Cittadinanzattiva su mediazione obbligatoria: continua il balletto dei rinvii, senza porre alcuna attenzione a migliorare la legge e a venire incontro alle esigenze dei cittadini.

Ore febbrili per l'entrata in vigore della nuova legge sulla mediazione. Sembrava oramai una partita chiusa quella del rinvio di un anno dell'entrata in vigore della mediazione obbligatoria; invece, dopo le reazioni al voto, spunta una articolo 2bis (emendamento all'emendamento) che rinvia di un anno solo la materia condominiale e il risarcimento del danno derivante da circolazione di veicoli e natanti. Speriamo che i colpi di scena siano finiti qui: ai cittadini servono modalità e tempi certi per l'accesso a strumenti di tutela celeri ed efficaci, auspicabili misure di miglioramento della nuova legge che tengano conto però dei risultati ottenuti a seguito di un primo periodo di sperimentazione e del parere dei cittadini.

 

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.