo momento con il timbro della ASL.
    • Se la copia del libretto vaccinale è da subito timbrata dalla ASL di competenza, questa assume valore legale e viene accettata dalla scuola.
  • roma

    E’ partita “Tutti i cammini portano a Roma", l’iniziativa organizzata da Earth Day Italia nell’ambito del Festival Europeo delle Vie Francigene, con il patrocinio della Regione Lazio, in collaborazione con ANCI Lazio, FederTrek Escursionismo e Ambiente, CAI Lazio.

  • Il Decreto, entrato in vigore da pochi giorni, inizia già a produrre effetti negativi sui cittadini e a rendere  visibili agli occhi di tutti le sue gravi e molteplici criticità, sia dal punto di vista del contenuto che della sua implementazione. Il Ministero della Salute e le Regioni intervengano subito confrontandosi con le Organizzazioni dei cittadini e quelle rappresentative dei sanitari. 
    Leggi tutto su Il Sole 24 ORE

  • morte Franco Mastrogiovanni
    La Corte di Appello di Salerno ha ribaltato in parte la sentenza di primo grado sul caso del maestro delle elementari sottoposto nel 2009 a TSO nell’ospedale di Vallo della Lucania, morto dopo essere rimasto legato al letto per ben quattro giorni. 
    La colpa del maestro? Aver fatto un bagno senza vestiti in mare cantando strofe anarchiche...
     
  • tabacco normativa

    Da venerdì 20 maggio 2016, i Paesi dell’Unione europea si uniformano alla direttiva europea 2014/40 che prevede nuove misure e nuove grafiche per i pacchetti di sigarette e per quelli di tabacco. Ad ora però, solo 13 Stati sono pronti per seguire le regole europe, tra questi c’è anche l’Italia. Secondo il commissario europeo per la Salute Vytenis Andriukaitis, le nuove restrizioni porteranno l’Europa verso un’ulteriore diminuzione del numero dei fumatori, già in calo negli ultimi anni. Questo porterà benefici alla salute dei cittadini europei ma anche all’economia: “una riduzione del consumo di tabacco di appena il 2% si traduce in un risparmio annuale sulla sanità di circa 506 milioni di euro per l’Ue”.

  • tutorvolontariimmigratiboomdidomande

    È trascorso un anno dall’entrata in vigore della Legge n. 47 del 2017 che promuove la figura del tutore volontario, selezionato su base regionale dai Garanti per l’infanzia e l’adolescenza, per la protezione e l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati.  Si tratta di una legge innovativa, che permette ai minori soli di essere protetti e accompagnati nello loro crescita, al pari di ogni altro bambino e adolescente. A un anno esatto dalla promulgazione della legge quasi 4.000 cittadini, in tutta Italia, hanno dato la loro disponibilità a diventare tutori volontari: l'entusiasmo e la partecipazione di così tante persone che si sono proposte volontariamente per fare da guida ad un minore straniero, dare preziosi consigli nelle scelte di vita quotidiana, supportarlo nelle vicissitudini burocratiche e stare al suo fianco nel percorso di integrazione nel nostro Paese, è uno degli aspetti più positivi della legge.

  •  Tutori minori non accompagnati tanti aspiranti poche nomine copy copy

    Il Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza ha fornito i dati relativi alle nomine dei volontari che hanno deciso di candidarsi per ricoprire la figura di tutore dei minori non accompagnati. Oltre quattromila sono i cittadini che hanno dato la loro disponibilità, ma pochi sono stati i tutori nominati: solo 1.166 quelli inseriti negli elenchi dei Tribunali dei Minori ed appena 258 quelli nominati. Dati che, a fronte del numero dei minori stranieri non accompagnati, ben 13.838, sembrano davvero esigui. Si tratta di un flop? Il problema appare legato a una norma transitoria che prevede che il passaggio di competenza al Tribunale dei Minori valga solo per i ragazzi arrivati dopo il 3 marzo 2018.

  •  

    tutoreBambini

    Scegliere di diventare tutore di minori stranieri non accompagnati, figura introdotta dalla Legge n. 47 del 2017, significa vivere un’esperienza di grande importanza e generosità sociale. La legge è nata con la finalità di promuovere la tutela esercitata da privati cittadini a favore di soggetti in condizioni di particolare debolezza e fragilità, quali sono per l’appunto i minori stranieri non accompagnati. Un gesto, quindi, estremamente significativo di cittadinanza sociale per contribuire, su base volontaria e gratuita, alla costruzione di una cultura di solidarietà e di protezione dei più vulnerabili. Un’esperienza, tuttavia, che non risulta priva di difficoltà operative e responsabilità.

  • logo tutelati online 01b copia

    Problemi con i servizi di telefonia, bollette, alberghi e trasporti, banche e assicurazioni: da oggi la tutela del cittadino-consumatore è anche online, per un supporto moderno, innovativo, trasparente, al passo con i tempi. L’iniziativa è delle 16 associazioni lombarde dei consumatori, con capofila Cittadinanzattiva, in collaborazione con Regione Lombardia.

  • salute valuta 2015 02 15 copy copy

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, parteciperà alla seconda edizione di “ESO Masterclass in Cancer Patient Advocacy”, in programma a Milano dal 24 al 26 giugno.

  • immagineacquaCagliari

    Venerdì 29 marzo 2019, dalle ore 9:30 alle ore 12:30, Cittadinanzattiva Sardegna organizza, in occasione delle celebrazioni per la Giornata mondiale dell'Acqua, una visita guidata per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Cagliari e Sinnai alla diga sul Rio Santu Barzolu, una diga in pietra del 1894 tutt’oggi in servizio. Accompagnati dai professionisti della società Acqua Vitana e del Comune di Sinnai, gli studenti della Scuola “V. Alfieri” di Cagliari e delle scuole di Sinnai scopriranno il ciclo dell’acqua, visiteranno luoghi unici immersi nella natura e apprezzeranno quanto il bene-acqua sia prezioso, indispensabile ed essenziale e, per questo, vada curato e non sprecato.

  • Che cos'è il Turismo Responsabile? AITR (l'Associazione Italiana Turismo Responsabile) lo definisce così: "Esiste un modo di viaggiare la cui prima caratteristica è la consapevolezza: di sé e delle proprie azioni, anche quando sono mediate dal comprare (un biglietto, un regalo, una stanza per dormire); della realtà dei paesi di destinazione (sociale, culturale, economica, ambientale); della possibilità di una scelta meditata e quindi diversa. Questo è Turismo Responsabile: un viaggiare etico e consapevole che va incontro ai paesi di destinazione, alla gente, alla natura con rispetto e disponibilità. Un viaggiare che sceglie di non avallare distruzione e sfruttamento, ma si fa portatore di principi universali: equità, sostenibilità e tolleranza.".

    Dal 1999 Vagabondo è il sito web ed punto d'incontro delle persone che amano organizzare i viaggi per conto proprio, indipendenti e fuori dalle rotte del turismo di massa; senza acquistare "pacchetti preconfezionati" dalle multinazionali dell'industria del turismo.

  • italian stories

    Italian Stories è un portale che nasce nel gennaio 2015 con lo scopo di mettere in contatto turisti e artigiani, per dare visibilità ai laboratori artigianali sparsi in tutta Italia, permettendo a chiunque di visitarli.
    Accedendo alla Home è possibile scegliere quale tipo di esperienza vivere, dalla visita ai laboratori di Nagar, orafa fiorentina, al workshop nell'antica manifattura della carta di Andrea.

  • tuchegenitotisei

    Fare il genitore è senza dubbio il lavoro più diffcile che esista. A far riflettere sulla crescita e lo sviluppo dei figli arriva il libro di Patrizia Pasquini dal titolo: "Tempo lineare: Osservare, Conoscere, Aiutare i bambini e i genitori" . Un testo che parla del rapporto tra adulti e bambini, della famiglia e dell'educazione della prima infanzia.

  • trump

    Venerdì 20 gennaio, in occasione dell'insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti, i presidenti delle associazioni ambientaliste italiane presenteranno all’Ambasciata americana la prima copia della lettera “Surprise us, President Trump!”. Lo stesso giorno partirà una campagna di sottoscrizione online.

  • Trump punta su petrolio carbone e acciaio reference

    Le politiche ambientali non sono state l'argomento principale della campagna elettorale delle presidenziali USA; ma ora che Donald Trump è stato eletto presidente diventa importante capire come possono cambiare le intenzioni di un paese che pochi solo mesi fa ha firmato e ratificato l'Accordo di Parigi, dando un impulso decisivo (con la Cina, altro grande inquinatore) alla mobilitazione mondiale contro i cambiamenti climatici.

  • Succede a Taranto, dove un magistrato della II sezione del Tribunale civile ha disposto il rinvio al 18 gennaio 2019 di una causa da 200 mila euro tra due società iniziata nel settembre 2014. Perché? Nelle motivazioni dell’ordinanza adottata il giudice scrive di viaggiare già al ritmo di circa 160 sentenze l’anno, con un carico di lavoro insostenibile, con oltre 500 cause più vecchie ancora da smaltire e che dovranno trovare prioritaria definizione. Il magistrato non si risparmia neanche nell’invocare i diritti sanciti nella Convenzione europea dei diritti dell’uomo, secondo cui  è vietata “la schiavitù ed il lavoro forzato”, invocando una forma di operatività che possa essere più sostenibile e meno lesiva di quelli che considera diritti inviolabili della persona umana.

  • E’ stato pubblicato su Open Migration un approfondimento sulla proposta di riforma del processo civile per la trattazione dei ricorsi in materia di protezione internazionale e dei giudizi in materia di immigrazione, avanzata dal ministro della Giustizia Orlando. Il cuore della riforma è rappresentato dalla eliminazione del grado di appello per chi ha ricevuto un diniego dell’asilo in primo grado, per semplificare la procedura e disincentivare l’eccessivo ricorso allo strumento della tutela giudiziaria: una proposta, tuttavia, davvero molto preoccupante dal punto di vista della garanzia dei diritti fondamentali.

  • 8xmille scuola 2015 02 20

    È il messaggio che viene dal rapporto annuale dell 'European Center for Diseases Control (ECDC): il dato medio Ue di consumo fuori dagli ospedali per il 2014 è 21,6 dosi al giorno ogni mille abitanti, e varia dalle 10,6 dell'Olanda alle 34,6 della Grecia. L'Italia, con 27,8 dosi, è al quinto posto, dietro a Francia, Romania e Belgio.

  • Troppe vite perse sulla rotta del Mediterraneo

    È il Mediterraneo a guadagnarsi il tristissimo primato di rotta più pericolosa al mondo, dove il numero dei decessi continua ad aumentare, nonostante il numero degli arrivi, da giugno ad oggi, sia diminuito. Sono infatti oltre 22.500 i migranti morti o scomparsi dal 2014 in tutto il mondo: 3.110 solo nei primi sei mesi del 2017.
    Lo conferma l’ultimo rapporto dell’Organizzazione Mondiale per le Migrazioni (OIM), Fatal Journey, letteralmente "Viaggi mortali", secondo cui il blocco delle frontiere lungo la rotta balcanica e l’accordo Europa-Turchia del 2016 ha spinto un numero sempre maggiore di persone a cercare di attraversare il Mediterraneo centrale per raggiungere l’Italia.

  • social net giovani share informazioni

    A rivelarlo è una ricerca secondo la quale il 93% delle persone intervistate condivide le proprie informazioni online. Sono soprattutto i giovani a rendere accessibili agli estranei un’elevata quantità di informazioni private condividendole sui social media. Pubblicare e condividere foto e informazioni sui principali social network, Facebook, Instagram, Whatsapp, è ormai diventata una consuetudine. Gli utenti del web sono davvero consapevoli del fatto che, condividendo in rete le proprie informazioni, le stesse potrebbero diventare di dominio pubblico?

  • Greenpeace ha diffuso i dati di un sondaggio realizzato da Ixè che, un mese fa, ha interrogato gli italiani sull'opportunità di autorizzare trivellazioni in mare, presso le nostre coste, allo scopo di estrarre petrolio e gas dai fondali. Si tratta di un tema caldo del dibattito politico, ravvivato dalla decisione della Corte Costituzionale di approvare uno dei sei quesiti referendari proposti dai comitati No Triv.

  • convegno diritti salute

    Si terrà a Trieste, dal 15 al 18 novembre “The right and opportunity to have a whole life”, evento internazionale sui seguenti temi: Epidemiologia dei Diritti, migranti e minoranze etniche, Bioetica, servizi relativi alla Convenzione delle Nazioni Unite per le persone con Disabilità (UNCPRD), coercizione e contenzione, salute mentale globale e diritti umani.

  • Già ora all’appello mancano 9.573 persone. Lo scoperto nella macchina dell’amministrazione della giustizia in Italia è del 21,93%, ma rischia di non essere nulla in confronto a quello che potrebbe accadere da qui a fine anno. A parlare sono le stime del Ministero della Giustizia, fatti i conti con “Quota 100”, la riforma delle pensioni che potrebbe causare grandi “vuoti” di personale, in assenza di nuovi ingaggi. Si calcolano per il solo anno in corso 7.158 potenziali uscite con la nuova finestra dei pensionamenti.

  • In una lettera inviata dal commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, Nils Muiznieks, al Presidente del Senato, Strasburgo dice no alla riforma della giustizia minorile in Italia. Il provvedimento, al momento in esame in Aula, prevede la soppressione dei tribunali per i minorenni e l'accorpamento degli uffici minorili a quelli ordinari, con la creazione di “sezioni distrettuali” nei tribunali ordinari e di “gruppi specializzati” nelle procure ordinarie, tuttavia con un rischio elevato per la perdita secca di specializzazione e di indebolimento del ben consolidato sistema di protezione dei diritti dei minori che vige in Italia.

  • tribunalegiustizia

    Sono ripresi in settimana i lavori  in Commissione Giustizia del Senato per l'esame del disegno di legge sulla riforma della giustizia, che prevede la soppressione del Tribunale per i Minorenni. Il 14 febbraio, la Commissione ha iniziato la discussione del Ddl 2284 (adottato come testo base) e della valanga di emendamenti che sono stati presentati.

  • Pioggia di mail per i senatori della Commissione Giustizia che sta lavorando alla riforma della giustizia minorile contenuta nel disegno di legge A.C. 2953-A, che delega il Governo a effettuare un'ampia riforma del processo civile, in un'ottica di specializzazione e semplificazione dell'offerta di giustizia.

  • Solo qualche giorno fa, nell’ambito della delega al governo per la riforma del processo civile, la Commissione Giustizia della Camera ha votato un emendamento che prevede la soppressione dei Tribunali per i minorenni e l’ufficio delle Procure minorili. Secondo la proposta emendativa, nell’ottica di una razionalizzazione volta a ridurre la frammentazione delle competenze ora attribuite ad autorità giudiziarie diverse, Procure e Tribunali minorili verrebbero accorpati come sezioni specializzate per la persona, la famiglia e i minori alle Procure e Tribunali ordinari.

  • tribunale

    Una collaborazione tra Comune, Tribunale e Procura per il miglioramento dell’attività giudiziaria e la tutela della sicurezza della collettività: questo quanto sancito, nero su bianco, in un protocollo di intesa siglato tra il Comune di Rimini, il Tribunale di Rimini e la Procura della Repubblica.

  • covermd home

    Sei povero? Hai diritto ad essere accolto in Italia: questo è quanto affermato da un giudice del Tribunale di Milano nell'ordinanza con cui concede a un ventiquattrenne del Gambia il permesso di soggiorno in virtù della protezione umanitaria perché povero.

  • Tribunale di Firenze prima adozione gay in Italia

    Sentenza storica del Tribunale per i minorenni di Firenze. Il giudice ha disposto la trascrizione anche in Italia dei provvedimenti emessi da una Corte britannica e ha così riconosciuto l’adozione di due bambini da parte di una coppia gay, senza la sussistenza di legami biologici. E’ la prima volta che accade in Italia: si tratta di un altro passo avanti sulla strada dei pari diritti fra coppie etero e omosessuali.

  •  trentino

    Il prossimo 30 maggio a Riva del Garda a partire dalle ore 14.30 nella sede provinciale di Cittadinanzattiva Trentino, in Via Concordia 25, si terrà il Congresso provinciale.

  • trenitalia

    Nessuna sanzione fino al 31 agosto 2015 per i pendolari dell'Alta Velocità che viaggeranno senza prenotazione sui treni AV di Trenitalia. Lo afferma l'azienda in un comunicato stampa con cui specifica che questa ulteriore proroga consentirà a Trenitalia di monitorare in modo ordinato le novità introdotte e di sviluppare nuove funzionalità che vengano incontro alle richieste dei pendolari dell'alta velocità.

  • 5x1000 dichiarazione dei redditi

    La società del trasporto ferroviario decide di ridurre da 3 giorni a 24 ore i tempi per richiedere il bonus o l’indennizzo per ritardo e il bonus per mancato funzionamento dell’impianto di climatizzazione. La novità introdotta da Trenitalia vale per i clienti dei servizi nazionali, Frecce e Intercity, che da ora in poi potranno verificare se hanno diritto all’indennizzo o al bonus e richiederne l’emissione, a distanza di 24 ore dal viaggio. Per ciò che attiene alla quantità degli indennizzi in termini di percentuale di bonus cui si ha diritto, continuano a valere le modalità previste finora, in relazione ai minuti di ritardo accumulati dai vettori.

  • trenitalia 2015 02 19

    "Dopo un lungo e puntuale confronto, il Coordinamento delle Regioni ha accolto la richiesta delle associazioni dei consumatori e dei comitati pendolari di modificare, dal 1 ottobre 2017, l'algoritmo di calcolo delle tariffe sovraregionali su base proporzionale rispetto ai Km percorsi in ogni regione attraversata e che comporterà una riduzione dei prezzi degli abbonamenti, anche notevoli, per oltre il 90% dei passeggeri (vedi esempi riportati nella tabella allegata di alcune importanti relazioni)."

  • treno metro

    Ogni giorno in Italia quasi 5,5 milioni di persone prendono il treno per spostarsi per motivi di lavoro o di studio, un numero solo leggermente superiore al 2015 (+0,2%), quando i pendolari del treno erano 5,43 milioni (e 5,1 nel 2014).
    A crescere in maniera evidente sono, invece, le diseguaglianze tra le Regioni rispetto al numero di viaggiatori e alle condizioni del servizio offerto. È questo il dato saliente del rapporto Pendolaria 2016 di Legambiente, presentato a Palermo.

  • Tremila istituti scolastici hanno partecipato alla Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole del 22 novembre, promossa da Cittadinanzattiva. Oltre trenta le città, fra cui Roma, Napoli, Torino, Pisa, Chieti, Cagliari, Potenza, in cui si sono svolti eventi di formazione ed informazione, nonché prove pratiche sui temi della sicurezza e della gestione dei rischi nel contesto scolastico e sul territorio. 

    La situazione delle scuole dal punto di vista della sicurezza non è affatto positiva, come mostrano i nostri dati (Rapporto Impararesicuri, settembre 2017) e i ripetuti casi di crollo. Una scuola su quattro ha una manutenzione inadeguata e solo il 3% è in ottimo stato. Un quarto circa di aule, bagni, palestre e corridoi presenta distacchi di intonaco; segni di fatiscenza, come muffe ed infiltrazioni, sono stati riscontrati nel 37% delle palestre, nel 30% delle aule, nel 28% dei corridoi, nel 24% dei bagni. Nello scorso anno scolastico abbiamo avuto notizia, tramite la stampa locale, di 44 episodi di crolli e, da settembre ad oggi se ne sono verificati altri 14.

  • scuola piedimonte video

    "Vogliamo una scuola bella ma soprattutto sicura”, queste le parole di Alessandra, Daniele e Vincenzo.
    In occasione della presentazione del XIII Rapporto di Cittadinanzattiva su sicurezza, qualità e accessibilità a scuola, l’ufficio stampa-comunicazione di Cittadinanzattiva Onlus ha intervisto 3 ragazzi di due scuole di Piedimonte Matese, Alessandra Di Meo della scuola "ISISS", Daniele Valentino e Vincenzo de Rosa, della scuola " Istituto Tecnico Agrario A. SCORCIARINI COPPOLA ", testimoni della grave situazione che attualmente affligge la loro struttura scolastica. 
    Guarda l’intervista

  • Il prossimo 18 Settembre a Roma, Cittadinanzattiva dedica tre eventi alla scuola. Alle 09:15, presentazione del XIII Rapporto sulla sicurezza, qualità, accessibilità a scuola con relativo focus "Scuole belle". Alle 15.30, inaugurazione della tappa romana dell'installazione "La mia SCUOLA è". Per finire alle ore 18:00, all'Istituto "Manin - Di Donato" ci sarà la presentazione del libro #lacattivascuola - un'inchiesta senza peli sulla lingua", scritto da Alex Corlazzoli. Per partecipare agli eventi è necessario inviare una mail, specificando l'evento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Scarical'invito

  • SCENA 05 0.00.00.23

    Sono troppi 90 giorni di attesa prima di poter inoltrare un reclamo all'azienda del trasporto su gomma, per un disservizio subìto. A sostenerlo è Cittadinanzattiva che ha inoltrato una nota con delle osservazioni specifiche all'ART, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti.
    Secondo l'associazione infatti, “dover aspettare almeno 90 giorni, senza aver ricevuto risposta, dalla data di invio di reclamo all’azienda di trasporto prima di poter inoltrare il reclamo all’ Autorità di settore è un tempo eccessivo che rischia di vanificare la validità e l’importanza dello strumento di reclamo e di edulcorare il potere sanzionatorio dell’Autorità stessa in merito a questa criticità”. E' quanto  afferma Tina Napoli, responsabile delle politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva, che ha così inviato una lettera all’Autorità di regolazione dei Trasporti per chiedere una revisione del Regolamento sul procedimento sanzionatorio per le violazioni delle disposizioni del regolamento (UE) n. 181/2011 relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus.

  • trasportiurbani

    E' di qualche giorno fa la pubblicazione, da parte della Commissione europea, della seconda edizione dello EU Transport Scoreboard, il quadro di valutazione dei trasporti dei paesi membri risultante dall'analisi di 29 categorie raggruppate in quattro dimensioni (mercato interno, investimenti e infrastrutture, unione dell'energia e innovazione, persone). Nell'edizione 2015 i Paesi Bassi registrano i risultati migliori, con punteggi elevati in 16 categorie, seguiti da Svezia, Finlandia, Regno Unito e Danimarca.

  • art rapproto 2019

    L'Art - Autorità di regolazione dei trasporti, attraverso l'intervento del Presidente Andrea Camanzi, ha presentato alla Camera dei deputati la Relazione annuale 2019.
    Dai dati riportati, emerge che nel 2017 l’auto privata è stata utilizzata nel 57% degli spostamenti (pari a 20,7 milioni), mentre solo il 21% di essi (7,6 milioni di spostamenti) sono avvenuti utilizzando servizi di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano via strada e via ferrovia. Molto forte è stato l’incremento degli spostamenti a piedi e in bicicletta (+8,6% nel periodo 2015-2017, registrando nel 2017 un numero di spostamenti pari a 6,9 milioni).

  • migranti accoglienza

    Cittadinanzattiva, insieme all’ associazione Libera - Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie ed alla campagna LasciateCIEntrare, ha notificato lo scorso 17 giugno 2015 una istanza di accesso civico nei confronti del Ministero dell’Interno per chiedere trasparenza sul sistema di accoglienza di immigrati e richiedenti asilo, a cominciare dalla gestione dei Centri di Accoglienza straordinaria (C.A.S.).

  • centroaccoglienza

    Cittadinanzattiva, insieme all’ associazione Libera - Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie ed alla campagna LasciateCIEntrare, ha notificato lo scorso 17 giugno una istanza di accesso civico nei confronti del Ministero dell’Interno per chiedere trasparenza sul sistema di accoglienza di immigrati e richiedenti asilo, a cominciare dalla gestione dei Centri di Accoglienza straordinaria (C.A.S.).

  • Le indicazioni contenute nel “EFPIA disclosure code of transfers of value from pharmaceutical companies to healthcare professionals and healthcare organizations” (“Codice EFPIA – European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations - sulla trasparenza dei trasferimenti di valore da aziende farmaceutiche a operatori sanitari e organizzazioni sanitarie”) potrebbero “stimolare un processo virtuoso – dichiara Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva - all'interno della classe medica a rendicontare i contributi che questi professionisti hanno avuto. E può aiutare molto le azienda del farmaco a elevare il proprio profilo e il proprio ruolo all'interno del mondo della sanità.”

  • Accordo su donatori e Centri trapianti le regole per la presa in carico

    La struttura sanitaria che intende conseguire o mantenere l'autorizzazione, sia come singola che come struttura che afferisce a un programma regionale per i trapianti, deve essere in grado di fornire direttamente tutte le prestazioni diagnostiche e terapeutiche connesse a ciascuna delle tre fasi del percorso di assistenza:
    a) valutazione di idoneità al trapianto, iscrizione e mantenimento in lista d'attesa per ii trapianto di organo;
    b) intervento di trapianto e gestione clinica fino alla prima dimissione;
    c) follow up post trapianto e gestione delle complicanze successive al trapianto.

  • scuolabussicuro

    Il percorso che compi ogni giorno con i tuoi bambini per raggiungere la scuola può riservare imprevisti e brutte sorprese. Strade trafficate, scarsa visibilità dovuta alle auto parcheggiate ai bordi del marciapiedi, alberi, lavori in corso e la mancanza di strisce pedonali possono creare situazioni pericolose per i più piccoli. Rispetto agli adulti, i bambini percepiscono l'ambiente che li circonda in modo differente e spesso valutano in modo scorretto le situazioni in cui si trovano. Basti ricordare che nel 2016 sono stati 16 i bambini che in Italia hanno perso la vita mentre si trovavano per strada a piedi.

  • Tradotto il Manifesto sui diritti delle Donne con Disabilità nellUnione Europea

    Lo scorso 4 settembre è stato tradotto e sottoposto all’approvazione del Forum Europeo sulle Disabilità il secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea.
    Il primo “Manifesto delle Donne con Disabilità” fu adottato dal Forum Europeo sulla Disabilità (European Disability Forum - EDF) il 22 febbraio 1997 ed ebbe il merito di richiamare l’attenzione, in modo molto forte ed esplicito, sulla condizione delle donne con disabilità e sulle molteplici discriminazioni a cui sono soggette; e anche quello di contribuire ad istituire un Comitato permanente di Donne all'interno del Forum stesso.

    In seguito, nel 2006, quando venne approvata la Convenzione ONU sui diritti delle Persone con Disabilità, che introduceva anche a livello normativo un nuovo paradigma basato sui diritti umani delle persone con disabilità, divenne evidente che tutte le politiche, le normative, le direttive programmatiche, e tutto quanto serve a definire gli interventi rivolti alle persone con disabilità avrebbe dovuto essere rivisto e modificato alla luce dei diritti e dei principi enunciati dalla Convenzione ONU.

  • Foto via Chiugina 1

    La via Chiugina è una strada di origine etrusca che collegava la città di Perugia con il lago Trasimeno, rappresentando il cuore pulsante di questa parte dell’Umbria. Sulla via Chiugina, oltretutto arteria fondamentale di collegamento anche tra la stessa Perugia e le numerose campagne circostanti, è passato tanto grano, tanto pesce, ma anche tante personalità di rilievo come imperatori e pontefici.

    Nel tempo, però, la via Chiugina ha gradualmente perso la propria centralità nella vita delle persone, fino ad essere completamente dimenticata.

  • conferenza

    Il 22 maggio dalle ore 10.00 alle 13.00 a Pisa presso l'Auditorium Maccarrone, via Battisti (vicino alla stazione ferroviaria), si terrà la premiazione  del Concorso "Non chiudere un occhio" che  Cittadinanzattiva Toscana ha indetto nelle scuole secondarie di primo grado di tutta la regione per l'anno 2014-2015 sulla lotta contro la violenza sulle donne.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.