Consumatori

NASCE IL "GR CONSUMATORI" Il notiziario radiofonico sul sito www.concorrenzaediritti.it per informare i cittadini sulle liberalizzazioni

Assoutenti, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori hanno promosso un nuovo servizio d’informazione, nell’ambito del progetto "Più concorrenza più diritti", per far conoscere ai cittadini le norme, i vantaggi e le opportunità del pacchetto liberalizzazioni.

Cittadinanzattiva su blackout energia: no allo scaricabarile delle responsabilità tra Enel e Governo. Chiarezza nei confronti dei consumatori

"Nessuna strumentalizzazione a danno delle esigenze dei cittadini, bisogna finirla con lo squallido scaricabarile di questi giorni tra Governo e Enel in tema di blackout energetico".
Questo il commento del vice segretario generale di Cittadinanzattiva, Giustino Trincia.

Cittadinanzattiva su dati Antitrust in tema di truffe ai consumatori: Inasprire le sanzioni unico deterrente alla pubblicità ingannevole. Le Tlc si confermano i servizi più odiati

"Il telefono? La tua croce": dalla telefonia il maggior numero di lamentele da parte dei consumatori alle prese con i servizi pubblici in Italia. Su 100 reclami, infatti, 47 riguardano le tlc, nel 2003 erano 14. Gli odierni dati resi noti dall’Antitrust non fanno che confermare quanto denunciato dalle oltre 6600 segnalazioni dei cittadini giunte nell’ultimo anno (gennaio-dicembre 2006) al PiT Servizi, il servizio di consulenza, informazione e tutela di Cittadinanzattiva nell’ambito dei servizi di pubblica utilità e P.A.

Cittadinanzattiva su crisi mutui subprime: cittadini spaventati e inconsapevoli delle possibili ricadute. Appello alle Istituzioni per garantire informazione chiara e certa per i risparmiatori

"La crisi dei mutui subprime pone l’urgenza agli Istituti di Garanzia, Consob e Banca d’Italia in primis, di garantire una informazione certa e chiara ai milioni di risparmiatori italiani spaventati dalle notizie provenienti dagli Usa e del tutto inconsapevoli delle possibili ricadute che la crisi può provocare". Nelle parole del vice segretario Giustino Trincia, l’appello di Cittadinanzattiva alle Istituzioni nazionali affinché si spendano in un’attività di informazione oltre che di vigilanza.

“Le Regioni pessimo esempio per i farmaci come per la benzina”. Cittadinanzattiva apprezza l’intervento dell’Antitrust per la liberalizzazione farmaci da banco e otc

"Anche sui farmaci, come sulla benzina le Regioni sono un pessimo esempio: gli ostacoli poste alla liberalizzazioni sono anacronistici e vanno a danno dei cittadini consumatori". afferma Giustino Trincia, vice segretario generale di Cittadinanzattiva. Per questo sosteniamo l’intervento dell’Antitrust sulla liberalizzazione dei farmaci da banco volto ad ampliare la possibilità di essere titolari dei nuovi esercizi anche per le società di farmacie, nonchè la possibilità di utilizzare denominazioni ed insegne per pubblicizzare gli stessi esercizi. Qualsiasi strumento volto a ridurre il prezzo dei farmaci da banco e di automedicazione e a dare le giuste opportunità e informazioni al cittadino - continua Trincia - non può che trovarci d’accordo, fermo restando le garanzie per la tutela della salute dei cittadini, che comunque non è messa in discussione dalla liberalizzazione. Il paventato aumento del consumo dei farmaci non c’è stato, mentre le farmacie continuano a praticare sconti inferiori a quelli dei supermercati ed i cittadini continuano a segnalarci difficoltà di accesso ai farmaci (72% delle segnalazioni giunte nell’ultimo anno al PIT Salute di Cittadinanzattiva), scarsa informazione (9%), problemi di distribuzione (8%).

Cittadinanzattiva su asta 800 valigie a Fiumicino: no alla svendita delle inefficienze da parte di compagnie aeree e società di handling. Il Ministero dei Trasporti la blocchi

L’eventuale asta delle 800 valigie prive di etichetta di riconoscimento ritrovate all’aeroporto di Fiumicino equivarrebbe ad un’autentica beffa che si sommerebbe al danno subito da coloro che le hanno smarrite. Le inefficienze riscontrate da compagnie aeree e società di handling a Fiumicino – avverte Cittadinanzattiva – dovrebbero imporre a Ministero dei Trasporti e Enac di vietare tale provvedimento,

Cittadinanzattiva su caro benzina: ribassi irrisori, “moral suasion” inefficace. Il Governo intervenga contro l’immobilismo delle Regioni e la voracità di Fisco e compagnie petrolifere

"Gli irrisori ribassi del prezzo dei carburanti dimostrano quanto il semplice ricorso alla moral suasion per arginare il caro benzina conduca allo stesso fallimento registrato ai tempi del passaggio dalla lira all’euro. Il Governo dimostri nei fatti di voler tutelare i milioni di cittadini spennati da Fisco e compagnie petrolifere sbloccando la vendita dei carburanti nella grande distribuzione, di fatto ostacolata dall’immobilismo delle Regioni".

Cittadinanzattiva su Fiumicino: dallo “scarica bagagli” allo “scarica barile”, il trasporto aereo è al collasso. Stop agli scioperi e trasparenza su investimenti e responsabili

"Sconforta lo scenario del trasporto aereo nazionale ormai al tracollo. Chi controlla non lo fa, ma denuncia vuoti legislativi e si affida ad ispezioni tanto 'a sorpresa' da apparire del tutto eccezionali ed episodiche, le società di handling lamentano carichi di lavoro crescenti ma intanto nessuno si chiede in che modo la società diffidata si metterà in regola e chi finora le ha concesso di lavorare fuori dalle regole.

Cittadinanzattiva su Aeroporto Fiumicino: inverosimile legare il tutto ad un sabotaggio. Non più rinviabile intervento strutturale su aeroporto e enti di controllo. Il Ministro Bianchi coinvolga i cittadini

"Quello di Fiumicino non può essere solamente ridotto, come invece si sta tentando, ad un episodio di sabotaggio, ma è sotto gli occhi di tutti che l’aeroporto sia sotto gli standard internazionali, come testimoniano anche i dati sui ritardi medi registrati nel hub". Queste le dichiarazioni di Antonio Gaudioso, vice segretario generale di Cittadinanzattiva e testimone diretto degli episodi di ieri.

Volare informati: su www.cittadinanzattiva.it un vademecum per non lasciare a terra i diritti

Informazioni su voli low cost e diritti dei passeggeri, come comportarsi in caso di overbooking, ritardo e cancellazione. E ancora: i consigli da non dimenticare prima di partire, la normativa di riferimento e una sezione per segnalare le pratiche commerciali scorrette. È on line su www.cittadinanzattiva.it un prezioso supporto per i tanti cittadini prossimi ad imbarcarsi su un aereo, e un form da compilare per monitorare la correttezza delle informazioni relative ai voli low cost.

Condividi