Notizie

buone pratiche a scuola 1

Una grande piattaforma digitale, aperta a tutti, per far emergere i progetti e le buone pratiche realizzate dai docenti della scuola italiana. Oltre 700 le iniziative partecipanti e 6 i vincitori decretati nei giorni scorsi grazie all'Atlante 2018 Italian Teacher Award, promosso da Repubblica@Scuola e United Network. Il premio vuole essere un riconoscimento al lavoro fatto, ma anche uno strumento per permettere alle buone pratiche di avere risonanza e trovare diffusione tra le scuole italiane.

migranti malattie

E' ora di dire basta alle leggende che si muovono intorno al fenomeno migratorio. Una delle principali riguarda la salute e la credenza che siano i migranti a diffondere le malattie tra la popolazione e ad aumentare soprattutto il rischio di malattie infettive. L’OMS, l’Organizzazione Mondiale della sanità, nel primo rapporto sulla salute dei migranti e dei rifugiati in Europa presentato a Ginevra, ci dice esattamente il contrario. I dati parlano chiaro: non è vero che i migranti portano le malattie, perché la salute delle persone che arrivano è buona, mentre è forte il rischio che la loro salute peggiori una volta arrivati nei Paesi di destinazione a causa delle cattive condizioni in cui vivono, delle condizioni igieniche spesso insufficienti e a causa del mancato accesso ai servizi sanitari. Altro falso mito è che siano sempre più numerosi, mentre nei 54 paesi compresi nell'area dell'Oms-Europa sono appena il 10% della popolazione, ma in alcuni paesi europei la popolazione continua a credere che siano tre o quattro volte di più.

giorno della memoria

Lunedì 28 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria che si celebra nella giornata precedente e per rinnovare il proprio impegno su questo terreno, la Cild (Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili), a cui aderisce anche Cittadinanzattiva, ha organizzato una giornata dedicata alla lettura integrale dell’opera memoralistica di Primo Levi “Se questo è un uomo”. L’evento è organizzato insieme all’Università di Roma Tre e al Centro culturale Primo Levi, con il patrocinio della Camera dei Deputati e del Municipio Roma VIII. L’appuntamento è a Roma, dalle ore 9:00 alle 17:00, presso il Teatro Palladium: si tratta di un evento aperto a tutti al quale parteciperanno studenti delle scuole superiori, associazioni - tra cui Cittadinanzattiva - e cittadini che vorranno alternarsi nella lettura di un brano o semplicemente ascoltare.

cucchi depistaggi

Parallelamente al processo, la Procura di Roma continua a indagare sui depistaggi che vennero messi in atto per coprire le prove sul pestaggio del giovane Stefano Cucchi. Un'intercettazione datata 6 novembre 2018 tra un maresciallo e un suo collega che gli riporta un messaggio mandatogli dal superiore è al centro delle indagini: si tratta di parole che potrebbero esser considerate un presunto nuovo tentativo di depistaggio o di pressione da parte dei vertici dell'arma. La trascrizione della conversazione è stata depositata nel processo in cui è costituita come parte civile anche Cittadinanzattiva. “Il muro è crollato, la verità è emersa ma appare ancora più grave di quello che si poteva immaginare”: queste le parole di Ilaria Cucchi, a margine della vicenda che continua a lasciare con il fiato sospeso.

nobel pace riace

Sta per essere presentata ufficialmente la candidatura del Comune di Riace per il Premio Nobel per la Pace 2019. Riace è conosciuta in tutta Europa per il suo modello innovativo di accoglienza e di inclusione dei rifugiati che ha ridato vita ad un territorio quasi spopolato a causa dell’emigrazione e della endemica mancanza di lavoro. Supportare la sua nomina rappresenta un atto di impegno civile e un orizzonte di convivenza per la stessa Europa.

Possono sottoscrivere la richiesta, che sarà inoltrata al Comitato per l’assegnazione dei premi Nobel, i singoli cittadini, le associazioni, i docenti universitari e i parlamentari o ex parlamentari. La richiesta deve essere sottoscritta e inviata entro il 30 gennaio 2019.

canone RAI

Come ogni anno il 31 gennaio c'è l'appuntamento fisso con la scadenza ultima del canone RAI che dal 2016 si paga direttamente con la bolletta energetica. E' bene ricordare però la scadenza del 31 gennaio 2019 per chi non possiede un televisore e ha diritto alla esenzione dal pagamento del canone RAI in bolletta.

Potrà richiedere l'esenzione dalla imposta colui che non possiede una TV (propria o di un componente della propria famiglia anagrafica) in nessuna delle abitazioni in cui ha un’utenza elettrica intestata, come anche colui che ha compiuto 75 anni e possiede un reddito annuo non superiore a 6.713,98 euro. Per presentare domanda di esenzione o di rimborso è necessario compilare un modulo ad hoc disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

mutui

Il Fondo mutui prima casa è agli sgoccioli. Con molta probabilità sarà in grado di operare solo fino a fine febbraio 2019.
Secondo i dati della Consap - Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici - che gestisce le erogazioni, complice l’alto numero delle richieste di cui quasi il 70% di queste sono pervenute negli ultimi sei mesi del 2018, l’ultima Legge di Bilancio non ha previsto somme sufficienti per garantire risorse ancora a lungo.
Per riassumere il meccanismo del Fondo: esso prevede il rilascio di garanzie a copertura del 50% della quota capitale per mutui ipotecari fino a 250.000 € erogabili per l’acquisto degli immobili adibiti a prima casa di qualsiasi metratura, purché non di lusso, da parte di giovani coppie in cui almeno uno dei due non abbia superato i 35 anni, dei single (anche separati o divorziati) con figli minori e dei giovani under 35 titolari di un contratto di lavoro atipico.

bonus casa consigli

La nuova Legge di Bilancio proroga sino al 31 dicembre 2019 il Bonus casa che include: il Bonus mobili e elettrodomestici 2019, il Bonus ristrutturazioni 2019, il Bonus condominio 2019, il Bonus verde 2019, il Sisma Bonus 2019 ed infine l’Ecobonus 2019.
Il Bonus mobili ed elettrodomestici 2019 è rivolto a coloro che intendono compiere una spesa massima di 10.000 € con una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.Il Bonus ristrutturazioni 2019, con un’aliquota del 50%, è previsto per i lavori di manutenzione straordinaria ed appunto ristrutturazione con un tetto massimo confermato a 96.000 €. Detrazione ammessa anche se a pagare è il familiare convivente del proprietario.

baby sitting

L’Inps informa che il contributo per l’acquisto di servizi di baby-sitting (comunemente noto come “voucher per la babysitter”) non è stato prorogato per il 2019 e dunque sarà fruibile solo a coloro che l’hanno richiesto entro il 2018.
L’agevolazione, introdotta dalla riforma Fornero nel 2013, prevedeva un sostegno fino a 600€ mensili per la copertura delle spese di baby sitting consentendo alle madri di non utilizzare il periodo di maternità facoltativa. La perdita del contributo andrà a gravare in particolar modo sulla condizione delle lavoratrici autonome alle quali non spetta il congedo di maternità obbligatoria, riservato alle sole dipendenti.

no caccia

Enpa, Lac, Lav, Lipu e WWF Italia chiedono al Governo e al Parlamento di contrastare le proposte di alcuni senatori leghisti che mettono gli animali selvatici in serio pericolo di abbattimento sconsiderato.
La legge che regola la caccia in Italia è la n. 157/1992, e concerne le “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”. Ma pare che rischi di essere seriamente stravolta dagli emendamenti su caccia in deroga, specie non cacciabili e la cattura degli uccelli a fini di richiamo vivo presentati da alcuni senatori leghisti al decreto sulla Semplificazione per le imprese, in discussione in questi giorni al Senato della Repubblica.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.