Notizie

rivela

GEOpard è la nuova piattaforma online di FIDAL che nasce con l’obiettivo di utilizzare la corsa come strumento per prevenire e combattere la radicalizzazione, a tutti i livelli, creando una comunità europea di runners amatoriali all’interno della quale ciascun user della piattaforma si senta libero di costruire nuovi legami, socializzando e condividendo la passione per la corsa, sia virtualmente che fisicamente. Il lancio della piattaforma GEOpard potrà essere seguito sul canale ATLETICATV attivo sul sito Facebook di Atletica Italiana alle ore 14 del 26 febbraio 2021. La corsa viene sempre considerata come uno sport individuale ma per gli utenti GEOpard si presterà a diventare uno strumento e un veicolo per nuove amicizie, anche contrastando le nuove solitudini (inclusa quella digitale), l’esclusione o la marginalizzazione di soggetti ritenuti “a rischio”.

Stabilimento di produzione in etichetta pasticcio italiano copy copy

L'ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile- comunica che le etichette energetiche di alcuni elettrodomestici, a partire dal prossimo 1 marzo, torneranno ad essere classificate in base a una scala compresa tra A (massima efficienza) e G (bassa efficienza), in sostituzione dell’attuale classificazione da A “con tre più” (A+++) a G.
Le nuove regole, introdotte dalla Commissione europea per semplificare il quadro e per agevolare il confronto tra le prestazioni di alcuni prodotti, saranno inizialmente applicate a cinque categorie di apparecchi domestici (lavastoviglie, lavatrici e lavasciuga, frigoriferi e congelatori, sorgenti luminose, display elettronici) e a una di apparecchi commerciali (apparecchi per la refrigerazione con funzione di vendita diretta). Per tutti gli altri prodotti le etichette esistenti saranno sostituite gradualmente.

Il web meeting dal titolo "La partecipazione civica per le politiche della salute in Piemonte e in Sicilia” - evento conclusivo in programma il 26 febbraio alle ore 16 - ha l'obiettivo di raccontare i risultati dei due percorsi regionali del nostro progetto “Partecipazione civica in sanità, qualificare le pratiche di democrazia partecipativa”, reso possibile grazie al contributo non condizionante di Novartis. Grazie alla attivazione di due percorsi regionali paralleli, uno in Sicilia e l’altro in Piemonte, abbiamo messo in pratica, sperimentandole, le indicazioni della Matrice per la qualità delle pratiche partecipative in sanità, risultato finale della prima edizione del progetto “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità” che ha visto coinvolti oltre 100 stakeholder.  

Cattura copy copy copy

L'Open Government Partnership forum rappresenta uno spazio di partecipazione importante, un luogo di lavoro condiviso tra istituzioni e cittadini per la promozione di politiche pubbliche trasparenti e accessibili.

Uno spazio che negli ultimi mesi ha incontrato molte difficoltà di funzionamento, ma che chiediamo al Governo di riattivare sin da subito, specialmente in vista dell'adozione del PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza). E proprio sul Piano nazionale il 𝟏𝟗 𝐟𝐞𝐛𝐛𝐫𝐚𝐢𝐨 insieme ad ActionAid Italia e alle altre organizzazioni promotrici del Festival della Partecipazione, nell'ambito della campagna 𝐅𝐨𝐥𝐥𝐨𝐰 𝐭𝐡𝐞 𝐌𝐨𝐧𝐞𝐲, lanceremo un Osservatorio civico che ne monitori tutte le fasi, dalla definizione alla verifica dei risultati, e funga da stimolo per le istituzioni affinché si lavori in un'ottica di risposta reale ai bisogni delle comunità e dei territori.

vaccini 1

Un team di scienziati, guidato dall'Università di Bristol, ha creato una guida online che contribuisce a contrastare la diffusione di informazioni errate sui vaccini COVID-19. La guida è pensata per fornire alle persone consigli pratici, conoscenze ed evidenze aggiornate per diffondere informazioni affidabili sui vaccini, ridurre la paura e mettere in discussione in modo costruttivo i miti ad essi associati. 

bandieraeuropa

ll Consiglio ha adottato un regolamento che istituisce lo strumento per il recupero e la resilienza, che è al centro del piano di ripresa dell'UE. Metterà a disposizione 672,5 miliardi di euro di sovvenzioni e prestiti per investimenti pubblici e riforme nei 27 paesi dell'UE per aiutarli ad affrontare l'impatto della pandemia COVID-19, promuovere le transizioni verdi e digitali e costruire società resilienti e inclusive. I paesi dell'UE riceveranno sostegno dalla struttura sulla base dei loro piani nazionali di ripresa e resilienza, attualmente in preparazione.

rapporto su vaccini

LCoalition for Vaccination - l'aggregazione promossa dalla Commissione EU che riunisce le associazioni europee di professionisti e studenti sanitari, nonché organizzazioni civiche, tra cui ACN, e professionali che lavorano nel campo della sanità pubblica e dell'immunizzazione - ha pubblicato un manifesto per incoraggiare gli operatori sanitari a farsi vaccinare contro COVID-19. Il manifesto evidenzia tre ragioni chiave.

offerta lavoro

Cittadinanzattiva cerca, per la città di Bari, (quartiere San Paolo, Istituto comprensivo Biagio Grimaldi via Lombardia, 2), due operatori di sportello ed un esperto Tutor.

L' attività sarà svolta all'interno delle scuole, con l'obiettivo di offrire ai genitori e al personale scolastico, in modo immediato e gratuito, opportunità per accedere ad informazioni, agevolazioni e consulenze in materia di sanità e servizi di pubblica utilità.

L'apertura dello sportello è prevista da remoto e di persona per un giorno alla settimana, per circa 2 ore nel pomeriggio. L'attività consiste nella gestione dei casi e delle segnalazioni a cura dell'operatore/degli operatori di sportello e del back office di riferimento da cui sarà formato.

Si offre, contratto occasionale da febbraio 2021 a maggio 2022 per i 2 operatori sportello/un Tutor

StD Partecipazione civica sanita 25febbraio click 1 page 0001

Il 25 febbraio alle ore 16,00- 17,30 è in programma il web-meeting da titolo “La partecipazione civica per le politiche della salute in Piemonte e in Sicilia”. Si tratta dell'evento conclusivo del progetto sulla partecipazione in sanità che avrà l'obiettivo di raccontare i risultati dei due percorsi regionali di partecipazione realizzati in Sicilia e in Piemonte.

L’evento infatti, si colloca all’interno del progetto “Partecipazione civica in sanità qualificare le pratiche di democrazia partecipativa” che, attivando due percorsi regionali paralleli - uno in Sicilia e l’altro in Piemonte - ha sperimentato le indicazioni della Matrice per la qualità delle pratiche partecipative in sanità, risultato finale della prima edizione del progetto “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità” che ha coinvolto 100 stakeholder della salute.

legge38 std click page 0001

Tutto quello che medici di medicina generale e cittadini devono sapere per applicare al meglio i principi della legge n. 38 del 2010 (che si occupa della gestione del dolore cronico), anche in tempi di emergenza. Il dolore cronico è il dolore persistente, continuo o ricorrente, e perdura da più di 3 mesi, influenzando la qualità di vita del paziente e dei familiari.
La Legge 38 del 2010 garantisce il diritto a non soffrire attraverso la tutela di accesso alla terapia del dolore; ma, a dieci anni dalla sua approvazione, il 72,1% dei cittadini non conosce la Legge 38.

Condividi