Roma, 20 novembre 2006

Corruzione come la mafia: al Senato la conferenza stampa di presentazione del Dl promosso da Cittadinanzattiva, dopo la prima approvazione dell’emendamento, nel giorno di passaggio al Senato, il prossimo 20 novembre.

 

 

Si terrà presso la Sala delle conferenze stampa del Senato (ex sala Rossa) il prossimo 20 novembre alle ore 15, dopo l’approvazione alla Camera della proposta di Cittadinanzattiva (in collaborazione con Libera, Transparency International e Avviso Pubblico) la presentazione della campagna di mobilitazione dei Senatori e della società civile a sostegno del dl approvato come emendamento alla Legge Finanziaria dalla camera lo scorso 16 novembre e che proprio il 20 novembre passerà al Senato per l’eventuale approvazione definitiva.

 

Il disegno di legge, promosso dal 2004, aveva già ottenuto nella scorsa legislatura il sostegno trasversale di Deputati e Senatori, è stato poi ripresentato in questa legislatura sia alla Camera (disegno di legge n. 1358, primi firmatari Valdo Spini e Ermete Realacci) che al Senato (disegno di legge n. 248, primo firmatario Nuccio Iovene) provocando anche una interessante discussione sulla carta stampata circa i limiti di una proposta che poteva sembrare restrittiva delle libertà.

 

Alla conferenza stampa saranno presenti numerosi Parlamentari di entrambe gli schieramenti, esponenti della società civile e opinion leader.

 

L’iniziativa è sostenuta, tra gli altri, da: Cgil, Cisl, Uil, Legambiente, Movimento difesa del Cittadino, Coldiretti, FIMMG, Fondazione Banca Etica, Silp Cgil.

 

 

 

 

 

N.B. Si ricorda che le richieste di accredito per i giornalisti non iscritti alla Stampa Parlamentare vanno inviate via fax all’Ufficio stampa del Senato (06 – 6706 2947), indicando come motivazione “conferenza stampa dl corruzione, sala rossa ore 15” corredate da nome, cognome, luogo e data di nascita, testata giornalistica ed estremi del documento di riconoscimento. L’ingresso è da Via degli Staderari.

Per i fotografi e gli operatori radio-televisivi (procedura medesima di accredito), l’ingresso è da Via della Costituente.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.