Politiche sanitarie

  • “Io Equivalgo” tour: a Senigallia e Perugia si parla di farmaci equivalenti

    Prosegue l’esperienza di “IoEquivalgo”, la campagna di Cittadinanzattiva sull’utilizzo dei medicinali equivalenti: le tappe di questi giorni sono ospitate dalle piazze di Senigallia e Perugia, dove sono allestiti gli stand della campagna e dove si tengono gli incontri di approfondimento e discussione sul tema.

  • A Vicenza #Ioequivalgo per parlare di farmaci equivalenti

    Continua il tour di #Ioequivalgo, la campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno di Assogenerici che, domenica 11 settembre a partire dalle ore 10 e fino alle 18, farà tappa a Vicenza in Piazza Matteotti.

    All’interno dello spazio di #Ioequivalgo allestito a Vicenza il prossimo 11 settembre, verranno distribuiti gadget e sarà presente anche un’area intrattenimento per i più piccoli.

  • StopOPG scrive al Ministro contro il nuovo emendamento

    StopOPG scrive al Ministro della Giustizia Andrea Orlando, al Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo e p.c. al Commissario per il superamento OPG Franco Corleone, in relazione all’emendamento al Disegno di Legge 2067 (su garanzie difensive, durata dei processi, finalità della pena ecc), approvato al Senato, che rischia di riaprire la stagione degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari.

  • Presentazione dati del progetto “Epatite C Siamo”

    Il prossimo 8 settembre a Roma, presso l’Albergo del Senato in Piazza della Rotonda 73, si terrà la presentazione dei risultati del progetto promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato per la tutela sociale e legale per le persone affette da Epatite C, "Epatite, C siamo".

  • #Ioequivalgo: tappa 11 settembre a Vicenza

    La prossima tappa del tour #Ioequivalgo, la campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti, sarà a Vicenza in Piazza Matteotti domenica 11 settembre (ore 10.00-18.00).

    All'interno dello spazio di #Ioequivalgo saranno distribuiti gadget e sarà presente un'area intrattenimento per i più piccoli.

  • Presentazione dei risultati del progetto Epatite C Siamo!

    save the date epatitecsiamo

    ll prossimo 8 settembre a Roma, presso l’Albero del Senato in Piazza della Rotonda 73, si terrà la presentazione dei risultati del progetto promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i dirittii del malato per la tutela sociale e legale per le persone affette da Epatite C, in collaborazione con:
    Associazione malati di Reni; A.M.I.C.I; Antigone; Asnet; Federfarma; Forum Nazionale Trapiantati; Gay Helpline; IPASVI; LILA; SIFO; SIMIT e con il Patrocinio di AIDO, SIF e SIMG, con il contributo non condiizionato di Abbvie.

    Partecipa registrando la tua presenza al seguente link:http://epatitecsiamo.eventbrite.it

  • Obbligo diagnosi precoce malattie metaboliche: importante atto del Parlamento,

    malattia metaboliche

    Cittadinanzattiva su obbligo diagnosi precoce malattie metaboliche: importante atto del Parlamento, un diritto per pochi ora diventa per tutti.

    “Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione della Legge che introduce l’obbligatorietà della diagnosi precoce allargata per le malattie metaboliche ereditarie, perché mette finalmente fine alle inaccettabili disuguaglianze che sinora erano presenti nel nostro Paese. Praticamente  un diritto per pochi e cioè meno del 30% della popolazione, diventa ora un diritto esigibile per tutti, su tutto il territorio nazionale attraverso  l’inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza e lo stanziamento di risorse pari a 25 milioni di euro”.  Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato e responsabile nazionale del Coordinamento delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva.

  • Lea: siano un abito sartoriale per la salute e i redditi dei cittadini, non un rattoppo. Il Parlamento ne sia garante.

    lea liveloli assistenziali

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato su nuovi Lea: dopo 15 anni di attesa, siano un abito sartoriale per la salute e i redditi dei cittadini, non un rattoppo. Il Parlamento ne sia garante.

    “Dopo 15 lunghi anni di attesa, l’aggiornamento dei Lea deve essere un abito sartoriale per la salute e i redditi delle famiglie esigibile in tutte le Regioni e non una toppa per colmare l’inerzia delle Istituzioni prolungata nel tempo. Soprattutto  i nuovi Lea dovrebbero fornire risposte puntuali e al passo coi tempi a problemi evidenti e attuali come difficoltà di accesso a servizi e prestazioni, disuguaglianze, delega assistenziale alle famiglie, costi privati e crescente rinuncia alle cure” . Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva. “E invece non tutto quello che abbiamo letto nella bozza dei Lea va in questa direzione, ed altrettanto pericoloso è il balletto delle risorse economiche necessarie per rendere la revisione effettiva”.

  • INPS e ISEE: nuove regole di calcolo per le famiglie con disabili

    isee disabili

    Con le nuove regole di calcolo dell’Isee per i nuclei familiari, e a seguito di alcune sentenze del Consiglio di Stato e di quanto stabilito dal d.l. n. 42/2016, convertito nella legge n. 89/2016, a partire dal 26 luglio l’Inps procederà al ricalcolo delle attestazioni Isee dei nuclei familiari con componenti disabili o non autosufficienti rilasciate per le domande presentate entro il 28 maggio 2016.

  • Rinnovato il sito web dedicato alle malattie rare

    malattie rare sito

    Novità sul sito web dedicato alle malattie rare: www.malattierare.cittadinanzattiva.it, portale di riferimento creato da Cittadinanzattiva con il supporto non condizionato di Takeda Italia con lo scopo di fare informazione sulle malattie rare, si arricchisce di nuovi contenuti e aggiorna le informazioni già presenti (riguardanti l’accesso ai farmaci, le procedure da attuare quando ve ne sia carenza, le ultime indicazioni in tema di invalidità civile e di benefici per i disabili, cure all’estero, etc. )  

  • Assistenza sanitaria in vacanza: i nostri consigli

     

    Pubblichiamo il testo dell’intervento di approfondimento relativo all’assistenza sanitaria in vacanza, realizzato da Valeria Fava del PiT Salute di Cittadinanzattiva per le rubriche di Repubblica Salute:

    “Per chi si reca in vacanza in Italia, è utile sapere che nei luoghi di villeggiatura con notevole afflusso turistico è possibile che la ASL organizzi un servizio di assistenza sanitaria rivolta ai non residenti, comunemente detta guardia medica turistica. Per avere informazioni su quella più vicina si possono contattare gli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) delle ASL del luogo oppure le farmacie locali.

  • Responsabilità sanitaria: si approvino i nostri emendamenti

    “Abbiamo apprezzato il metodo di lavoro, la capacità di ascolto e di confronto e siamo lieti che alcune delle nostre proposte siano state accolte e trasformate in emendamenti. Ci aspettiamo che il testo che sarà licenziato dalla 12a Commissione del Senato recepisca questi emendamenti, rafforzando così sicurezza, trasparenza, partecipazione delle associazioni di cittadini, garanzie nell'accesso al risarcimento, compreso il contenimento dei costi e dei tempi, oltre che la capacità di stare al passo con la scienza e l’innovazione”: queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, in merito al lavoro fatto in Commissione, dopo le audizioni, sul ddl sulla responsabilità professionale sanitaria.

  • Sardegna: approvato anche PDTA malattie reumatiche infiammatorie e autoimmuni

    La Regione Sardegna, dopo l’approvazione dei PDTA, percorsi diagnostici e terapeutici per persone con malattie infiammatorie croniche dell'intestino, ha recepito anche l’intesa della Conferenza Stato-Regioni sulle malattie reumatiche infiammatorie e autoimmuni (“Malattie reumatiche infiammatorie e auto-immuni, tra cui Artrite Reumatoide, Spondiloartriti, Artrite Psoriasica, Artriti Enteropatiche, Artrite Idiopatica Giovanile, le Connettiviti tra le quali Sclerosi Sistemica, Lupus Eritematoso sistemico, Sindrome di Sjogren, dermatomiosite, Polimiosite e Vasculiti ed altre malattie rare).

  • Giornata mondiale epatite: a Roma test gratis per HCV e HIV

    whdglobe italian

    “Meet, test & treat” (“Incontrare, testare e curare”) è il motto per la Giornata mondiale dell’epatite, istituita dall’Organizzazione mondiale della Sanità. In occasione di questo evento, la Croce Rossa di Roma e la Fondazione Villa Maraini, in collaborazione con il Reparto di Malattie Infettive di Tor Vergata, organizzano per la giornata di giovedì 28 luglio a Roma un appuntamento di incontro e discussione con i pazienti e i medici specialisti. L’obiettivo è quello di creare consapevolezza maggiore sul tema e sottolineare l’importanza e la convenienza di eseguire il test.

  • DDL responsabilità professionale sanitaria: si approvino gli emendamenti proposti da noi

    ddl responsabilità professionale

    DDL responsabilità professionale sanitaria: si approvino gli emendamenti proposti da Cittadinanzattiva. Un ulteriore impegno su Fondo di garanzia per autoassicurazioni insolventi e su uniforme utilizzo del Fascicolo sanitario elettronico

    “Abbiamo apprezzato il metodo di lavoro, la capacità di ascolto e di confronto e siamo lieti che alcune delle nostre proposte siano state accolte e trasformate in emendamenti. Ci aspettiamo che il testo che sarà licenziato dalla 12a Commissione del Senato recepisca questi emendamenti, rafforzando così sicurezza, trasparenza, partecipazione delle associazioni di cittadini, garanzie nell'accesso al risarcimento, compreso il contenimento dei costi e dei tempi, oltre che la capacità di stare al passo con la scienza e l’innovazione”- queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, in merito al lavoro fatto in Commissione, dopo le audizioni, sul ddl sulla responsabilità professionale sanitaria.

  • A.Li.Sa. Agenzia Ligure Sanitaria: un altro “carrozzone” o una nuova opportunità?

    In questi giorni la II Commissione del Consiglio Regionale Ligure sta completando  le audizioni in merito al Disegno di Legge regionale di iniziativa della Giunta (in particolare dell'assessorato alla Sanità) sulla costituzione della nuova Agenzia (A.Li.Sa.) che andrà a sostituire in toto l'A.R.S. (Agenzia Regionale Sanitaria).
    Secondo il disegno della Giunta Regionale, A.Li.Sa. dovrebbe svolgere funzioni di programmazione sanitaria e socio-sanitaria, coordinamento, indirizzo e governance delle AASSLL e relative attività connesse, quali funzioni di gestione di attività tecnico specialistiche anche di supporto alle AASSLL.

  • #IoEquivalgo: le tappe di Salerno e Asti

    salerno asti

    Concluse le tappe di Salerno e Asti, le due città che hanno ospitato il villaggio di "Io Equivalgo", la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

    Presenti, oltre ai referenti locali e nazionali di Cittadinanzattiva, anche medici di famiglia, farmacisti ed infermieri che hanno fornito ai cittadini consigli, raccomandazioni ed indicazioni pratiche.

  • AIFA su Valproato: rischi per le donne

    Allo scopo di migliorare la consapevolezza dei rischi legati all’uso del principio attivo Valproato in gravidanza, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha concordato con le aziende titolari dei medicinali a base di questo principio attivo, la distribuzione di nuovi materiali informativi per gli operatori sanitari e le pazienti e l’inserimento di una specifica avvertenza sul confezionamento esterno dei prodotti medicinali a base di Valproato.

  • Raccontare le malattie rare: il concorso “Il volo di Pègaso”

    il volo di pegaso

    Sono aperte le iscrizioni alla IX edizione del Concorso artistico-letterario "Il Volo di Pègaso, raccontare le malattie rare", organizzato in collaborazione con l'Associazione senza scopo di lucro “MatEr-Movie, Art, Technologies & Research” e con il patrocinio del Ministero dei Beni e della Attività Culturali (MIBACT).
    Il tema della IX edizione è il Viaggio. Sette sezioni per proporre opere di narrativa, poesia, disegno, pittura, scultura, fotografia e opera grafica digitale.

  • Portale malattie rare: aggiornamenti e nuovi contenuti in arrivo

    Prosegue l’esperienza del sito http://www.malattierare.cittadinanzattiva.it/ , portale di informazione sulle malattie rare, creato da Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato con il supporto non condizionato di Takeda Italia: dal 27 luglio saranno implementati nuovi contenuti e saranno aggiornati quelli già presenti, secondo le indicazioni delle ultime normative e sentenze nelle varie materie (ad esempio, Procreazione Medicalmente Assistita, cure all’estero, invalidità civile, etc.).

  • Cagliari: presentazione sui PDTA e incontro su rete ospedaliera sarda

    Venerdì 22 luglio, alle 11, a Cagliari, nella sede dell'Assessorato della Sanità della Regione Sardegna (Via Roma 223), verrà presentato alla stampa l'accordo con l'associazione Cittadinanzattiva-Tribunale del Malato sui PDTA (Percorsi Diagnostici terapeutici ed assistenziali ) per le persone affette da patologie infiammatorie croniche intestinali e da malattie reumatiche autoimmuni.

  • Un nuovo studio sullo stato della ricerca sul cancro al polmone

    E' stato lanciato la scorsa settimana dalla Coalizione Mondiale sul Cancro al Polmone (GLCC) http://www.lungcancercoalition.org/en e sul Journal of Thoracic Oncology, lo studio intitolato: ‘State of global lung cancer research’ che descrive come la ricerca in merito ad uno delle forme di cancro più diffuse e mortali a livello mondiale sia aumentata solo dell'1,4% dal 2004.

  • Ricetta medica all'estero: tutto quello che c'è da sapere

     

    Non tutti sanno che una ricetta rilasciata da un medico italiano è valida in tutti i paesi dell'UE. Tuttavia, un medicinale prescritto in un paese potrebbe non essere disponibile in un altro paese, o potrebbe avere un nome diverso. In caso di viaggio, o qualsiasi altra motivazione che comporti uno spostamento, è possibile chiedere al proprio medico una ricetta utilizzabile in un altro paese dell'UE, nota anche come "ricetta transfrontaliera". Non esiste un formato specifico per le ricette destinate a essere utilizzate in un altro paese dell'UE ma delle informazioni di base che devono essere specificate.

  • A Sapri incontro Tdm su Patto per la Salute 2014-2016

    sapri

    L’Assemblea Territoriale di Cittadinanzattiva “Sapri – Golfo di Policastro”, in occasione dell’inaugurazione della sede del Tribunale per i Diritti del Malato presso l’Ospedale “Immacolata”, ha indetto un incontro sulla sanità regionale, con particolare riferimento all’assistenza ospedaliera e territoriale nel Golfo di Policastro.

  • Cittadinanzattiva in ricordo di Paolo Binelli di ALICe Onlus

    paolo binelli

    Cittadinanzattiva partecipa al dolore della prematura scomparsa di Paolo Binelli, amico e Presidente di A.L.I.Ce. Italia (Associazione per la Lotta all’Ictus Celebrale) con il quale abbiamo percorso un pezzo di strada insieme per affermare i diritti delle persone malate e lavorare sulla prevenzione dell'ictus.

  • #fdp2016. PMA: quando i cittadini vincono

    Domenica 10 luglio 2016 si terrà, all’interno della serie di eventi previsti per il “Festival della Partecipazione” - manifestazione organizzata da Cittadinanzattiva, ActionAid e Slow Food Italia, a L’Aquila - un incontro sul tema della Procreazione Medicalmente Assistita.

  • #Ioequivalgo: prima tappa a Salerno

    Farà tappa a Salerno, il prossimo 13 Luglio, presso il Lungomare Trieste dalle ore 9 alle ore 14, la campagna “Ioequivalgo" , promossa da Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato sul tema dell'informazione sui farmaci equivalenti.

  • Salviamo la Sanità pubblica in Molise: la petizione

    La Sanità pubblica molisana è a rischio: il piano sanitario in fase d'approvazione depotenzia le Aziende sanitarie pubbliche a favore delle strutture private. La riorganizzazione dei servizi rischia di far ricadere integralmente sui cittadini le conseguenze delle gestioni finanziarie.

    La petizione online ha lo scopo di chiedere alle Istituzioni che si facciano garanti della tutela della Salute e della Sanità pubblica, in particolare per quanto concerne la fornitura dei servizi e delle cure, in modo che siano garantiti in maniera uniforme su tutto il territorio;

  • È legge “Dopo di noi” su assistenza ai disabili rimasti soli

    disabili scuola due 2015 02 18 copy

    Èstata approvata dalla Camera, dopo il primo passaggio e la conferma in Senato, la proposta di legge che riguarda l’assistenza ai disabili che rimangono soli a causa del decesso dei genitori o comunque di chi esercita la funzione di tutore; prende il nome di “Dopo di noi” (“Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”) e si basa sulle indicazioni della legge n. 104/92.

  • StopOPG: chiude anche la struttura di Aversa

    Altro passo in avanti verso la chiusura delle strutture ex-Opg presenti sul territorio nazionale: dopo Napoli-Secondigliano e Reggio Emilia, anche Aversa termina le attività.

  • Tutela della salute: Master in Advocacy

    salute valuta 2015 02 15 copy copy

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, parteciperà alla seconda edizione di “ESO Masterclass in Cancer Patient Advocacy”, in programma a Milano dal 24 al 26 giugno.

  • La campagna di Cittadinanzattiva contro il #SuperTicket

    WVEIsVvwClluTge 800x450 noPad copy copy

    Abolire il superticket di 10 euro a ricetta: è l'obiettivo della raccolta firme avviata da Cittadinanzattiva con la campagna “Aboliamo il #SuperTicket: basta tasse sulla salute!”
    Il superticket, si sottolinea nella petizione, è "una tassa iniqua che ha alimentato le disuguaglianze esistenti, ha aumentato i costi delle prestazioni sanitarie, gravando ancor più sulle tasche delle persone che sempre più spesso rinunciano a curarsi, pur avendone bisogno. E non ha rimpinguato le casse del Ssn, anzi paradossalmente le ha impoverite, spingendo i cittadini, snervati dai costi maggiorati e dalle lunghissime liste d'attesa, ad andare nel privato, che spesso diventa persino più conveniente per alcune prestazioni, come gli esami del sangue.

  • Cittadinanzattiva: documento su stato attuazione legge sul dolore

    dolore cronico copy

    In data 07/06/2016 si è concluso il ciclo di audizioni, tenutesi presso il Ministero della Salute, a proposito dello stato di attuazione della legge 38/2010 sul dolore.
    Gli incontri hanno avuto il fine di raccogliere pareri ed eventuali suggerimenti e proposte di miglioramento della legge, nella prospettiva di superare gli aspetti problematici. Affrontato anche l'aspetto della concreta attuazione delle reti locali di cure palliative e di terapie del dolore.

  • #IoEquivalgo: campagna su farmaci equivalenti di Cittadinanzattiva e Assogenerici

    ioequivalgo

    "IoEquivalgo" è una campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti, che ha l'obiettivo di favorire una informazione corretta per avere un rapporto più consapevole con i farmaci, sulla base di una stretta collaborazione tra cittadini, istituzioni, operatori sanitari e imprese.

    Promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno non condizionato di Assogenerici, IoEquivalgo informa i cittadini dell’opportunità di risparmio a parità di qualità, efficacia e sicurezza offerta dai farmaci equivalenti (fascia A e C a totale carico del cittadino), promuovendo la conoscenza della lista di trasparenza dei farmaci e la consapevolezza dei cittadini, garantendo il diritto ad informazioni semplici, utili e corrette per scelte oculate, nonché offrendo strumenti pratici e consigli utili per essere più proattivi nei confronti del farmacista e del medico.

  • Anche Cittadinanzattiva alla giornata di studio su sostenibilità e sviluppo SSN

    Si terrà in data 20 giugno, presso la sede dell’Istituto Superiore di Sanità (sala Pocchiari, viale Regina Elena 299, Roma), dalle 9 alle 16, un appuntamento di riflessione e confronto a proposito di sostenibilità del SSN nell’ottica delle sfide future e della situazione di instabilità economica che fa da contesto attuale.

  • Latte materno contro latte artificiale: il servizio di REC

    Allattare SXC 200 2

    Il nuovo programma RAI di approfondimento e inchiesta, REC, durante la sua prima puntata, ha realizzato un servizio dedicato al tema del latte artificiale, cercando di chiarire lo stato dell’arte rispetto alle indicazioni dei medici e alle strategie delle ditte multinazionali che ne producono le varie formulazioni.

    La trasmissione analizza anche la pressione effettuata sui medici pediatri, anche a fronte delle recenti vicende di cronaca e delle indagini correlate: si tratta di accuse di corruzione e di condizionamento nelle indicazioni cliniche. Addirittura fogli di dimissione che indicano la marca di latte artificiale da usare.

  • Monitoraggio su RSA Bergamo: i dati sulla soddisfazione degli utenti

    RSA Bergamo

    Sono stati pubblicati i risultati dell’indagine civica condotta dai volontari della sede Tdm di Bergamo, a proposito dell’indagine sulla qualità delle cure e dei servizi erogati nelle RSA della provincia di Bergamo. Su oltre 60 strutture, 12 hanno accettato di far sottoporre i propri ospiti (e i famigliari) ad un questionario, per monitorare la qualità a proposito di alimentazione, assistenza alla deambulazione, assistenza generale, comportamento del personale, spazi e ambienti, oltre che un giudizio complessivo sull’assistenza ricevuta.

  • Attuazione legge sul dolore cronico: Cittadinanzattiva in Commissione

    Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato ha presentato alla Commissione Cure palliative e terapie del dolore un documento che contiene le valutazioni e le proposte riguardo il tema: attenzione sulla gestione complessiva dei pazienti, su una più efficace presa in carico nel passaggio dalla struttura al domicilio, sull’informazione ed erogazione delle terapie a base di cannabis sia nei confronti dei pazienti che per i medici e operatori.

  • Online i dati dell’Audit Civico in Sanità

     audit civico

    Cittadini e operatori sanitari, con il supporto dell'Agenzia per la Valutazione Civica, valutano periodicamente la qualità, la sicurezza e l'umanizzazione di Ospedali, Pronto Soccorso e dei servizi territoriali tra cui l'Assistenza Domiciliare, i SerT, la Salute Mentale, ecc.

  • Farmaci introvabili e mercato parallelo a Ballarò

    La puntata del 7 giugno del programma Rai “Ballarò” ha dedicato uno spazio al tema dei farmaci introvabili e del mercato parallelo: pazienti e tecnici sono stati intervistati per chiarire i motivi dietro la mancanza di alcuni farmaci e le possibili soluzioni al problema. Anche Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, è stato brevemente intervistato.

  • ASCO16 American Society of Clinical Oncology: L'intervista ad A. Gaudioso

     

    asco 16

    Le cure oncologiche con il paziente al centro, è il titolo del meeting annuale dell'American Society of Clinical Oncology (Asco) che sta giungendo alle battute finali a Chicago. 

    Ma cosa ne dicono i pazienti, i cittadini di questa impostazione persona-centrica? Come si passa dalle dichiarazioni di intenti ad una organizzazione di cure davvero centrata sulla persona? 

    Ne parliamo con Antonio Gaudioso, Segretario nazionale di Cittadinanzattiva, che in questi giorni è presente ai lavori congressuali nordamericani.

    Il simposio dell'oncologia mondiale ha lanciato la sfida di una "sapienza" e di una "visione" comune per combattere il cancro. 

  • 5 innovazioni per il diabete in italia: l'evento

    cosè il diabete

    Si tiene il 19 maggio, a partire dalle ore 16:00, presso il Nazionale Spazio Eventi a Roma (via Palermo, 10/12) l'evento #5innovazioni: 5 idee innovative per gestire al meglio il diabete da 5 città diverse, che si contendono il premio di #5innovazioni. Sono presenti associazioni di pazienti, startup, community sulla salute.

    Il progetto, promosso da Sanofi Italia, giunge alla sua conclusione dopo le tappe di Milano, Napoli, Perugia, Bari e Cagliari.

  • Settimana del Pronto Soccorso di SIMEU e Cittadinanzattiva

    Dal 21 al 29 maggio si svolgerà la III Settimana del pronto soccorso di SIMEU in collaborazione con il Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva. Il tema di quest’anno è l'attenzione al paziente anziano.

    In diverse città italiane saranno organizzati incontri, dimostrazioni, occasioni di ascolto e confronto con i cittadini.  

  • Piano nazionale cronicità: ombre su ruolo associazioni e tempi attuazione

    Il Piano nazionale della cronicità, che è una proposta del Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici (CnAMC)-Cittadinanzattiva, fornisce all’Italia una strategia, una visione e un programma di lavoro unitario sulle patologie croniche e lo fa attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni di cittadini e pazienti nonché individuando linee di intervento, obiettivi, risultati attesi, indicatori di monitoraggio e messaggi chiave di politica sanitaria.

  • Trasparenza farmaceutica: il nuovo Codice e la posizione di Cittadinanzattiva

    Le indicazioni contenute nel “EFPIA disclosure code of transfers of value from pharmaceutical companies to healthcare professionals and healthcare organizations” (“Codice EFPIA – European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations - sulla trasparenza dei trasferimenti di valore da aziende farmaceutiche a operatori sanitari e organizzazioni sanitarie”) potrebbero “stimolare un processo virtuoso – dichiara Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva - all'interno della classe medica a rendicontare i contributi che questi professionisti hanno avuto. E può aiutare molto le azienda del farmaco a elevare il proprio profilo e il proprio ruolo all'interno del mondo della sanità.”

  • La lotta agli sprechi nei servizi sanitari al centro dei lavori della X Giornata Europea dei diritti del malato

    bruxelles 4 maggio 2016 x giornata europea dei diritti del malato scritta piccola

    La riduzione degli sprechi e delle inefficienze nei sistemi sanitari, come pure l’aumento della qualità delle prestazioni erogate dipendono dalla collaborazione, e richiedono un ruolo attivo tanto delle istituzioni europee e nazionali, quanto dei professionisti e dei pazienti” . Nel commento del Commissario Europeo per la salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis la degna chiosa alla decima edizione della Giornata Europea dei diritti del malato, celebrata a Bruxelles il passato 4 maggio alla presenza di leader di associazioni civiche e di pazienti di 25 Paesi, rappresentanti del Parlamento Europeo e del Comitato Economico e Sociale Europeo, oltre che dei principali stakeholder impegnati a livello continentale: network europei, medici, dirigenti, imprese.

  • Costi ticket e sanità in Veneto

    WVEIsVvwClluTge 800x450 noPad copy

    Apprendiamo con piacere che il Veneto non contesta più i dati della Corte dei Conti sui ticket sanitari che la nostra Associazione ha diffuso in tv e a mezzo stampa, ma vuole invece spiegare il perché la spesa media pro capite annua dei cittadini veneti per ticket sia la più alta d'italia.
    La Regione Veneto annoverata tra le regioni più virtuose nell'erogazione dei servizi, per la tecnologia e l'organizzazione certamente è d’accordo sulla necessità di abrogare il superticket che è una tassa sulla salute, avendo già presentato un ricorso alla Consulta per le stesse ragioni e che oggi fanno dire a noi cittadini di attivare una mobilitazione nazionale. Tranne che la Regione Veneto non abbia cambiato idea.
    Stando alle ultime dichiarazioni del Presidente della Regione la risposta non è affatto scontata, visto che ha affermato:  "Non si capisce dunque per l'abolizione di quale ticket i cittadini veneti dovrebbero firmare, visto che la regione non ne applica".

  • Inchiesta di LiLa Onlus: "Il Farmaco Negato"

    lila

    L’inchiesta di Lila Onlus. Pazienti che hanno sviluppato epatocarcinomi per farmaci arrivati troppo tardi; ngiustificati adempimenti burocratici per prescriverli; casi di reinfezione nei gruppi vulnerabili: da Milano a Catania i medici raccontano il primo anno delle nuove terapie, tra successi e difficoltà. Mentre, secondo i dati della Corte Icona, il 60% dei cirrotici con coinfezione non ha ancora accesso ai nuovi trattamenti.
    E intanto aumenta chi si cura con i farmaci generici indiani. A Bologna l'ospedale offre un servizio per accertare che chi li usa abbia la giusta dose di principio attivo e non utilizzi molecole contraffatte.

  • Cittadinanzattiva su abolizione superticket: mobilitazione #hannorottoilpatto

    WVEIsVvwClluTge 800x450 noPad
    Lo scorso 4 maggio si è tenuta la mobilitazione organizzata da Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato #hannorottoilpatto, in riferimento al mancato rispetto del Patto per la Salute 2014/2016 e agli impegni in esso assunti dal Governo.

  • StopOPG: 13/14/15 maggio il Festival dei Matti

    Prosegue la chiusura delle strutture OPG (Napoli Secondigliano, Reggio Emilia lo scorso 5 maggio), come da piano, ma in estremo ritardo sia rispetto alle indicazioni normative e giuridiche, che per quanto concerne le necessità dei pazienti e l’organizzazione del territorio.

  • Ospedale rifiuta farmaci oncologici ai non residenti, indagine dei Nas

    I familiari dei malati che sono in cura presso la struttura ospedaliera di Chieti, ma non residenti in tale distretto sanitario, devono recarsi a proprie spese presso la farmacia ospedaliera della loro zona, per ritirare il farmaco prescritto per la terapia. Nel caso di un residente nella provincia di Pescara, ad esempio, è necessario rivolgersi agli ospedali di Pescara, Popoli o Penne: si tratta di chilometri, responsabilità, disagio che si aggiungono alle già drammatiche condizioni che una famiglia che assiste un ammalato cronico deve affrontare.

  • ISEE, approvato emendamento: indennità e accompagnamento non fanno reddito

    È stato approvata all’interno del Dl scuola (n. 42/16), l’indicazione che, finalmente, dà attuazione alle decisioni dei Tribunali Amministrativi regionali e del Consiglio di Stato, a proposito del calcolo ISEE: “Sono esclusi – riporta l’emendamento alla normativa precedente – dal reddito disponibile […] i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, comprese le carte di debito, a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche in ragione della condizione di disabilità”.

  • Ioequivalgo: presentazione della campagna del Tdm sui farmaci equivalenti

    Si terrà a Roma il prossimo 11 maggio alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della campagna #ioequivalgo, realizzata da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

    La campagna vedrà impegnata l'organizzazione in 12 città con iniziative di informazione e sensibilizzazione, strumenti digitali e classici per combattere falsi miti e luoghi comuni relativi ai farmaci equivalenti.

  • Cittadinanzattiva/Tdm a Unomattina per la sicurezza nel parto

    Sulla base dei recenti fatti di cronaca (il Caso Bordoni, a Milano), il responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, Tonino Aceti, commenta lo stato dell’arte e auspica la chiarezza sui fatti.

  • #hannorottoilpatto: mobilitazione a Roma e in 120 città

     cs rottoilpatto

    “Giulia, mamma di Aurora di 8 anni. Per gli esami di controllo per la bambina, ha speso 16,17 euro per l’esame delle urine, mentre nel privato le sarebbe costato 2,17 euro; e 20,89 euro per l’emocromo che nel privato le sarebbe costato 9,89 euro: è l’effetto superticket. Aspetta da 520 giorni che sia rispettato il Patto per la salute e vuole l’abolizione del superticket”.
    “Francesco, 30 anni, a causa di un incidente ha subito lesioni alla colonna vertebrale e sta su una sedia a rotelle. La Asl ha detto di scegliere tra letto articolato o carrozzina. Aspetta da 490 giorni che sia rispettato il Patto per la salute”.
    Andrea, 60 anni, convive da anni con il Parkinson. Gli hanno ridotto le ore di fisioterapia gratuita da 90 a 30 ore l’anno. Spende annualmente 12.960 euro per la fisioterapia di mantenimento a casa. Aspetta da 479 giorni che sia rispettato il Patto per la salute”.

  • #hannorottoilpatto: via il superticket! Firma la petizione

     hannorottoilpatto

    Oltre 120 città hanno partecipato alla mobilitazione nazionale del Tribunale per i diritti del malato #hannorottoilpatto, in occasione della Giornata europea dei diritti del malato, per protestare contro gli impegni disattesi del Patto per la salute e per chiedere l'abolizione del superticket di 10 euro, una tassa iniqua sulla salute che ha alimentato le disuguaglianze, aumentato i costi delle prestazioni sanitarie, spingendo i cittadini a rivolgersi al privato e ha impoverito le casse del SSN. Firma anche tu la petizioneper l'abolizione del superticket.

    In contemporanea a Bruxelles si è celebrata la Giornata con un evento istituzionale. 

  • Dai dati degli adulti ai farmaci pediatrici: il Regolamento Europeo

    L'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha pubblicato una versione preliminare di reflection paper che delinea un modello per l'estrapolazione dei dati delle sperimentazioni cliniche dagli adulti ai bambini per sostenere l'autorizzazione di nuovi farmaci pediatrici.

  • Osservasalute 2015: presentati i dati della Cattolica sulla sanità regionale

    Il Rapporto “Osservasalute”, coordinato dal Prof. Ricciardi dell’Università Cattolica, relativo all’anno 2015, è stato presentato pochi giorni fa e offre una fotografia della situazione sanitaria regionale, fra tagli ai servizi e un inaspettato calo dell’aspettativa di vita che obbliga a porsi domande importanti sulla direzione che il Sistema Sanitario sta prendendo.

  • Medici di base, nuovo indirizzo: studi aperti 16 ore, ticket e prenotazione CUP

    Il Comitato di settore Governo-Regioni ha approvato l'Atto di indirizzo per il rinnovo della Convenzione per i rapporti con i Medici di Medicina generale. La novità di maggior rilevo è quella che assicura agli assistiti la disponibilità del medico per 16 ore al giorno e sette giorni su sette. Nelle ore notturne sarà il 118 il riferimento per chi ha necessità di intervento medico.

  • "L'Amante Sjogren": il corto di ANIMaSS in concorso

    AmanteSjogren cortoL'associazione A.N.I.Ma.S.S. (Associazione Nazionale Italiana Malati Sindrome di Sjögren) - che offre ai malati e ai loro familiari informazioni, assistenza, consulenza psicologica, ascolto ed accoglienza - partecipa al IX° Concorso "Tulipani di Seta Nera" con il cortometraggio "L'Amante Sjogren".

  • Consiglio d’Europa su aborto in Italia: violato diritto alla salute delle donne

    Il Comitato europeo dei diritti sociali, un organismo del Consiglio d'Europa che raggruppa 47 Paesi, nella relazione sull'applicazione della Legge 194 sull'interruzione volontaria di gravidanza ha stabilito che l'Italia "viola il diritto alla salute delle donne" che vogliono abortire, poiché esse incontrano "notevoli difficoltà" nell'accesso ai servizi per l'Interruzione volontaria di gravidanza, anche per l'alto numero di medici obiettori di coscienza. Secondo i calcoli, tali professionisti sono presenti in una misura media di sette su dieci.

  • A Mi manda Rai3 Cittadinanzattiva su liste d’attesa: “Manca controllo”

    E’ disponibile, sul sito internet di Rai3, la puntata del programma “Mi manda Rai3” andata in onda il 12/04/16; tema della puntata, le liste d’attesa, alla luce dei recenti eventi di cronaca.

  • Bruxelles - 3 Maggio 2016: Patients’ rights have no borders…as well as risks!

    bruxelles 3 maggio 2016 patients rights have no borders as well as risks

    Il prossimo incontro del MEPs interest Group on Patients'Rights & Cross Border-care, promosso da Active Citizenship Network, offrirà un dibattito aperto a livello europeo tra associazioni civiche e di pazienti, esperti nel campo dei diritti civili, rappresentanti istituzionali, punti di contatto nazionale e diversi stakeholders della salute, sulle opportunità e rischi dell'applicazione della direttiva sulle cure tranfrontaliere.

  • Bruxelles - 4 Maggio 2016: X Giornata Europea dei Diritti del Malato

    bruxelles 4 maggio 2016 x giornata europea dei diritti del malato

    Active Citizenship Network, la rete Europea di Cittadinanzattiva ha deciso di dedicare la celebrazione del decimo anniversario dell' European Patients’ Rights Day al tema del “Reducing waste and inefficiency in the Healthcare Systems, increasing quality of patient care”.

  • "La cronicità e l'arte di arrangiarsi": Presentato il XIV Rapporto sulle cronicità

    CNAMC invito copy copy

    Tra tagli ai servizi, eccessiva burocrazia e difficoltà nel conciliare la patologia con il proprio lavoro, la vita dei malati cronici è tutta una arte di arrangiarsi. È quanto emerge dal XIV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, presentato oggi a Roma dal titolo “La cronicità e l’arte di arrangiarsi”. 

  • "La cronicità e l'arte di arrangiarsi": Presentato il XIV Rapporto sulle cronicità

    Presentato il XIV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità di Cittadinanzattiva. Tagli ai servizi, burocrazia e difficoltà sul lavoro: ecco i principali problemi segnalati dalle persone con malattie croniche

    Tra tagli ai servizi, eccessiva burocrazia e difficoltà nel conciliare la patologia con il proprio lavoro, la vita dei malati cronici è tutta una arte di arrangiarsi.È quanto emerge dal XIV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, presentato oggi a Roma dal titolo “La cronicità e l’arte di arrangiarsi”.

  • 7 Aprile: XIV Rapporto Politiche della Cronicità

    CNAMC invito copy

    Il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - CnAMC di Cittadinanzattiva presenta il XIV Rapporto sulle Politiche della Cronicità "La cronicità e l'arte di arrangiarsi". L'evento si terrà a Roma il 7 aprile, presso l'Hotel Quirinale in via Nazionale, 7 - Sala Verdi - dalle 9.30 alle 13.00. A seguire si terrà l'Assemblea della rete CnAMC per le associazioni aderenti, dalle 15.00 alle 18.00, presso la stessa sede.

  • Cittadinanzattiva a “Tagadà” su efficienza del SSN

    La puntata del 29 marzo del programma di approfondimento “Tagadà”, in onda su La7, ha visto come ospite anche il responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, Tonino Aceti, presente per un confronto sulle condizioni del Servizio Sanitario Nazionale, fra liste d’attesa, intramoenia, efficienza e sprechi e tutela delle urgenze/emergenze.

  • Decreto appropriatezza: la circolare con le indicazioni per i medici

    La circolare del Ministero della Salute del 25 marzo 2016 contiene indicazioni per i medici prescrittori e per i medici specialisti, nonché chiarimenti su alcune prestazioni e su altri aspetti, e intende quindi regolamentare la fase transitoria in atto nell'applicazione del decreto appropriatezza del 9 dicembre 2015; il documento si ispira all'incontro dello scorso 12 febbraio tra il Ministro della Salute, il Coordinamento della Commissione Salute delle Regioni e la FNOMCeO.

  • Fuori Tg: Cittadinanzattiva su sprechi e politiche

    La rubrica di approfondimento "Fuori TG" di Raitre, nella puntata del 21 marzo, ha ospitato Tonino Aceti, responsabile del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva. Alcune sue considerazioni, nell'arco della puntata, a proposito di spending review e spreco in sanità: "La cosa curiosa è che i problemi, lo abbiamo segnalato anche in un rapporto di pochi giorni fa, c'erano anche prima della famosa spending review che tanti sacrifici ha comportato nei confronti dei cittadini. Ma gli sprechi? La Corte dei Conti dice che il contrasto agli sprechi, la cosiddetta "spending review", ha mostrato tutte le sue debolezze. Ha tagliato i servizi, ha eliminato alcune tutele e ha provocato una certezza: 54 miliardi di euro cumulativi come taglio al Servizio Sanitario Nazionale, tra gli anni 2011 - 2015, e altri 14,30 nel 2013".

  • XIV Rapporto Politiche della Cronicità: "La cronicità e l'arte di arrangiarsi"

    CNAMC invito

    Il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - CnAMC di Cittadinanzattiva presenta il XIV Rapporto sulle Politiche della Cronicità "La cronicità e l'arte di arrangiarsi". L'evento si terrà a Roma il 7 aprile, presso l'Hotel Quirinale in via Nazionale, 7 - Sala Verdi - dalle 9.30 alle 13.00. A seguire si terrà l'Assemblea della rete CnAMC per le associazioni aderenti, dalle 15.00 alle 18.00, presso la stessa sede.

  • Cittadinanzattiva su intramoenia: "Istituzioni se ne occupino subito"

    "Si stanno abituando i cittadini a considerare l'intramoenia e il privato come normali canali di accesso alle prestazioni di cui si ha bisogno, per sopperire ad inefficienze e squilibri del nostro Servizio Sanitario Nazionale": queste le parole di Tonino Aceti, responsabile del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva.

  • Definanziamento e appropriatezza: il convegno verso la Carta

    La tutela della salute dei cittadini, che dovrebbe essere costituzionalmente garantita, è sempre più messa in crisi da un contesto culturale e socio-economico nel quale regnano la stagnazione delle idee, la mancanza di coraggio e di vere effettive progettualità.
    Il convegno "Il medico e il cittadino tra definanziamento e falsa appropriatezza", promosso da Cittadinanzattiva/TdM e Tribunale dei diritti e doveri del medico, intende aprire un dibattito per arrivare a formulare una vera e propria Carta dell'appropriatezza, con la quale gettare le basi per tornare a garantire vere tutele di salute ai cittadini e dignità piena agli operatori sanitari.

  • Cittadinanzattiva su intramoenia: ormai è una scelta obbligata. Porvi rimedio.

    "Si stanno abituando i cittadini a considerare l'intramoenia e il privato come normali canali di accesso alle prestazioni di cui si ha bisogno, per sopperire ad inefficienze e squilibri del nostro Servizio Sanitario Nazionale, come liste di attesa mal governate, anche in oncologia; ticket persino più alti del costo della prestazione in privato; o ricorso all'intramoenia anche per le analisi del sangue. L'intramoenia è purtroppo sempre più spesso prospettata ai cittadini come "chiave per l'accesso al SSN", altro che strumento per la libera scelta del cittadino!

  • Presa Diretta di RAI3 su Epatite C e caro farmaci

    Il programma di approfondimento e indagine di Rai3, Presa Diretta, ha dedicato una parte di puntata al tema dell'Epatite C e dell'accesso ai nuovi farmaci; quali sono i meccanismi che formano i prezzi di un farmaco e la sua disponibilità per i pazienti, quale è il ruolo dell'Agenzia italiana del farmaco e delle ditte produttrici, quali le prospettive di cura per chi non rientra nelle liste dei casi più gravi (che hanno diritto al farmaco)? A queste domande si cerca di rispondere nell'inchiesta condotta in questa puntata.

  • Screening neonatali: Aismme Onlus e Uniamo a sostegno del Disegno di Legge

    screening neonatale

    Aismme Onlus (Associazione Italiana Sostegno Malattie Metaboliche Ereditarie), da sempre in prima linea - con Uniamo Federazione Italiana Malattie Rare - per l’applicazione dello screening neonatale ad ogni nuovo nato in Italia, chiede il blocco del Decreto ministeriale e appoggia la Senatrice Paola Taverna (M5S) nella sua decisa azione di difesa del Disegno di Legge 998 di cui è prima firmataria ma sottoscritto da componenti di tutte le forze politiche. Un provvedimento condiviso con le associazioni dei malati, organico e efficace, già approvato dalla Commissione Sanità al Senato in sede deliberante, approdato il 18 dicembre scorso alla  Camera (C. 3504) e calendarizzato in Commissione Affari Sociali per il 22.3.2016.

  • Responsabilità medica: in Senato i nostri emendamenti al DDL

    “Abbiamo proposto misure concrete per dare più centralità ai diritti del malato, assicurare più trasparenza e sicurezza al SSN, nonché più certezza nell'accesso al risarcimento per chi ha subito un danno: abbiamo chiesto che l’inversione dell’onere della prova vada controbilanciata prevedendo che il DDL entri in vigore solo dopo l’adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico e che il rilascio della cartella clinica sia contestuale alle dimissioni e non, come accade oggi, anche dopo 120 giorni. Così i cittadini avranno degli strumenti in più per poter provare l'eventuale danno subito, tra cui i sistemi di video registrazione di cui abbiamo proposto l'installazione in tutte le sale operatorie". Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, in occasione della presentazione in Senato di alcune proposte di modifica dell'attuale decreto.

  • OPG chiusi da un anno: un incontro per fare il punto della situazione

    In occasione dell’anniversario della data fissata dalla legge per la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari OPG (31 marzo 2015 - 2016) il Comitato StopOPG si incontra il 31 marzo a Roma presso la CGIL nazionale (Corso d’Italia, 25 ore 14 – 18).

  • Presentato il Rapporto su sprechi e buone pratiche in Sanità: i dati

    Macchinari non utilizzati o funzionanti a scarto ridotto, reparti chiusi anche se appena ristrutturati o sottoutilizzati per mancanza di personale, attrezzatture e dispositivi non adatti alle esigenze dei pazienti, personale sanitario costretto a turni di lavoro massacranti o in trasferta con costi aggiuntivi per le aziende sanitarie, burocrazia costosa e che ostacola il percorso di cura dei pazienti: sono queste le principali aree di sprechi in sanità segnalate nel Rapporto “I due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche, la road map per la sostenibilità vista dai cittadini”, fotografia del Servizio Sanitario Nazionale tra luci ed ombre presentato da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Farmindustria.

  • Consegnati oggi i riconoscimenti del Premio Andrea Alesini

    i due volti della sanita

    La sanità attenta ai cittadini: consegnati oggi i riconoscimenti del Premio Andrea Alesini* per le buone pratiche in sanità, nell’ambito della presentazione del Rapporto “Idue volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche. La road map per la sostenibilità vista dai cittadini” promosso dal Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva

    55 progetti provenienti da 11 regioni, maggiormente dal Centro–Nord (di cui un quarto  rappresentato dal Veneto), caratterizzati dalla pratica quotidiana del diritto alla dignità umana e dell’impegno alla lotta all’esclusione sociale, nel pieno rispetto della Carta europea dei diritti del malato. Questi i “numeri” del Premio Andrea Alesini per le buone pratiche in sanità, celebrato oggi a Roma da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, e realizzato con il sostegno non condizionato di Farmindustria.
    Veneto, Lazio, Trentino, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Campania, Piemonte, Toscana, Marche, Valle D’Aosta sono le regioni italiane da cui sono pervenuti i progetti candidati al premio.
    Le parole chiave emerse dall’analisi critica dei progetti candidati danno il senso di quello che professionisti della salute mettono in campo, anche insieme ai cittadini, per offrire servizi di qualità e a misura di persona: presa in carico nel percorso di cura, farmaci, integrazione, appropriatezza, miglioramento, qualità, dolore, accessibilità.

  • Presentato il Rapporto “I due volti della sanità"

    i due volti della sanita

    OMBRE E LUCI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
    Macchinari, reparti, personale sanitario: queste le segnalazioni di spreco.

    Buone Pratiche premiate: attenzione ai migranti in pronto soccorso; video tutorial per supportare l’autogestione nel rientro a casa; giardino pensile per disabili recuperato da un tetto piano in disuso.

    Macchinari non utilizzati o funzionanti a scarto ridotto, reparti chiusi anche se appena ristrutturati o sottoutilizzati per mancanza di personale, attrezzatture e dispositivi non adatti alle esigenze dei pazienti, personale sanitario costretto a turni di lavoro massacranti o in trasferta con costi aggiuntivi per le aziende sanitarie, burocrazia costosa e che ostacola il percorso di cura dei pazienti.

  • Responsabilità professionale medica: proposti emendamenti al DDL

    “Oggi in Senato abbiamo proposto misure concrete per dare più centralità ai diritti del malato, assicurare più trasparenza e sicurezza al SSN, nonché più certezza nell'accesso al risarcimento per chi ha subito un danno. In particolare abbiamo chiesto che l’inversione dell’onere della prova, ossia la misura che prevede che sia il cittadino e non più il personale sanitario a provare la responsabilità, vada controbilanciata prevedendo che il DDL entri in vigore solo dopo l’adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico e che il rilascio della cartella clinica sia contestuale alle dimissioni e non, come accade oggi, anche dopo 120 giorni.

  • Costruire Salute: il portale per la sanità siciliana

    Per i cittadini siciliani, e per chi si trova ad usufruire delle prestazioni sanitarie presso i presidi e le strutture dell'isola, è attivo il servizio "Costruire Salute", un portale che contiene informazioni su strutture operative, prestazioni erogate, eventi del mondo della Sanità e contributi video su vari argomenti.

  • Su Presa Diretta l'indagine su alimentazione e salute

    presa diretta sazi da morire

    Un'inchiesta dedicata alle cattive abitudini alimentari e al racconto di quanto queste incidono sulla nostra salute. Il Servizio Sanitario Nazionale non riesce ad affrontare la spesa crescente, allora come fare? Domande, risposte e approfondimenti sul tema, nella puntata "SAZI DA MORIRE" del programma di Rai3 "Presa Diretta", andata in onda il 7 marzo.

  • Nasce l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

    alleanza italiana sviluppo sostenibile logo

    Venerdì 11 marzo a Roma, presso la Camera dei Deputati, sarà presentata ufficialmente l'ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.
    Questa nuova realtà, nata su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma Tor Vergata, riunisce attualmente oltre 70 tra le più importanti organizzazioni sociali e reti della società civile italiana - Cittadinanzattiva fra queste - che si prefiggono di far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile.

  • Giornata nazionale UILDM dedicata alla mobilità

    Dal 14 al 27 marzo si tiene la Giornata Nazionale UILDM, dedicata al tema della mobilità.
    Mobilità come fondamento su cui costruire l’accesso ai servizi, in particolare alla cura e alle prestazioni medico-sanitarie, la possibilità di lavorare, di studiare, praticare uno sport, partecipare ad attività di tempo libero e vivere una vita di relazione. Lo scopo della Giornata è incentivare queste attività, raccogliendo fondi per acquistare automezzi attrezzati per il trasporto delle persone con disabilità.

  • Sprechi e buone pratiche in sanità: la presentazione il 16 marzo

    Invito Sprechi e buone pratiche copy

    Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato presenta i risultati raggiunti dall’indagine civica sugli sprechi, con il progetto “I Due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche - La road map per la sostenibilità, vista dai cittadini”. L’evento è previsto per il 16 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso la Sala De Luxe della Casa del Cinema a Villa Borghese -  Largo Marcello Mastroianni, 1, Roma.

  • Sprechi e buone pratiche in sanità: il 16 marzo la presentazione del Rapporto

    Si terrà il 16 marzo a Roma, presso la Sala Deluxe della Casa del Cinema, Largo Marcello Mastroianni 1 (ore 10-13), la presentazione del Rapporto “I due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche. La road map per la sostenibilità vista dai cittadini”, promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Farmindustria.
    Cittadinanzattiva riveste tradizionalmente un ruolo di sentinella civica rispetto ai disservizi, allo spreco di risorse, alla burocrazia inutile che si ripercuotono sui cittadini mettendo a rischio la garanzia del diritto ad un accesso tempestivo e qualitativamente adeguato a servizi e prestazioni sanitarie.
    Per questo motivo, sono stati raccolti nel Rapporto esempi concreti di spreco in sanità, dal punto di vista dei cittadini: per offrire a decisori e amministratori uno strumento pratico di riorientamento delle politiche, in vista di una migliore efficienza dei servizi.
    Alla “pars destruens”, rappresentata dall'analisi degli sprechi, segue quella “costruens”, grazie alla forza positiva del premio Andrea Alesini che, giunto quest’anno alla 12° edizione, promuove e incentiva la conoscenza e la diffusione di buone pratiche al fine di trasformare le singole esperienze in “sistema”.

  • Sprechi e Buone Pratiche in sanità: il 16 marzo doppio appuntamento

    Invito Sprechi e buone pratiche

    Si terrà in data 16 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso la Sala De Luxe della Casa del Cinema a Villa Borghese -  Largo Marcello Mastroianni, 1, un doppio appuntamento con le attività di raccolta dati e presentazione delle politiche di Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato, in occasione della diffusione dei risultati raggiunti dall’indagine civica sugli sprechi, con il progetto “I Due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche - La road map per la sostenibilità, vista dai cittadini” e la cerimonia di premiazione per il XII “Premio Andrea Alesini per le buone pratiche in Sanità“.

  • Assistenza a chi si sposta per le cure: il convegno di CasAmica

    Invito CasAmica 30anni

    In occasione dei 30 anni di attività, l’associazione CasAmica, che si occupa di assistenza a chi si sposta per curarsi, organizza un appuntamento per creare una occasione di riflessione e confronto sul tema. L’evento si terrà il 9 marzo dalle 15 alle 19 a Milano, presso Palazzo Pirelli, Sala Belvedere Jannacci, ed è prevista una serie di interventi per affrontare l’argomento dai vari punti di vista organizzativi, economici e clinici.

  • Consiglio di Stato su nuovo ISEE: modificare il decreto

    0001

    È finalmente giunta la sentenza del Consiglio di Stato sulla questione ISEE, con la pronuncia a favore dei ricorrenti, quindi con l’esclusione dell’indennità di accompagnamento dal calcolo dei redditi per la determinazione della situazione economica. Notizia positiva ma ancora da implementare nel sistema: infatti sarà necessario che il Governo recepisca la sentenza e intervenga per modificare il decreto nella parte relativa.

  • Al via la ricetta elettronica per i farmaci

    5x1000 dichiarazione dei redditi

    A partire dal 1 marzo 2016 è attivo su tutto il territorio nazionale il sistema di prescrizione farmaci attraverso le “ricette dematerializzate”: in sintesi, si sfrutta un sistema elettronico condiviso fra medico prescrittore e farmacia territoriale, assegnando un codice per ogni prescrizione (ed esenzione eventualmente relativa), collegandolo alla tessera sanitaria e rendendo - di fatto - inutile la classica ricetta rossa.

  • Presentato l’Osservatorio civico sul federalismo in sanità di Cittadinanzattiva

    osservatorio civico federalismo sanita abstract

    “Un federalismo che non risponde ai bisogni di salute dei cittadini e che li divide a seconda del territorio di residenza. Quasi un cittadino su dieci rinuncia a curarsi per motivi economici e liste di attesa; la prevenzione si fa a macchia di leopardo, con un  Sud che arranca e regioni importanti come Lazio e Veneto che fanno passi indietro rispetto al passato; altrettanto diversificato di regione in regione l’accesso ai farmaci innovativi, soprattutto per il tumore e l’epatite C. E nelle Regioni in cui il cittadino sborsa di più, per effetto dell’aumento della spesa privata per le prestazioni e della tassazione, i livelli essenziali sono meno garantiti che altrove.”

  • Cittadinanzattiva su riforma Costituzione, rischio guerra fra poveri

    tonino aceti

    Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, intervistato da Quotidiano Sanità, riflette sulla prossima riforma del Titolo della Costituzione: elementi positivi, ma non sembra una misura risolutiva dei problemi causati dal federalismo sanitario, specie in riguardo a temi fondamentali quali Patto per la salute, standard dei Punti nascita e nuovo monitoraggio dei Lea.

  • Incontro formativo CnAMC su aderenza terapeutica

    Il CnAMC è impegnato, a partire dai dati del Rapporto annuale e delle evidenze raccolte, sul tema di grande attualità dell’aderenza terapeutica.

    Anche questa sfida, come tante altre, va affrontata con l'approccio trasversale che caratterizza il Coordinamento. In particolare, si intende approfondire il tema dell’aderenza portando avanti il valore della centralità e della risposta ai bisogni dei pazienti: come essi percepiscono l’aderenza terapeutica, come la intendono, e, soprattutto, come vorrebbero fosse realizzata per rispondere in maniera sempre più efficace alle necessità.

  • Giornata mondiale delle malattie rare 2016

    La "Giornata delle Malattie Rare" è il più importante appuntamento per i malati rari, familiari, operatori medici e sociali del settore. Dal 1999 in Europa le malattie rare hanno cominciato ad accrescere la loro importanza nella normativa comunitaria e visibilità presso le istituzioni e opinione pubblica. La normativa ha un peso, spesso, di forte indirizzo per le scelte politiche dei Paesi dell'Unione Europea, come per l'Italia. Ma c'era comunque il rischio che le malattie rare rimanessero un argomento troppo fragile e nascosto nelle pieghe degli articoli di legge.

  • Presentato l’Osservatorio civico sul federalismo in sanità di Cittadinanzattiva

    Italia divisa nell’accesso alle cure. Quasi un cittadino su dieci escluso a causa di liste di attesa e ticket

    Un federalismo che non risponde ai bisogni di salute dei cittadini e che li divide a seconda del territorio di residenza. Quasi un cittadino su dieci rinuncia a curarsi per motivi economici e liste di attesa; la prevenzione si fa a macchia di leopardo, con un  Sud che arranca e regioni importanti come Lazio e Veneto che fanno passi indietro rispetto al passato; altrettanto diversificato di regione in regione l’accesso ai farmaci innovativi, soprattutto per il tumore e l’epatite C. E nelle Regioni in cui il cittadino sborsa di più, per effetto dell’aumento della spesa privata per le prestazioni e della tassazione, i livelli essenziali sono meno garantiti che altrove.

    E’ ora di passare dai piani di rientro dal debito ai piani di rientro nei Livelli Essenziali di Assistenza, cruciali per la salute dei cittadini e la riduzione delle diseguaglianze. Per andare dietro alla sola tenuta dei conti, oggi alcune regioni in piano di rientro hanno un’offerta dei servizi persino al di sotto degli standard fissati al livello nazionale, ma con livelli di Irpef altissimi e ingiustificabili dai servizi resi. L’Irpef diminuisca proporzionalmente al diminuire del debito, sino a tornare, al momento dell’equilibrio, ai livelli precedenti al Piano di Rientro”, queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva.

  • Associazione Italiana Pazienti BPCO entra nel CnAMC

    L’Associazione Italiana Pazienti BPCO ha aderito al Coordinamento nazionale delle Associazioni di malati cronici.
    Il CnAMC raggruppa più di un centinaio tra federazioni e associazioni dei malati cronici. Si propone di rafforzare l’azione intrapresa dalle singole organizzazioni attraverso la definizione di una politica comune a favore di tutti i malati cronici, per ottenere dal Servizio Sanitario Nazionale maggiore attenzione e cura, con particolare riferimento all’area dell’esenzione per patologia e a quella dell’accesso ai farmaci.

  • Qurami: l'applicazione per evitare le file

    app qurami

    Gli studenti della Sapienza possono usufruire di un’applicazione gratuita per smartphone studiata appositamente per evitare le lunghe file agli uffici pubblici: si chiama Qurami, dall’unione della parola inglese “queue” - coda -  e della italiana “curami”, intesa come curare il proprio tempo.
    Questa innovativa soluzione tecnologica, ideata da uno studente romano, consente infatti di prenotare il posto in fila e di verificare l'attesa in tempo reale ricevendo una notifica all'avvicinarsi del proprio turno. Il servizio è già attivo presso diverse segreterie studenti della Sapienza e presso il Ciao, integrato con i totem elminacode presenti presso gli sportelli.

  • StopOPG: Governo prosegue su strada commissariamento per inadempienze

    Il Governo va avanti sulle procedure di commissariamento per 6 regioni che sono inadempienti rispetto alla legge che prevede la chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari. La Conferenza Stato Regioni, infatti, non ha accolto la richiesta formale della Conferenza dei Presidenti di sospendere l’annunciato commissariamento di alcune Regioni.

Condividi