"Giro di vite" contro i falsi invalidi in Umbria: un inasprimento burocratico, secondo la denuncia di Cittadinanzattiva, a sfavore dei soggetti svantaggiati, dal restringimento dei requisiti sanitari utili ad ottenere l'indennità di accompagnamento alla tortura delle doppie visite di controllo. L'articolo

in
Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.