Pubblica Amministrazione

  • pubblica amministrazione

    Il ruolo che le amministrazioni pubbliche possono e debbono avere nella costruzione di uno sviluppo economico e sociale che garantisca benessere equo e sostenibile è il tema guida dell'edizione annuale del Forum della Pubblica amministrazione che si terrà dal 23 al 25 maggio, presso Roma Convention Center “la Nuvola”.

    Il filo conduttore sarà dato dall’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile e dai relativi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, approvati recentemente dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite con l’impegno di raggiungerli entro il 2030. In questo contesto i temi dell’innovazione della PA e lo stesso obiettivo della PA digitale saranno visti non come obiettivi fini a se stessi, ma come strumenti strategici per dare risposta ai grandi temi che assillano i cittadini: il lavoro che non c’è, la sicurezza percepita come precaria, la tutela della salute che deve tornare ad essere un diritto, la qualità dell’ambiente, le disuguaglianze che crescono a dismisura in un’Italia a molte velocità dove chi è indietro ha oggettivamente poche speranze di salire in un ascensore sociale bloccato.

    Cittadinanzattiva sarà presente a due convegni, in particolare segnaliamo quello del 25 maggio “Riuso e condivisione: gli shared services per l’abilitazione delle comunità territoriali intelligenti” che vedrà la presenza del segretario generale di Cittadinanzattiva Antonio Gaudioso.

  • Il divieto di sosta costerà 41 euro, e si avranno aumenti fino al 6%, così  l'Asaps, associazione amici della Polizia Stradale, scrive a Monti chiedendo di bloccare gli aumenti automatici previsti dal Codice della strada. Aprofondisci

  • Con l'addio all'imu entrano però in azione la service tax e la Tasi, ma cosa cambia per gli inquilini? E quanto pagherà, alla fine, chi non è proprietario di case ma è in affitto? Per saperne di più

  • Una vera e propria pagella per individuare i soggetti a rischio-evasione su cui andare a colpo sicuro per effettuare controlli e accertamenti. Il progetto è in via di realizzazione e servirà all'agenzia delle Entrate per affinare maggiormente la capacità di selezionare i contribuenti che dichiarano meno di quanto guadagnano e di quanto spendono. Approfondisci

  • Contrassegno disabili

    Dall'11 luglio scorso sono cambiate le regole per vedersi riconosciuto e ottenere il cotrassegno di invalidità per la propria autovettura. La novità è stata introdotta dal Ministero dei Trasporti che, con il parere n. 1567/2016, ha specificato che il rilascio del contrassegno invalidi non è strettamente legato alla presenza di una patologia degli arti inferiori, ma piuttosto, che chiunque soffra di limitate capacità di deambulazione, per qualsiasi tipo di patologia, può ottenere previo esame medico il certificato.

  • mcdonalds cup tasse4

    “Ogni giorno milioni di cittadini italiani lavorano onestamente e pagano le tasse. Le pagano anche per qualcuno che non lo fa. È un’ingiustizia che deve finire subito”. Questo il messaggio lanciato dal sito web unhappymealitalia.com, da oggi online, con il quale la Rete si mobilita per contrastare la presunta elusione fiscale del colosso dei fast food McDonald’s.

    Il portale è promosso dalle associazioni di consumatori Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Cittadinanzattiva, che da tempo sono impegnate nel chiedere alle istituzioni italiane, in particolare all’Agenzia delle Entrate, di indagare su una possibile elusione fiscale di circa 74 milioni di euro a vantaggio di una società del Gruppo con sede in Lussemburgo. Se accertata, l’evasione potrebbe portare nelle casse dello Stato fino a 224 milioni di euro. Ai 74 milioni vanno infatti aggiunte le multe e gli interessi legati al mancato pagamento delle imposte passate.

  • persone consumatori 2015 02 19

    Adiconsum, adoc, adusbef, cittadinanzattiva, federconsumatori e legaconsumatori dicono no ai tagli previsti da legge stabilita’, danno anche per pubblica amministrazione, senza lavoro patronati previste maggiori spese per oltre 650 milioni di euro

    Roma, 10 dicembre 2014 – Anche Adiconsum, Adoc, Adusbef, Cittadinanzattiva, Federconsumatori e Legaconsumatori si oppongono al taglio, previsto dalla Legge di Stabilità 2015, ai fondi destinati ai Patronati. Un servizio utile, fondamentale e gratuito per oltre 50 milioni di cittadini consumatori.

  • banconote appese

    Adiconsum, Adoc, Adusbef, Cittadinanzattiva, Federconsumatori e Legaconsumatori, dicono no ai tagli previsti da legge di stabilità,danno anche per pubblica amministrazione, senza lavoro patronati previste maggiori spese per oltre 650 milioni di euro. Leggi il comunicato stampa

  • Il prossimo luglio gli utenti del servizio radio televisivo dovrebbero ricevere la bolletta elettrica anche con la parte relativa al canone Rai, ma sarà rispettata tale data? Il Consiglio di Stato è stato, infatti, chiamato a esprimersi sulla questione prima della promulgazione dell'atto normativo, e con un parere ad hoc, ha rilevato diverse mancanze e criticità. Tra tutte, quella più palese afferisce alla assenza di un “qualsiasi richiamo ad una definizione di cosa debba intendersi per apparecchio televisivo”.

  • marino

    Cittadinanzattiva Lazio esprime la propria soddisfazione nel vedere sottoscritto dal Sindaco di  Roma Capitale Ignazio Marino l'importante protocollo di intesa che avvia, per la prima volta a Roma dopo un'attesa di sette anni (il tutto è previsto dal comma 461 della legge finanziaria del 2008, fino ad oggi mai applicato), un processo di confronto e collaborazione sull'importantissimo tema della tutela dei consumatori e degli utenti . E' davvero una svolta per la nostra città.

    Siamo fiduciosi che il percorso porterà a risultati visibili  e concreti anche nei monitoraggi dei servizi di pubblica utilità e nella realizzazione di nuovi contratti di servizio con le aziende municipalizzate.

  • 45428 equitalia

    Dal 7 novembre 2016 i cittadini hanno la possibilità di presentare la domanda per la rottamazione delle cartelle Equitalia. In pratica, entro il prossimo 23 gennaio, potranno inviare la richiesta per lo sconto sulle sanzioni e interessi di mora delle cartelle notificate da Equitalia nell'arco temporale che va dal 2000 e il 2015.

  • "L’Italia sta procedendo a rilento nella digitalizzazione effettiva delle amministrazioni centrali e periferiche. Nonostante la riforma della PA che, rispetto a quelle degli ultimi anni ha dato una svolta su molti aspetti nel nostro sistema dal punto di vista della semplificazione delle procedure, della digitalizzazione, dell’accesso dei cittadini all’informazione – mi riferisco in particolare all’approvazione del FOIA -, siamo purtroppo ben lontani dal poter dire che il nostro Paese stia andando di pari passo rispetto a quanto indicano le norme e agli sforzi profusi per dare un’accelerata al lavoro".

  • legalita sicurezza 2015 02 13

    Nel novembre del 2011 un senzatetto fu trovato morto in un accampamento di dimostranti, improvvisato presso il Pioneer Park di Salt Lake City (USA). La morte fu causata da un mix di droghe e monossido di carbonio, le cui esalazioni provenivano da una stufa portatile; l’incidente rese evidente alle forze dell’ordine che non era più sicuro per i dimostranti rimanere nel parco durante la notte.
    Chris Charles Burbank, capo della Polizia di Salt Lake City dal 2006, incaricato dello sgombero, decise di utilizzare metodi completamente diversi da quelli adottati in casi simili, dove l’uso della forza sembra essere la miglior garanzia possibile di un risultato certo.

  • Governare con i cittadini: partecipazione e sussidiarietà
    Al via la Scuola di sussidiarietà in Umbria promossa da Cittadinanzattiva e Formez

    Dopo il progetto pilota avviato in Puglia, al via oggi in Umbria il corso sulla "amministrazione plurale: partecipazione e sussidiarietà per governare con i cittadini", promosso da Cittadinanzattiva e Formez. L'obiettivo del corso, in programma dal 24 settembre al 30 ottobre in cinque giornate, è quello di promuovere lo sviluppo nelle pubbliche amministrazioni di una cultura e di logiche di azione che favoriscano la partecipazione e la sussidiarietà anche come strumenti di governo del territorio.

  • Edilizia Scolastica

    "Esprimiamo parere favorevole a quanto emerso dall'accordo Stato – Regioni di ieri sull'edilizia scolastica anche se avanziamo alcuni dubbi e perplessità che ci auguriamo vengano chiariti nella prossima riunione dell’Osservatorio dell’Edilizia scolastica di cui facciamo parte", dichiara Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva.

    "L'individuazione di procedure più snelle per l'assegnazione dei fondi statali, specificata nell'accordo, è un tema cruciale per garantire un’accelerazione degli investimenti sugli edifici scolastici date le condizioni in cui versano. Ci auguriamo che, sulla base di questa prima sperimentazione, possano produrre gli effetti sperati in termini di drastica riduzione dei tempi per l’utilizzo effettivo delle risorse a disposizione.

  • italia che cambia

    Sabato 21 e domenica 22 maggio si terrà a Cerveteri la 4° tappa di Italia in Comune, la rete dei sindaci, degli assessori e dei consiglieri comunali che si incontrano per condividere le buone pratiche di amministrazione.
    In occasione del 24° Anniversario della Strage di Capaci, la tappa sarà dedicata in modo particolare ai temi della legalità e della lotta alla corruzione.

  • La rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia è diventata legge grazie al decreto legge fiscale numero 193/2016 collegato alla Legge di Bilancio e convertito definitivamente dal Senato lo scorso 24 novembre. Cosa succede in pratica? E soprattutto, qual è la modalità per presentare domanda di adesione agevolata al fine di ottenere gli sconti su sanzioni e interessi delle cartelle esattoriali Equitalia? E quali le scadenze da rispettare?

  • equitalia

    Stando ad alcune pronunce della giurisprudenza di merito le cartelle esattoriali notificate a mezzo posta da Equitalia sono da ritenersi nulle se la notifica viene effettuata direttamente dalla stessa Equitalia mediante spedizione di raccomandata, senza avvalersi dei soggetti legittimati ed indicati dall'art. 26 del D.P.R. 602/73. In pratica, anche se l'articolo in questione prevede la possibilità, per gli Agenti della riscossione, di notificare i propri atti mediante l'invio di una raccomandata a/r, allo stesso tempo individua espressamente che agenti notificatori debbano essere gli ufficiali della riscossione, altri soggetti abilitati dal concessionario nelle forme previste dalla legge, i messi comunali previa una eventuale convenzione tra il Comune di appartenenza e il concessionario, ed infine gli agenti della polizia municipale.
    Approfondisci

  • 8xmille scuola 2015 02 20

    Una importante e recente ordinanza della Corte di Cassazione (n. 20213/15) smentisce la tesi sostenuta da Equitalia secondo cui la cartella esattoriale scadrebbe sempre dopo dieci anni. La Suprema Corte afferma che non sia così e che la prescrizione dipende invece dal tipo di tributo di cui si chiede il pagamento e, quindi, varia a seconda del caso concreto.

  • Chi ha ricevuto una cartella esattoriale Equitalia, e ha deciso che non farà ricorso, secondo la sentenza del Tar che dichiara l'illegittimità di 700 dirigenti dell'Agenzia delle Entrate, sarà tenuto a pagare la cartella. La novità è che adesso c'è una opportunità in più per chi dovrà corrispondere una somma richiesta dal fisco, emanata dall'Agenzia delle Entrate, ma trasformatasi poi in cartella esattoriale di pagamento da parte di Equitalia.

  • Canone Rai si, canone Rai no? Ma soprattutto quando e come? Vista la confusione degli ultimi giorni su chi deve pagarla e con quale modalità, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato online delle risposte alle domande più frequenti, aggiornate di volta in volta, e altri esempi di compilazione della dichiarazione di non possesso della televisione. Sarà sufficiente a chiarire tutti i dubbi degli utenti televisivi?

  • luce sul canone

    In un momento in cui si dibatte sul reale ammontare dell’importo riscosso attraverso il canone in bolletta, Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori – ACP e Movimento consumatori si impegnano a diffondere in maniera capillare tutte le informazioni di cui i contribuenti hanno bisogno. Previste attività di assistenza e di informazione, affiancate da materiali informati e nuovi strumenti per raggiungere i cittadini e soddisfare il loro bisogno di conoscenza in materia di canone Rai.

  • Ormai ci siamo quasi, da gennaio 2016 la richiesta di pagamento del famigerato e tanto temuto canone Rai arriverà nella bolletta dell'energia. Sono tanti i dubbi e altrettante le domande che i consumatori si pongono per capire come di fatto avverrà questo cambiamento e come ci si dovrà comportare per eventuali contestazioni, o ulteriori richieste, in attesa di leggere il decreto attuativo che potrà chiarire gli aspetti più pratici.

  • Il 2016 cambia musica per il canone Rai, in particolare per gli abbonamenti Rai in ambito privato. Cosa cambia? Il canone avrà un costo ridotto pari a euro 100,00 e sarà addebitato nella bolletta dell'energia, con la suddivisione dell'importo con 10 rate mensili. Sarà quindi l'intestatario della utenza elettrica a vedersi addebitata tale imposta direttamente in bolletta.

  • Pubblicate nella Gazzetta Ufficiale del D.M. n. 94 del 13 maggio 2016 le disposizioni sul nuovo pagamento del canone Rai. In pratica, con la pubblicazione in Gazzetta, le nuove modalità di addebito del canone televisivo diventano ufficialmente operative.

  • Dal 9 maggio sarà possibile cambiare residenza in tempo reale! La dichiarazione potrà essere fatta anche via mail o per posta, ed il cambio di residenza decorrerà dal momento della dichiarazione. A introdurre questa novità è il Decreto legge in materia di semplificazione e sviluppo, n. 5 del 2012, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, che prevede anche altre importanti semplificazioni.Approfondisci

  • L'Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 11/E del 21 maggio 2014, fornisce una serie di chiarimenti sugli incentivi fiscali per le ristrutturazioni e l'acquisto di mobili ed elettrodomestici. Per maggiori info

  • L'Inps ha finalmente pubblicato il bando per il cosiddetto "bonus baby sitter", gli assegni mensili che le madri lavoratrici dei bimbi fino a un anno di vita possono richiedere in alternativa al congedo parentale.  C'è tempo fino al 10 luglio per partecipare al bando e la domanda è online. Approfondisci

  • A stabilirlo è una indagine di Confcommercio, che a fronte dell'aumento dell'iva al 22% dal primo luglio, prevede un'altra stangata per le famiglie italiane con una spesa maggiore di circa 135 euro annuale, oltre al rischio concreto di chiusura per 26 mila esercizi commerciali. Se non ci sarà un intervento del Governo, la situazione dell'economia italiana potrebbe peggiorare. Approfondisci

  • Dal 1° ottobre, infatti, l'imposta sul valore aggiunto è aumentata di un punto percentuale, passando così dal 21% al 22%. In concreto, cosa comporta per i consumatori? Un rincaro dei prezzi di beni e servizi a essa collegati, dall'abbigliamento alla benzina, a mobili ed elettrodomestici, etc. Approfondisci

  • Da lunedi 24 giugno è attivo il Sid, Sistema Interscambio dati, che autorizza l'Agenzia delle Entrate a entrare nei conti correnti dei cittadini e controllare movimenti bancari, deposito titoli, risparmi, acquisti e vendite. Approfondisci. L'Anagrafe in pillole

  • agenzia entrate

    “Rimborso fiscale per 2014 – 2015”, questo l'oggetto dell' e-mail truffa che i cittadini potrebbero ricevere a totale insaputa dell'Agenzia delle Entrate.
    L' e-mail, con tanto di logo dell'Agenzia delle Entrate,  invita gli utenti a cliccare su un link specifico “accedi al tuo rimborso fiscale”, e inserire tutti gli estremi relativi al proprio conto corrente bancario o della carta di credito.  
    Attenzione perchè questa attività si chiama phishing!
    Approfondisci su blitzquotidiano.it

  • È il monito dell’Agenzia delle Entrate in risposta ai continui tentativi di phishing utilizzati per rubare i dati personali dei contribuenti. Se ricevete per posta elettronica una “notifica di rimborsi fiscali” è bene stare con gli occhi aperti e non aprire le e-mail per nessun motivo! Il consiglio dell’Agenzia è quello di eliminare direttamente il messaggio, che altro non è che una truffa informatica. Approfondisci

  • Per il 2014 la Legge di Stabilità ha previsto un fondo per i nuovi nati, che dovrebbe avere lo scopo di ''contribuire alle spese per il sostegno di bambini nuovi nati o adottati appartenenti a famiglie residenti a basso reddito''. Approfondisci

  • Da gennaio 2013 infatti, le multe per violazione al Codice della strada subiranno aumenti di circa il 6%. Il nuovo rincaro è sancito in base a quanto previsto dall’articolo 195, comma 3 del Codice, che prevede aumenti delle sanzioni tramite un meccanismo automatico. Anche l'Asaps, l’associazione amici della Polizia Stradale, scende in campo e chiede al Governo di fermare questo meccanismo vizioso, soprattutto in questo momento di crisi, così difficile da sostenere per i cittadini italiani. Approfondisci

  • Novità in vista per i cittadini in tema di pratiche amministrative e burocrazia da gennaio 2015 entra in vigore l’anagrafe unica. Nella Gazzetta ufficiale di giovedì 8 gennaio 2015 è stato pubblicato il regolamento che stabilisce le direttive sulla nuova anagrafe nazionale.Tale misura, almeno sulla carta, dovrebbe facilitare la vita dei cittadini che potranno chiedere un documento di riconoscimento in qualsiasi comune sul territorio nazionale e potranno, inoltre, svolgere una serie di pratiche on –line. Infatti, nello stesso regolamento è previsto anche  che l’Anagrafe contenga  le informazioni sui recapiti digitali del cittadino, in primis la sua casella di Pec (posta elettronica certificata) tramite la quale sarà possibile inviare  documenti e pratiche agli uffici pubblici e questi ultimi saranno a loro volta tenuti ad inviare la documentazione ai recapiti digitali dei cittadini. La riforma dovrebbe introdurre una significativa semplificazione negli scambi di documenti e informazioni tra Pubbliche amministrazioni, spesso sottoposti a lungaggini burocratiche anche tra enti non troppo lontani geograficamente. La possibilità di attingere a un unico grande database per tutte le istituzioni locali e non afferenti al sistema pubblico, dovrebbe rendere le procedure più rapide ed efficienti. La riforma dell’Anagrafe unica, dunque, rappresenta un tassello importante verso il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitale che dovranno essere raggiunti entro il 2020 .I vantaggi di questo provvedimento sono quantificabili in termini economici per i Comuni che dovrebbero ridurre significativamente le spese ma soprattutto dovrebbe migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini che finalmente per chiedere un documento, ad esempio una carta d’identità non saranno più obbligati a recarsi al comune di residenza ma potranno farlo da qualsiasi ufficio di qualsiasi comune d’Italia. Ogni comune, secondo una roadmap stabilita nel Regolamento, dovrà dotarsi di una struttura informatica adeguata che lo metterà in rete e in condizione di effettuare interscambi con gli altri comuni., queste attività dei Comuni rappresentano proprio il punto più “debole” della nuova normativa poichè dovranno provvedere  all’aggiornamento dei propri sistemi per l’adeguamento tecnico ai requisiti di sicurezza e per l’adozione delle procedure di collegamento alla infrastruttura centrale dell’ Anagrafe.

  • Da martedì 20 novembre i contribuenti possono misurare la congruità tra il proprio reddito familiare e le spese sostenute nell'arco dell'anno. Farlo è semplicissimo, basta scaricare l'apposito software disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate e inserire i dati richiesti. Secondo l'Agenzia delle Entrate, il 20% delle famiglie spende più di quanto dichiara. Approfondisci.Scarica il Redditest

  • Novità in vista per i cittadini in tema di pratiche amministrative e burocrazia: da gennaio 2015 entra in vigore l’anagrafe unica. Approfondisci

  • Equitalia apre in 100 città uno sportello dedicato alle situazioni più complesse, per dare assistenza mirata ai cittadini. Terminata la fase sperimentale, il nuovo punto d'ascolto, lanciato lo scorso 5 aprile in 10 città, sta per arrivare in tutti i capoluoghi di provincia (ma per ora non in Sicilia, dove la società non è attiva). Cittadinanzattiva ha avviato a Benevento lo sportello di ascolto Help "Io non voglio morire di tasse". Consulta I 100 sportelli attivi. Approfondisci su www.ilsole24ore.com e su www.corrieredelsannio.it

  • equitalia

    Con la sentenza n. 471/18 il Giudice di pace di Cosenza si è pronunciato a favore di una cittadina, emblema del contribuente in lotta, con l’Agenzia delle Entrate Riscossione (Equitalia). La controversia aveva ad oggetto la riscossione di alcune cartelle esattoriali, riferite ad asseriti mancati pagamenti di contravvenzioni a cui la cittadina si è opposta con il suo Team legale.

  • agenziadelleentrate

    Con la sentenza n. 15/2015, la Corte Costituzionale aveva dichiarato illegittimi e annullato le nomine di 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate che erano stati assunti senza concorso, mettendo un punto all'uso distorto nell'attribuzione di incarichi dirigenziali a Funzionari direttivi interni alle Pubbliche Amministrazioni.

  • Con la sentenza n. 15 depositata lo scorso 17 marzo 2015, la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimi e annullato le nomine di 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate che erano stati assunti senza concorso, mettendo un punto all’uso distorto nell'attribuzione di incarichi dirigenziali a Funzionari direttivi interni alle Pubbliche Amministrazioni.

  • Families: the weak social groups. Increasing expenses. Inadequate and limited relief.
    A research presented by Cittadinanzattiva on “Weak Social Groups and Local Public Services: means to ensure families a sustainable standard of living”

    € 333 for water, €308 for refuse collection, €512 for electricity bills, €1.162 for gas, € 290 for public transport. To all these expenses €8.184 should be added for house mortgage and, for those who have children, an extra €3.090 per annum are paid for nursery schools. This adds up to a total estimate of €13.879 for annual average expenses in 2013-2014 for an “average” Italian family.These data were produced by Cittadinanzattiva’s Observatory on Prices and Tariffs together with the Ania Consumer Forum.

  • Dal primo giugno 2012 la parola d'ordine sarà semplificazione, almeno per il modulo F24, più snello e facile da compilare per il contribuente. A comunicarlo è l'Agenzia delle Entrate con una disposizione ad hoc. Il nuovo modello sarà composto da un' unica pagina, divisa in due parti, e potrà essere utilizzato per i pagamenti di imposte erariali, regionali, di enti locali e dell'IMU (Imposta Municipale Unica). Approfondisci

  • E' il titolo della trasmissione radiofonica in onda su RadioArticolo 1 dove è intervenuta Tiziana Toto, responsabile del settore energia per Cittadinanzattiva, evidenziando che nei servizi pubblici spesso accade che la qualità scenda mentre i prezzi salgono. Ascolta la trasmissione

  • asilo martano 004

    Questo il titolo della relazione annuale di Cittadinanzattiva su costi e numero di asili in Italia. 311 euro, a tanto ammonta la retta media mensile per un bimbo iscritto all’asilo nido comunale. Un costo che incide del 12% sulla spesa sostenuta ogni mese da una famiglia media italiana e che varia, anche in maniera consistente, a livello regionale e provinciale.

  • spesaedenaro copy

    È la stima di un nuovo studio sul gettito della Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie. La Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF) raccoglierebbe in Italia tra i 3 e i 6 miliardi di euro su base annua. È quanto emerge dal recente studio pubblicato da uno dei più autorevoli istituti di ricerca economica tedeschi, The German Institute for Economic Research (DIW Berlin).

  • Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Decreto-ponte che conferma ufficialmente il rinvio del primo versamento Tasi al prossimo 16 ottobre ma solo nei Comuni che non hanno deciso le nuove aliquote. Per gli altri Comuni che hanno deliberato aliquote e detrazioni i cittadini dovranno presentarsi all'appuntamento dell’acconto il 16 giugno, come fissato inizialmente. Per maggiori info

  • Franco Gabrielli

    Cittadinanzattiva su nomina Prefetto di Roma: Franco Gabrielli, persona di grandi capacità ed esperienza.

    “Esprimiamo le nostre felicitazioni a Franco Gabrielli per la nomina a nuovo Prefetto di Roma, una carica di alto profilo e valore per una persona di grande capacità ed esperienza che, durante il suo mandato come Capo del Dipartimento della Protezione Civile, ha saputo unire la gestione di apparati complessi nell’ambito della sicurezza del nostro paese insieme  all’attenzione ai bisogni e alle esigenze della comunità” afferma Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.