800 450banche

Servizi bancari e assicurativi: sovra indebitamento, difficoltà nella rinegoziazione dei mutui e clonazione delle carte di pagamento le principali criticità. Presentato il Focus del XVI Rapporto PIT Servizi di Cittadinanzattiva

Sono il sovraindebitamento, la rinegoziazione dei mutui e la clonazione delle carte di pagamento le principali difficoltà dei cittadini alle prese con i servizi bancari e finanziari, emerse dal Focus specifico da Cittadinanzattiva, all’interno del XVI Rapporto PiT Servizi. Il PiT Servizi è il servizio di consulenza e tutela gratuiti di Cittadinanzattiva in ambito consumeristico.

Nel settore dei servizi bancari, quest’anno al quarto posto, (11,2% delle 9.188 segnalazioni complessive), le criticità sul credito al consumo rimangono alte, anche se in diminuzione rispetto al 2015 (31%) così come i mutui (29,6%), mentre aumentano le segnalazioni sui problemi relativi ai conti correnti bancari (23,9%) e quelle su investimenti e risparmi (15.5%).

Immagine

Nell’ambito del credito ai consumatori, sebbene il prestito finalizzato rappresenti sempre la prima voce di segnalazioni in quest’area (35%), con problemi soprattutto legati alle inadempienze del venditore, crescono le lamentele relative al prestito personale (32,5% rispetto al 27,3% del 2015), a conferma dei fatto che i cittadini sempre più spesso sono costretti a ricorrere a prestiti non necessariamente vincolati all’acquisto di un bene o servizio. I consumatori segnalano eccessive richieste di garanzie da parte degli Istituti, problemi di insostenibilità nel pagamento della rata. Terzo ambito è quello della cessione del quinto,  che continua a crescere (20%), ed anche in questo caso i cittadini lamentano spesso di non riuscire a sostenere la rata della trattenuta sullo stipendio. A seguire l’ambito relativo al consolidamento del debito e le carte revolving.

Nell’ambito del credito al consumo i cittadini si rivolgono a Cittadinanzattiva per casi di sovra-indebitamento e di difficoltà nel rimborsare le rate, così come rimangono alte (26,3%) le segnalazioni sull’iscrizione alle banche dati cattivi pagatori.

Sui mutui  poco meno di un terzo dei cittadini (29,6%) chiede informazioni ed assistenza su come rinegoziare il mutuo ( 27,3%) o ricevere assistenza sulla sospensione (22,7%).

Sui conti correnti, la clonazione delle carte di pagamento rappresenta, in questo ambito, il problema più segnalato (19,2%); a seguire in aumento i casi di addebiti erronei

“Chiediamo, in via prioritaria, di investire nell’educazione finanziaria come forma di tutela preventiva”, ha dichiarato Tina Napoli, responsabile delle politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva, “a partire dalle proposte di legge in discussione, rafforzando la presenza delle Associazioni nel previsto comitato nazionale. In materia di sovra-indebitamento, di far conoscere l’opportunità del Piano del Consumatore e di costituire presso gli enti locali, in particolar modo, presso i segretariati sociali, gli Organismi di Composizione delle Crisi”.

Per quello che riguarda i servizi assicurativi, il 3,1% delle segnalazioni al PIT Servizi fa riferimento ai servizi assicurativi: il 70,7%  dei cittadini segnala criticità per la polizza Rc auto, in particolare per problemi con la liquidazione del sinistro e per avere informazioni su come ottenere l’indennizzo diretto. Il 10,3% segnala mancanza di trasparenza sulle condizioni contrattuali e, nella stessa percentuale, l’aumento della polizza. La Seconda area è quella delle polizze vita/infortuni/salute che raccoglie il 29,3% delle segnalazioni nell’ambito dei servizi assicurativi: le principali criticità riguardano le richieste di assistenza per la liquidazione e la trasparenza delle voci contrattuali. 

2Immagine

Fra le proposte di Cittadinanzattiva, quella di promuovere una strategia condivisa sull’educazione assicurativa; così come, partendo dal diffondersi dell’innovazione tecnologica e dalla presenza di nuovi canali distributivi come i comparatori, di investire ancor di più nella regolazione.

Scarica il focus

Leggi il commento di  Stefano da Empoli, Presidente I-Com, Istituto per la Competitività 

 

Ufficio stampa Cittadinanzattiva onlus  - sede nazionale

Alessandro Cossu, 06.36718302 – 348.3347608; Aurora Avenoso, 06.36718408 – 348.3347603

www.cittadinanzattiva.it; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio Stampa
Ufficio stampa e comunicazione di Cittadinanzattiva, e se no di chi? Scriviamo, parliamo, twittiamo e ci divertiamo. Se esageriamo, ditecelo!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.