Innovazione tecnologica in sanità & coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali. Al via domani "Summer School per leader civici su health Technology Assessment"

Prende il via domani a Roma la Summer School per Leader civici sull'Health Technology Assessment (HTA), nata dalla volontà di mettere a confronto, per la prima volta in Italia, strumenti, metodi ed esperienze europee sul coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali che hanno a che fare con le innovazioni in sanità. L'obiettivo è quello di promuovere e aumentare la qualità della partecipazione dei cittadini nell'HTA, ovvero nel processo di valutazione multidisciplinare delle conseguenze assistenziali, economiche, sociali ed etiche provocate in modo diretto e indiretto, nel breve e nel lungo periodo, dalle tecnologie sanitarie esistenti, e da quelle di nuova introduzione: programmi di prevenzione, farmaci, test diagnostici, dispositivi medici, procedure cliniche e assistenziali.

Il primo corso pilota di formazione, rivolto a 25 leader di organizzazioni della cittadinanza attiva, è organizzato da Cittadinanzattiva, in partnership con SiHTA (Società Italiana di Health Tecnology Assessment) e Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali).

Il primo dei due moduli formativi è in programma dal 6 all'8 settembre, il secondo dal 27 al 29 dello stesso mese.

Su www.cittadinanzattiva.it il programma completo del corso, al quale parteciperanno responsabili e operatori di: AIL- Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mielosa; AISM- Associazione italiana sclerosi multipla; AMICI-Associazione malattie infiammatorie croniche dell'intestino; ANMAR- Associazione nazionale malati reumatici; BIANCO AIRONE PAZIENTI ONLUS/Association for cancer pathologies patients; Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato; CnAMC-Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici; EPAC- Associazione di pazienti con epatite e malattie del fegato; FAIS - Federazione associazioni incontinenti e stomizzati; FAND - Associazione italiana diabetici; LILA ONLUS – Lega Italiana per la Lotta contro l'AIDS; WALCE Onlus - Women against lung cancer.

Tra i relatori:

Karen Facey, pioniera del settore avendo creato in Inghilterra la prima National Health Technology Assessment Agency;

Mary Baker, Presidente dell'European Brain Council e consulente dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Carlo Favaretti, Presidente SiHTA – Società italiana di HTA

Fulvio Moirano, Direttore Age.Na.S – Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Teresa Petrangolini, Direttore della Summer School, Cittadinanzattiva Onlus

Americo Cicchetti, Vice Presidente SiHTA – Società italiana di HTA

Marina Cerbo, Direttore di Innovazione, sperimentazione e sviluppo - HTA, Age.Na.S

Marco Marchetti, Dirigente responsabile dell'Unità di Valutazione delle Tecnologie del Policlinico universitario "Agostino Gemelli", SiHTA

Alessandra Lo Scalzo - Innovazione, sperimentazione e sviluppo – HTA, Age.na.s.

Alessio Terzi, Cittadinanzattiva Onlus, membro dell'Health Policy Forum di SiHTA

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mariano Votta
Mariano Votta, nettunese classe '72, con fiere origini lucane. Laurea in scienze politiche, 2 master, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti.Responsabile delle politiche europee di Cittadinanzattiva e coordinatore di Active Citizenship Network. Componente della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.