Notizie

SCREENING ONC WEB 5

Prosegue la campagna d’informazione e sensibilizzazione sull’importanza degli screening oncologici messi a disposizione dal nostro Servizio Sanitario Nazionale delle persone più a rischio. Obiettivo della campagna social #NONASPETTARE 2 e della guida online è diffondere la conoscenza dell’importanza degli screening per il tumore della mammella, della cervice uterina e del colon retto, patologie il cui impatto è fortemente ridotto dalla prevenzione attraverso lo screening. Sul nostro sito è presente la guida aggiornata contenente consigli utili e un focus sullo screening del colon retto. Quest’ultimo, rivolto a uomini e donne fra 50 e 69 anni, è in grado di ridurre notevolmente l’incidenza del tumore del colon retto nell’intera popolazione. 

Cattura copy copy copy copy

"Immobili e Bonus Fiscali 2021 – Guida pratica alle agevolazioni fiscali per interventi di rigenerazione del patrimonio immobiliare": questo è il nome del vademecum che verrà presentato - il prossimo giovedì 24 giugno alle ore 10:00 a Roma, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati in Piazza Montecitorio 1 - dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme alle Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione per la difesa dei consumatori, Unione Nazionale Consumatori).

shoppingonline copy copy copy copy

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 15 giugno 2021 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 25 maggio 2021, n. 83, che recepisce gli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) 2017/2455 e la direttiva 2009/132/CE in materia di Iva sul commercio elettronico.
Detto in parole povere, tale Decreto fa parte di un pacchetto di misure - in vigore dal prossimo 1° luglio prossimo -  che nascono con lo scopo di semplificare e riformare l'applicazione dell'Iva per le imprese impegnate nell'e-commerce transfrontaliero, al fine di contrastare le frodi e assicurare alle imprese nella Ue condizioni di parità con le imprese di Paesi terzi.

telecomunicazioni copy copy copy copy copy copy

Il servizio di Cittadinanzattiva fornisce gratuitamente alle persone informazioni, assistenza e consulenza in tema di telecomunicazioni, gestione dei rifiuti, acqua (servizio idrico), trasporto pubblico e asili nido comunali.

Chiamaci come hanno fatto Riccardo, Francesca, Erika, Marianna e tanti altri ancora. I nostri servizi sono gratuiti!

Riccardo, 53 anni. Operaio di Guidonia.
"Ho ricevuto una bolletta dell’acqua di 3.000 euro per consumi che poi ho scoperto essere dovuti ad una perdita occulta. Non sapevo cosa fare: se e come pagare tutti quei soldi! Ho chiamato lo 0636718040 di Cittadinanzattiva che ha seguito e risolto il mio caso";

194464815 100486552263833 3608300248798617427 n

Quali sono i requisiti per l’acquisto della cittadinanza italiana degli stranieri nati in Italia? Gli stranieri nati in Italia possono acquistare la cittadinanza italiana se hanno risieduto legalmente e senza interruzioni fino alla maggiore età. Tutte le informazioni riguardanti la residenza possono essere richieste al Comune di residenza. Quali sono i tempi di attesa? È necessario possedere un reddito minimo?

carcere condizioni

Il 21 giugno presso la Camera dei Deputati il Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, Mauro Palma, ha presentato la Relazione al Parlamento 2021. Il Garante ha riassunto i punti principali delle più di 400 pagine della Relazione consegnata ai Presidenti delle Camere affrontando i diversi ambiti di intervento: dalla detenzione penale a quella amministrativa delle persone migranti, dalla privazione della libertà in ambito sanitario alla custodia nei luoghi delle forze di polizia, fino ad arrivare alla possibile perdita di autodeterminazione di persone anziane o disabili ospiti in residenze sanitarie assistenziali.

tribunalegiustizia

Una vittoria importante quella ottenuta da Cittadinanzattiva a favore di un gruppo di cittadini infettati dal sangue delle trasfusioni in strutture pubbliche, nei confronti del Ministero della Salute, accusato di omessa vigilanza. Una battaglia che i cittadini, quasi tutti spezzini, hanno tenacemente combattuto a dispetto di sentenze sfavorevoli e una serie infinita di schermaglie a suon di carte bollate. A distanza di tanti anni e di reiterate pronunce negative nei diversi gradi di giudizio, è arrivata la decisione della Corte di Appello di Genova che ribalta alcune delle precedenti sentenze e i ricorrenti, assistiti dall’avvocato Rino Tortorelli della rete Giustizia per i Diritti di Cittadinanzattiva, hanno ottenuto il giusto risarcimento e la condanna del Ministero della Salute.

LItalia un paese con pochi laureati copy

La pandemia non ha messo a rischio solo i vecchi posti di lavoro, tutelati grazie al blocco dei licenziamenti, ma ha avuto un forte impatto soprattutto sui neolaureati. E' quanto emerge dal rapporto di AlmaLaurea: i dati confermano che ad un anno di distanza circa il 30% degli studenti laureati nei primi mesi del 2020 sono ancora oggi senza lavoro. Rispetto ai mesi pre- pandemia, il tasso di occupazione è sceso di quasi 5 punti per chi ha una laurea triennale e di 3,5 punti per i laureati magistrali, se si considera l'impennata di assunzioni nel'area medico - infermieristica. Altrimenti i dati sono molto più allarmanti soprattutto al Centro meno 9,5%, e al Nord meno 8,7%, i settori del nostro Paese in genere più attivi dal punto di vista occupazionale.

christian lue MZWBMNP7Nro unsplash copy

Lunedì 21 giugno Cittadinanzattiva e ActionAid, in rappresentanza dell’Osservatorio civico sul PNRR, sono state audite presso le Commissioni Affari Costituzionali e Ambiente della Camera. Serve un PNRR a portata di cittadino: nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione. Proposti due emendamenti al ddl n. 3146.

progetto engage

È online il primo video del progetto ENGAGE!
Il video presenta i risultati della prima azione di ricerca condotta su campioni delle popolazioni di otto paesi e dell'analisi di 8 casi studio.  Lanciato nel luglio 2020 ENGAGE è un progetto di ricerca triennale finanziato dall'UE con il programma H2020 che studia la resilienza sociale per migliorare la capacità delle comunità di far fronte alle calamità naturali o agli eventi avversi, prima durante e dopo le emergenze.
Il progetto riunisce le competenze di 14 partner provenienti da ben 8 paesi europei, tra i quali l’Italia.

Condividi