Nell'udienza dello scorso 5 luglio, il Presidente della prima sezione penale di Bari ha ammesso la costituzione di parte civile di Cittadinanzattiva nel processo che vede coinvolti politici, amministratori regionali e funzionari sanitari, nonché cliniche private.
L'ammissione a parte civile è stata resa possibile grazie all'intenso lavoro delle Assemblee Territoriali e dei responsabili locali e regionali delle reti del Tribunale per i diritti del malato e della rete di Giustizia per i diritti Puglia.

in
Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.