Protesi PIP: da lunedì 30 gennaio Cittadinanzattiva dedica il servizio di consulenza all'emergenza PIP. "Valuteremo caso per caso le azioni da intraprendere dal punto di vista legale"

Cittadinanzattiva continua la sua azione di tutela ed informazione alle persone con Protesi PIP e da lunedì 30 gennaio dedica il servizio di consulenza interamente a questo problema. I cittadini potranno contattarci, nei giorni dispari della settimana, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, al numero telefonico 06.36718444, o per email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Il nostro obiettivo, dal punto di vista legale, - spiega Mimma Modica Alberti, coordinatrice nazionale di Giustizia per i diritti-Cittadinanzattiva - è tutelare i cittadini caso per caso, valutando attentamente le condizioni di ciascuno, dal momento che, come mostrano le segnalazioni giunte in questi giorni al nostro servizio di ascolto, non tutte le situazioni di chi ha impiantato protesi PIP sono assimilabili.

È indubbio che le responsabilità, di varia natura e gravità, sono in capo a Ministero della Salute, Unione europea e strutture sanitarie. Inviteremo questi interlocutori nelle sedi opportune e con i mezzi più efficaci e celeri per i cittadini, perché risarciscano le vittime dai danni via via configurabili".

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.