Windjet: Cittadinanzattiva, dare priorità alla tutela dei passeggeri.

Cittadinanzattiva chiede all’Enac, che ha tra i propri obiettivi la garanzia della qualita' dei servizi resi all'utente e la tutela dei diritti dell’utente, di vigilare e monitorare la compagnia sul rispetto dei regolamenti comunitari che tutelano i diritti del passeggero.

Cittadinanzattiva ha già chiesto sulla vicenda del volo Ryanair FR7777 con destinazione Bari, in partenza da Kos e partito poi con 12 ore di ritardo, un tavolo di lavoro di lavoro ad Assolowcost e all’Enac. Anche in questa vicenda attiveremo tutte le forme di tutela possibili.

In attesa dell’evolversi della situazione, si consiglia ai cittadini, in caso di cancellazione del volo, di conservare i biglietti, di attestare la prova dei ritardi e di tutte le spese sostenute ( pasti, pernotti, eventuali spostamenti) e di imbarcarsi su un nuovo volo non appena possibile.

In caso di fallimento della compagnia, purtroppo la prospettiva di insinuarsi al passivo fallimentare non garantisce di ottenere un rimborso, e da anni insieme alle altre associazioni chiediamo l’istituzione di un fondo destinato ai viaggiatori in caso di fallimento delle compagnie aeree, o di  rivedere e riformare il Fondo Nazionale di Garanzia ( art. 51 Codice del Turismo), che interviene per pacchetti turistici venduti in Italia, estendendone la garanzia e aumentandone il finanziamento, permettendo così a questo strumento di svolgere efficacemente la funzione di garanzia per i viaggiatori ed i passeggeri anche delle compagnie aeree.

Inoltre, nel caso di volo cancellato,  la compagnia aerea è tenuta a: fornire il rimborso del biglietto entro sette giorni se il volo è diventato inutile, nonché se necessario, un volo di ritorno al punto di partenza iniziale; fornire una compensazione pecuniaria di: 250 euro per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500km; 400 euro per tutte le tratte intracomunitarie superiori a 1500km e tutte le altre comprese tra 1500 e 3500km 600 euro per tutte le altre tratte.

Sul sito www.cittadinanzattiva.it, nella sezione Emergenza estate, sono reperibili tutte le informazioni complete, la carta dei diritti del passeggero realizzata dall’Enac e il form per sporgere reclamo. E’ possibile inoltre chiedere informazioni inviando una email a pit.servizi@cittadinanzattiva.it

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.