L’Ospedale di Subiaco è stato riclassificato, ed ha ottenuto un aumento di servizi che non solo nel decreto 80, ma anche nelle decisioni iniziali di questa amministrazione regionale non erano in programma. Tutto ciò solo grazie alla mobilitazione continua dei cittadini e delle associazioni, tra le quali un ruolo importantissimo è stato svolto da Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato. Ringraziamo la Regione che ha ascoltato, anche se siamo solo parzialmente soddisfatti perché troppe cose  ancora sembrano rimanere sulla carta. Vigileremo insieme ai cittadini di Subiaco e dintorni sull’applicazione reale di quanto annunciato e soprattutto sul servizio di Pronto Soccorso ed urgenza-emergenza perchè ci  sono zone d’ombra che necessitano di chiarimenti anche normativi.
Questo è solo un piccolo passo positivo nella “vertenza” sulle condizioni della ASL RMG che rimangono  totalmente inaccettabili e sulle quali abbiamo avviato azioni legali.

in
Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Stai parlando con SUSI
Realizzato nell'ambito del progetto Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018)

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.