Notizie

Ancora dubbi sulla morte del giovane Stefano Cucchi: la Corte d’assise di Roma ha deciso che sarà una maxiperizia collegiale a fare luce sulle cause del decesso del giovane, arrestato per droga nel 2009, picchiato - secondo l’accusa - nelle celle di sicurezza da tre agenti della penitenziaria e deceduto una settimana dopo, per le mancate cure, nel reparto detentivo dell’ospedale Sandro Pertini. Dov’è la verità?

Il caso: un padre si rifiuta di riconoscere il proprio figlio naturale e quest’ultimo, oggi quarantenne, si vede riconoscere il risarcimento del danno per il mancato mantenimento. Linea dura della Cassazione (sent.n.5652/12) che conferma la precedente pronuncia della Corte d’Appello di Catania che aveva liquidato 25.000 euro al figlio non riconosciuto a quasi mezzo secolo di distanza. Leggi di più

Il Consiglio dei Ministri del 16 Aprile si è concluso con l’approvazione del disegno di legge sulla delega fiscale: tra le disposizioni contenute nel testo figura anche la razionalizzazione e stabilizzazione dell’istituto del 5 per mille. Approfondisci e leggi il comunicato stampa diffuso al termine del Consiglio dei Ministri.

Un punto di vista sulla riforma del finanziamento dei partiti; uno sforzo per guardare oltre i limiti del dibattito fra favorevoli e contrari; una proposta di riforma in sei punti che non rifiuta il finanziamento, ma riporta la scelta ai cittadini e che lo estende a movimenti e associazioni civiche. Leggi tutto

Secondo una nota inviata ai gruppi parlamentari di Camera e Senato dall’Organizzazione sindacale autonoma di polizia penitenziaria, le voci recentemente diffuse dal Governo sulla significativa riduzione del numero dei detenuti nelle carceri italiane, conseguente alle misure recentemente varate dall’Esecutivo, sarebbero totalmente fuorvianti. I dati in possesso del sindacato indicherebbero infatti 66.200 detenuti per 45.750 posti. Oltre ai numeri, allarmanti sarebbero le condizioni di vita in carcere e il costante allentamento degli impegni assunti dal Governo ad inizio mandato. Per saperne di più

Razionalizzare le risorse disponibili ed intervenire sui problemi strutturali: questa la proposta portata avanti da Cittadinanzattiva su uno degli aspetti maggiormente cristallizzati dell’assetto del sistema giudiziario, quello della localizzazione delle sedi. Il gruppo di lavoro istituito presso il Ministero della Giustizia ha lavorato in questo senso ed ha messo a punto una relazione nella quale sono stati individuati gli uffici giudiziari (37 tribunali e 160 sezioni distaccate) oggetto dell’intervento di soppressione e/o accorpamento. Approfondisci

Si è concluso il 15 aprile il congresso locale di Cittadinanzattiva Alto Calore Ofanto Sele durante il quale sono stati eletti i candidati delegati al Congresso regionale della Campania.

Si è concluso il 13 aprile il congresso locale di Cittadinanzattiva Taranto durante il quale stati eletti i candidati delegati al Congresso regionale della Puglia.

Lo scorso 31 di marzo a Castrolibero si è tenuto un convegno sul tema della raccolta differenziata: tra gli obiettivi quello di valutare il grado di conoscenza sulla raccolta differenziata da parte dei cittadini indirizzandoli verso una gestione più consapevole dei rifiuti. La rassegna stampa

Si è concluso il 14 aprile il congresso locale di Cittadinanzattiva Corciano durante il quale sono stati eletti i candidati delegati al Congresso regionale dell’Umbria.

Condividi