Attivismo Civico

 

Ddl Anticorruzione: Confiscare e restituire ai cittadini i beni dei corrotti anche in caso di prescrizione del reato.
Le richieste di Cittadinanzattiva al Parlamento

 

"Chiediamo al Presidente della Camera, Gianfranco Fini, e ai deputati di approvare gli emendamenti suggeriti nelle settimane scorse da Cittadinanzattiva, ad integrazione del ddl anticorruzione da oggi in discussione: in primo luogo, introdurre la confisca e l'uso sociale dei beni dei corrotti, come nei reati di mafia e come già previsto nel codice antimafia; affidare, poi, all'Agenzia Nazionale l'amministrazione dei beni sequestrati e la destinazione dei beni confiscati per reati contro la pubblica amministrazione; infine, proseguire il procedimento penale, anche in caso di prescrizione del reato, ai soli fini del recupero di beni e risorse".

 

Cittadinanzattiva a Monti: che fine hanno fatto i 1114 beni confiscati ai corrotti e che sarebbero dovuti essere destinati a fini sociali se fosse stata applicata la legge?

 

"Caro Presidente del Consiglio, che fine hanno fatto i 1114 beni confiscati sino ad oggi nel corso di 21 procedimenti ai corrotti?
Quanti milioni di euro che potrebbero essere destinati a fini sociali sono ancora in attesa di destinazione?".
A chiederlo è Antonio Gaudioso, vice segretario generale di Cittadinanzattiva, che ha continuato: "chiediamo che il governo concluda rapidamente il monitoraggio sull'attuazione della norma".

Cittadinanzattiva: estendere anche ai partiti le norme sulla trasparenza della legge Brunetta

"Per salvaguardare la democrazia e la legalità nel nostro paese - e il ruolo ancora cruciale che i partiti vi svolgono - serve una nuova disciplina che impedisca ai partiti di trasformarsi in parassiti della cosa pubblica e che li renda responsabili in quanto detentori di funzioni di interesse generale". Queste le dichiarazioni di Vittorio Ferla, responsabile di Cittadinanzattiva per la Trasparenza e la legalità .

Cittadinanzattiva su corruzione nei partiti:

"La villa di Lusi e l'automobile di Renzo Bossi siano restituite all'Agenzia nazionale dei beni confiscati alla mafia"

"Politici come mafiosi? E allora chiediamo che restituiscano tutti i beni mobili e immobili acquisiti impropriamente o illegalmente (come gli appartamenti di Lusi, la villa di Gemonio ristrutturata di Umberto Bossi, l'automobile di Renzo Bossi) e che gli stessi siano confiscati e attribuiti all'Agenzia nazionale dei beni confiscati". A proporlo è Vittorio Ferla, responsabile di Cittadinanzattiva per la Trasparenza e la Legalità.

Pnud y Cittadinanzattiva presentan resultados de proyecto “derechos y desarrollo”, ejemplo de gobernabilidad democrática para Colombia


La experiencia piloto sobre Participación y Control Social a los Servicios Públicos y la Salud se implementó en San Juan de Pasto y Cartagena de Indias.

"Participación Ciudadana en Servicios Públicos y Salud, ejemplo de Gobernabilidad Democrática para Colombia ", es el título del evento público organizado por el Programa de Naciones Unidas Para el Desarrollo – PNUD Colombia y la Organización italiana Cittadinanzattiva, con el objeto de socializar los resultados de la experiencia piloto implementada en los territorios de San Juan de Pasto y Cartagena de Indias.

Centro Polifunzionale di Pile: Cittadinanzattiva si unisce alla protesta degli studenti.
La cattiva amministrazione e la burocrazia uccidono la speranza. Si apra al più presto il centro inaugurato 6 mesi fa

Cittadinanzattiva si unisce alla protesta dell'Associazione Modus_Aq sul Centro Polifunzionale di Pile (Aq), inaugurato in pompa magna 6 mesi fa, e invece ancora chiuso.

"Cittadinanzattiva, insieme a imprese e associazioni ha dato vita ad una raccolta fondi importante per dare una speranza agli studenti del polo aquilano, e abbiamo considerato come un successo non solo aver

Ridateceli!: i soldi della corruzione al servizio dei cittadini.

Dal convegno di Cittadinanzattiva "Corruzione vs Welfare" il via ad una campagna di sensibilizzazione dei cittadini sui costi della corruzione.

Il ddl anticorruzione è strumento parziale

La corruzione nella percezione cresce, nelle denunce cala. Esiste una strana dicotomia in Italia, per cui se da una parte i cittadini percepiscono come sempre più elevato il livello di corruzione nel nostro Paese, dall'altra parte diminuiscono negli anni le denunce e il numero di persone coinvolte in reati di corruzione e concussione.

"Corruzione vs Welfare. Recuperare risorse pubbliche per tutelare i beni comuni".

Il 20 marzo al Senato il convegno di Cittadinanzattiva.
In apertura dei lavori il Ministro Patroni Griffi

Cittadinanzattiva è lieta di invitarla al convegno "Corruzione vs Welfare. Recuperare risorse pubbliche per tutelare i beni comuni", che si svolgerà martedì 20 marzo a Roma, presso la Sala Conferenze Ex Hotel Bologna (Via di Santa Chiara, 4), dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

Cittadinanzattiva su corruzione e malaffare pubblico: riutilizzare a fini sociali i soldi sottratti ai corrotti come segnale di discontinuità da tangentopoli

"L'unico modo per dare un senso a questo triste anniversario di Mani Pulite è attuare senza indugi la normativa sulla confisca e l'uso sociale dei beni dei corrotti, oltre ad una ripresa dell'iter parlamentare del ddl anticorruzione. Su questo punto chiediamo in particolare un preciso impegno da parte dei ministeri competenti".

Ancora chiuso il Centro polifunzionale per studenti all'Aquila: Il Presidente Chiodi intervenga per porre fine agli intoppi burocratici e fissare una data certa per consegnarlo alla collettività

"Ci era stato assicurato che il Centro avrebbe aperto i battenti a metà gennaio. Ma ad oggi ancora nulla è successo" affermano Antonio Gaudioso, vice segretario generale di Cittadinanzattiva e Aldo Cerulli, segretario regionale di Cittadinanzattiva Abruzzo, in merito al Centro polifunzionale per studenti dell'Aquila, realizzato anche con il contributo di Cittadinanzattiva e Coca-Cola, che è stato inaugurato lo scorso settembre ma la cui apertura sta subendo successivi rinvii.

Condividi