Anche i contribuenti che non resiedono in Italia dovranno versare l'IMU (Imposta municipale propria), e il calcolo dovrà seguire le disposizioni generali presenti nella circolare n. 3/DF del 18 maggio 2012 del MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze). Nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 per effettuare i versamenti IMU dall'estero, il contribuente dovrà scindere le quote da corripondere al Comune e allo Stato effettuando due bonifici distinti, come spiega il Ministero. Approfondisci

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.