Cittadinanzattiva su naufragio Giglio:

Costa Crociere responsabile unitamente ai propri dipendenti

"Siamo scandalizzati per la decisione di Costa Crociere di dichiarasi parte offesa nel procedimento contro il comandante della nave Costa Concordia, Francesco Schettino. Le vere parti civili sono tutti i cittadini che direttamente e indirettamente sono stati colpiti dalla tragedia, unitamente alle Associazioni che ne tutelano i diritti". Nelle parole del segretario generale Teresa Petrangolini, la presa di posizione di Cittadinanzattiva, che preannuncia di costituirsi parte civile nella causa, "richiamando alle proprie responsabile anche la Costa Crociere" – continua Petrangolini - "avendo il datore di lavoro la responsabilità per le condotte anche illecite dei propri dipendenti, come ribadito più volte dalla Cassazione".

Mariano Votta
Mariano Votta, nettunese classe '72, con fiere origini lucane. Laurea in scienze politiche, 2 master, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti.Responsabile delle politiche europee di Cittadinanzattiva e coordinatore di Active Citizenship Network. Componente della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.