A fronte di un debito di poco superiore ai 5.000 euro, un cittadino romano si è visto ipotecata la propria abitazione! Eppure esiste un riferimento normativo specifico che impedisce l’inscrizione ipotecaria sugli immobili se il debito è inferiore a 8.000 euro. In questo caso il Giudice di pace di Roma ha dato piena ragione al ricorrente. Approfondisci

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.