Scuola

Cittadinanzattiva su ultimi casi di crollo nelle scuole: non si può restare inermi.
Si attivino task force di controllo a livello locale e si acceleri per il completamento dell'Anagrafe

Con l'episodio di ieri dell'Istituto di Pescara salgono a 6 i casi dr crollo, verificatisi solo nel mese di febbraio, ed almeno a 50 avvenuti negli ultimi mesi, in zone diverse del nostro Paese. Oltre all'assenza o carenza di manutenzione questi episodi si riferiscono quasi esclusivamente a deficit rintracciabili nelle condizioni precarie di tetti, solai e controsoffitti, veri punti deboli dell'edilizia scolastica.

 

milano piazza duomo scuola ok ko 2015 02 19

Cittadinanzattiva e Federlegno Arredo Eventi sviluppano un percorso comune sull’importanza di investire sull’edilizia scolastica. Prima tappa a Milano alla fiera dell’edilizia MADE expo

Un’installazione architettonica rappresentativa di due aule, una “K.O.” e l’altra “O.K.”, per mostrare ai cittadini, in particolar modo alle fasce più giovani, la coesistenza di due facce della scuola italiana. Una inadeguata a livello di attrezzature, manutenzione e barriere architettoniche, e una  antisismica, ecosostenibile, accessibile e digitalizzata. È l’installazione promossa da Cittadinanzattiva e Federlegno Arredo Eventi, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le pubbliche amministrazioni, locali, regionali, nazionali, rispetto alle condizioni dell’edilizia scolastica, mostrando le migliori esperienze fin qui realizzate ma anche sottolineando il permanere di situazioni di particolare gravità.
L’obiettivo è quello di  richiamare alla responsabilità di tutti su quanto i comportamenti personali possano incidere sulla piena integrazione delle persone con disabilità, sulla sicurezza all'interno dell’edificio e per fronteggiare i rischi, naturali e non, presenti sia all'interno che sul territorio comunale in cui la scuola è collocata.

caschetto ldarwin 2015 02 19

Conferma delle condanne per il crollo al liceo Darwin: si chiude una pagina tragica. Da oggi più responsabilità da parte di chi vigila sulla sicurezza delle scuole

"Da oggi più che mai nessuno potrà ignorare o prendere alla leggera le responsabilità in materia di sicurezza scolastica". Questo il commento di Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della scuola di Cittadinanzattiva in merito alla conferma da parte della Cassazione delle sei condanne nel processo per il crollo al Liceo Darwin di Rivoli, che ha causato la morte di Vito Scafidi.

 

lamiascuolae 2015 02 19

"La mia scuola è": il 12 febbraio la presentazione del tour su sicurezza, qualità ed accessibilità delle scuole, promosso da Cittadinanzattiva e FederlegnoArredo

Si terrà il prossimo 12 Febbraio a Roma, presso la sala Stampa della Camera dei Deputati, Via della Missione 4, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, la conferenza stampa di presentazione de "La mia scuola è", promossa da Cittadinanzattiva e FederlegnoArredo.

 

crolloscuola 2015 2 16 1

Cittadinanzattiva su ultimi casi di crolli in scuole della Campania e della Sardegna: Il Ministero supporti le regioni inadempienti nella realizzazione e completamento dell'Anagrafe

E' sempre più difficile assistere impotenti al susseguirsi ininterrotto di episodi di crolli all'interno delle scuole. Ancora una volta l'assenza di manutenzione, in questo caso i mancati interventi sull'infiltrazione dell'acqua piovana, ha provocato nei giorni scorsi il cedimento della controsoffittatura in due scuole della Campania, la Collodi di Monteruscello e l'Isis Giovanni XXIII di Salerno, e in una della Sardegna, il Liceo Scientifico Marconi di Sassari.

 

crollo scuol 20185 02 19

Crollo intonaco nella scuola materna
nel giorno dell'insediamento al Miur dell'Osservatorio edilizia

Legambiente e Cittadinanzattiva:
"Aprire il tavolo alle associazioni con competenze specifiche sul tema"

"Mentre plaudiamo al riavvio dello strumento dell'osservatorio per l'edilizia scolastica - che ci auguriamo contribuisca a risolvere la mancanza di coordinamento fra le politiche di programmazione nazionale e territoriale e auspichiamo riesca finalmente a rendere possibile la pubblicazione dei dati dell'Anagrafe dell'edilizia scolastica - crolla un controsoffitto in una scuola materna in provincia di Milano. Questo ci pone nuovamente di fronte all'assoluta necessità di interventi puntuali e di monitoraggi costanti per scuole più sicure ed efficienti".
Così Legambiente e Cittadinanzattiva sono intervenute sul tema dell'edilizia scolastica e gli incidenti che possono mettere a rischio alunni e studenti.

 

scuole belle sicure 2015 02 11

XII Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole: a Roma il Children mob per #scuolebelleesicure.  Su sicurezza e gestione dei rischi naturali le istituzioni non deroghino alle proprie responsabilità

“Scuole belle e sicure”, questo lo slogan scelto dagli studenti di cinque istituti scolastici romani (I.C. Largo Oriani, I.C. Piazza Gola, Scuola Media Massimo Gizio, I.C. Rosmini, Istituto Paritario Santa Teresa di Gesù) e cinque reatini, che hanno stamattina animato il Children Mob in Piazza del Campidoglio a Roma in occasione della XII Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole promossa da Cittadinanzattiva in 5mila istituti in tutta Italia.
I giovani studenti sono stati poi nominati, alla presenza del MIUR, del Dipartimento nazionale della Protezione civile, dell’Assessorato alla Scuola del Comune di Roma e dell’Inail, Responsabili Studenti per la Sicurezza come altri 660 coetanei di Umbria, Piemonte e Basilicata.
“La XII Giornata coincide con due importanti anniversari: il sesto anniversario (22 novembre 2008) del crollo al Liceo Darwin di Rivoli, dove perse la vita il diciassettenne Vito Scafidi, ed il 25° anniversario dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (20 novembre 1989): il diritto alla sicurezza dei più piccoli, il diritto ad ospitare i nostri figli in edifici scolastici sicuri, attrezzati e belli è ancora un miraggio per molti” afferma Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva. “Nonostante questo, vogliamo far passare ai bambini ed ai ragazzi un messaggio di speranza e di possibilità di cambiare le cose diventando cittadini attivi. La Giornata della sicurezza è nata per contribuire a far crescere la conoscenza rispetto ai rischi naturali ed alla sicurezza a scuola ma anche ad insegnare ad auto proteggersi e a richiamare le istituzioni perché non deroghino alle proprie responsabilità”.

 

Domani la XII Giorscuola sicura 2015 02 13nata nazionale della sicurezza nelle scuole in 5mila istituti. A Roma il Children Mob sulla sicurezza.
Prove di evacuazione e di primo soccorso, rischio alluvione e Piani comunali di emergenza al centro di numerosi eventi

Cinquemila scuole partecipano da domani 21 novembre alla XII Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole, promossa da Cittadinanzattiva in programma in tutta Italia, per affrontare i temi della sicurezza a scuola, della gestione delle emergenze naturali e dello spreco alimentare. Negli istituti sarà distribuito materiali su questi temi per studenti, insegnanti e famiglie, disponibile anche online sul sito www.cittadinanzattiva.it.

scuola studio 2015 02 15

Cittadinanzattiva su La Buona Scuola: bene il dibattito aperto. Ecco le nostre sei proposte civiche

Aver sollecitato un ampio dibattito pubblico che ha coinvolto non solo le scuole ma gran parte del Paese, aver affrontato il piano docenti non solo dal punto di vista dell’assunzione dei precari, ma anche dell’intero percorso formativo di un insegnante, aver tematizzato in modo esplicito la valutazione dei Dirigenti e del personale della scuola. Sono questi i tre principali elementi positivi nella valutazione espressa da Citadinanzattiva alla consultazione su “La Buona Scuola” del Governo.

aulascuola

21 e 22 novembre, XII Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole promossa da Cittadinanzattiva.
A Roma in programma il Children mob per la sicurezza

Il 21 e il 22 novembre si celebrerà la XII Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole con eventi in programma in diverse città. Al centro della Giornata i temi della sicurezza a scuola, della gestione delle emergenze naturali e dello spreco alimentare. In 6 città (Torino, Policoro, Roma, Napoli, Perugia, Avola) inoltre si allestiranno corner informativi sul corretto uso dei farmaci di automedicazione, all'interno delle scuole secondarie che hanno partecipato al progetto "La salute vien clicc@ndo?".

 

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.