La Legge di stabilità, approvata definitivamente dalla Camera lo scorso 12 novembre prevede, tra le altre cose, "l'acquisizione definitiva al bilancio dello Stato delle somme versate entro il 31 ottobre 2011 e non ancora riassegnate alle pertinenti unità previsionali, relative alle sanzioni dell'Antitrust e dell'AEEG". Il tutto in danno dei consumatori, che in questo modo non saranno più i destinatari dei progetti di formazione-informazione, finora finanziati con i proventi delle multe Antitrust. Approfondisci. Il comunicato stampa di CA
Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.