Adoc, Cittadinanzattiva e Movimento Consumatori su incidente nave da crociera: Cordoglio per le vittime. Serve immediata inchiesta ministeriale, al via raccolta sottoscrizioni per class action

Le Associazioni dei Consumatori Adoc, Cittadinanzattiva e Movimento Consumatori esprimono vivo cordoglio alle famiglie delle vittime, e vicinanza nei confronti di tutti coloro che stanno vivendo ore di angoscia per le sorti dei propri cari che risultano dispersi o feriti.
Quanto accaduto nelle acque toscane dell'isola del Giglio – si legge in una nota congiunta - è del tutto inaudito e occorre una immediata inchiesta da parte del Ministero dei Trasporti per accertare, in tempi rapidi e certi, risultati e responsabilità di tale disastro. Non mancheremo di ricordare al Ministero e agli organi inquirenti la necessità di fare presto, anche per capire se si sono registrate eventuali pecche a livello di celerità e coordinamento dei soccorsi.

Al dramma delle vittime si accompagna un grave rischio ambientale, i cui ingenti costi economici dovranno essere fatti pagare da chi risulterà responsabile di tale disastro, evitando che vengano scaricati sulla collettività.

A partire da lunedì, centralini e siti internet di Adoc, Cittadinanzattiva e Movimento Consumatori saranno a disposizione di quanti volessero avere maggiori informazioni su come avviare una class action oltre a come avanzare la richiesta di risarcimento per i danni subiti.

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.