Roma, 16 gennaio 2007

Cittadinanzattiva su incidente nello stretto di Messina:accertare le responsabilità e coinvolgere i cittadini per aumentare la sicurezza

 

 

Accertamento delle responsabilità ed ampio coinvolgimento della cittadinanza e delle associazioni di tutela dei diritti per aumentare la sicurezza anche nel trasporto marittimo. A chiederlo è Cittadinanzattiva dopo l’incidente nello stretto di Messina.

 

“Di fronte a questo grave incidente, per il quale esprimiamo innanzitutto il nostro cordoglio ai familiari delle vittime e vicinanza a chi ha subito questo grave trauma, chiediamo che siano accertate tutte le responsabilità, riservandoci, nel caso, di costituirci parte civile “, ha affermato Giustino Trincia, vice segretario generale di Cittadinanzattiva.

“Si parla solo di finanziamenti e di misure tecniche richieste dall’intensa attività del porto di Gioia Tauro – continua Trincia. Per cambiare rotta occorre affrontare i problemi della sicurezza in un’ottica diversa, che non può essere cosa dei soli addetti ai lavori. Per questo chiediamo la costituzione di un Tavolo di confronto tra le Istituzioni pubbliche, le Imprese coinvolte e le Associazioni di tutela dei diritti dei cittadini, per avere un quadro completo del problema e delle misure e dei comportamenti da adottare per aumentare i livelli di sicurezza sullo stretto di Messina”.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.