Anno 11, numero 514 - 06 settembre 2018
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

 


Il Punto

Vaccini: al via la nostra campagna informativa #Rompilatrasmissione

Al via #Rompilatrasmissione la nostra campagna di informazione ai cittadini sul tema dei vaccini. Crediamo che un cittadino informato sui propri diritti e doveri e su come farli rispettare sia un cittadino che può contribuire attivamente al cambiamento. Attraverso la campagna, vogliamo fornire una informazione corretta su diritti e doveri in ambito vaccinale, dare risposta concreta alle domande dei cittadini, tutelando e garantendo i loro diritti, attuando iniziative di comunicazione ed informazione più dirette e divenire un punto di riferimento, dai toni moderati, offrendo informazione, tutela e monitoraggio dell’applicazione delle norme.

Il Punto

News

Al via i seminari di formazione sui vaccini: si parte il 13 settembre a Bologna

Il prossimo 13 settembre a Bologna, presso la sede regionale di Cittadinanzattiva Emilia Romagna, si svolgerà il primo incontro di formazione interregionale sui vaccini rivolto agli attivisti del Tribunale per i Diritti del Malato. Il seminario, che consisterà in una giornata di studio e lavoro svolto da esperti del mondo accademico, istituzioni regionali e nazionali, si inserisce all’interno del progetto “Vaccinazioni diritti e doveri oggi in Italia: formarsi per informare e promuovere empowerment”, realizzato grazie al contributo non condizionato di MSD. Con questa iniziativa Cittadinanzattiva intende proseguire il percorso intrapreso in ambito vaccinale avviando un percorso formativo allo scopo di favorire e promuovere l’empowerment dei cittadini. Le prossime tappe: il 5 ottobre a Napoli e il 26 ottobre a Vicenza.

News

Origine del pomodoro in etichetta, ora è obbligatoria

Con il ritorno dalle vacanze estive entra in vigore l’obbligo di indicare in etichetta l’origine per pelati, polpe, concentrato e altri derivati del pomodoro. In questo modo sarà chiara la provenienza della materia prima e verranno smascherati i prodotti coltivati all’estero e spacciati come italiani. 

AGCOM dice si alla data di spedizione in fattura

Sempre più spesso capitano casi di bollette del telefono o di acqua luce e gas recapitate in ritardo, anche dopo la data di scadenza in cui deve essere effettuato il pagamento. Di conseguenza, molti si ritrovano a dover pagare degli interessi di mora. Per questi motivi Poste Italiane vorrebbe digitalizzare completamente l'invio delle fatture relative alle varie forniture, ma Agcom non accorda la richiesta e ribatte stabilendo che gli operatori postali dovranno indicare chiaramente sulla busta la data di spedizione. In questo modo sarà chiaramente identificabile qualunque eventuale responsabilità per i ritardi di consegna e pagamento.

L'asilo nido è un'utopia: a casa 8 bambni su 10

Lo scorso martedi 4 settembre alle ore 7:20 Antonio Gaudioso, Segretario generale di Cittadinanzattiva Onlus, è stato ospite di Mattina Rai1 per parlare di Asili nido, in particolare di tariffe e copertura delle richieste. Guarda l'intervista a Antonio Gaudioso dal minuto 11'16'' al 15'28'.

News

“Sulla mia pelle”, il film dedicato a Stefano Cucchi

Presentato al Festival di Venezia, in un clima di grande commozione, arriva al cinema e su Netflix dal 12 settembre “Sulla mia pelle”, il film che racconta gli ultimi sette giorni di vita del giovane Stefano Cucchi. Sono passati nove anni da quel 22 ottobre 2009, quando Stefano è deceduto ancora prima di essere processato, in circostanze che vedono mischiarsi e sovrapporsi violenza ottusa, negligenza, malasanità, malagiustizia, vigliaccheria e complicità. I familiari sono ancora alla ricerca della verità e continuano la loro battaglia nelle aule di giustizia dove Cittadinanzattiva è costituita parte civile al loro fianco. Con questo film, in qualche modo, si è voluto ridare vita ad un ragazzo che sarebbe dovuto tornare a casa il giorno dopo l'arresto, restituendogli un’anima e una dignità.

Bari, finalmente una sede per la giustizia penale

Dopo la confermata inagibilità del palazzo di Giustizia a Bari e dopo le vicissitudini degli ultimi mesi che hanno costretto magistrati ed avvocati ad incontrarsi dentro le tendopoli poi sgomberate, finalmente il Ministero della Giustizia ha reso noto che è stata aggiudicata la gara per la locazione dell'immobile da destinare a sede degli uffici del tribunale e della procura della Repubblica di Bari. Ma i tempi non si prospettano brevi, considerato anche che la nuova sede - il palazzo della ex Telecom di Poggiofranco - è attualmente occupato e sarà libero a partire da novembre. inoltre, prima di procedere alla stipula del contratto di locazione, il Ministero dovrà effettuare i controlli tecnici sulla struttura e amministrativi sulla proprietà.

Arriva il Taser in Italia. Cosa cambia?

Il 5 settembre è partita la sperimentazione della pistola elettrica Taser, che sarà a disposizione delle Forze dell’ordine in dodici città italiane, da Milano a Catania. Si tratta di una piccola rivoluzione ed a dicembre si deciderà se quest’arma potrà definitivamente essere adottata. Molte le perplessità, soprattutto da parte delle associazioni di tutela dei diritti, anche alla luce delle considerazioni da parte degli organismi internazionali per la prevenzione della tortura che affermano che l’uso di questi strumenti “alternativi” si presta facilmente ad abusi. Inoltre, nel 2017 l’Onu ha classificato il Taser come arma di tortura e Amnesty International ha denunciato centinaia di morti a causa dell’utilizzo della pistola elettrica. Sarà davvero la soluzione?

Rotta del Mediterraneo, sempre più rischioso raggiungere l’Europa

Lo rileva il nuovo rapporto dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Desperate Journeys, secondo cui nel corso del 2018, fino ad oggi, oltre 1.600 persone hanno perso la vita o risultano disperse nel tentativo di raggiungere l’Europa. Il rapporto conferma ancora una volta come la traversata del Mediterraneo sia tra le più rischiose al mondo, registrando un drastico aumento del tasso di mortalità, in particolare tra coloro che affrontano la traversata del Mediterraneo, a fronte di un calo nel numero totale di persone che arrivano in Europa.

News

Senza vaccini niente scuola: passo indietro del governo

Un nuovo emendamento al Milleproroghe sui vaccini. I relatori del decreto legge, Vittoria Baldino e Giuseppe Bompane, dei Cinquestelle, lo hanno presentato per bloccare quello, approvato ad agosto, che per quest'anno avrebbe permesso di entrare all'asilo nido e alla scuola materna anche ai bambini non vaccinati. Verrebbe così stoppato il testo, già approvato al Senato e in questi giorni all'esame della Camera, che per quest'anno avrebbe introdotto un colpo di spugna sull'obbligo per i bambini da 0 a 6 anni. 

Sicurezza scolastica: a "fotografare" gli edifici sarà l'Agenzia Spaziale

Il Miur ha da poco firmato un accordo con Asi e CNR, l'obiettivo è avere entro un mese e mezzo i primi dati satellitari sugli edifici scolastici. Le scuole saranno letteramente fotografate attraverso il sistema Cosmo-Skymed in grado di misurare lo spostamento degli immobili al decimo di millimetro; si creerà così la prima mappatura satellitare degli edifici scolastici. Questo sistema, garantisce il Ministro Bussetti, potrà far partire verifiche e segnalazioni accellerando i tempi dei controlli e dei conseguenti interventi di adeguamento.

Edilizia scolastica: a che punto siamo? Ne parliamo il 27 settembre

Mancano pochi giorni alla riapertura delle scuole, ma i dati sulle condizioni degli edifici scolastici non sono affatto confortanti. Solo il 5% delle scuole nel nostro Paese sono adeguate sismicamente, dato presente nell'ultimo rapporto di Cittadinanzattiva che sarà presentato il prossimo 27 settembre a Roma. Solo nel 29% del campione esaminato si sono effettuate le verifiche di vulnerabilità sismica, in alcune regioni la situazione è molto critica, come fanalino di coda la regione Calabria con il 2% e la Campania con il 4%. Il collaudo statico è presente solo in una scuola su due. La situazione così critica ha spinto il sindaco di Messina, Cateno De Luca ad emettere un'ordinanza e a chiudere 118 scuole del capoluogo ed altre 65 nella città metropolitana. Un provvedimento che ha scatenato vari interventi tra cui anche quello del Ministro Bussetti.

Panino da casa: nuovo ok dal Consiglio di Stato

"Dopo il Tar, anche il Consiglio di Stato ha dato ragione ai genitori che avevano fatto ricorso contro il regolamento con cui il Comune di Benevento, guidato dal sindaco Clemente Mastella, vietava il consumo a scuola di cibi portati da casa e imponeva la mensa pubblica nelle scuole della città. Per la prima volta i supremi giudici amministrativi si esprimono sulla libertà di portare il pasto da casa nelle scuole pubbliche. La sentenza del Consiglio di Stato riguarda il ricorso in appello proposto dal Comune di Benevento dopo la sentenza del Tar della Campania che aveva annullato il regolamento voluto dalla giunta comunale. “Nel merito l'appello è infondato”, si legge nella sentenza pubblicata il 3 settembre dal Consiglio di Stato.  Secondo i giudici il regolamento impugnato “presenta plurimi profili di illegittimità, già evidenziati dalla sentenza appellata, che merita di essere confermata”.

Il Punto

Terza Festa regionale di Cittadinanzattiva Umbria

Torna l'appuntamento della Festa Regionale di Cittadinanzattiva Umbria, giunta alla sua Terza edizione. Dal 7 al 9 di settembre a Passignano sul Trasimeno. Vari i momenti di confronto sui temi dell'attivismo civico e I beni comuni e la lotta alle disuguaglianze.

 

Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.