Anno 11, numero 516 - 20 settembre 2018
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

Il Punto

Festival della Partecipazione: appuntamento all'Aquila!

Torna Il Festival della Partecipazione, quest'anno alla sua terza edizione. Si tratta di un luogo aperto a cittadini, alle comunità degli aquilani e degli abruzzesi, a organizzazioni ed esperienze di attivismo civico, a interlocutori e partner pubblici e privati della partecipazione civica, ai media tradizionali e ai nuovi media, al mondo della ricerca, della cultura e dell’arte.

Il Punto

Sicurezza delle scuole: il 27 settembre la presentazione del nostro XVI Rapporto

Sarà presentato a Roma, il prossimo 27 settembre, ore 9:30-13:30, presso la Sala Igea dell'Istituto della Enciclopedia Italiana, Piazza della Enciclopedia Italiana 4, il XVI Rapporto nazionale di Cittadinanzattiva sulla sicurezza delle scuole. I dati di questo XVI Rapporto sono frutto dell’indagine realizzata da Cittadinanzattiva attraverso l’invio dell’istanza di accesso civico a 7.252 Comune, Province e Città Metropolitane tra febbraio e maggio 2018 per avere informazioni sullo stato degli edifici scolastici di loro competenza. Le informazioni fornite riguardano 6.556 edifici che rappresentano il 15,4% dell’intero universo delle scuole italiana (42.435).

Al via la III Edizione della Scuola di Riuso

L’Italia è disseminata di beni pubblici e privati inutilizzati, luoghi che raccontano storie di persone e di attività, manufatti che hanno immagazzinato l’energia necessaria alla loro costruzione e che potrebbero essere riutilizzati. La Scuola di Riuso - un’iniziativa di Cittadinanzattiva in collaborazione con l’associazione di promozione sociale YOUrbanMOB e l’impresa sociale Aniti - nasce per fornire gli strumenti operativi a cittadini, tecnici e amministratori per riusare tali spazi, per impiantare attività produttive, per svolgere servizi rivolti alla comunità, attraverso un percorso formativo fondato principalmente sulla trasmissione di esperienze, e organizzato per fornire strumenti sulle modalità di individuazione, richiesta, adattamento e gestione del non utilizzato attraverso processi socialmente partecipati ed economicamente sostenibili.

Il Punto

News

Direzione Aifa: Cittadinanzattiva chiede maggiore partecipazione alle nomine

Nonostante l'innovazione apprezzabile che l'attuale Ministro della Salute ha apportato nella procedura di nomina del nuovo Direttore Generale dell'Aifa, l'iter purtroppo coinvolge ancora solo il Ministero della Salute e le Regioni. Le Associazioni di cittadini e pazienti non sono coinvolte in alcun modo. Stesso ragionamento vale anche per la figura del Presidente dell'Aifa. Eppure le decisioni che il Direttore e il Presidente dell'Aifa devono assumere ogni giorno entrano innanzitutto nella vita e nella salute di tutti i pazienti!". Così Tonino Aceti, Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, che rileva una criticità ormai annosa nel sistema della partecipazione.

Cura di Coppia, seconda edizione: appuntamento il 9 ottobre a Bari

Pronti per la seconda tappa della campagna Cura di Coppia, il progetto realizzato con il patrocinio di Abbvie e FNOMCEO, che riparte per una nuova annualità nella prospettiva di rinnovo dello spirito della prima edizione. Il prossimo appuntamento, dei quattro previsti, si svolgerà il 9 ottobre a Bari, presso la sede dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Sanità e solidarietà: nasce il progetto "Farmacie di strada"

Il progetto “Farmacie di strada" mette insieme attori diversi del sistema Salute, accomunati dalla volontà di fare la propria parte nel contrastare il diffondersi di patologie legate alla povertà o al mancato accesso alle cure.

News

Consigli utili per una mobilità più sostenibile

La settimana europea della mobilità 2018, quest’anno con lo slogan Cambia e vai, vuole porre l’attenzione sull’importanza della multimodalità e sul ruolo che ognuno di noi ha nel ripensare le proprie abitudini di mobilità anche scegliendo dei mezzi meno inquinanti in sostituzione o integrazione dell’auto, sperimentando nuove forme di mobilità. Cittadinanzattiva partecipa anche quest’anno con numerose iniziative sul territorio che è possibile consultare nell’agenda appuntamenti per scoprire quella più vicina.

Approvata la riforma del copyright on line

Approvata dal Parlamento europeo la proposta di direttiva sul copyright che riforma il diritto d’autore on line. Modificata rispetto all’originaria proposta della Commissione, la riforma prevede che artisti come editori e giornalisti vengano pagati per le loro opere quando queste vengono usate da grandi piattaforme come Facebook, Youtube, e aggregatori come Google News, la regola vale anche per le anteprime che permettono di visualizzare solo una parte di testo (snippet).

Continua lo scandalo Dieselgate

A tre anni dallo scandalo Dieselgate, oggi sono ancora troppe le auto in circolazione sulle strade europee -43 milioni di diesel sporchi- e il loro numero continua a crescere. A denunciarlo è uno studio condotto dall’associazione Transport & Environment che oltre a fare il punto sulla quantità delle vetture “sporche” , dimostra come le vetture diesel che hanno superato il nuovo test su strada messo a punto dall'Unione Europea emettono nove volte la quantità legale di ossidi di azoto (NOx) se guidate in modo diverso rispetto alla guida tipica.

News

I progetti di inclusione che fanno bene al carcere

Compie quattro anni di vita il progetto di inclusione “Vale la Pena”, il birrificio che impiega i detenuti ammessi al lavoro esterno provenienti dal carcere romano di Rebibbia, realizzato dalla Onlus Semi di Libertà. Persone che vengono formate e avviate all’inclusione professionale nella filiera della birra, al fine di contrastare il pericolo di recidiva e costruire una nuova opportunità di lavoro, di vita. Lo scorso 15 settembre, anniversario della nascita del progetto, si è svolto un evento pubblico di presentazione e degustazione dei prodotti dell’Economia Carceraria.

Affido condiviso, cosa prevede il nuovo Disegno di legge?

La riforma dell’affido condiviso contenuta nel c.d. “DDL Pillon” dal nome del senatore firmatario, inizierà il suo iter parlamentare il prossimo ottobre in Commissione Giustizia al Senato per poi arrivare in aula entro dicembre, almeno nelle speranze dei suoi promotori. Tante le novità contenute nel disegno di legge e altrettante le critiche che si è attirato, in particolare dalle donne, sia attiviste che parlamentari e da parte delle maggiori associazioni che si occupano di diritti delle donne e violenza, perché prevede una serie di misure non condivisibili per chi si trova in condizioni di maggior debolezza e fragilità.

News

Le nostre scuole sono troppo vecchie

Le scuole italiane non godono di buona salute, sono ospitate in edifici troppo vecchi, non a norma antisismica e a rischio crolli. Molti sindaci rinviano l'apertura delle scuole e cercano nel frattempo soluzioni alternative, per distribuire le classi in edifici più sicuri. Si pensi al caso della città di Messina dove il sindaco ha pubblicamente dichiarato di dover chiudere circa 75 istituti perchè insicuri. Ma per intervenire c'è necessità di interventi rapidi e di fondi ad hoc.

Sette scuole su dieci sono fuorilegge

Il 70% dei 42.435 edifici scolastici è fuori legge e non è in regola con almeno uno di questi elementi: verifiche di vulnerabilità sismica, analisi di solai e controsoffitti, collaudo statico, certificato di prevenzione incendi, agibilità, piano di emergenza. E pensare che sono tutti parametri obbligatori per legge.

Tutti in classe anche senza vaccino, almeno fino a marzo!

Con il decreto Milleproroghe approvato la scorsa settimana attraverso la fiducia del Parlamento, l'obbligo vaccinale per l'iscrizione a scuola è definitivamente slittato a marzo. Ciò significa che alle famiglie basterà consegnare alla scuola una documentazione che attesti che ci si è attivati nei confronti della ASL per adempiere all'obbligo entro i termini previsti.

Asili nido troppo cari e le donne rinunciano al lavoro

Oggi solo il 55 per cento delle madri italiane lavora, il 7 per cento è in cerca di lavoro mentre il 36 per cento è inattiva. Fra coloro che lavorano, il 40 per cento ha un contratto part-time e per quasi la metà dei casi non si è trattato di una scelta volontaria. Ad incidere sulla scelta, infatti, lo sconfortante rapporto reddito/retta dell'asilo, ossia - a dirlo in parole povere - le mamme guadagnano troppo poco - anche rispetto ai colleghi maschi e ai compagni - e gli asili nido, o le babysitter, costano troppo. Così alle donne conviene rinunciare al lavoro, o ridurre l'orario lavorativo, per accudire i figli e gravare meno sul bilancio familiare.

Spese scolastiche, ecco quali sono detraibili

Per il 2018 è previsto un tetto di spesa detraibile pari a 786 euro per ogni alunno o studente, ossia una detrazione massima di circa 150 euro per ogni figlio iscritto. Dal 2019 il tetto passa a 800 euro. L'Agenzia delle entrate ha chiarito che la detrazione è prevista, per tutte le scuole (anche le private) per la spesa relativa a: la mensa e gli eventuali servizi integrativi di assistenza alla mensa; i servizi di pre e post scuola; le gite; l’assicurazione scolastica; i corsi di lingua, teatro, ecc. svolti anche al di fuori dell’orario scolastico e senza obbligo di frequenza, purché si tratti di corsi deliberati dall’istituto.

News

Cancro al Polmone: organizzazioni da tutto il mondo si incontrano in Canada

Active Citizenship Network sarà a Toronto nei prossimi giorni per partecipare alla riunione annuale del Global Lung Cancer Coalition GLCC di cui siamo membri. I partecipanti avranno l'opportunità di condividere esperienze e competenze, aggiornamenti sugli ultimi sviluppi in tutti gli aspetti della ricerca, terapia e supporto del paziente all'interno dei vari settori che si occupano di affrontare quello che rimane il più grande cancro killer del mondo.

Lombalgia: riunione di "pazienti esperti" a Londra il 23-24 Settembre

Il ruolo attivo dei pazienti è fondamentale nella gestione di ogni malattia: Active Citizenship Network, nell'ambito del suo lavoro pluriennale nella lotta al dolore cronico, sarà tra i promotori di una riunione internazionale di pazienti e diversi stakeholder sanitari che mira a comprendere gli aspetti più problematici e sfidanti per i pazienti che soffrono di dolore cronico a causa della lombalgia.

Forum dei cittadini per l’energia 2018: ci siamo!

Si svolgerà a Dublino, il 20 e il 21 Settembre, su iniziativa della Commissione europea la 10a edizione del Forum dei cittadini per l’energia, una piattaforma che intende attuare e far rispettare i diritti dei cittadini sul mercato energetico dell’UE.

Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.