Europa

flag eng

 

european union 2015 02 18

L’evento di Bruxelles della 7° Giornata Europea dei Diritti del Malato (16 Maggio), organizzato da ACN, la rete Europea di Cittadinanzattiva, ha rappresentato un'importante occasione per i membri delle organizzazioni nazionali di pazienti, piattaforme europee, istituzioni comunitarie e nazionali, fornitori di assistenza sanitaria etc, di condividere le diverse esperienze sul recepimento della Direttiva 2011/24/UE sulle cure transfrontaliere e sul coinvolgimento dei pazienti nelle politiche sanitarie.
La Direttiva rappresenta un'opportunità per migliorare i diritti di tutti i cittadini europei per quanto riguarda i servizi sanitari, dal momento che essi beneficeranno a livello nazionale di una serie di disposizioni inizialmente previste per tutelare i diritti dei pazienti transfrontalieri.

europe for citizens 2015 02 18

The 7th European patients rights day has been an occasion for all of us, representatives of national patient organizations, European platforms, EU and national institutions, representatives of healthcare providers etc. to share our experiences on the directive 2011/24/EU on cross border care and on patients' involvement in health policies on a multi-stakeholder basis.
Now it is time to start to work together on monitoring and actively participating in the transposition and implementation processes of the Directive, to make it a concrete example and best practice of patient participation in the health policy making.The Directive is an opportunity to enhance the rights of all European citizens with respect to healthcare services, since national citizens will also benefit from a number of provisions initially planned to protect the rights of cross-border patients.


flag eng

diritto cittadini 2015 02 18

“Diritti dei cittadini europei: coinvolgimento dei pazienti e cure transfrontaliere”. 
Questo è il titolo della 7a Giornata Europea dei Diritti del Malato che si è svolta a Brussels il 16 maggio scorso. Quest'anno Active Citizenship Network (ACN) ha deciso di enfatizzare il principio finale della Carta Europea dei Diritti del Malato, cioè il "Diritto a partecipare al policy making in materia di salute ".
Leggi il Programma 
Il 2013 è davvero molto significativo per la partecipazione civica per due motivi principali:

flag eng

carta diritti malato 2015 02 18

“Diritti dei cittadini europei: coinvolgimento dei pazienti e cure transfrontaliere”. Questo è il titolo della 7a Giornata Europea dei Diritti del Malato in programma a Brussels il prossimo 16 maggio.
Quest'anno Active Citizenship Network (ACN) ha deciso di enfatizzare il principio finale della Carta Europea dei Diritti del Malato, cioè il "Diritto a partecipare al policy making in materia di salute ". Il 2013 è davvero molto significativo per la partecipazione civica per due motivi principali:
Il 2013 è l’ “Anno europeo dei Cittadini” e mira ad aumentare la consapevolezza dei diritti dei cittadini e a stimolare la loro partecipazione attiva al processo decisionale europeo;

 

flag eng

parlamentoeuropeo 2015 02 18

Il Parlamento Europeo in Plenaria ha approvato a larga maggioranza la direttiva ADR sulla risoluzione alternativa delle controversie e il regolamento ODR che consentirà a consumatori e aziende dell'UE di presentare online le controversie derivanti da acquisti online, grazie alla piattaforma ODR. Sicuramente una vittoria per i consumatori europei, ma quanto conta la conciliazione nell'agenda politica italiana?
Il pacchetto legislativo varato dal Parlamento Europeo pone l'attenzione sul tema della crescita economica e dello sviluppo del Mercato Interno puntando sugli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie in materia di consumo. L'Europa non abbandona il binomio giustizia/crescita e stima in circa 22,5 miliardi di euro l'anno la cifra che i consumatori potrebbero risparmiare se disponessero di sistemi di risoluzione delle controversie semplici e veloci.

flag eng

parlamento europeo 2015 02 18

L'accordo al ribasso raggiunto sul bilancio europeo 2014-2020 rappresenta un preoccupante passo indietro nella costruzione dell'Europa dei cittadini. Continua la politica sbagliata dei tagli proprio in quei settori che più servono: educazione, ambiente, innovazione e ricerca. In questo modo si può solo dis-fare l'Europa!
Per questo motivo, Cittadinanzattiva ha sottoscritto un appello (promosso in Italia da Legambiente) rivolto al Parlamento Europeo, che ha l'ultima parola sul bilancio Ue, affinché si opponga ai tagli al bilancio dell'Unione.  

nobel 2015 02 18

Il Movimento Europeo in Italia ha salutato l'attribuzione del Premio Nobel della Pace all'Unione Europea dall'Accademia di Oslo.

“L’Unione europea – si legge nelle motivazioni - sta affrontando una difficile crisi economica e forti tensioni sociali. Il Comitato per il Nobel vuole concentrarsi su quello che considera il più importante risultato dell’Unione:

Anche quest’anno, a Bruxelles, si è celebrato l’evento finale della Giornata Europea dei diritti del malato. Due giorni di Conferenza, il 15 e 16 maggio scorsi, dedicati a discutere del ruolo attivo degli anziani per costruire un nuovo welfare, più sostenibile e più umano.

european day 2011L'11 e il 12 Aprile 2011 si è tenuta a Bruxelles la Conferenza Europea della V Giornata Europea dei diritti del malato, promossa da Cittadinanzattiva-Acn. Quest'anno la Conferenza è stata supportata dalla Commissione Europea nell'ambito del "Public Health Programme".

Il 18 Aprile si celebra in tutta Europa la IV Giornata europea per i diritti del malato promossa da Cittadinanzattiva. Eventi di piazza, banchetti informativi, convegni e conferenze sul tema dei diritti dei cittadini in sanità caratterizzano la Giornata in 12 Paesi: Italia, Francia, Inghilterra, Polonia, Olanda, Repubblica Ceca, Slovenia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Grecia, Macedonia.
In Italia la Giornata quest'anno cade nei 30 anni di attività del Tribunale per i diritti del malato e sarà celebrata in 60 città nelle quali si svolgeranno eventi di sensibilizzazione ed informazione ai cittadini sui propri diritti in sanità.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.