Notizie

desaparecidos 24 ergastoli per il piano condor

La prima Corte d’Assise d’Appello di Roma ha scritto una grande pagina di giustizia nel processo sul Plan Condor, il piano di cooperazione avviato ufficialmente nel 1974 in America Latina che si è concretizzato nella persecuzione, tortura e sparizione di migliaia di oppositori che, in fuga dai propri paesi di origine, avevano trovato rifugio nei paesi limitrofi.

riforma della giustizia entro settembre

Il Ministro della Giustizia Bonafede promette tempi celeri per la riforma della Giustizia con riguardo al processo civile e al processo penale. Una restyling che in realtà non riguarderà solo il Consiglio dei Ministri e i processi, ma tutta la magistratura, le dinamiche al suo interno per l'accesso e per gli avanzamenti di carriera.

Si è insediato nei giorni scorsi presso il ministero della Salute, alla presenza del ministro Giulia Grillo. All’incontro hanno preso parte i rappresentanti delle Regioni, di Agenas, dell'Istituto superiore di sanità, di Cittadinanzattiva e le Direzioni generali della Programmazione e dei Sistemi informativi del ministero. Il tavolo è presieduto dal direttore della Programmazione, Andrea Urbani.
 
Sarà presto definito il cronoprogramma operativo con l’indicazione dei tavoli di lavoro per monitorare il recepimento del Piano nazionale di gestione delle liste d’attesa (Pngla) a livello regionale.

art rapproto 2019

L'Art - Autorità di regolazione dei trasporti, attraverso l'intervento del Presidente Andrea Camanzi, ha presentato alla Camera dei deputati la Relazione annuale 2019.
Dai dati riportati, emerge che nel 2017 l’auto privata è stata utilizzata nel 57% degli spostamenti (pari a 20,7 milioni), mentre solo il 21% di essi (7,6 milioni di spostamenti) sono avvenuti utilizzando servizi di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano via strada e via ferrovia. Molto forte è stato l’incremento degli spostamenti a piedi e in bicicletta (+8,6% nel periodo 2015-2017, registrando nel 2017 un numero di spostamenti pari a 6,9 milioni).

censura di fb

Il Garante per la protezione dei dati personali ha multato pochi giorni fa Facebook per un milione di euro per gli illeciti compiuti all'epoca del caso Cambridge Analytica nel 2016.
Cambridge Analytica è una società di consulenza britannica che attraverso un'app per test psicologici aveva avuto accesso ai dati di moltissimi utenti per influenzare le elezioni presidenziali americane del 2016.
E' stato accertato che chi aveva scaricato l'app, attraverso il login su Facebook, aveva permesso di acquisire i dati di un'enorme quantità di altri utenti senza che questi fossero stati informati della cessione dei loro dati o avessero espresso il proprio consenso a questa cessione.

ilportaledeiconsumi

L'Arera - l'Autorità per l'energia e per l'ambiente, ha creato un nuovo portale web dal quale è possible risalire ai dati dei consumi di luce e gas prodotti nel passato. E' una sorta di memoria storica dei consumi, una banca dati a livello nazionale. Sarà utile al consumatore per per tenere d’occhio le spese e capire come risparmiare e sprecare meno. Come si legge sul sito, l’obiettivo principale è “aumentare la consapevolezza delle proprie abitudini di consumo energetico e di conoscere la propria impronta energetica”.
L'accesso al portale è consentito per mezzo dello SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Lo stesso sitema che si utilizza per accedere al sito dell'Agenzia delle Entrate.

rigeneriamocomunita copy copy

Favorire la creazione, il consolidamento e lo sviluppo di cooperative di comunità, un modello innovativo di impresa finalizzato all’interesse generale delle comunità locali che punta, attraverso la partecipazione attiva dei cittadini alla gestione dei beni comuni, a contrastare lo spopolamento delle aree interne o il degrado delle grandi città. È questo l’obiettivo del bando Coopstartup “Rigeneriamo comunità”, promosso da Legacoop e da Coopfond -con il sostegno di Banca Etica, Fondazione Finanza Etica, e la partnership con soggetti dell’associazionismo e della promozione territoriale- che si rivolge a gruppi, composti da almeno 3 persone, che intendano costituire un’impresa cooperativa aderente a Legacoop, e a cooperative aderenti a Legacoop costituite a partire dal 1° gennaio 2018.

CASO PANZIRONI CITTADINANZATTIVA copy

Già da tempo abbiamo monitorato l’evolversi del fenomeno Panzironi degli ultimi giorni. Ha utilizzato le proprie televisioni per propagandare una idea senza alcun fondamento scientifico, visto che a proporla non è un medico dietologo, ma un giornalista, peraltro radiato dal proprio ordine. Così come hanno evidenziato anche la FnOMCEO e il Ministro della Salute le informazioni che questo signore fornisce non sono solo prive di ogni fondamento scientifico, ma potenzialmente pericolose anche perché indirizzate a persone che soffrono già di patologie importanti, come l’Alzheimer, promettendo peraltro di poter vivere fino a 120 anni.

  BRCA Palermo STD 01 1

Presentati lo scorso 1 luglio a Palermo i risultati regionali dell’indagine civica: Test genetici: tra prevenzione e diritto alle cure. Focus Test BRCA”. L’indagine ha interessato nove strutture della Sicilia e rilevato, attraverso i responsabili dei centri, aspetti peculiari dell’organizzazione dei servizi e del percorso prima e dopo l’erogazione del test BRCA. Sotto la lente di ingrandimento anche il recente PDTA Tumori Eredo-familiari della mammella e dell’ovaio con il quale si potrà perseguire un programma di assistenza centrato sul paziente con neoplasia associata a variante dei geni BRCA, intercettare i familiari potenzialmente a rischio genetico e offrire loro strategie di prevenzione, per ridurlo e tenerlo sotto controllo.

libro sospeso polla plastica

Il Sig. Michele Gentile librario di Polla ha lanciato un'iniziativa eco friendly davvero originale, per sensibilizzare alla lettura i più giovani puoi portare nella sua libreria della plastica e riceverai in regalo un libro. Michele tempo fa era finito sui giornali per un'altra iniziativa molto apprezzata, perchè aveva mutuato l'abitudine del "caffè sospeso" tipica della cultura partenopea anche ai libri. Era possibile nella sua libreria lasciare un libro in sospeso a favore di qualcun'altro. Anche questa iniziativa ha avuto tantissimo successo, considerato che i dati relativi alla lettura nel nostro Paese sono davvero allarmanti, infatti solo il 40% della popolazione dicihiara di leggere. Ben vengano le iniziative come quelle del Sig. Michele!

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.