Come posso fare per accedere alla procedura Tim?
Dopo avere presentato reclamo a TIM attraverso i canali ordinari (Servizio Clienti 119, lettera, ecc.), il cittadino che non si ritiene soddisfatto della risposta, deve compilare e inviare il Formulario Europeo di reclamo, per permettere all'azienda di effettuare un'ulteriore verifica. TIM si impegna a dare una risposta entro 15 giorni dal ricevimento del Formulario. Chi vuole può compilarlo scaricandolo dalla home page del sito ed inviarlo, allegando una copia del documento d'identità con in calce la firma (procedura prevista per l'autocertificazione), al seguente indirizzo:

Telecom Italia – AR/SR, Segreteria di Conciliazione

Via di Val Cannuta, 182

00166 Roma

Il cittadino può rivolgersi a Cittadinanzattiva che provvederà a compilare direttamente il formulario on line ed a inviarlo.

In quali casi è possibile fare la conciliazione Tim?
E' possibile accedere alla conciliazione quando il disservizio rientra tra i seguenti:

  •  Attivazione servizi non richiesti
  •  Disattivazione servizi
  •  Addebiti traffico non corrispondente all'effettivo consumo
  •  Mancata attivazione del servizio
  •  Sospensione del servizio
  •  Ritardi nella risposta ad un reclamo scritto
  •  Cambio numero

(ultimo aggiornamento: gennaio 2012)

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.