Referendum

  • grazie al territorio

    Si sono conclusi il ciclo di eventi organizzati da Cittadinanzattiva sul territorio per promuovere una corretta informazione ai cittadini sui contenuti della riforma costituzionale, oggetto del referendum dello scorso 4 dicembre e "accompagnarli" ad una scelta consapevole.

  • articolo referendum

    Continuano gli incontri sul territorio organizzati da Cittadinanzattiva sul tema del Referendum.
    Il sito nasce con l'obiettivo di fornire informazioni semplici e chiare sul tema in quanto, per la rilevanza della materia e per il ruolo attribuito ai cittadini, è fondamentale promuovere la più ampia e corretta informazione rispetto ai contenuti della riforma.

  • Domenica 11 novembre si vota a Roma per il referendum su ATAC promosso dai Radicali. Ben pochi lo sanno, anche perché pare che il silenzio politico attorno allo stesso non sia casuale.
    Il nostro invito, e sotto vi spieghiamo perché, è invece quello di informarsi e di andare a votare.

    Partiamo da alcune considerazioni e da una realtà che è sotto gli occhi di tutti.
    ATAC è in crisi, è un'azienda che ha un debito di 1.300 milioni di Euro; è passata da 123 milioni di km di corse fatte nei primi anni 2000 agli 86 di questo anno.
    I romani la giudicano giustamente un'azienda "fallita", inefficiente e senza speranze di rinascita.
    Il TPL delle periferie è gestito da diverso tempo da soggetti privati ma il servizio anche lì non brilla. Anzi.
    Anche l'ultimo report dell'Agenzia per la Qualità dei servizi rimarca le deficienze e carenze di ATAC.
    Ritardi, corse saltate, bus rotti, scarsa manutenzione, autobus che vanno a fuoco...insomma un disastro.
    Inoltre a dicembre i creditori di ATAC decideranno se aderire o meno al concordato attivato dal Comune di Roma per recuperare i crediti vantati dall’azienda dei trasporti. Ricordiamo che il concordato è un accordo per rientrare da una situazione debitoria e che se questo dovesse saltare ATAC dovrebbe chiudere per fallimento. Inoltre il Comune di Roma creditore di ATAC per 484.748.000,00 dovrà mettere a Bilancio tale somma e il suo effettivo recupero potrà avvenire o con maggiori tasse sui cittadini o con il conferimento di risorse aggiuntive da Stato e/o Regione.

  • referendum costituzionale
     
    Nei prossimi mesi avrà luogo il referendum confermativo della riforma costituzionale recentemente approvata dal Parlamento, una riforma importante che comporta una revisione ampia dell'assetto istituzionale del Paese.
     
  • referendum

    Si tratta di un ciclo di incontri, in programma a Pisa, per discutere della Riforma Costituzionale. Martedì 27 settembre, si è svolto l'evento "L'ABC della Riforma: proviamo a capirci qualcosa" tenuto dal Prof. Emanuele Rossi docente di diritto costituzionale presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa; il secondo incontro si è tenuto il 5 Ottobre, “Anche Si!”, con la presenza del prof. Stefano Ceccanti costituzionalista dell’Università la Sapienza di Roma; l'ultimo incontro  si terrà l'8 novembre, dal titolo “Anche no!” e sarà animato dal Prof. Roberto Romboli costituzionalista dell’Università di Pisa.

  • referendum sito

    Referendum Costituzionale, Cittadinanzattiva promuove l’informazione e la partecipazione dei cittadini
    L’Assemblea Territoriale di Sapri, con il supporto della Segreteria Regionale  Campania, organizza un incontro  per il prossimo 11 novembre. Saranno illustrate le ragioni del  e del No. Modera il dottor Lorenzo Latella(sociologo, coordinatore Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Sapri). Interverranno:  Corrado Limongi (preside presso l’Istituto Tecnico “Leonardo da Vinci” di Sapri) per il Sì; Nunziante Mastrolia (docente di sociologia).

  • evento referendum

    Il 28 settembre si è tenuto a Roma, presso il tempio di Adriano, Piazza Pietra, l’evento organizzato da Roche in collaborazione con Farmindustria: "Riforma Costituzionale e Salute, possibili scenari nazionali e regionali".

  • Continuano gli incontri sul territorio relativi al Referendum costituzionale.
    Cittadinanzattiva e l'Università degli studi di Urbino, il prossimo 1 Dicembre alle ore 17.00, nell'aula magna terrà un momento di confronto sul tema del Reefrendum, modera Annalisa Mandorino, Vice Segretario Cittadinanzattiva.

  • img archivio12552016171256

    Cittadinanzattiva di Acqui-Terme, insieme ai docenti del Liceo Parodi, organizza un incontro con gli studenti per approfondire la conoscenza della "Costituzione italiana" anche in vista del prossimo referendum . 

  • volontariato partecipazione copy

    Lunedì 28 novembre Cittadinanzattiva Messina ha organizzato presso il Policlinico Universitario tre importanti momenti a cui parteciperà Antonio Gaudioso su "Il ruolo del volontariato nel Sevizio Sanitario".  Inoltre ci sarà la cerimonia di consegna del premio “Enrico Trimarchi” al Reparto di patologia Neonatale e Terapia Intensiva Neonatale, diretto dalla prof.ssa Eloisa Gitto ed efficacemente supportato nell'opera di umanizzazione della prestazione dall'Associazione "Il Bucaneve" presieduta dalla prof.ssa Carla Fortino .

  • Il prossimo 30 novembre si terrà nel comune di Massafra (Taranto) presso l’ I.I.S.S. De Ruggieri – Via Crispiano, Massafra (TA), l’evento sulla Riforma Costituzionale: le ragioni del SI e del NO.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.