Cittadinanzattiva a manifestazione "Cresce il Welfare, cresce l'Italia": basta tagli. Al Welfare le risorse sottratte dalla corruzione

"Basta ai tagli che riguardano la sanità, il sociale, la scuola. Le parole d'ordine del governo Monti sono rigore, crescita ed equità? Niente meglio degli investimenti sul welfare è coerente con queste parole", a dirlo Anna Lisa Mandorino, vicesegretario generale di Cittadinanzattiva intervenuta oggi alla manifestazione "Cresce il Welfare, cresce l'Italia", di cui Cittadinanzattiva è una delle promotrici.

 

 

"Di certo attenzione al welfare non vuol dire propaganda. Ancora ieri ci siamo dovuti opporre, in audizione presso la Commissione Affari sociali della Camera, a un decreto governativo che affronta come diffusa e deleteria per la spesa pubblica la questione dei falsi invalidi. Su questo la nostra posizione è quella espressa con la nostra campagna SONO UN VIP: si perseguano gli abusi di chi gode di diritti che non gli spettano e di tutti i professionisti che certificano situazioni false, ma non si faccia leva sui casi, limitati, in cui questo avviene per togliere i diritti a chi li ha veramente. Sappiamo che oggi, come mostrano i dati del nostro ultimo Rapporto sulle politiche della cronicità, le persone, per lo più donne, che assistono familiari con disabilità, con l'attuale livello di attenzione sociale, sono condannate, in un caso su due, alla perdita del posto di lavoro".

"Attenzione al welfare – continua Mandorino - vuol dire lotta alla corruzione: 60 miliardi finiti in corruzione ogni anno, 1.000 euro a cittadino italiano neonati compresi, restituiti al welfare, garantirebbero la sicurezza delle nostre scuole, la qualità del nostro sistema sanitario nazionale, i fondi tolti all'assistenza sociale in questi anni. Per questo come Cittadinanzattiva continueremo a dire "Ridateceli!", ridate al welfare i soldi sottratti dalla corruzione".

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi