Notizie

liste dattesa cosa fare copy

All'interno dello spazio di approfondimento di Rai3, Francesca Moccia - Vice Segretario generale di Cittadinanzattiva - commenta i dati e le storie di liste d'attesa e chiarisce quali sono i diritti dei cittadini e le modalità di tutela.

carta della qualita dei day hospital oncoematologici copy copy copy

Si svolgerà a Catania il secondo dei quattro eventi regionali di presentazione dei dati del monitoraggio e della Carta della qualità dei day hospital oncoematologici promossa da Cittadinanzattiva in collaborazione con AIL e grazie al contributo non condizionato di Roche.

L'evento, già realizzato in Campania ed a cui seguiranno quelli di Lazio e Lombardia, sarà l'occasione per discutere, insieme ad esponenti di Cittadinanzattiva, AIL, Direttori Generali degli ospedali e istituzioni regionali, lo spaccato regionale del monitoraggio, affrontare nodi critici e buone pratiche in corso ma anche quello di condividere, attraverso la Carta della qualità dei Day hospital oncoematologici, standard di qualità su cui le strutture dovranno lavorare per consentire percorsi di cura che mettano al centro davvero i bisogni dei cittadini.

medicina narrativa copy

Sul tema della medicina narrativa, in particolare nell'approccio ai soggetti che hanno subito mielolesioni, è stato pubblicato (sulla rivista internazionale "The INTIMA, a journal of narrative medicine") un interessante articolo che prende spunto da esperienze vere e attuali e che coinvolge sia il ruolo dei professionisti sanitari che dei pazienti e di chi li assiste: "Embraced by words"

PiT SALUTE STD 01

Si terrà in data 11 dicembre l'annuale appuntamento con la presentazione dei dati del XXII Rapporrto PiT Salute di Cittadinanzattiva: quest'anno l'attenzione è concentrata sull'accesso ai servizi e sul rapporto fra cittadini e SSN.

La presentazione dei dati avrà luogo presso l' Auditorium del Ministero della Salute sito in Lungotevere Ripa 1 a Roma, dalle 14:30 alle 17:30.

Partecipa al sondaggio realizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva dedicato alla conoscenza sui Piani Comunali di Emergenza. Il sondaggio può essere compilato direttamente dagli studenti di scuole primarie e secondarie, da docenti e genitori.

Dal 2 all'8 dicembre, al Parco della Musica di Roma, un convegno e una mostra fotografica, promossi da Indire, per raccontare la vita in classe nei territori periferici.

Le cosiddette "piccole scuole" sono ben 9 mila: delle quali il 45,3 per cento è costituito dalle primarie, e il 21,7 dalle secondarie di primo grado: si tratta di plessi al di sotto di 125 alunni per le scuole elementari, e con meno di 75 studenti per le scuole medie. In totale accolgono una popolazione di 600 mila studenti.

SICUREZZA A SCUOLA copy copy

La proposta di legge sulla sicurezza scolastica, nata su iniziativa di Cittadinanzattiva e Save the Children, è stata pubblicata sul portale della Camera dei Deputati ed è prossima alla discussione.

La proposta di legge presentata dll'ON. Luigi Gallo (M5S), presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, recepisce pienamente le richieste puntuali di riordino e completamento della normativa contenute nel Manifesto di Cittadinanzattiva e Save The Children.

libreria lunedì cittadinanzattiva copy copy

Secondo il Rapporto OCSE - Pisa relativo all'anno 2018 gli studenti italiani sono in linea con gli altri paesi in matematica ma hanno serie difficoltà in lettura, infatti non riescono a distinguere tra fatti e opinioni in un testo di media lunghezza. Uno su quattro non riesce ad identificare il concetto principale di una lettura. Queste difficoltà erano già un campanello di allarme lanciato dai risultati dei test Invalsi. Si ripresenta del resto anche il divario tra nord e sud e tra i licei e gli Istituti tecnici e professionali.

SIAMO TUTTI PEDONI 2019

Anche quest'anno Cittadinanzattiva aderisce a Siamo tutti pedoni 2019, campagna nazionale per la sicurezza degli utenti vulnerabili della strada e per la vivibilità delle città.
La campagna, promossa dal centro Antartide, svolge da anni un'azione di sensibilizzazione, formazione e informazione per la tutela degli utenti deboli della strada, con particolare attenzione alle persone anziane. Nelle città italiane si registra il 43% delle vittime della strada, contro una media europea del 34%. Il 42% dei morti in città è un pedone o un ciclista. Il 2018 ha registrato un nuovo preoccupante aumento di pedoni morti (+1,5%) ed un calo di quelli feriti (-2,16%). Circa 6.000 morti e oltre 210.000 feriti negli ultimi 10 anni: sono i dati dell'incidentalità che coinvolge i pedoni. L'immagine di quanto accade nelle strade urbane si fa ancora più nitida se si pensa che circa il 20% dei pedoni perde la vita mentre attraversa sulle strisce e oltre il 50% delle vittime ha più di 65 anni.

roaming copia

La Commissione Europea ha recentemente ribadito che la fine delle tariffe applicate al roaming internazionale ha portato grandi benefici ai consumatori dell'Unione Europea. E' infatti dal giugno 2017 che l'uso dei dati mobili all'interno dell'UE permette all'utente di fruire di un trattamento pari a quello del paese di provenienza.
Tale cambiamento ha fatto registrare un uso dei dati mobili all'interno dei paesi UE superiore di ben 10 volte rispetto all'anno precedente.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.