Processo Grandi Eventi: Cittadinanzattiva ammessa parte civile.
Un riconoscimento al ruolo attivo dell'associazione nella lotta alla corruzione

Cittadinanzattiva è stata ammessa parte civile nel processo "Grandi Eventi", nei confronti di Balducci, Bertolaso, Anemone ed altri per i fatti relativi al G8 della Maddalena ed altri appalti
Il Tribunale penale di Roma ha riconosciuto la legittimazione dell'associazione, rappresentata dall'avvocato Stefano Maccioni, alla luce dell'attività svolta dalla stessa in questi anni sulla lotta ai fenomeni di corruzione.

"Accogliamo questa decisione con viva soddisfazione che rafforza la nostra volontà di andare avanti nella lotta alla corruzione e nell'affermare il ruolo attivo dei cittadino in questo settore, anche per la destinazione a fini sociali dei beni confiscati ai corrotti nella pubblica amministrazione", ad affermarlo Laura Liberto, coordinatrice nazionale di Giustizia per i diritti-Cittadinanzattiva.

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.