40000 firme, 1000 volontari, più di 50 città
Il ruolo di Cittadinanzattiva per il referendum elettorale

Più di 50 Comuni, 1000 volontari, 40.000 firme raccolte, una staffetta referendaria che ha già coinvolto 5 città e che lunedì toccherà Napoli, con un Tavolo di raccolta firme in Via Toledo.

Queste alcune delle cifre più significative dell’impegno di Cittadinanzattiva per il referendum elettorale. A renderle note oggi Teresa Petrangolini, segretario generale di Cittadinanzattiva, nel corso di una conferenza stampa alla Camera dei Deputati promossa dal Comitato promotore del referendum elettorale.

L’impegno di Cittadinanzattiva continuerà sino alla conclusione della raccolta firme prevista per luglio.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi