Notizie

aulascuola

"Ai tempi del virus SARS-CoV-2, le decisioni sulla scuola sono fra le più difficili da adottare. Si tratta di comparare rischi complessi, in un contesto non agevolato dalle politiche scolastiche dei decenni precedenti. Sono quindi comprensibili le cautele e anche le preoccupazioni dei decisori, persino quando appaiono eccessive. Oggi però esiste, a nostro avviso, evidenza scientifica sufficiente per riesaminare alcune delle decisioni sin qui adottate allo scopo di meglio conciliare l'esigenza di contenere il virus in ogni ambiente con le specificità del contesto scolastico e con le esigenze di socialità, cultura e apprendimento di ragazzi e bambini".

In che modalità le scuole hanno organizzato la riapertura? Cittadinanzattiva lancia un questionario online per conoscere come i singoli istituti si siano attivati per riprendere le attività didattiche ed avere informazioni specifiche su: il numero di aule utilizzate o la riorganizzazione di nuovi spazi; la presenza o meno di banchi monoposto; la fornitura e le modalità di uso delle mascherine in classe; l’eventuale carenza di docenti, anche di sostegno, e di collaboratori scolastici; le modalità di organizzazione della refezione scolastica; l’eventuale attivazione da parte delle famiglie dell’homeschooling; la presenza o meno di tempo pieno e servizi di pre-post scuola; l’organizzazione del trasporto scolastico.

SURVEY FARMACIE 2020 1 copy copy

"Durante il periodo di emergenza ti è capitato di dover attendere per la disponibilità in Farmacia di farmaci abituali per i tuoi trattamenti?" Questa una delle domande contenute nel breve questionario sull'esperienza dei cittadini nel rapporto con la farmacia in epoca di emergenza sanitaria.

Salute mentale copy

Non era una priorità prima, figuriamoci adesso. La salute mentale, da tempo trascurata e sottofinanziata dai governi di tutto il mondo, ha ricevuto il colpo di grazia con la pandemia. Il paradosso però non può sfuggire: proprio quando i disturbi mentali aumentano, i servizi sanitari a loro dedicati diminuiscono.
A denunciarlo sono gli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che, dopo aver valutato l’impatto dell’epidemia di Covid-19 sui servizi di salute mentale in 130 Paesi, hanno scelto l’aggettivo “devastante” come il più indicato per descrivere lo scenario.

In arrivo nelle scuole i test antigenici rapidi, per effettuare screening a tappeto su studenti e personale scolastico ed avere i risultati entro 20-30 minuti. Lo ha deciso il Comitato tecnico scientifico, che ha accolto la richiesta avanzata dal Ministro della Salute Roberto Speranza. L’accordo prevede che questa tipologia di tampone possa essere impiegata negli istituti scolastici “ai fini esclusivi di screening“. Di fronte a un sospetto Covid, si potrà avere una prima risposta nel giro di 20-30 minuti ed eventualmente estendere l’esame a tutti i contatti stretti (ad esempio a un’intera classe). In caso di positività, però, bisognerà sottoporsi al tampone molecolare per avere la diagnosi definitiva. L’obiettivo, come si legge nella circolare emanata dal Ministero della Salute, è infatti quello di distinguere in modo tempestivo chi ha solo una sindrome influenzale da chi, invece, è stato contagiato dal virus.  

farmacia croce

Cittadinanzattiva Lombardia ha promosso un sondaggio su "La Farmacia che vorrei". L’obiettivo di questo progetto è quello di rendere ancora più rispondenti ai bisogni reali dei cittadini i servizi disponibili nelle farmacie (o individuarne dei nuovi). Un focus specifico è stato dedicato anche al ruolo delle farmacie nel periodo di emergenza da Covid-19.

comunicazione pubblica copy

E' online il bando per la quarta edizione del Premio giornalismo under 35 Letizia Leviti. Il Premio, dedicato alla giornalista di Sky Tv prematuramente scomparsa nel luglio 2016, nasce per valorizzare un giornalismo di approfondimento che privilegi l’onestà intellettuale, la sincerità e la trasparenza nel raccontare persone e avvenimenti, con un linguaggio appropriato che trasmetta chiarezza, frutto di particolare attenzione alla verifica e al confronto delle fonti. L'edizione 2020 ha come filo conduttore l'Articolo 32 della Costituzione.
Il premio è riservato ai giovani giornalisti Under 35 freelance e collaboratori non assunti nelle redazioni. La partecipazione puo’ riguardare un singolo autore o una squadra con un solo elaborato realizzato in un formato a scelta: carta stampata, video, online, radio, podcast, webdoc, online. Per avere maggiori informazioni consulta il sito dell'associazione

I RIunione operativa Consorzio NUDGE

In linea con il proprio impegno per le politiche energetiche a livello nazionale ed europeo, la rete europea di Cittadinanzattiva ha aderito al consorzio del Progetto NUDGE - finanziato dal programma Horizon 2020 – progetto europeo che è partito a Settembre 2020 per concludersi nel 2023.
L’obiettivo è quello di valutare e sfruttare a pieno il potenziale degli interventi comportamentali rivolti ai consumatori, al fine di raggiungere una maggiore efficienza energetica. Per saperne di più, clicca qui.

Immigrazione clandestina

Se un calciatore straniero può o “deve” diventare cittadino italiano in due settimane, perché la maggioranza dei cittadini stranieri - che possono già essere considerati italiani di fatto visto che nascono o crescono in Italia - devono aspettare quattro anni? Questo è il messaggio contenuto nella lettera che il Movimento “Italiani Senza Cittadinanza” ha inviato alla Ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, dopo lo scandalo legato al caso del calciatore Suarez.

Caso Cucchi

Cittadinanzattiva aderisce, come ogni anno, al Memorial Stefano Cucchi che si terrà dal 1 al 25 ottobre 2020 e da sempre promuove questa fondamentale battaglia per la giustizia e per la verità. Quest’anno invitiamo tutti, associazioni e singoli cittadini, a partecipare all'iniziativa che, oltre ad una serie di eventi dedicati all'affermazione dei diritti, prevede come gesto simbolico la piantumazione di un fiore o di una piccola pianta, nelle proprie sedi o in luoghi scelti, sui propri balconi o nelle proprie case, il 1 ottobre e nei giorni successivi, in ricordo di Stefano e per testimoniare la propria adesione a questa battaglia.

Condividi