Notizie

Ragazzi sospesi Fondaca

Presentato venerdì 11 giugno a L’Aquila, il progetto Growing UP, finanziato dalla Regione Abruzzo tramite il Piano Operativo Regionale del Fondo Sociale Europeo, programma 2014 - 2021, si propone di ideare e avviare a L’Aquila un centro di aggregazione sociale e di servizi sociali, educativi e per il lavoro, capace di autosostenersi nel medio periodo senza bisogno di risorse pubbliche aggiuntive.

Il progetto, della durata di 18 mesi, sarà portato avanti dall’ATS guidata dal Comune dell’Aquila e che comprende, oltre a Cittadinanzattiva, Ecad n°5 “Montagne aquilane”, la Casa del Volontariato della provincia dell'Aquila, le associazioni L'Aquila che rinasce e Amici dei Musei d'Abruzzo, l’agenzia di sviluppo locale Terre pescaresi, Confcooperative Abruzzo.

beni abbandonati

Un’inchiesta di Paolo Riva sul Corriere della Sera torna su un tema caro a Cittadinanzattiva, che ormai un lustro fa lanciava "Disponibile!", una rete di buone pratiche già attive sul territorio nazionale per la rigenerazione di beni ed aree abbandonate, proponendo il riutilizzo di patrimoni immobiliari inutilizzati che attendono una utilizzazione, un recupero, una nuova vita.

genitori figli tecn

Nella seduta del 9 giugno del Senato è stata annunciata, in Aula, la presentazione del DDL n. 2267, di conversione del decreto-legge 8 giugno 2021, n. 79, recante misure urgenti in materia di assegno temporaneo per figli minori.

ambiente buca lo schermo

Il Senato con 224 voti favorevoli, nessun contrario e 23 astensioni il 9 giugno ha approvato, in prima deliberazione, il disegno di legge costituzionale n. 83, recante modifiche agli articoli 9 e 41 della Costituzione in materia di tutela dell'ambiente. Il ddl, integrando l’articolo 9 della Costituzione, introduce tra i principi fondamentali la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. Stabilisce inoltre che la legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali. Modifica, inoltre, l’articolo 41 della Costituzione, prevedendo che l’iniziativa economica non possa svolgersi in modo da recare danno alla salute e all'ambiente e che la legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini ambientali.

oncologia e radioterapia

Cittadinanzattiva ha nominato Valeria Fava come suo rappresentate al Tavolo di lavoro per la pianificazione in oncologia a cui è chiamata a far parte.
Presso il Ministero della Salute, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria, con Decreto dei Direttori Generali della Prevenzione Sanitaria e della Programmazione Sanitaria del 27 aprile 2021 è stato istituto un Tavolo di lavoro inter-istituzionale con il compito di elaborare un documento di pianificazione oncologica (Piano Nazionale di Prevenzione Oncologica) al fine di migliorare il percorso complessivo di contrasto alle patologie neoplastiche (dalla prevenzione, alla diagnosi precoce e alla presa in carico globale del malato oncologico) e far fronte ai costi sanitari e sociali da esse determinati, anche in considerazione dell’impatto che la epidemia da Covid 19 ha avuto sulla prevenzione dei tumori e sulla presa in carico dei pazienti oncologici.

colpo ti testa

Dopo il riconoscimento della cefalea primaria cronica come patologia sociale invalidante, Cittadinanzattiva lancia il 18 giugno un programma di informazione e sensibilizzazione dedicato all'emicrania e ad altre forme di cefalea. 

colpo ti testa

A più di dieci anni dall’emanazione della legge 38 del 2010, che riconosce a tutti i cittadini il diritto di accedere alla terapia del dolore, oggi la stessa è ancora poco conosciuta e attuata. A prescindere dall'età e dalla presenza o meno di una patologia, chiunque ha diritto di accesso alla terapia del dolore su tutto il territorio nazionale. Bisogna colmare questo gap di informazione per restituire alla relazione tra medico e paziente, il ruolo centrale nel percorso di cura e la consapevolezza che professionista sanitario e paziente sono entrambi protagonisti indiscussi del percorso di cura.

generezione spreko

La prossima tappa virtuale del progetto SpreK.O. è prevista il 22 giugno, dalle ore 11 alle ore 13, a Vicenza. Istituzioni, aziende e cittadini si confronteranno per una città SpreK.O. La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini.

Il prossimo 26 giugno si terrà l'assemblea dei soci di Cittadinanzattiva Sardegna ODV per l'approvazione del bilancio. Auguriamo a tutti un buon lavoro. Per approfondire

Contro violenza donne

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo ha emesso una sentenza importantissima, perché stigmatizza la delegittimazione delle vittime di stupro, ritenute corresponsabili delle violenze subite in base a valutazioni legate alla loro vita privata, che continuano a essere usate per motivare sentenze condiscendenti verso gli autori delle violenze, nonostante ciò sia vietato da nome interne e internazionali. La decisione della CEDU ribalta, la sentenza della Corte d’appello di Firenze che aveva assolto gli imputati dello stupro di gruppo ai danni di una giovane donna, sulla base della presunta non credibilità della vittima a causa di una valutazione moralistica della sua vita privata.

Condividi