Invito stampa                                                  Roma, 27 novembre 2006

Qualità delle ASL italiane: rapporto Audit civico di Cittadinanzattiva. La presentazione, con il Ministro Turco, a Roma, il prossimo 29 novembre

Si terrà a Roma, il prossimo 29 novembre, alle ore 10:30 presso l’Auditorium del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1), la presentazione del rapporto Audit Civico, realizzato dal Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva. Alla presentazione interverranno Livia Turco, Ministro della salute, Teresa Petrangolini, segretario generale di Cittadinanzattiva, Francesca Moccia, coordinatrice nazionale del Tribunale per i diritti del malato, Guglielmo Minervini, Assessore alla trasparenza e alla cittadinanza attiva della Regione Puglia, Augusto Battaglia, Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Augusta Nicoli, Agenzia sanitaria regionale dell'Emilia Romagna, Francesco Ripa di Meana, Presidente Fiaso, Alessio Terzi, responsabile del progetto Audit civico e vice presidente di Cittadinanzattiva. La presentazione sarà moderata da Mario Pirani, editorialista de “la Repubblica” Il rapporto Audit Civico, presentato per la prima volta nel 2004, è una esperienza unica nel suo genere, poiché rappresenta una delle poche metodologie di valutazione delle Aziende sanitarie locali dei cittadini, attraverso una collaborazione tra le stesse ASL e le organizzazioni civiche, e che pone al suo centro il punto di vista del cittadino-utente. Metodologie di prenotazione di una prestazione, tempi di attesa per alcune delle principali prestazioni, terapia del dolore, metodologie di comunicazione della struttura con i propri pazienti o fruitori, organizzazione e costi delle cure primarie. Questi alcuni dei principali risultati che saranno illustrati nel rapporto Audit civico.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.