Attivismo Civico

Eugui Roy

Il 7 maggio, nel municipio di San Agustin Loxicha, nello Stato messicano di Oaxaca, è stato ucciso il giovanissimo ambientalista Eugui Roy che militava nella piccola associazione Biologgers Divulgacion de las Ciencias, alla quale inviava continuamente foto e video delle scoperte che faceva durante le sue spedizioni sui monti di Oaxaca.

Eugui aveva solo 21 anni e studiava biologia all’Instituto Tecnológico del Valle de Oaxaca, era un appassionato difensore di rettili e anfibi e un ambientalista militante che aveva fatto della divulgazione scientifica la sua arma. La Jornada racconta che, secondo i suoi familiari Eugui è stato ammazzato con «spari da arma da fuoco mentre era nel ranch Magnolia» nell’area delle piantagoni di caffè di Tierra Blanca, dove stava passando la quarantena del Covid-19.

toscana e coronavirus
Un Tavolo di confronto per garantire anche la salute del patrimonio naturale. Italia Nostra, Legambiente, LIPU e WWF hanno chiesto al Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e all’Assessore all’Ambiente della Regione Toscana, Federica Fratoni, un Tavolo di confronto sulla gestione e la fruizione delle coste della Toscana nella fase 2 e successive dell’emergenza pandemia.

Un Tavolo che coinvolga amministratori, mondo scientifico, rappresentanti del mondo economico legato al turismo costiero e associazioni ambientaliste. “Dalle scelte che saranno prese oggi dipenderà infatti il futuro degli ambienti litoranei toscani, patrimonio naturalistico inestimabile”, concludono le associazioni.

immagine indagine civicA copy

Cittadinanzattiva ti invita a dedicare pochi minuti a rispondere a un breve questionario anonimo per registrare bisogni e difficoltà vissuti dalla collettività a causa delle restrizioni che questa emergenza ha imposto e impone, e per intercettare fenomeni più o meno sommersi, incluse iniziative svolte a supporto di altri cittadini.
Le informazioni raccolte potranno essere usate anche per mettere in campo ulteriori azioni specifiche, sulla scia dei nostri filoni di impegno già in atto rispetto a questa emergenza.  

coronavirus e mobilita

Per 4,5 milioni di italiani il 4 maggio ha segnato il ritorno al lavoro. Su come raggiungere però il luogo di lavoro, c’è ancora moltissima disinformazione. La parola a Marco Gemignani, già vicepresidente FIAB.

In merito a cosa si stia facendo in concreto nelle città per agevolare il ritorno al lavoro in sicurezza, Gemignani riferisce che a Milano stanno lavorando per nuove ciclabilli. A Roma, purtroppo, registriamo l’ennesima morte di un ciclista per la strada ad opera di un’auto pirata.

Franco Arminio

Poeta, scrittore, regista. E poi ancora “paesologo”. Franco Arminio dagli anni 90 si è sempre occupato dei problemi delle aree interne in Italia, dei paesi dell’Appennino, dal suo osservatorio privilegiato a Bisaccia, in provincia di Avellino, in Irpinia. Da sempre è stato promotore di battaglie sociali e si è impegnato con Fabrizio Barca nella redazione della Strategia nazionale delle aree interne. Poeta, scrittore, regista. E poi ancora “paesologo”. Franco Arminio dagli anni 90 si è sempre occupato dei problemi delle aree interne in Italia, dei paesi dell’Appennino, dal suo osservatorio privilegiato a Bisaccia, in provincia di Avellino, in Irpinia. Da sempre è stato promotore di battaglie sociali e si è impegnato con Fabrizio Barca nella redazione della Strategia nazionale delle aree interne.

selvicoltura

Le associazioni promotrici GUFI - Gruppo Unitario per le Foreste Italiane, ISDE Italia - Medici per l’ambiente, Italia Nostra Abruzzo, Italia Nostra Friuli Venezia Giulia, Italia Nostra Lazio, Italia Nostra Marche, Italia Nostra Toscana, Italia Nostra Veneto, ALTURA – Associazione per la Tutela degli Uccelli Rapaci e dei loro Ambienti, insieme alle altre associazioni firmatarie, manifestano sconcerto per le affermazioni antiscientifiche alle quali il servizio pubblico RAI ha dato spazio nel servizio andato in onda il 14 aprile sul TG1, in cui alcuni operatori addetti al taglio boschivo (quindi non scienziati) hanno fatto una serie di affermazioni false, sostenendo che per la salute dei boschi sia indispensabile una manutenzione costante.

ebook sbilanciamoci

42 economisti, ricercatori, dirigenti di associazioni tracciano la strada per progettare la ricostruzione di un paese migliore, di un’Italia in salute, giusta e sostenibile: un piano di proposte concrete, per l'Italia che vogliamo.

Il rilancio della sanità pubblica, la lotta alle diseguaglianze, la riconversione ecologica dell'economia, la centralità del lavoro, la politica industriale, la regolazione della finanza, la giustizia fiscale sono alcuni dei temi sui quali il documento traccia un piano di lavoro e di proposte specifiche su cui aprire un dibattito.

Tra i primi firmatari: Gaetano Azzariti, Rosy Bindi, Anna Falcone, Rossana Rossanda, Francesca Re David, Giovanni Moro, Alex Zanotelli, Giulio Marcon, Mario Pianta, i dirigenti di organizzazioni come Antigone, Arci, Banca Etica, WWF, Kyoto Club, FIOM-CGIL, Medici Senza Frontiere, Cittadinanzattiva, ASGI, Rete della Conoscenza e molte altre.

coronavirus e terra

Un’edizione speciale quella dell’Earth Day 2020 che festeggia i suoi 50 anni e che nella particolare situazione in atto può divenire occasione di riflessione anche per il futuro.
Acquista sempre più forza infatti la correlazione geografica fra le zone più colpite dal coronavirus e quelle maggiormente inquinate. A cominciare da Wuhan in Cina per arrivare alla Pianura Padana, alla regione di Parigi o a quella di Madrid o Barcellona. È quindi naturale pensare a qualche tipo di influenza dell’inquinamento atmosferico sulla propagazione dell’epidemia.

webinar

Cittadinanzattiva ha lanciato un ciclo di 10 webinar gratuiti, dal titolo "Oltre l'emergenza"Ogni martedì e giovedì alle 17.30, per alcune settimane, ci ritroveremo per condividere informazioni, esperienze, riflessioni sul tempo attuale, strumenti di sostegno, e per prepararci a ripartire con l’ambizione di rilanciare con il punto di vista di chi si occupa di partecipazione dei cittadini e tutela dei diritti. 

I nostri webinar sono aperti a tutti, cittadini, pazienti, caregiver, persone in condizione di fragilità ma anche addetti ai lavori, organizzazioni del terzo settore, donne e uomini impegnati nelle aziende, nella pubblica amministrazione e nelle istituzioni. 

In ogni appuntamento affronteremo il tema con esperti che hanno aderito con entusiasmo e con spirito di gratuità a quest’ulteriore iniziativa di Cittadinananzattiva per stare dentro l'emergenza. Ciascuno potrà porre domande in diretta attraverso la chat.

webinar

Da giovedì 16 aprile, Cittadinanzattiva lancia un ciclo di 10 webinar gratuiti e aperti a tutti, dal titolo "Oltre l'emergenza". Per alcune settimane ci ritroveremo il martedì e giovedì per condividere informazioni, esperienze, riflessioni, strumenti di tutela e sostegno, e per prepararci a ripartire con l’ambizione di rilanciare con il nostro punto di vista.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 16 aprile, dalle 17.30 alle 18.30, dedicato a "Le misure fiscali straordinarie durante l'emergenza. Cosa cambia per i cittadini su dichiarazioni, scadenze, tasse?"ISCRIVITI SUBITO! Si parlerà di proroghe per le dichiarazioni, di partite IVA individuali, registrazioni di contratti di affitto.. e altri argomenti di concreto interesse per tutti.

Condividi